Articolo
30 mar 2018

FOTO | In ultimazione il “Look” della fermata Palazzo Reale Orleans

di Salvatore Galati

In questo periodo vi stiamo mostrando l'avanzamento dei lavori riguardo il passante ferroviario di Palermo, come potete vedere sono ben celeri. Nel frattempo assistiamo al restyling della fermata Palazzo Reale Orleans. L'azienda che si sta occupando dei lavori di ristrutturazione della fermata, dopo aver concluso quelli in superficie che riguardavano le impermeabilizzazione della struttura sottostante, si è dedicata a ripristinare le uscite di emergenza e i vari locali di servizio. Adesso si è passato alla parte al di sotto della strada, che impegna appunto la fermata vera e propria. I lavori riguardano la sostituzione del contro-soffitto, nuova illuminazione pubblica e aggiornamento degli impianti anti-incendio. È stata sostituita la pavimentazione delle scale e dei mattoni. Infine sono stati imbiancate le pareti. Sono stati installate nuove telecamere e hanno sostituito i vecchi tabelloni informativi, sia quelli che informano appunto l'arrivo del treno sia quelli che segnalano il nome della fermata. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
29 mar 2018

Raccolta differenziata | Dal 10 Aprile il via al 2° step. ELENCO delle strade interessate

di Fabio Nicolosi

Nel quadro delle azioni previste per l’innalzamento della raccolta differenziata in città dove già capillarmente si sta lavorando con attività di sensibilizzazione e informazione supportate da intense attività di vigilanza e controllo da parte della Polizia Municipale, l’azienda informa che Martedì 10 Aprile, subito dopo la settimana Pasqua, si avvierà il secondo step di Palermo differenzia 2 nei quartieri Politeama Massimo. Per tale data verranno eliminati tutti i cassonetti dell’indifferenziato e partirà la raccolta selettiva porta a porta che tutti le utenze ( anche quelle commerciali) dovranno attuare secondo calendario prestabilito tramite apposite attrezzature già distribuite. La data è stata opportunamente scelta per evitare le festività pasquali in generale più impegnative per l’organizzazione dei servizi e per le attività delle officine sulle manutenzioni mezzi. “L’avvio del servizio “porta a porta” – spiega il presidente pro tempore della Rap Sergio Vizzini – coinvolgerà altre 8.500 famiglie e si sostanzia un ulteriore importante traguardo raggiunto. Nel dare prosecuzione alle indicazioni strategiche tracciate dalla Amministrazione Comunale si vuole condividere un percorso di crescita della raccolta differenziata e a tal uopo l’azienda – continua il presidente – ha redatto un piano strategico che punta sul miglioramento dell’efficienza del servizio con la collaborazione ed il ruolo attivo dei cittadini”. “Un nuovo passo importante per la vivibilità e la sostenibilità a Palermo – dichiara il Sindaco Leoluca Orlando. Un passo importante che richiede l'impegno collettivo e corale di tutti i cittadini, perché la differenziata è uno strumento fondamentale per il miglioramento della qualità della vita a Palermo. Questo è il primo passaggio di un più vasto programma elaborato in queste settimane dall'Amministrazione e dalla RAP che mira a raggiungere il 25% di differenziata entro pochi mesi, per poi proseguire verso le percentuali che la nostra città può e deve raggiungere allineandosi alle realtà più virtuose. È ovvio che a questo impegno forte da parte della RAP e del Comune – conclude Orlando - corrisponderà un analogo impegno di vigilanza da parte delle forze di Polizia locale, perché non saranno tollerati comportamenti che arrecano danno e rischi per la salute e per l'ambiente”. Questa settimana inizieranno tutte le operazioni propedeutiche alla partenza del secondo step che coinvolgerà circa 20.000 residenti, tra cui l’emanazione della relativa ordinanza che diventerà vigente martedì 10 Aprile con riferimenti a vie, orari di conferimenti, il trasferimento e la formazione del personale, l’affissione degli avvisi sui cassonetti con la data ultima di conferimento a cassonetto dell’indifferenziato. L’area ricadente nel sistema porta a porta sarà quella delimitata dalle vie: Via Aurispa, Piazza Busacca, Via Malaspina, Piazza Virgilio, Via Dante, Piazza Castelnuovo, Piazza Ruggiero Settimo, Via E. Amari, Via Roma, Via Cavour, Piazza Verdi, Via Volturno, Piazza Vittorio Emanuele Orlando, Corso Camillo Finocchiaro Aprile, Piazza Sacro Cuore, Piazza Principe di Camporeale, Via Serradifalco. Il conferimento dei rifiuti urbani con la relativa esposizione al di fuori nelle portinerie va effettuato nel rispetto del seguente calendario: Per tutte le utenze (domestiche e non domestiche), fabbricati in genere, compresi i terranei non adibiti a negozi, esclusivamente e tassativamente dalle ore 20,00 alle ore 22,00, nei giorni indicati: a) Nei giorni di Lunedì, Giovedì e Sabato deve essere effettuato il conferimento degli scarti alimentari e simili (c.d. umido). Il conferimento deve essere effettuato in sacchi biodegradabili all’interno di appositi secchielli antirandagismo e/o all’interno di bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto. b) Il giorno di Martedì, deve essere effettuato il conferimento di Carta, Cartone e Cartoncino. Il conferimento deve essere effettuato in sacchi di carta o di altro contenitore costituito da materiale cellulosico e/o all’interno di bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto. c) Il giorno di Mercoledì deve essere effettuato il conferimento di Plastica, Acciaio e Alluminio. Il conferimento va effettuato all’interno di sacchi in LDPE semitrasparente per consentire il controllo del contenuto. d) Nei giorni di Martedì e Venerdì deve essere effettuato il conferimento della frazione residuale non riciclabile (cioè tutto ciò che non può essere conferito nelle frazioni RD). Il conferimento deve essere effettuato in sacchi generici all’interno di apposito secchiello antirandagismo e/o all’interno di bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto. e) Il giorno di Sabato, deve essere effettuato il conferimento del Vetro. Il conferimento deve essere effettuato all’interno di apposito secchiello antirandagismo e/o bidone carrellato con attacco a pettine, ove previsto. f) Tutti i giorni è consentito conferire Farmaci e Pile negli appositi contenitori dedicati (presso le farmacie e i rivenditori di pile). g) I rifiuti ingombranti, beni durevoli e RAEE possono essere conferiti presso le postazioni mobili attivate dalla RAP S.p.A. tutti i giorni feriali e con i calendari e orari comunicati dalla stessa azienda. Per chi volesse maggiori informazioni o non avesse ricevuto i kit familiari o condominiali: rivolgersi all'ufficio di Start Up e coordinamento c/o Palermo Ambiente SpA di via Resuttana n°360 ( dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 16.30) tel. 091.7601515 o contattare l'URP della Rap al numero verde 800237713 VIE ITINERARI 2° STEP UTENZE DOMESTICHE via Adria Gian Giacomo, via Furitano Antonio, via Merenda Pietro, via Oberdan Guglielmo, via Parlatore Filippo, piazza Principe di Camporeale, viale Regina Margherita, piazza Sacro Cuore, via Serradifalco (Aurispa-P.pe di Camporeale), via Armaforte Emanuele, via Auria Vincenzo, via Bixio Nino (Aurispa-Furitano), via Caruso Giovan Battista, via Cavalcanti Guido, via Di Pavia Vincenzo, via Fischietti Franz, via Garufi Carlo Alberto, via Inveges Agostino,, vicolo Malfitano, via Marconi Guglielmo (Stazione Lolli-Malaspina), via Maurigi Giovanni, via Musso Matteo, via Pasculli Antonino, via Pietro da Eboli, via Piazzi Giuseppe, via Ponchielli Amilcare, via Segesta, via Selinunte, via Sciascia Antonio, piazza Stazione Lolli, via Siragusa Giovan Battista, via Spallitta Francesco, via Vivona Francesco, via Dante (Virgilio-Serradifalco), via La Mantia Vito, via Narbone Alessio, Cortile Renda, via Veneziano Antonio, via D’Anna Vito, via D’Asaro Pietro, cortile delle Officine, cortile Lo Verde (via F.Manno 11), via Manno Francesco, via Petrella Enrico, via Re Federico, via Scilla Agostino, via Scimonelli Ignazio, via Serenario Gaspare, via Serpotta Giacomo, via Spataro Salvatore, cortile Urso, via Vasi Luigi, via Villa Florio, via Vitagliano Gioacchino, via Zoppo di Gangi, via Cluverio, corso Finocchiaro Aprile Camillo, via Goethe, via Houel, via Juvara Filippo, via Latini Brunetto, via Pacini Giovanni, vicolo Abela, via Abela Gaetano, piazzetta Bagnasco Francesco, cortile Barcellona, cortile Benso, vicolo Bernava, via Cerda, largo Cirene, via Civiletti Benedetto, cortile Corrao, via Cozzo Narciso, via Cutelli Mario, via D’aprile Carlo, cortile Dabbene, via D’aquisto benedetto, cortile dell’Anemone, via di Stefano, via Folengo, via Gemmellaro Giorgio, via Gravina Ammiraglio (Wagner-Roma), via Guccia Giovan Battista, cortile Gucciardi, via Ingrao Giovanni Ten., via Li Volsi Scipione, via Lo Forte Salvatore, via Magliocco Vincenzo Gen., via Maiorana, vicolo Martorana Gioacchino, via Meccio Salvatore, piazza Orlando Vittorio Emanuele, vicolo Ortolani, via Ospizio di Beneficienza, via Pilo Rosolino, via Polara, via Principe di Belmonte (Ruggero Settimo-Roma), via Sperlinga, vicolo Stabile Mariano, via Tudisco Nicolò, piazzetta Tudisco Nicolò, vicolo Tunisi, via Vaglica Gioacchino, via Velasquez, vicolo Vitale Giuseppe, piazza Amendola Giovanni, via Balsano Salesio, via Bentivegna Francesco (Villaermosa-Roma), via Carini, via Cavour Camillo (Ruggero Settimo-Roma), via Guardione Francesco (Villaermosa-Roma), via Li Donni Ferdinando, via Paternostro Paolo, via Pignatelli Aragona, via Principe di Granatelli ( Ruggero Settimo-Roma), via Principe di Villafranca (S. Oliva-Dante), via Rodi, via Roma (Cavour-Amari), piazza S. Francesco di Paola, via Tripoli, via Tunisi, via Turrisi Nicolò, piazzale Ungheria, piazza Verdi Giuseppe, via Vigo Salvatore, via Villa Filippina, via Villaermosa, via Villareale Valerio, via Volturno, via Wagner Riccardo Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
05 mar 2018

Rifacimento notturno manto stradale di corso Tukory e viale Regione Siciliana

di Salvatore Galati

Da lunedì 5 Marzo inizieranno i lavori di rifacimento del manto stradale di viale Regione Siciliana e corso Tukory. I lavori verranno svolti in turno notturno per evitare i possibili disagi in queste due arterie. Corso Tukory sarà completamente riasfaltata, si inizierà dalla stazione centrale. Verranno impiegate 14 unità. Per quanto riguarda viale Regione Siciliana, il tratto che sarà interessato dai lavori, è quello tra corso Calatafimi e Via Leonardo Da Vinci, in entrambe le carreggiate. Il cantiere partirà da via Mulè, carreggiata centrale direzione Trapani, fino a viale Lazio. Dopodiché si procederà, lungo la carreggiata centrale in direzione Messina, da via Altarello, raggiungendo corso Calatafimi. Mentre qui verranno impiegate 16 unità. "Questi due interventi erano particolarmente attesi e sollecitati dai cittadini – spiega il presidente della Rap Sergio Vizzini – e per quanto riguarda viale Regione vista la complessità del cantiere e la lunghezza dei metri quadrati abbiamo chiesto all'amministrazione comunale l’autorizzazione ad operare in notturno per l’adeguamento dei relativi costi di intervento legati al costo del personale  e al conglomerato bituminoso." Per entrambe le vie sono state emanate relative ordinanze. Oltre a questi due importanti cantieri, le squadre della manutenzione Strade di Rap sono impegnate in altri fronti dei quali i principali. Una piccola riflessione su corso Tukory: dato che ci sono i sampietrini sotto il manto stradale e che sono scollati, una volta steso il nuovo bitume, con il passaggio delle auto e le vibrazioni da esse provocate, si sgretolerà quasi immediatamente. Vi chiediamo quale sarebbe la soluzione migliore? Togliere i sampietrini e stendere l'asfalto asfalto oppure ripristinare la pavimentazione coi i sampietrini? Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
15 feb 2018

Mobilità | Il taxi sharing per la movida in Centro Storico

di Antony Passalacqua

Segnaliamo questa importante iniziativa nell'ambito di una fruizione sicura e sostenibile del Centro Storico di Palermo. E' sotto gli occhi di tutti quanto accade durante le ore serali dei weekend, con tanti avventori della cosiddetta movida che lasciano il proprio “segno”. Auto posteggiate nei posti più impensabili, auto posteggiate davanti a portoni e passi carrabili, auto posteggiate all’interno delle aree pedonali, auto incolonnate lungo strade e vicoli in cerca di posteggio. Il locale Cantavespri lancia la propria iniziativa per un Centro Storico da vivere senza stress, senza multe...e diciamo noi più sharing. Annunciamo inoltre la presentazione ufficiale della nostraproposta del Night Shuttle direttamente all'assessorato alla mobilità. Ogni sera taxi con tariffa fissa e scontata a € 10,00*  per tutta la corsa da e verso il Cantavespri, da e verso tutto il centro città. Partner dell'iniziativa è Autoradiotaxi al numero 091 8481 che rilanciando il taxi sharing.  In qualsiasi momento della sera, dalle ore 20:00, per tutta la notte. Per chi volesse raggiungere il Cantavespri dalla periferia o da fuori Palermo è possibile lasciare l’auto presso il Parcheggio Basile gratuitamente e fruire dello stesso servizio di Autoradiotaxi a tariffa fissa. *La tariffa di €10 NON è a persona ma si intende per tutta la corsa. Essa si riferisce al centro di Palermo compreso tra l’asse via Basile-corso Tukory-via Lincoln a Sud, via Notarbartolo-via Duca della Verdura a Nord. Per tutte le altre zone della città è prevista una tariffa fissa di €12. Mondello €20, Sferracavallo €25. Disclaimer: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
19 gen 2018

Divieti di sosta 20 gennaio e chiusura Cassaro Basso

di Salvatore Galati

La Polizia Municipale informa che sabato 20 gennaio, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano, patrono delle Polizie Locali d’Italia, sarà officiata la celebrazione eucaristica nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, sita nell’omonima piazza. Dalle ore 6.00 alle ore 14.00 sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta nei seguenti siti: piazza Cassa di Risparmio, piazza Cattolica, via A. Paternostro (nel tratto compreso tra piazza Cattolica e piazza Aragona), via Immacolata e via Malta. Inoltre, si ricorda che dalle ore 15:30 di sabato 20 gennaio fino alle ore 22:30 di domenica 21 gennaio, sarà in vigore la chiusura alla circolazione veicolare nella zona del Cassaro basso, via Vittorio Emanuele nel tratto compreso tra via Porto Salvo e via Roma. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 gen 2018

ZTL h24 in centro storico: l’esito del sondaggio e 20 motivazioni per il NO da commentare

di Giulio Di Chiara

Qualche giorno fa avevamo ripreso un sondaggio lanciato su Facebook all'interno del gruppo  dei residenti in centro storico. La domanda oggetto di votazione era relativa all'estensione della ZTL per tutte le ore della giornata, comprese quelle notturne. Tale proposta nasce dalle lamentele di diversi residenti che, proprio nelle ore notturne, vedono trasformare il proprio quartiere in un caos di auto strombazzanti e parcheggi selvaggi che compromettono la quiete pubblica. Dunque vi abbiamo domandato se sareste favorevoli o meno a questa estensione del provvedimento. Il risultato, che ovviamente non ha valore scientifico ma indicativo su un campione di circa 200 votanti, è il seguente:   FAVOREVOLE alla Ztl 24h in centro storico: 63,7% CONTRARIO alla Ztl 24h in centro storico: 36,3%   Vogliamo aprire il dibattito a partire da alcune motivazioni legate al "NO" che riteniamo più significative. Non riportiamo le motivazioni favorevoli perchè si attestano quasi interamente sulla richiesta di maggiore vivibilità, quiete e decoro del centro storico.  Le raccogliamo di seguito e vi invitiamo a commentarle. PERCHE' sei contrario all'ipotesi di ZTL 24/24? in ztl la città esclude parte della cittadinanza a non andare nelle parti del centro. Allora escludeteci dalle tasse quei servizi che già paghiamo anche per quelle zone e che comunque non funzionano dopo l' orario diurmo di Amat e' impossibile frequentare la ztl se non si ha un' auto Perché non vi sono mezzi pubblici che soddisfino l'intera cittadina Non sono a favore poichè non esistono tanti parcheggi dove posteggiare le auto o un servizio navetta efficiente da circolare rapidamente all'interno dell'area Ztl Il traffico del fine settimana va agevolato In estrema sintesi, mi pare una sorta di... "privatizzazione di pubbliche vie" Il centro storico risulterebbe troppo penalizzato anche in orari durante i quali il traffico non risulterebbe comunque eccessivo perché dopo una certa ora non ha senso inibire l'accesso Troppo scomodo raggiungere il centro senza macchina di sera Come avete proposto. Attualmente viviamo in una città sprovvista di night shuttle per la movida. Ed in ogni caso le linee notturne per arrivare in centro sono precarie e spesso fanno giri infiniti. Non siamo ancora pronti. In futuro con il completamento dei lavori per il tram e l'anello ferroviario ci si potrebbe pensare. Attualmente la vedo una via impraticabile che penalizzerebbe i commercianti della movida Morirebbero i negozianti i residenti e chi transiterebbe per sbaglio in quell’area! Non vedo l’utilità di una ztl h24 In quanto il numero di vetture che circolano nella fascia notturna è nettamente inferiore Nessuno andrà più nel centro storico di Palermo e così le attività commerciali moriranno Quella parte di città è anche nostra che non viviamo e non risediamo in quel perimetro quindi è nostro diritto potervi entrare senza pagare nessuna tassa Io non sono d’accordo perché il provvedimento è stato adottato in una città come Palermo con un’alternativa esigua di strade percorribili, si è solo spostato il caos da un’altra parte. Le infrastrutture poi sono in condizioni pessime! Si è distrutto il mercato dei commercianti del centro. La ztl avrebbe avuto un senso se non avessero permesso il rilascio di pass giornalieri e per motivi “futili”. Per me l’inquinamento si combatte con misure di diverso stampo, come la promozione di energie rinnovabili, ampliamento del servizio di trasporto pubblico (almeno gratis nelle zone coperte da ztl). E non diciamo che i soldi non ci sono, perché invece di aumentarsi gli stipendi e spendere soldi inutili, il comune e la regione Sicilia potrebbero riguardare maggiormente il territorio! Per mancanza di un adeguato numero di parcheggi esterni alla ZTL. H24 solo nel week-end Tutti abbiamo il diritto di frequentare il centro storico per poterci svagare nei locali e raggiungerli piú comodamente. La strada è pubblica. Avendo pagato il PASS, mi rendo conto che la qualità della vita per i residenti non è per nulla migliorata.   Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
16 gen 2018

AMAT | Modifica al percorso finale della linea 101

di Salvatore Galati

All'apertura imminente del nuovo terminal bus extraurbani, è stata istituita una nuova viabilità attorno Piazza Giulio Cesare, già in vigore da qualche giorno. Il quadrilatero attorno la stazione Centrale, in questi giorni è presidiato dalla Polizia Municipale, per consentire la corretta circolazione alle auto. Con questo provvedimento, è stato modificato solo il percorso finale della linea 101 di AMAT, facilitando l'inversione di marcia, seguirà il seguente percorso: via Roma, piazza Giulio Cesare a destra, seguendo dritto fino all'incrocio con via Maqueda, svolta a sinistra per via Oreto, proseguendo dritto sulla corsia preferenziale in contromano, svolta a sinistra per via Fazello, svolta a sinistra per piazza Cupani, fermandosi alla prima aiuola, con tanto di fermata e banchina. Con questa manovra il bus snodato farà un'inversione con più facilità e consentendo la discesa dei passeggeri in sicurezza, dato che in questo punto le auto non potranno sostare, pur allungando di poco il proprio tragitto. Nei prossimi giorni sapremo se il provvedimento verrà reso definitivo. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 6

Ultimi commenti