Articolo
12 giu 2015

Viale Regione Siciliana, quattro nuovi autovelox in funzione da lunedì 15 Giugno

di Antony Passalacqua

Quattro nuove postazioni fisse di autovelox, in aggiunta alle due già in attività, da lunedì 15 giugno, saranno rese operative lungo viale Regione Siciliana. Le nuove postazioni  autovelox sono state installate nella carreggiata in direzione Catania al civico 4294, duecento metri prima di via UR/15 (nord ovest, carreggiata centrale), ed all’altezza dello svincolo Ernesto Basile, (sud est, carreggiata centrale), mentre nella carreggiata in direzione Trapani  all’altezza di via La Loggia,  (nord ovest, carreggiata centrale) ed all’altezza di via Principe di Paternò, (nord est, carreggiata centrale). Tutte le postazioni fisse saranno gestite con un sistema di remotizzazione che permetterà  lo scarico delle infrazioni, il controllo degli strumenti e gli stati di allarme del sistema autovelox 105 SE,  da un computer che dialogherà in tempo reale con il Comando di Polizia Municipale. Le postazioni fisse sono già  presegnalate e rese ben visibili attraverso la collocazione di nuova segnaletica verticale  per le informazioni agli utenti. Salgono così a sei le postazioni di autovelox in viale regione Siciliana, tre box per carreggiata  in entrambe le direzioni di marcia:  le altre due colonnine già  operative dal 2012, sono all’altezza di via Nave, direzione Catania (nord ovest, carreggiata centrale) e all’altezza dello svincolo Ernesto Basile, direzione Trapani (sud est, carreggiata centrale).

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
14 mag 2015

Viale Regione Siciliana | Installati quattro nuovi autovelox

di Fabio Nicolosi

Riportiamo il comunicato del comune in merito all’installazione dei nuovi autovelox in Viale Regione: Quattro nuovi autovelox fissi esordiranno il prossimo mese di giugno in Viale Regione Siciliana e si aggiungeranno ai due, già presenti sulla stessa arteria stradale. Sono in corso i lavori dei tecnici per l'allocazione degli impianti e la sistemazione della segnaletica stradale. Le quattro colonnine di rilevazione della velocità, di color grigio topo e di 1,60 metri di altezza, saranno posizionate all'altezza di via La Loggia e di via Principe di Paternò in direzione Trapani ed all'altezza di via Ur 15 ed il sottoponte Basile in direzione Catania. Con l'arrivo dei nuovi box, considerando quelli già operanti sullo spartitraffico all'altezza di via Nave sulla carreggiata in direzione Catania e nello svincolo per via Ernesto Basile in direzione Trapani, diventano sei, lungo il viale Regione Siciliana, gli autovelox che controlleranno il rispetto dei limiti di velocità, imposti dall'art. 142 del Codice della strada. Quindi, tre postazioni per carreggiata, posizionate trasversalmente in entrambe le direzioni di marcia: - altezza svincolo per via Ernesto Basile, via La Loggia e via Principe di Paternò in direzione Trapani - via Ur 15, via Nave e sottoponte Basile in direzione Catania. Le colonnine di rilevazione, sono dotate di un software per l'invio in automatico dei dati rilevati e grazie al procedimento di 'remotizzazione', i dati saranno trasmessi in tempo reale dalla sede periferica posizionata su strada alla sede centrale del Comando di via Dogali, per lo sviluppo delle procedure. 'L'utilità dell'autovelox è un dato inconfutabile - dice il vicecomandante Luigi Galatioto - con le prime colonnine installate nella metà del 2012, abbiamo infranto il record di viale Regione Siciliana di strada più incidentata d'Italia. I dati parlano chiaro, si è ridotto del 30% il tasso di mortalità per incidenti causati dalla velocità ed è diminuito anche il numero di feriti e di persone in pericolo di vita. Con buona pace di chi ritiene che l'installazione delle colonnine sia soltanto una operazione di cassa' La collocazione dei nuovi autovelox rientrano in un piano articolato per la sicurezza stradale, disposto dal comandante Vincenzo Messina che prevede l'obiettivo di 8 box in totale: di concerto con la Prefettura sono allo studio diverse ipotesi che riguardano alcune strade cittadine.

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
26 feb 2013

Autovelox fissi: arrivano le multe di notte

di Fabio Nicolosi

Riportiamo una parte dell' articolo del sito Sicurauto.it in cui viene segnalato che le postazioni autovelox fisse di Viale Regione sono state attivate anche per rilevare le targhe di notte. Dai corridoi di via Dogali, arriva infatti la conferma di quanto vi avevamo anticipato, e cioè che adesso gli autovelox fissi di Palermo fanno le multe - oltreché di giorno - pure in orari notturni. Attualmente, è in funzione di notte quello all'altezza di via Nave (direzione Catania), mentre l'altro sarà attivo entro qualche giorno. Già in media, ogni sera il primo autovelox ha fatto circa 300 multe, ma - appena entreranno a regime entrambi i velox - le multe attese sono circa 500 a notte.     (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
31 gen 2013

Multa con l’autovelox e Street control: online le foto sul Comune di Palermo

di Giulio Di Chiara

Se vi è arrivata una multa a casa per eccesso di velocità, rilevata attraverso il sistema degli autovelox, da oggi potrete visionare gli scatti della vostra auto registrandovi sul sito del Comune di Palermo e accedendo all'apposito servizio della Polizia Municipale.   La vera novità di questo servizio è la semplicità di utilizzo del sistema: basterà inserire il numero del verbale, la data dell’infrazione, l’ora in cui è stata rilevata e la targa del veicolo, per visionare da casa propria i fotogrammi relativi sia alle violazioni per eccesso di velocità rilevate con autovelox fissi e mobili, sia alle  violazioni per sosta in doppia fila rilevate con la strumentazione "street-control". (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
27 lug 2012

L’efficacia di un deterrente come questo

di Giulio Di Chiara

Percorro quasi giornalmente Viale Regione Siciliana in entrambe le direzioni. Da quando sono stati installati i due autovelox, qualcosa è cambiato. Non conosco il numero preciso di trasgressori che hanno già ricevuto la multa a casa per superamento del limite di velocità, fatto sta che in corrispondenza di via Nave, risalendo il sottopassaggio di via Pitrè, tutti gli automobilisti rallentano puntualmente la loro andatura per evitare di "farsi fotografare" da questo blocco di cemento posto tra le due carreggiate. E' stato un provvedimento abbastanza recente, nonostante ciò la notizia della sua presenza si è (altro…)

Leggi tutto    Commenti 18