Articolo
11 ago 2020

ANELLO FERROVIARIO | In Area 6.3a completato il solettone, in area 6.3b si procede con le armature

di Fabio Nicolosi

Torniamo ad aggiornarvi sui lavori dell'anello ferroviario su via Amari. Il nostro focus di oggi riguarda le aree tra via via Isidoro la Lumia e via Ruggiero Settimo. In area 6.3a è stato completato il 29 Luglio il solettone che costituirà la volta della galleria. Si procede quindi con lo scavo in direzione via R. Settimo. In questi scatti possiamo notare come in area 6.3b si stanno posando le armature per la realizzazione del secondo tratto di solettone. Foto di Silvio R. Dalla foto seguente é possibile apprezzare lo scavo della trincea tra le due paratie che delimitano la galleria. Interessante come la profondità di scavo decresca gradualmente man mano che ci si avvicina a via Ruggero Settimo. Questo perché la copertura della galleria è sempre meno profonda, fino a essere quasi superficiale in area 7, in corrispondenza della fermata Politeama. Si noti inoltre come le due paratie ai lati tendano a divergere. In questo tratto la galleria si va allargando fino a raggiungere l’ampiezza necessaria a ospitare i due binari di fermata e la banchina passeggeri che verrà realizzata tra i due. Infine riportiamo una planimetria aggiornata realizzata da Huge. In verde i tratti di solettone già ultimati. In giallo il tratto di prossima ultimazione (al momento il getto è previsto per il 13/08). In arancio i tratti a cui si lavora, ma ancora in fase di scavo.

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
24 lug 2020

ANELLO FERROVIARIO | Area 6.3a: completato il magrone

di Fabio Nicolosi

A distanza di una settimana dall'ultimo articolo, vi portiamo un nuovo aggiornamento. I lavori in area 6.3a sono avanzati molto velocemente. Nella giornata di Mercoledì 22 Luglio é stato gettato il magrone. Ma cos'è il magrone e perché si chiama cosí? Il magrone è un calcestruzzo "magro", ovvero realizzato con quantitativi ridotti di cemento (meno di 150 kg/m³), e una curva granulometrica degli inerti a dimensione abbastanza grossa. Lo scopo del magrone nell'utilizzo come sotto fondazione è quello di costituire un piano orizzontale e pulito per il posizionamento dei ferri d'armatura delle fondazioni. Infatti, lo strato di magrone, essendo il primo della fondazione, è adagiato sulla superficie (terreno) risultante dalla scavo. Altra importante funzione del magrone è quella di mantenere i ferri di fondazione distanti dalla nuda terra, evitando così contatti con umidità e conseguenti rischi di corrosione invisibile dei ferri stessi. Anche all'incrocio tra via Amari e via Ruggero Settimo i lavori hanno preso il via con la rimozione dell'asfalto e i primi scavi per i sottoservizi. Operazione sicuramente delicata visto il grosso numero di cavidotti presenti.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
16 lug 2020

ANELLO FERROVIARIO | Area 6.3a: inizia lo scavo della trincea

di Fabio Nicolosi

E' iniziato lunedì lo scavo della trincea nell'area 6.3a, proprio di fianco al teatro Politeama. Lo scavo e la rimozione del terreno procederà lungo la via Amari in direzione piazza Castelnuovo e partendo proprio dall'area 6.3a avanzerà fino all'area 6.3c. Ringraziamo Pietro A. e S. Ravena per le foto Dalle foto si nota che la grossa trivella che operava fino a qualche giorno fa nei pressi via Ruggero Settimo sia stata spostata in area 6.2b dove terminato lo spostamento dei sottoservizi inizierà la palificazione che proseguirà successivamente in area 6.2a fino a giungere all'incrocio con via Roma. Vi mostriamo anche lo stato dei luoghi con gli scatti effettuati il 07 Luglio, a distanza di circa una settimana, per farvi notare l'avanzamento costante dei lavori effettuati dalla D'Agostino Costruzioni:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2020

ANELLO FERROVIARIO | Completato il getto del solettone in Area 7.1B

di Fabio Nicolosi

Chi segue il nostro gruppo Facebook avrà sicuramente seguito l'evoluzione dei cantieri. Piazza Castelnuovo è da qualche giorno il cantiere con piú fermento tra quelli dell'anello ferroviario. Infatti tra la chiusura dell'incrocio fra via Ruggero Settimo e i lavori in area 7.1B, c'è stato parecchio movimento di uomini e mezzi di cantiere. Ancora oggi peró alcuni utenti fanno confusione tra anello e passante ferroviario, ricordiamo che questi lavori riguardano l'anello ferroviario. Una linea che ha "origine" alla fermata di Palermo Notarbartolo e copre circolarmente (al momento è una semicerchio) alcune fermate interne alla città come Imperatore Federico, Giachery, Fiera, ecc Anello ferroviario e passante sono due linee distinte che hanno la fermata Palermo Notarbartolo in comune. Se non avete ancora chiaro la differenza, o volete avere maggiori notizie in fondo a questo articolo abbiamo riportato la scheda dell'opera con tutti i dettagli. Tornando all'argomento del giorno, vogliamo ricordare come ad inizio Giugno, terminata la posa del magrone era iniziata la posa delle armature per il solettone che costituirà la copertura della nuova stazione Politeama. Ringraziamo Claudio S. e ilpassantedipalermo per le foto: I lavori si sono conclusi nella giornata di lunedì 06 Luglio e questa mattina (ieri per chi legge) è iniziato il getto in opera. Già alle ore 05:00 vi erano delle betoniere che facevano avanti e indietro dalla centrale di betonaggio al cantiere di piazza Castelnuovo per portare il CLS. 14 ore di lavoro senza sosta, due betonpompe e 4 betoniere hanno permesso di portare a termine il lavoro. Circa 900 metri cubi la quantità di cls gettato. Vi lasciamo a queste suggestive immagini scattate dall'alto: Nei prossimi giorni la superficie sarà impermeabilizzata e ricoperta con del terreno. Ripristinati i sottoservizi e la pavimentazione l'area potrà essere restituita alla città. Ti potrebbe interessare anche: Scheda dell'opera Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali: Sito internet: http://palermo.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo Telegram: https://t.me/trafficoemobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
03 lug 2020

Anello Ferroviario | Si realizzano i cordoli sommitali in Area 6.3A

di Fabio Nicolosi

Vi offriamo una panoramica sui lavori dell'anello ferroviario in via Amari. L'azienda D'Agostino Costruzioni sta portando avanti i lavori mettendo in campo tutte le risorse necessarie per terminare i lavori secondo il nuovo crono-programma. In area 6.3B e 6.3C, quella più vicina a via Ruggero Settimo, sono in fase di ultimazione le palificazioni. Si prevede la riconsegna delle due aree il 29 Agosto e il 21 Settembre In area 6.2A, all'incrocio con Via Roma, ultimata la bonifica bellica, si sta lavorando allo spostamento dei sottoservizi per liberare le aree dove andranno realizzate le paratie della galleria e, a seguire, il solettone di copertura. La riconsegna è prevista il 18 Settembre Ringraziamo Pietro A. per le foto: In Area 6.3A Sono terminate le palificazioni per le due paratie, è in corso lo scavo per liberare le teste dei pali e si stanno realizzando i cordoli sommintali. L'area dovrà essere riconsegnata entro il 17 Luglio. Infine in area 6.2B, coincidente con via Isidoro la Lumia, la bonifica bellica sembra terminata e adesso si stanno ispezionando i vari pozzetti dei sottoservizi per proseguire con lo spostamento. La fine dei lavori in superficie è fissata per il 10 Novembre

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
28 mag 2020

ANELLO FERROVIARIO | Totalmente cantierizzata via Amari “Area 6″

di Fabio Nicolosi

Dopo la riapertura dell'incrocio tra via Amari e via Roma torniamo a parlare di anello ferroviario. L'opera portata avanti dalla ditta D'Agostino vede al momento le maestranze in azione in vari cantieri della città: al porto, in via Sicilia, a piazza Castelnuovo e in via Amari. Oggi vi aggiorniamo proprio da via Amari circa le lavorazioni in corso. L'area in questione da progetto viene individuata come Area 6 e si divide in ulteriori micro-areee: 6.1, 6.2, 6.3, 6.4. Ringraziamo Pietro A. per le foto: Area 6.1 tra via Amari e via Wagner: sono iniziati gli scavi per la bonifica bellica che hanno lo scopo di individuare eventuali ordigni prima di iniziare ogni tipo di lavoro. Area 6.2 tra via Wagner e via La Lumia: terminata la bonifica bellica e lo spostamento dei sottoservizi si stanno predisponendo le guide per la realizzazione dei pali di fondazione. Area 6.3 tra via La Lumia e via Ruggero Settimo: due trivelle stanno portando avanti le palificazioni e terminate le attività si sposteranno in area 6.2. L'incrocio tra via Ruggero Settimo, via Amari e piazza Castelnuovo é l'area 6.4 e al momento non risulta ancora cantierizzata. Vogliamo far notare un dettagli che spesso non viene preso in considerazione dai non addetti ai lavori: l'organizzazione del cantiere. Nella foto sopra notate come due trivelle stiano operando in spazi molto ristretti, parliamo di macchinari con un peso oltre le 116 tonnellate e un braccio di azione alto oltre 30 metri: Immaginate cosa significa spostare il mezzo tramite l'utilizzo dei cingoli in uno spazio limitato da barriere, armature, ruspe, camion e uomini a lavoro. Altro elemento che vi sottoponiamo é che le trivelle stanno operando proprio a ridosso di uno dei più importanti monumenti di Palermo, il teatro Politeama, che grazie ad una rete di mire topografiche, viene costantemente tenuto sotto osservazione per notare ogni minimo spostamento ed evitare quindi il minimo danneggiamento ad esso, ma ovviamente anche a tutti edifici circostanti. Ti potrebbe interessare anche: Scheda dell'opera ANELLO FERROVIARIO | Riapre l’incrocio tra via Roma e via E. Amari – Dettagli Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali: Sito internet: http://palermo.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo Telegram: https://t.me/trafficoemobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
18 apr 2020

ANELLO FERROVIARIO | Posata la condotta del collettore fognario lungo via Roma

di Fabio Nicolosi

Nello scorso articolo vi abbiamo proprio parlato della posa del grosso tubo che oggi (ieri per chi legge) l'impresa D'Agostino ha collocato in accordo con il Comune, per non ritardare la riapertura dell'incrocio con la via Roma. La posa della tubazione che si vede (DN 1.200 mm) realizza in anticipo la risoluzione della interferenza tra l'anello ferroviario e le opere fognarie per il disinquinamento del porto industriale. Si tratta di una condotta premente proveniente dall'impianto di sollevamento previsto all'interno dell'area dei Cantieri Navali e subito oltre la trincea dell'anello ferroviario recapiterà nel pozzo di testata della galleria mediante la quale le acque reflue potranno raggiungere piazza XIII vittime e il già esistente "Sistema fognario Cala", per arrivare all'impianto di sollevamento di Porta Felice, che sarà opportunamente potenziato. Ringraziamo il CIFI Palermo per le foto e l'ing Fabio Settimo M. per la spiegazione della funzione della tubazione Nei prossimi giorni, terminata la posa in opera delle condotte si potrà procedere al ricoprimento con terra, alla sistemazione dei sottoservizi e alla stesura del manto bituminoso che consentirà la riapertura dell'incrocio prevista per la fine del corrente mese di aprile.

Leggi tutto    Commenti 2