Articolo
26 giu 2018

E Palermo capí l’importanza del ponte Corleone dopo la sua chiusura, ma il sindaco lo sa?

di Fabio Nicolosi

La foto soprastante non ci stupisce minimamente. Ci aspettavamo proprio ciò che si è verificato e quello che da giorni avevamo anticipato. Disagi, traffico, code, ritardi e una città nel più totale caos. Sono anni che cerchiamo di far capire all'amministrazione attuale l'importanza delle infrastrutture "prioritarie". Parliamo del ponte Corleone, ma anche dei sovrappassi pedonali, del sottopasso Perpignano, del collettore sud-orientale, della metro leggera. E intanto dagli uffici di Palazzo delle Aquile e dal polo di Via Ausonia spesso le nostre lamentele vengono ignorate. Palermo si è resa conto di quanto basti molto poco per creare il caos, un semplice restringimento di carreggiata per mandare in tilt un'intera città. C'è un rimedio? Adesso non più, i lavori vanno fatti, perché sono urgenti e perché per anni non si è intervenuto. Si poteva benissimo fare dei piccoli interventi per mitigare il problema, ma l'assenza di volontà politica e di programmazione ha fatto si che si è giunti al limite e seppur l'assessore Arcuri ha affermato che il ponte è sicuro, sarà sicuramente d'accordo nel dire che questi interventi non erano più rimandabili. In ogni post leggo: "Ma non è possibile effettuare i lavori solo la notte, cosi da ridurre i disagi?" Sicuramente si, ma chi li paga i costi extra? E sopratutto di quanto parliamo? Si, può essere una soluzioni come quella di aumentare i turni di lavoro, ma disagi sempre inevitabili. Ma cos'è un giunto? E perché è cosi importante la sua manutenzione? I giunti di dilatazione sono degli elementi che consentono i movimenti relativi di due parti strutturali adiacenti, garantendo nel contempo l'impermeabilità e la carrabilità del manto stradale. Da un punto di vista strutturale, il loro corretto funzionamento è fondamentale, soprattutto in zone climatiche dove si sviluppano elevati gradienti di temperatura, come appunto nella nostra città. Il giunto infatti permette alla struttura di subire le distorsioni termiche evitando la generazione di autotensioni che si svilupperebbero qualora queste fossero impedite. Costruttivamente possono essere realizzati in vario modo. La tipologia stradale più diffusa sono i giunti "a pettine", costituiti da elementi metallici disposti in configurazione complementare sulle due testate adiacenti, e da una scossalina disposta nella zona inferiore che garantisce l'impermeabilità del giunto. Quando invece sono previsti spostamenti relativi più ampi si ricorre a giunti di tipo elastomerico, in gomma e acciaio.In entrambi i casi, la manutenzione dell'elemento deve essere mirata per garantire l'integrità e l'impermeabilizzazione del giunto, che inevitabilmente sarà soggetto a sollecitazioni meccaniche continue. Infatti, il giunto rappresenta un elemento di discontinuità che, se non perfettamente sigillato, diventerebbe una zona di innesco per fenomeni di degrado sulle parti strutturali, come l'ossidazione delle barre di armatura e l'ammaloramento del calcestruzzo nelle testate delle travi che costituiscono l'impalcato. Inoltre, il continuo lavoro dei denti del giunto, potrebbe portare all'imbozzamento dello stesso, con conseguente disagio per chi transita sul ponte e pericoli per la circolazione stradale. Pertanto, la manutenzione del giunto deve essere programmata e continua, sia per allungare la vita utile del giunto, sia per garantire la sicurezza stradale e strutturale. (a cura di Giovanni M.)

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
15 giu 2018

Scatta la chiusura parziale del Ponte Corleone o “Baby Luna”: prepariamoci ai disagi per un mese

di Mobilita Palermo

Era stato già preannunciato alcune settimane fa e adesso è arrivata l'ordinanza che ufficializza di fatto il provvedimento di chiusura parziale del Ponte Corleone. A causa di urgenti interventi di manutenzione sul viadotto che scavalca la valle del fiume Oreto e consente l'accesso da sud alla città, il Ponte Corleone, più famoso come "il ponte del Baby Luna" sarà interessato da interventi manutentivi dal prossimo lunedì 18 Giugno e sino al 14 Luglio 2018. Nella fattispecie verranno chiuse alternativamente le quattro corsie in entrambe le direzioni ma mai tutte contemporaneamente, per scongiurare il blocco del transito. I lavori potranno essere svolti anche nelle ore notturne, nei prefestivi e nei festivi. Inutile dire che la straordinaria rilevanza della posizione di questo ponte su Viale Regione Siciliana deve indurre tutti coloro che giornalmente lo percorrono a adeguarsi per tempo a questo cambiamento che inevitabilmente creerà disagi. Soprattutto nelle ore critiche come quelle mattutine, dove si registravano in entrata su Palermo anche con il ponte pienamente in servizio e nel tardo pomeriggio. Per cui ciò che consigliamo vivamente è quello di considerare percorsi alternativi laddove fosse possibile o calcolare maggior tempo del solito per attraversare questo segmento di viale Regione. Con molta probabilità si procederà a una corsia, anche se confidiamo che le chiusure delle carreggiate avvengano in modo tale da consentire pieno flusso negli orari più sensibili.    

Leggi tutto    Commenti 26
Articolo
29 mag 2018

Al via i lavori di manutenzione e restauro strutturale del Ponte Corleone

di Antony Passalacqua

Palermo - Si è svolta ieri mattina a Palazzo delle Aquile una conferenza stampa per illustrare i lavori di manutenzione e restauro strutturale del Ponte Corleone. Operazioni che verranno eseguite a seguito delle verifiche  effettuate lo scorso aprile. I lavori prevedono il rifacimento dei giunti di dilatazione ed il miglioramento del sistema di allontanamento delle acque meteoriche. Saranno effettuati, inoltre, alcuni interventi locali per il ripristino del copri ferro.I lavori hanno avuto inizio oggi, 28 maggio 2018 e saranno ultimati entro la fine del mese di luglio.I tecnici ritengono che gli interventi comporteranno alternativamente la chiusura parziale delle carreggiate per circa venti giorni lavorativi , mentre le restanti opere potranno essere eseguite a ponte transitabile.L’Assessore Arcuri ha spiegato che “si realizzeranno lavori sui copri ferro: alla stregua di quello che succede nei palazzi realizzati dopo gli  anni sessanta a Palermo, dove, quando si stacca la copertura del ferro dai balconi, si interviene per realizzare il ripristino di quella copertura. Un’altra tipologia di lavori è legata agli interventi diretti  sui giunti che uniscono i vari segmenti del ponte. Con riferimento alla chiusura della carreggiata, per venti giorni complessivamente chiuderemo parzialmente le due carreggiate, 10 giorni l’una e 10 giorni l’altra,  con un rallentamento e non una interruzione della circolazione. Con questo piccolo disagio aumentiamo il livello di affidabilità e sicurezza del ponte che, lo ripetiamo, è affidabile e sicuro. Sono inoltre in arrivo due autovelox che verranno installati entro la fine di luglio. L’utilizzo di questi autovelox è finalizzato al controllo del limite di velocità, che in questo caso garantisce minori sollecitazioni alle strutture del ponte e quindi più sicurezza per i cittadini”.

Leggi tutto    Commenti 26

Ultimi commenti