Articolo
04 gen 2016

Autobus, nuova corsia preferenziale su Corso Finocchiaro Aprile

di Antony Passalacqua

Dopo la recente attuazione del nuovo piano della rete bus Amat (troverete qui i dettagli e le criticità), in arrivo ulteriori novità per quanto concerne i bus. L'Amminsitrazione Comunale ha approvato il piano delle corsie riservate ai mezzi pubblici. Ma di cosa i tratta? L'attuale P.G.T.U. delega approfondimenti sul tema delle corsie preferenziali alla redazione di un apposito piano specifico, nel quale approfondire le scelte inerenti l'organizzazione delle corsie e/o sedi riservate ai mezzi pubblici. L'obiettivo è quello di aumentare la "velocità commerciale" di determinate linee e migliorarne i tempi di percorrenza. Il piano dichiara inoltre che l'attuale velocità commerciale dei bus è bassa ed  pari a 11 Km/h. Il piano complessivo indica di proteggere cordoli le seguenti corsie: Via Marchese di Roccaforte, Via V. Errante, Viale Strasburgo (da via Maltese a via Belgio), Via Duca della Verdura (tra le vie Sampolo e Marchese di Villabianca). Tutte strade dove esiste già la segnaletica orizzontale e verticale ma di fatto vengono spesso occupate dalle auto. Spicca però l'istituzione di una nuova corsia preferenziale lungo Corso Finocchiaro Aprile. Il piano indica il posizionamento della corsia in adiacenza al marciapiede lungo il lato destro della carreggiata e protetta con cordoli. Lungo il margine sinistro della stessa, si realizzerebbe un'isola di traffico di larghezza pari a un metro e a seguire, verso il centro della strada, una fascia di sosta parallela alla corsia. In questa maniera si compenserebbe parzialmente la perdita dei posti auto. La sosta ad oggi è a lisca di pesce e con la fascia di sosta parallela, si perderebbero soli 55 posti auto. Non certamente pochi. La strada però è comunemente nota alla cronaca cittadina per il traffico caotico, sosta selvaggia e abusivismo. Fattori che riducono una delle arterie più larghe della città ad una corsia di marcia, con conseguenze sia per il traffico privato ma soprattutto per i bus costretti ad impiegare a volte anche 13' l'intero tratto. Le linee interessate, secondo il nuovo piano Amat, sarebbero la 124 e la 110 rispettivamente per piazza Castelnuovo e piazza Indipendenza. E voi che ne pensate?    

Leggi tutto    Commenti 22