Articolo
04 ott 2016

Parcheggio Basile, un terminal buono per “fottere”

di Antony Passalacqua

Sono passati quasi 2 mesi dal trasferimento dei capolinea dei bus extraurbani da Via Balsamo a Via Ernesto Basile. Operazione che ha permesso da un lato di tenere definitivamente sgombera la via Balsamo; da un altro lato invece non è chiara la concezione di terminal d'interscambio per i nostri amministratori. Le immagini che vi mostriamo risalgono ad una settimana fa circa e ritraggono l'area riservata a parcheggio auto all'interno del terminal Basile. Cestini non svuotati (e non si capisce ancora di chi sia il compito per svuotarli), cumuli di spazzatura, ma soprattutto cumuli di preservativi e fazzoletti a testimoniare i tanti "approcci" che si consumano all'interno del parcheggio. Complice una parte la scarsa illuminazione con molti punti luce guasti, ancche se i residenti ci segnalano che le scene si ripetono anche alla luce del sole. Piante non curate/potate, è pure presente un impianto d'irrigazione ma sembra guasto/inattivo. Manca la segnaletica delle varie autolinee, mancano le tabelle che dovrebbero indicare orari e destinazioni. Ciò nonostante, molte autolinee continuano a fare sosta e fermate lungo corso Tukory costringendo gli studenti ad attendere le singole cose a cielo aperto seduti semplicemente sui marciapiedi. Manca infine un presidio delle forze dell'ordine, che potrebbe tornare utile all'avvio delle Ztl soprattutto per chi vorrà lasciare la propria auto qui e usufruire delle navette e bus per il Centro Storico. Stendiamo infine un velo pietoso sul nuovo box office Ast a piazza Giulio Cesare, dimostrazione di disorganizzazione e assenza di pianificazione.

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
22 ago 2016

Ast, dal sogno di compagnia aerea low cost a box office in mezzo ad un suk

di Antony Passalacqua

Quello che vi mostriamo è il box office dell'Ast presso la nuova fermata (o presunta tale) dei pullman a Piazza Giulio Cesare, istituita a seguito dello spostamento del terminal da via Balsamo al parcheggio Basile. Un'azienda che, secondo le intenzioni del Presidente della Regione Rosario Crocetta, doveva divenire una compagnia aerea low cost, oggi si ritrova a vendere i biglietti per i propri pullman in mezzo ad un suk. Nessuna tabella, nessuna indicazione sulle partenze/arrivi, spazio notevolmente ristretto per il transito dei viaggiatori. Insomma, in perfetto stile "arrunzato".

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
04 apr 2016

Parcheggio Basile |Tanto da fare, molto da rifare

di Antony Passalacqua

Con la notizia del trasferimento dei pullman da via Balsamo al parcheggio Basile, si attua un tassello importate previsto dal P.G.T.U. quale l’esternalizzazione dei capolinea delle linee extraurbane. Con l'articolo di questa mattina, abbiamo voluto mettere a risalto i vantaggi che porterà questo provvedimento. La scorsa settimana, di prima mattina, ci siamo recati presso il parcheggio per vedere effettivamente le condizioni in cui versa l'intera area. Ed è con queste immagini che vi mostriamo lo stato non proprio ottimale del parcheggio Basile, futuro nodo d'interscambio . Ovviamente immancabili i tanto amati sacchetti di monnezza, anche se non si capisce come mai la gente se li porta fin qua dentro nonostante i cassonetti ordinari siano ubicati nella parte opposta di via Basile. E' presente la segnaletica che indica l'entrate e l'uscita. Manca invece la segnaletica delle varie autolinee, mancano le tabelle che dovranno indicare orari e destinazioni.   Mancano i distributori automatici per biglietti, urbani ed extraurbani. Mancano dei bagni pubblici, essenziali per chi vuole mettersi in viaggio. Manca la pulizia ordinaria, e si evince non solo dai cumuli di sacchetti o dai cestini non svuotati, ma anche dal tappeto di profilattici usati sparsi praticamente ovunque. Manca un apposito percorso pedonale dall'Università fino al parcheggio e vicersa (magari coperto); di conseguenza manca anche una navetta che dall'interno dell'Università conduca all'ingresso del parcheggio. Ma di questo prendiamo atto che le responsabilità sono da imputare anche a UniPa. Le tabelle coi nuovi tragitti delle linee Amat non sono aggiornate. Ma soprattutto una cosa importante sarà garantire un presidio di forze dell'ordine. Tanti ricorderanno i frequenti borseggi e furti che accadevano in via Balsamo a scapito di pendolari e studenti. Qualcuno ha previsto la possibilità che ciò possa ripetersi anche qui? A maggior ragione visto che è presente un'ampia area parcheggio, e che rappresenta miele per gli eventuali parcheggiatori abusivi che vorranno padroneggiare l'area. Necessario anche per salvaguardare la sicurezza nelle ore serali con le ultime partenze/arrivi, e tranquillità a chi vorrà lasciare la propria auto lì. L'attuale punto informazioni è gestito da Amat, con possibilità di vendita biglietti e abbonamenti, e Ast. E le altre società che attesteranno i proprio pullman qui? Anche loro a dividersi gli stretti spazi commerciali dentro l'edificio oppure pianteranno dei prefabbricati per poter rivendere i propri titoli di viaggio?    

Leggi tutto    Commenti 18
Articolo
14 mar 2016

Pullman e sosta selvaggia, caos in zona Università

di Antony Passalacqua

Le autolinee extraurbane da sempre attente alle esigenze dei propri utenti. Questa è una scena che si presenta quasi quotidianamente (dal lunedì al venerdì) durante gli orari di punta. Studenti che attendono i pullman in fermate improvvisate o presunte tali, senza pensiline, senza alcuna indicazione, senza panchine e seduti sui marciapiedi. Al momento della partenza , in determinate linee gli studenti sono ammassati all'inverosimile. L'Ast come Questo è uno dei tanti carrozzoni che prende contributi pubblici dalla Regione, ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ovviamente non si sente più parlare del famoso terminal Basile e nel frattempo regna il caos in zona via Vasile

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
02 lug 2012

Linea Ast Palermo-Altofonte: gli autisti segnalano pericoli e soluzioni drastiche

di Amico di MobilitaPalermo

Dopo numerose segnalazioni alla loro direzione AST e agli organi di stampa, gli autisti della linea Ast che collega Palermo con Altofonte sono sul piede di guerra. Da moltissimi mesi il tratto che devono attraversare , precisamente la via Altofonte dal punto di incrocio con via Villagrazia al carcere di Pagliarelli, è letteralmente invasa da rami e da arbusti, che sporgendo completamente sulla sede stradale creano estremo pericolo per il transito; Le vetture per non impattare con la vegetazione sono costrette ad invadere la corsia opposta, creando disagi e pericolo con la circolazione, specie se si tratta come spesso accade di grossi camion. httpv://www.youtube.com/watch?v=MjAVI6tzXDI (altro…)

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
23 nov 2011

Prossimamente i pullman AST all’interno del parcheggio Basile

di Antony Passalacqua

E' prossima la stipula contrattuale  fra l'AST e il Comune di Palermo per la concessione di uno spazio all'interno del parcheggio Basile, e che sarà riservato come capolinea per alcune linee extraurbane. Il tutto per un canone annuo pari a € 8.550,00 e la durata di 6 anni. In questa maniera sarà liberata definitivamente la via Brasa (e forse parte di via Balsamo?). Il parcheggio Basile si appresta quindi a diventare il primo nodo d'interscambio bus/pullman in città.  A questo punto si attendono interventi strutturali proprio per adeguare l'ingresso del parcheggio ai pullman.  (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
14 ott 2010

La sosta selvaggia dei pullman Ast in via Brasa

di Antony Passalacqua

Inconcepibile come i pullman di un'azienda pubblica di trasporti (AST), possano sostare liberamente in punti nevralgici per il traffico.Siamo in via Brasa. Dal momento in cui  venne istituito il capolinea Amat presso Basile, vennero spostati anche gli stalli di sosta dei pullman Ast molto  più monte  di via Brasa. Da Agosto circa, i pullman Ast (ma anche altre autolinee) hanno ripreso la loro sosta selvaggia. Non si parla di semplice fermata ma di sosta completa; con le ovvie ripercussioni sul traffico. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 12