Articolo
15 set 2016

Pedonalizzazioni e vivibilità, si procede con via Maqueda “bassa”

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo inerente la nuova ordinanza per la pedonalizzazione parziale di via Maqueda "bassa". Palermo - Anche la parte "bassa" di via Maqueda, quella compresa fra i Quattro Canti e la stazione centrale, si avvia ad un percorso di pedonalizzazione. E' stata pubblicata ieri, infatti, l'ordinanza con la quale viene previsto che, così come già fatto per il tratto compreso fra piazza Verdi e Piazza Vigliena (i Quattro Canti, appunto), siano realizzate due ampie corsie ciclo-pedonali all'interno dell'attuale carreggiata stradale, entrambe protette da arredi quali fioriere e panchine. L'ordinanza prevede anche, individuandole in modo specifico e preciso, diverse aree di sosta dedicate ai ciclomotori ed aree dedicate al carico e scarico delle merci e alla sosta temporanea di bus turistici, taxi, carrozze da nolo. Direttamente sulla via Maqueda o nelle vie adiacenti. vengono individuate circa 20 di queste aree, nelle quali la sosta sarà consentita per un massimo di 15 minuti. Il provvedimento sarà operativo entro pochi giorni, durante i quali si procederà all'installazione della segnaletica orizzontale e verticale e degli arredi. Speriamo che questa soluzione possa portare ad una rinascita, come avvenuto nel tratto iniziale di Via Maqueda. Purtroppo però ci tocca segnalare che la soluzione delle corsie ciclo-pedonali è un esperimento già fallito, spesso i ciclisti sono costretti a fare zig-zag tra le persone e la situazione rende pericolosa la co-esistenza. Logica ci spinge invece a chiedere una corsia strettamente pedonale e una strettamente ciclabile, così da separare i due flussi che transitano a velocità notevolmente diverse.

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
27 mag 2016

Via Maqueda | Si va verso una parziale chiusura anche nel tratto tra i quattro canti e la stazione centrale

di Fabio Nicolosi

La giunta Orlando accogli le richieste di commercianti e residenti. Rivoluzione al via da giugno. Una pedonalizzazione a metà che riguarderà, questa volta, il tratto di via Maqueda che dai Quattro Canti arriva alla Stazione centrale. Da giugno, infatti, una corsia dell’arteria stradale sarà parzialmente chiusa alle automobili, così come chiesto dai commercianti e dai residenti riuniti in un comitato e che oggi hanno incontrato il sindaco Orlando e la giunta presso la chiesa dell’Assunta. Dopo la sfilza di rapine, la retata anti-racket e i colpi di pistola allo studente gambiano, residenti e negozianti avevano denunciato l’abbandono del secondo tratto della via Maqueda, escluso dalla pedonalizzazione ma che comprende pur sempre la sede dell’ex Provincia, due facoltà universitarie e Palazzo delle Aquile, oltre a diverse chiese e scuole. E così la giunta ha deciso di rispondere positivamente alle richieste del comitato, sintetizzate in un documento. Il progetto prevede di riservare solo una corsia al transito delle auto, così come avviene oggi in corso Vittorio Emanuele, ma senza limitazioni particolari: il Comune dovrà decidere se riservare al traffico la corsia centrale o una delle laterali. L’amministrazione comunale spera di poter partire entro giugno, così come di avviare nei prossimi mesi la raccolta differenziata porta a porta. Quello che non ci convince è però in che modo il comune ha intenzione di separare le carreggiate. Verranno prolungate le corsie ciclabili esistenti nel primo tratto? Se si, come? In realtà siamo a fine Maggio e Giugno è ormai alle porte, quindi auspichiamo che il provvedimento venga attuato all'incirca per metà mese considerando la tempistica necessaria per segnaletica, installazione dei vari delimitatori. Potrebbero anche sfruttare la ri-asfaltatura del tratto che verrà effettuata nei prossimi giorni per realizzare già il necessario.  

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
29 mar 2016

Verso la chiusura definitiva di via Maqueda, soddisfatti commercianti e residenti

di Antony Passalacqua

Si va verso la chiusura definitiva h24 di via Maqueda con un'ordinanza che limita a sole tre ore giornaliere l'apertura alle auto. A chiedere a gran voce la pedonalizzazione totale sono commercianti e residenti, dove oggi si ritrovano a far fronte comune e chiedere all'Amministrazione il rifacimento della pavimentazione, basole alternative all’asfalto, rifacimento illuminazione, wi-fi pubblico, sicurezza, stalli di sosta per biciclette e tanti altri servizi complementari. Insomma, un processo culturale che coi suoi temi ha saputo raccogliere sempre più consensi e far cadere vecchie leggende metropolitane risalenti all'era Helg, che vedevano le pedonalizzazione come nemico assoluto del commercio. Uno smacco anche per determinate categorie del settore, noti esponenti politici, consiglieri comunali (e non solo) che osteggiavano la chiusura di via Maqueda con un secco "no"; e in tanti ricorderanno le motivazioni assai discutibili. Chi per cavalcare l'onda degli scontenti cercando di arraffare qualche voto, chi qualche nuovo associato per la propria rappresentanza di categoria, chi in cerca di qualche click in più.  Ricordiamo infatti che su via Maqueda vige un provvedimento di Ztl e per la conversione ad area pedonale servirà un passaggio in Consiglio Comunale per il relativo aggiornamento del Piano Traffico. E sarebbe interessante cominciare a parlare basole alternative all’asfalto. Palermo - Via Maqueda verso una pedonalizzazione integrale e definitiva e aperta al traffico veicolare solo per tre ore al giorno. Lo ha stabilito una ordinanza emessa dall’Ufficio Mobilità. Nei giorni feriali, in via Maqueda, nel tratto stradale compreso tra via Cavour e piazza Villena, l’ingresso alle auto sarà vietato dalle ore 10.00 alle ore 07.00 del giorno successivo. Sono autorizzati al transito, mantenendo una ridotta velocità di marcia al fine di non costituire pericolo per i pedoni, le autovetture dei residenti e/o dimoranti all’interno del tratto sopra indicato, possessori di un posto auto con regolare passo carrabile autorizzato, solo se muniti di PASS (rilasciato dal Servizio Mobilità Urbana), i velocipedi (muniti di due ruote) che dovranno percorrere il tratto pedonale e la pista ciclabile esistente sul lato destro del senso di marcia (percorribile in direzione piazza Villena), i mezzi privati destinati al trasporto e distribuzione dei medicinali urgenti diretti alle farmacie presenti all’interno dell’area, i mezzi diretti verso le strutture alberghiere presenti nell’area di via Maqueda o nelle vie immediatamente vicine, non raggiungibili direttamente se non dalla stessa via Maqueda, solo se muniti di PASS. Si precisa che sarà garantita l'operatività dei mezzi privati destinati sia alle operazioni di carico/scarico per traslochi o di merci, con la sosta consentita entro aree appositamente individuate. Nei giorni festivi, la chiusura al traffico veicolare sarà completa, dalle ore 0.00 alle ore 24.00, con eccezione dei mezzi sopra citati. Il percorso di sempre maggiore pedonalizzazione nel centro cittadino si rafforza inoltre grazie alla proroga della chiusura di piazza Peranni (Mercato delle Pulci) fino al prossimo 5 settembre 2016 e dall'imminente adozione di provvedimenti riguardanti il "Cassaro alto", la parte di corso Vittorio Emanuele compresa fra via Bonello e i Quattro Canti, con una ulteriore riduzione delle possibilità di transito per i veicoli a motore.

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
08 gen 2016

Via Maqueda verso la pedonalizzazione definitiva?

di Antony Passalacqua

Palermo - L'Ufficio Mobilità, ha emesso un'ordinanza che proroga la pedonalizzazione di Via Maqueda (che scadeva domenica 10 gennaio) fino alle ore 24 del 28 marzo, giorno di Pasquetta. Nei giorni festivi la pedonalizzazione comincerà alle ore 8 e non alle ore 10 come invece accade per tutti gli altri giorni. "Questo periodo – hanno dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando, e l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania -, sarà necessario per assumere decisioni condivise che determineranno l'assetto definitivo di via Maqueda e via Vittorio Emanuele. La pedonalizzazione di questi due assi stradali si sta consolidando ed è intenzione dell'amministrazione comunale renderla definita. Le sperimentazioni positive, attuate in questi ultimi mesi, hanno portato ad una consapevolezza diffusa tra i cittadini dell'importanza, dal punto di vista ecologico ed economico, della pedonalizzazioni. Prima di Natale - concludono Orlando e Catania -, lungo i due assi è stato completato il posizionamento di nuovi arredi (panchine, fioriere e cestini) che hanno ricevuto plauso da residenti e commercianti. La passeggiata dal Massimo a Porta nuova è una nuova conquista per i palermitani che, quotidianamente, percorrono a piedi il cuore della città”. Ricordiamo infatti che su via Maqueda vige un provvedimento di Ztl con chiusura alle auto dalle 10 a mezzanotte e per la conversione ad area pedonale servirà un passaggio in Consiglio Comunale per il relativo aggiornamento del Piano Traffico. E sarebbe interessante cominciare a parlare di basole alternative all’asfalto, rifacimento illuminazione, wi-fi pubblico, stalli di osta per biciclette, etc.  Continuare a prorogare senza un chiaro progetto di riqualificazione, rischia di vanificare i risultati fin qui ottenuti. Ricordiamo inoltre che nelle settimane precedenti, ben 103 commercianti (su 104 complessivi) hanno presentato ufficialmente all’Amministrazione Comunale una petizione con la richiesta esplicita di rendere l’intera strada pedonale h-24 sette giorni su sette. 

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
11 dic 2015

103 commercianti su 104 chiedono la pedonalizzazione totale di via Maqueda

di Antony Passalacqua

Fino a un anno fa sembrava impensabile, ma oggi la chiusura di via Maqueda convince sempre di più i. Ben 103 commercianti (su 104 complessivi) hanno presentato ufficialmente all'Amministrazione Comunale una petizione con la richiesta esplicita di rendere l'intera strada pedonale h-24 sette giorni su sette. Prossime le aperture di altri 6 esercizi commerciali, e sembra che i pochi locali ancora disponibili siano stati tutti affittati per altre nuove attività. Ricordiamo infatti che su via Maqueda vige un provvedimento di Ztl con chiusura alle auto dalle 10 a mezzanotte e per la conversione ad area pedonale servirà un passaggio in Consiglio Comunale per il relativo aggiornamento del Piano Traffico. E sarebbe interessante cominciare a parlare basole alternative all'asfalto. Sul fronte del Cassaro invece, i commercianti chiedono lo stesso "trattamento" come su via Maqueda anche se qui le difficoltà saranno non poche essendo questo tratto un importante ingresso al Centro Storico.

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
26 ago 2015

Prorogata a Settembre la chiusura di via Maqueda fino alle 24

di Antony Passalacqua

La fase sperimentale di chiusura al traffico di via Maqueda fino alle 24 proseguirà fino al 27 settembre, dopo la valutazione positiva fatta sul primo periodo nel mese di agosto.Lo ha deciso oggi l'Assessorato al traffico seguendo una indicazione venuta dalla Giunta comunale.'Prorogare il periodo di sperimentazione a settembre - afferma Giusto Catania - serve ad acquisire nuovi dati in un periodo dell'anno in cui, con la riapertura delle scuole ed il ritorno a pieno regime degli uffici, potremo valutare maggiormente i risultati e l'impatto di queste pedonalizzazioni e riduzioni del traffico in tutta l'area del centro storico. Il primo periodo di chiusura dalle 10 alle 24 nel mese di agosto ha portato risultati certamente positivi, confermati dall'interesse mostrato da buona parte dei commercianti e dal dibattito positivo che sulle pedonalizzazioni si sta sviluppando anche in relazione alla chiusura di Corso Vittorio Emanuele.'

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
03 ago 2015

Via Maqueda rimarrà pedonale fino a mezzanotte

di Antony Passalacqua

Novità per l'attuale Ztl di via Maqueda, dove un'ordinanza estende la chiusura alle auto fino a mezzanotte, e per l'intero mese di Agosto. Rimane invariato l'accesso al traffico veicolare fino alle 10 del mattino. Inoltre, verranno estesi i controlli sulle isole pedonali da parte della Polizia Municipale grazie a dei fondi raccolti coi proventi delle contravvenzioni del 2014. Un articolo di Repubblica-Palermo che riportiamo qui di seguito, descrive i dettagli di questo provvedimento  

Leggi tutto    Commenti 5