Articolo
05 mag 2020

Anello Ferroviario: chiude fino al 13 settembre la linea tra Palermo Notarbartolo e Palermo Giachery

di Fabio Nicolosi

La notizia era già nell'aria da alcuni giorni. I lavori sono stati di fatto anticipati di circa un mese, sfruttando il calo notevole dei pendolari dovute alle restrittive misure che la pandemia Coronavirus ha imposto. La linea quindi risulta già chiusa da ieri lunedì 4 Maggio e oltre alla realizzazione della fermata Libertà permetterà il risanamento dell'infrastruttura tra Palermo Notarbartolo e Palermo Giachery. Nei giorni scorsi infatti il Cifi Palermo ci aveva mostrato un'immagine del treno cantiere che effettuerà la manutenzione Il comunicato ufficiale: Da lunedì 4 maggio a domenica 13 settembre 2020, per lavori programmati, propedeutici alla futura attivazione della fermata Libertà dell’Anello Ferroviario di Palermo, la linea ferroviaria Palermo Notarbartolo – Palermo Giachery sarà interrotta. Si riporta l'avviso emesso da Trenitalia:

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
29 apr 2020

FOTO | Anello ferroviario: per la prima volta dentro la nuova fermata Libertà

di Fabio Nicolosi

Il CIFI Palermo, che ringraziamo per il prezioso contributo, ha pubblicato ieri delle foto che per la prima volta abbiamo possibilità di vedere. Si tratta dello scavo della nuova fermata Libertà. Ci troviamo a pochi metri da via Sicilia e proprio sotto viale Lazio. Il cantiere infatti è stato per anni abbandonato, con lecite proteste da parte dei cittadini che per anni si sono ritrovati davanti casa un enorme cantiere fermo. Le foto che oggi vi mostriamo ritraggono il grosso ambiente sotterraneo che l'azienda D'Agostino sta realizzando e che sicuramente non immaginavamo fosse già in questo stato avanzato. Una testimonianza che deve dare forza e speranza a tutti i cittadini che anni hanno subito passivamente l'inadeguatezza della Tecnis nel portare avanti un'opera strategica per la città di Palermo. E' al momento in corso lo scavo di allargamento del camerone (che ospiterà i locali tecnici) fino a raggiungere la paratia di destra della rampa visibile nella foto di copertina. La fase successiva dipenderà dal blocco totale della linea dell'anello ferroviario (si pensa giugno ma attendiamo conferme) e permetterà la demolizione della paratia che collega la stazione all'esistente galleria cosí da proseguire i lavori di realizzazione della fermata.

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
05 mar 2020

Anello Ferroviario | Via Sicilia, per 10 giorni la strada sarà ristretta nel tratto oltre viale Lazio

di Fabio Nicolosi

Per dieci giorni un tratto di via Sicilia sarà interessato alla cantierizzazione per l'effettuazione di rilievi tramite inclinometri nell’ambito dei lavori dell'Anello ferroviario di Palermo. Il provvedimento di chiusura al transito veicolare e pedonale di due porzioni di sede stradale, oltre viale Lazio, lato piazza Quattro Novembre scatterà il prossimo 16 marzo e durerà fino al 25 marzo e comunque fino al termine dei lavori

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
07 giu 2019

Anello ferroviario | I lavori per la realizzazione della stazione Libertà rimandati a data da destinarsi

di Fabio Nicolosi

La notizia che vi stiamo dando viene fuori da una riunione tra la regione siciliana e il comitato pendolari, avvenuta il 29/05/2019 proprio presso l'assessorato regionale infrastrutture e trasporti. Dalla riunione è infatti emerso che la IPO (Interruzioni Programmate in Orario) che doveva essere attivata questa estate dal 9 giugno all'8 settembre è stata rinviata a data da destinarsi. Questo comporterà che il cantiere di via Sicilia proseguirà il suo silenzio e nessun escavatore potrà proseguire le operazioni di realizzazione della fermata Libertà nel cantiere dell'anello ferroviario. Un'ulteriore ritardo che fa slittare notevolmente i lavori. Ricordiamo infatti che un interruzione programmata è un operazione che richiede tempi lunghi e che spesso viene fatta coincidere con il periodo estivo per ridurre i disagi sui pendolari e sugli utilizzatori del servizio passeggeri. Possiamo quindi immaginare che non vedremo alcun lavoro fino a giugno 2020. La situazione Tecnis è sempre più drammatica e ci mettiamo nei panni di tutti quei residenti e commercianti che da anni attendono la fine di un cantiere che vedono deserto giorno dopo giorno provocando solo disagi senza alcun beneficio. I dettagli: Il servizio rimarrà regolare fino al 22 luglio quando, in ragione della minore domanda di trasporto verrà ridotto, al servizio sarà assegnata la frequenza di 1 collegamento all'ora (invece dei 2 attuali), anche se questa non è una novità. La ripresa delle due frequenze avverrà dal 26 agosto.

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
05 apr 2018

Cantieri e chiusure strade, ecco un riepilogo per non perdersi nel traffico

di Salvatore Galati

In questo articolo sarà possibile visionare i vari link dei nostri articoli con riguardo agli attuali cantieri, quelli che verranno avviati a breve o e le relative deviazioni stradali. Verrà aggiornato e pubblicato sulla FanPage e altri canali social, ogni qualvolta che ci sarà una novità: ANELLO FERROVIARIO - CHIUSURA VIA AMARI; COLLETTORE FOGNARIO - VIA ROMA; MODIFICHE LINEE BUS AMAT, PER LAVORI ANELLO FERROVIARIO; ANELLO FERROVIARIO CHIUSURA P.ZZA POLITEAMA. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 ott 2016

FOTO | Anello Ferroviario: Si predispone il cavedio per il collettore fognario di Via Sicilia

di Fabio Nicolosi

I lavori su Via Sicilia / Viale Lazio avanzano. La Tecnis sta completando lo spostamento del collettore fognario Lo spostamento della grossa condotta sarà utile per potere mettere mano alla parte di fermata sotto viale Lazio, per ora tagliata in due dalla vecchia condotta. Riportiamo anche quali sono le interferenze presenti tra Viale Lazio e Via Sicilia e che sicuramente hanno comportato o comporteranno dei ritardi nei lavori: Dando uno sguardo veloce a queste tabelle non possiamo non notare come sia fondamentale il ruolo delle conferenze dei servizi per mettere d'accordo tutti i vari enti sulle modalità e criticità nello spostamento di ogni singolo sottoservizio. Bisogna pensare inoltre che spesso e volentieri sono le stesse aziende a voler presenziare durante gli interventi e non essendo per loro interventi urgenti si prendono tutto il tempo necessario, facendo accumulare ritardi Ringraziamo Giuseppe T. per le foto:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2015

Passante Ferroviario Palermo: futura fermata Lazio

di Alessandro Graziano

In questi giorni ho avuto modo di osservare dall'alto l'area di una delle future fermate del passante ferroviario. Ad angolo tra il viale Lazio (il viale è maschio) e viale delle Alpi, al posto della pompa di carburante Esso, sorgerà la fermata provvisoriamente denominata "Lazio".   Attualmente sono stati rimossi tutti gli impianti, è stata bonificata l'area, e recintata. Qui la fermata scenderà in profondità, in quanto i binari saranno sovrapposti sotto viale delle Alpi.  Più in superfice, rimarrà la galleria esistente, rimodulata, mentre sotto, sarà scavata quella nuova  con l'ausilio della TBM (tunnel boring machine, anche detta "talpa", dato che questo costoso macchinario viene letteralmente interrato, consentendo lo scavo in sottosuolo in tempi rapidi). Ricordiamo che la sede ferroviaria doveva essere costruita col metodo cut&cover - tecnica di scavo che consiste nello scavo di una trincea che poi viene ricoperta in fase successiva - ma a seguito di proteste di quartiere, cavalcate politicamente, il Comune e poi Rfi hanno modificato il progetto, causando di fatto un gran ritardo nell'avvio dei lavori (e lievitazione nei costi). La fermata, che fa parte della tratta B del PFP, una volta terminata assumerà molto la fisionomia di quella già esistente Palazzo Reale Orleans: una fermata posta ad angolo ma che sicuramente rispecchierà lo stile delle fermate ultimate come Roccella o in via di ultimazione come Vespri o Guadagna. All'esterno insomma, dovrebbe esserci una struttura con pensilina che coprirà le scale di accesso e gli ascensori. La fermata avrà un bacino di utenza molto ampio legato al quartiere Alpi-Lazio-Abruzzi-Sciuti e costituirà un'importante alternativa all'uso del mezzo privato su gomma.  

Leggi tutto    Commenti 7