Articolo
08 nov 2017

Cambiano le giunte, gli assessori, ma non i parcheggi trasformati in aree per fiere

di Fabio Nicolosi

E' da poco terminata l'ennesima vergogna palermitana. Ci troviamo presso il Parcheggio Emiri, un’opera finanziata dalla comunità europea, costata 4,7 milioni di euro e che potrebbe ospitare 620 stalli d'auto, cinque posti pullman e 15 moto e che invece preferiamo utilizzare per i mercatini rionali e fiere dei morti. Un parcheggio che dopo qualche anno (l'ultima autorizzazione risaliva al 2014) é tornato ad essere sede della fiera dei morti. Ci piacerebbe innanzitutto conoscere il o i motivi con cui i dirigenti comunali autorizzano tali manifestazioni. Come mai dal 2014 la fiera non era stata più autorizzata e adesso lo é stata nuovamente? Si é tenuto in considerazione l'aspetto legato alla viabilità e alla sicurezza di chi affolla questi luoghi? Nonostante i divieti di sosta dalle foto é chiaro che nessuno ha rispettato la segnaletica, nonostante la presenza di un presidio fisso della polizia municipale. Fortunatamente tutto e'andato bene e non si e' dovuta sgomberare in pochi minuti l'area, perché é chiaro che in caso di pericolo ci sarebbero stati sicuramente problemi nell'evacuazione. Infatti il parcheggio eccetto per tre ingressi uno esclusivamente pedonale (molto stretto) e due carrabili, non ha altre vie di fuga. Pensate a cosa fosse successo se le centinaia di persone presenti all'interno avessero dovuto immediatamente abbandonare l'area. Ma anche in merito a questo aspetto nessuno ha detto nulla e nessuno ha visto nulla. Piacerebbe infatti conoscere il piano di sicurezza relativo anche al mercatino del venerdì. Se la città sente il bisogno e la necessità di organizzare fiere simili, perché piuttosto che creare nuovi parcheggi e poi abbandonarli non utilizziamo gli spazi opportuni? Perché non utilizzare per esempio la Fiera Del Mediterraneo? Spazi adatti ad eventi simili, realizzati e progettati per accogliere centinaia di persone e non per ospitare mezzi pubblici e privati. Ti potrebbero interessare anche: E il parcheggio di via Nina Siciliana divenne Fiera dei morti Il parcheggio Emiri buono solo per i mercatini Il parcheggio costato 4,7 milioni di euro utilizzato per la Fiera dei morti Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
03 nov 2014

La Fiera dei Morti lascia il parcheggio come Bellolampo

di Antony Passalacqua

Avevamo preannunciato questo disastro, e puntualmente come gli anni precedenti si è verificato anche nel 2014. Le immagini che vi mostriamo sono il risultato per aver autorizzato lo svolgimento di una pseudo fiera dei morti all'interno del  parcheggio di via Nina Siciliana. Ricordiamo che la struttura è stata finanziata con fondi della Comunità Europea, costato  4,7 milioni di euro e 620 stalli, con cinque posti pullman e 15 moto. Nessun controllo, danni ai marciapiedi, tonnellate di rifiuti tutt'ora lasciati a cielo aperto (senza nessun colpevole). Di chi le responsabilità di questo disastro? Forse è stato il vento... Edit: Rap é intervenuta  oggi pomeriggio per la pulizia straordinaria del parcheggio con il personale addetto ai mercatini itineranti. Vista la quantità di rifiuti lasciati dagli espositori l'azienda ha utilizzato anche una pala meccanica e un'autospazzatrice.  Ringraziamo Andrea Marcianò per gli scatti. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
30 ott 2014

Il parcheggio costato 4,7 milioni di euro utilizzato per la Fiera dei morti

di Antony Passalacqua

Finanziato dalla Comunità europea, costato  4,7 milioni di euro e 620 stalli, con cinque posti pullman e 15 moto,  il parcheggio di via Nina Siciliana rappresenta assieme al parcheggio Basile, una delle tante aree parcheggio che non ha mai espresso le proprie potenzialità  soprattutto per via dell’assenza di seri provvedimenti sulla mobilità.  Oggi l’intera area  ad ospitare la “Fiera del 2 Novembre” o più comunemente “Fiera dei Morti”. Il copione degli anni precedenti si ripete anche quest'anno.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
31 ott 2013

Amat | Potenziamento bus per commemorazioni dei defunti

di Fabio Nicolosi

In occasione della Commemorazione dei Defunti, nei giorni 1, 2 e 3 novembre 2013, l'Amat effettuerà i servizi per i Cimiteri Rotoli, S. Orsola e S. Maria di Gesù potenziando il numero di vetture. In detti giorni, dalle ore 7 alle ore 18 sarà anche possibile acquistare i titoli di viaggio nei punti vendita “Biglietti AMAT”, istituiti su dei mini bus che stazioneranno presso i Cimiteri Rotoli e S. Orsola. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
25 ott 2013

E il parcheggio di via Nina Siciliana divenne Fiera dei morti

di Antony Passalacqua

Finanziato dalla Comunità europea, costato  4,7 milioni di euro e 620 stalli, con cinque posti pullman e 15 moto,  il parcheggio di via Nina Siciliana rappresenta assieme al parcheggio Basile, una delle tante aree parcheggio che non ha mai espresso le proprie potenzialità  soprattutto per via dell’assenza di seri provvedimenti sulla mobilità.  Oggi l'intera area  ad ospitare la "Fiera del 2 Novembre" o più comunemente "Fiera dei Morti". Un provvedimento simile che è già stato adottato anche per il parcheggio Basile, che ospiterà a breve una pseudo fiera natalizia. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 11