Articolo
28 mar 2018

Viabilità | Ultimati i lavori sul cavalcavia Bonagia

di Fabio Nicolosi

Sono stati ultimati i lavori di manutenzione del piano viabile in corrispondenza delle due spalle nel cavalcavia di Bonagia, via Papa Giovanni XXIII, con ripristino dei giunti di dilatazione. Le opere sono state eseguite nell'ambito dell'Accordo Quadro di ponti e cavalcavia cittadini e hanno interessato alternativamente le due carreggiate, consentendo, durante i lavori, il passaggio dei veicoli in una delle due carreggiate. Da questa mattina sono state dismesse le delimitazioni del cantiere e ripristinata la viabilità nel doppio senso di marcia. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 feb 2018

Viabilità | Chiuso parzialmente dal 26 Febbraio al 24 Marzo il ponte di Bonagia

di Fabio Nicolosi

Per lavori di manutenzione straordinaria, sarà chiuso come da richiesta del direttore dei lavori, il viadotto che attraversa viale della Regione Siciliana all'altezza di Bonagia. Le lavorazioni verranno effettuate nella porzione di carreggiata lato mare, limitatamente alla zona centrale. In alternativa è consigliato utilizzare il viadotto Carlo Perrier. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 feb 2018

Viabilità | Chiude il ponte di Via Giafar dal 13 Febbraio

di Fabio Nicolosi

Premesso che l'area tecnica della riqualificazione urbana e delle infrastrutture ha rappresentato delle criticità presenti sul ponte che collega via Emiro Giafar alla via Brasca, sull'autostrada A19 in direzione Catania / Messina, si ritiene necessaria la chiusura al transito veicolare con deviazioni a valle e a monte dello stesso dal 13 Febbraio al 27 Marzo 2018. Da Via Ciaculli verso il porto si potrà utilizzare il sovrappasso Conte Federico. Sarà consentita la svolta dalla bretella laterale di Viale Regione Siciliana in direzione Svincolo Oreto verso Via Giafar Per coloro che provenendo da Viale Regione in direzione Messina devono recarsi su Via Giafar si consiglia di utilizzare il ponte di Bonagia. Alleghiamo l'ordinanza n° 70 del 2 Febbraio 2018: Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
25 gen 2018

Una possibile modifica della linea 100?

di Salvatore Galati

Molti studenti dalla parte sud di Palermo, (zona Brancaccio), frequentano l'istituto Pio la Torre. Ogni giorno per raggiungere la scuola, prendono 3 linee di autobus, per esempio la 212, la 210 e la linea 100. Purtroppo però  il lungo tragitto che fa la linea 100 non è frequente, cosi anche la linea 210. Si impiega molto tempo per raggiungere casa o scuola. Dato che la zona Bonagia è coperta da molte linee (come potete vedere dalla mappa). (la linea in giallo è la linea 100) Invece di far fare alla linea 100 quel percorso finale, dentro il quartiere Bonagia, perché non farla proseguire dritta nella parallela di viale regione siciliana, in modo tale da intercettare la linea 212 all'ingresso di via Ciaculli? Il percorso sarebbe il seguente: viale regione siciliana, viadotto Maredolce, proseguendo dritto per viale regione, svolta a destra per il ponte Conte Federico, svolta a sinistra e poi a destra per viale regione direzione via Oreto, fino a raggiungere il capolinea. (Proposta modifica percorso finale). A voi la domanda: Ma questa linea è cosi utile che arrivi fino a Tommaso Natale? Non sarebbe meglio se venisse troncata allo svincolo Calatafimi con interscambio linea 4? E aumentare le corse che dallo stadio portano a Tommaso Natale? (Basterebbe prendere il 101) Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
16 dic 2017

Viabilità | Chiusa via Emily Balch, traffico in tilt a Bonagia

di Fabio Nicolosi

Ieri si è resa necessaria la chiusura al transito veicolare della via Emily Balch (Villagrazia), per entrambi i sensi di marcia. Il provvedimento è stato adottato a causa di alcuni elementi delle travi del sovrappasso della Circonvallazione in fase di distacco. Si sta intervenendo già da questa mattina per il ripristino di detti elementi e si presume che l'intervento verrà concluso in pochi giorni. Sarà possibile, comunque, avviarsi su percorsi alternativi. Il traffico intanto ieri ne ha risentito sopratutto nella zona di Bonagia, con code e viabilità in tilt. A complicare il tutto un incidente a catena che si é verificato su Viale Regione Siciliana poco prima dello svincolo di Bonagia e che ha, per tutta la sera, comportato un traffico intenso sull'arteria, mandando in tilt i centralini di Via Dogali. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
25 mag 2017

Viale Regione Siciliana | Svincolo Bonagia verrà chiuso in notturna per lavori

di Mobilita Palermo

Per consentire i lavori di manutenzione straordinaria sul viadotto che attraversa Viale Regione Siciliana all'altezza di Bonagia / Falsomiele (Viale Giovanni Papa XXIII) sarà chiuso il tratto di Viale Regione e di Viale Giovanni Papa XXIII I lavori saranno divisi in quattro fasi: Le prime due dalle ore 21 alle 6 del giorni successivo, dal 25 Maggio all'1 Giugno interesseranno la carreggiata centrale direzione Tp quella in direzione Me/Ct non in contemporanea. Le ultime due dalle ore 7 alle ore 16 dal 29 Maggio al 10 Giugno. Attenzione che verrà posto il limite di 30km/h per la presenza del cantiere. Ecco l'ordinanza: Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
21 apr 2016

TRAM | Terminato lo studio di fattibilità per le nuove linee. La mappa dei tracciati.

di peppe2994

La squadra comunale composta da 10 professionisti geologi, architetti ed ingegneri ha terminato lo studio di fattibilità per le nuove linee tram. Tutti i documenti passano dunque alla commissione urbanistica. Un primo piccolo passo verso il futuro della mobilità cittadina. L'attuale amministrazione punta tutto sul tram, a discapito purtroppo di un silenzio sempre più assordante in merito alla MAL. Nel dettaglio, i tracciati proposti sono 7, appositamente divisi in lotti funzionali in modo da poter cominciare a realizzare quelli che ottengono copertura finanziaria. In ordine di priorità troviamo:  Proposta A: 6 chilometri da via Balsamo allo stadio passando da via Roma, via Amari, piazza Ruggero Settimo, via Libertà, piazza Vittorio Veneto, viale della Croce Rossa e piazza Giovanni Paolo II. Esattamente lo stesso percorso dell' attuale linea 101. Proposta B: 1,3 chilometri dalla Stazione Notarbartolo a via Duca della Verdura. Una proposta che sicuramente lascia perplessi, in quanto sarebbe stato ideale un prolungamento, più volte messo in risalto, su via Monte Pellegrino ed Ammiraglio Rizzo. Proposta C: prolungamento dell'attuale linea 4 per 5 chilometri. Il percorso di andata corre lungo viale Regione lato monte, un viadotto in corrispondenza di via Roccella consentirà l'attraversamento stradale per poi proseguire da via Lussorio Cau, via Basile e via Lodato. Al ritorno da via Basile la linea si sposterà direttamente sulla carreggiata di viale Regione lato mare fino a via Pollaci, per innestarsi con la linea 4. Proposta D: 5 chilometri da via Lodato a Bonagia passando per via Lazzaro, via Tricomi, via Madonia, via Villagrazia, via Sanfilippo, via Albiri, viadotto Perrier, via del Levriere, via dell’Antilope fino allo slargo fra via Guiro Rossa e via della Giraffa. Per attraversare l'Oreto è previsto un ponte intermodale che andrà dunque a migliorare la viabilità stradale. Proposta E: 10 chilometri da piazza Giovanni Paolo II a Mondello passando per  via De Gasperi, viale Strasburgo, via San Lorenzo, via Lanza di Scalea, piazza Bolivar, viale dell’Olimpo, piazza Castelforte, via Castelforte, via Mattei, via Galatea, via Principe di Scalea, via Glauco, viale Regina Elena, via Anadiomene. Proposta F:  4,3 chilometri dalla stazione centrale a Notarbartolo (con innesto al tracciato della proposta B) percorrendo interamente via mare, ovvero via Lincon, foro Umberto I, Cala, via Crispi, via Giachery, via Duca della Verdura. Proposta G:  3 chilometri da piazza Bolivar a Sferracavallo percorrendo via Nicoletti, via Sferracavallo, via del Cedro, via Palazzotto e viale Leone. Il costo totale delle linee proposte ammonta approssimativamente a 480 milioni di euro, per un totale di 35 km di nuovo tracciato a doppio binario. Per le linee si pensa ad una sede rialzata, ma senza barriere, così come si punta all'abbandono della catenaria in favore dell'alimentazione ad induzione dal basso (e.g.: Bombardier Primove). La cifra stimata in proporzione con i 330 milioni spesi per gli attuali 17 chilometri (più i depositi) sembra insufficiente, ma va considerato anche che, se i tragitti rimarranno quelli esposti, non sembra vi sarà alcun esproprio, a differenza della attuale linea 1. Poi bisogna anche tener conto delle varianti in corso d'opera che hanno fatto aumentare i costi quasi del 30%. Lascia comunque molto perplessi la mancanza di accenni ad un deposito nuovo, assolutamente indispensabile per una rete così estesa, in virtù del fatto che negli attuali non si potrebbero ospitare più di 15 vetture, che non risulterebbero sufficienti neanche per la sola proposta A. Riguardo ai finanziamenti, 200 milioni proverranno da fondi ministeriali garantiti, il resto andrebbe reperito nella prossima programmazione europea. Secondo le più rosee previsioni l'amministrazione punta sulla progettazione definitiva entro la fine del mandato. Si potrebbe pensare a propaganda elettorale, ma da ben prima dell'inaugurazione delle attuali tre linee la volontà di proseguire il progetto tram è stata evidente e confermata da diversi incontri con le circoscrizioni, in particolare in merito al collegamento con il polo universitario. Non si può infine evitare di sottolineare nuovamente un profondo rammarico riguardo la vicenda MAL, nominata sempre meno da questa amministrazione tanto da sovrapporci sopra il tram, a conferma che a nessuno sembra importare di quest'opera fondamentale, strettamente indispensabile per movimentare una quantità di persone che il tram non raggiunge neanche lontanamente. Il rischio capacità insufficiente è altissimo, quasi una certezza. Non saranno le poche decine di posti in più offerti dal tram rispetto ad un bus articolato a risolvere i problemi di mobilità in centro. Per maggiore chiarezza al link sottostante potete visionare la mappa delle nuove linee proposte ed il quadro complessivo integrate con le attuali:

Leggi tutto    Commenti 95

Ultimi commenti