28 commenti per “
  • Normanno 402
    12 gen 2019 alle 21:11

    Per quanto concerne il centro direzionale della regionale spero che si faccia in tempi rapidi (siamo come sempre in ritardo di quarant’anni) sia perchè migliora l’efficienza dell’apparato burocratico,sia perchè evita molte macchine in doppia fila come succede vicino casa mia in via Petrarca con l’assessorato al turismo, oltre che per un problema di immagine della regione sicilia(che ne ha tanto bisogno).
    Per quanto riguarda il centro commerciale invece ho molti dubbi.Da una parte Palermo ha sopratutto bisogno di investimenti privati e quindi mi fa piacere che qualcuno investa a Palermo,ma dall’altra parte tutte queste ikea,tutti questi grossi centri commerciali insieme ad Amazon distruggono il piccolo commercio locale e le tasse (poche per loro fortuna) vengono riscosse non a livello locale,e i profitti non vengono rinvestiti qui come succede con il piccolo commercio,quindi alla fine bisogna fare un calcolo complessivo di convenienza (quanti posti di lavoro creano e quanti ne distruggono,quanta ricchezza creano a livello locale e quanta ne distruggono con il fallimento dei piccoli commercianti che non acquistano più a Palermo).Francamente l’ikea e tutto quello come l’ikea, non è il mio sogno per Palermo.Abbiamo già tre grossi centri commerciali,penso che bastino.Ci vogliono industrie,industrie,industrie a Palermo,il commercio è già sufficientemente coperto.

  • Palerma La Malata 409
    12 gen 2019 alle 21:30

    Normanno, mi sto fottendo dalle risate nel leggere quello che hai scritto…”il centro direzionale [...]migliora l’efficienza dell’apparato burocratico.”
    Mi fai tenerezza di quanto sei ingenuo.

  • Normanno 402
    12 gen 2019 alle 21:43

    Mi fa piacere che ti metta di buon umore,evidentemente non hai mai lavorato in un’azienda e quindi non capisci quello che dico,più che ingenuo io sei ignorante tu.

  • Normanno 402
    12 gen 2019 alle 21:52

    Perchè evidentemente sinora la regione sicilia è solo un centro di potere dove si distribuiscono soldi agli amici e agli amici degli amici,quanto diventerà un luogo di sviluppo per la nostra terra allora avrà tutto l’interesse ad avere un centro direzionale.Non a caso la regione lombardia (in italia non in terronia) ha il pirellone dove si concentra tuta l’attività della regione lombardia.Purtroppo la maggior parte dei miei concittadini è sottosviluppata come te per questo la sicilia sarà sempre sottosviluppata.

    • Palerma La Malata 409
      12 gen 2019 alle 22:39

      Ooooh! Povero Normanno! Non volevo farti arrabbiare. Nè piagnucolare. Ero sincero quando ho detto che mi facevi tenerezza quando credi che 2 o 3 mini grattacieli potrebbero cambiare radicalmente l’andamento della burocrazia Siciliana. Adesso mi fai sentire come il genitore insensibile che dà la brutta notizia al figlioletto che Babbo Natale non esiste nella realtà ma solo nella fantasia collettiva. Uuuuu mischinello!
      Non succederà mai che l’apparato burocratico Siciliana si snellirà, Normanno. Non c’è riuscita neanche la potenza di internet in 15 anni figurati se può riuscirci la costruzione di qualche nuova palazzina. Perdici le speranza perchè non succederà mai almeno fino a quando tu (ed io) saremo in vita.

      Hai ragione quando dici che non lavorato per un’azienda; in effetti sono almeno 15.

      regione sicilia è un nome proprio è avresti dovuto scriverlo con le maiuscole R ed S: Regione Sicilia.
      Forse sei ancora in Prima? O in Seconda? Vabbè quando andrai in Terza te lo insegneranno.
      Non serve a nulla che paragoni quel gran cesso della Sicilia con quel gran cesso della Lombardia. Il paragone non può reggere perchè sono 2 razze diverse, 2 dimensioni diverse, 2 regioni…anzi…2 nazioni diverse.

      Sì purtroppo la maggior parte dei tuoi concittadini è sottosviluppata come me per questo la sicilia (nome proprio con la S, Sicilia) sarà sempre sottosviluppata, ma ti farà piacere che mi sono tolto dalle vostre palle molti mesi fa e non abito più a Palermo, nè in Sicilia.

      Tanto per dirtene una fino all’anno scorso e malgrado l’esistenza di internet l’Ufficio Tari di Palermo si è trascinato (=non riusciva a risolvere) un errore sulla mia cartella per 7 anni.
      Devo aggiungere altro?

      • peppe2994 3251
        12 gen 2019 alle 23:04

        A parte gli scherzi e le tristi realtà, molti documenti sono ancora tutti su carta e se la pratica richiede il parere di più assessorati, cosa che avviene praticamente sempre, allora servono mesi prima che si decida chi deve portare questo documento.
        Tutti gli uffici nella stessa sede invece porterebbe il non trascurabile beneficio che l’impiegato stesso può portare la pratica dove serve semplicemente prendendo l’ascensore.

        Quindi sì, la burocrazia migliorerebbe possiamo dire, per inerzia. Nessuno sforzo, ma solo per le circostanza di trovarsi tutti nello stesso posto.

        • Normanno 402
          13 gen 2019 alle 2:00

          xpeppe2994:
          Era proprio quello che intendevo quando ho scritto che è utile per migliorare l’efficienza della burocrazia.Certo non basta per far diventare la regione sicilia un modello di efficienza, ma questo pensavo che lo capissero tutti persino chi possiede un’intelligenza molto limitata ma evidentemente non è stato cosi.

      • Normanno 402
        13 gen 2019 alle 1:51

        Ecco bravo visto che non abiti più qui un motivo in più per non occuparti della Sicilia e dei siciliani.Fai una magia sparisci.

        • Palerma La Malata 409
          13 gen 2019 alle 23:34

          Sì Normanno, ma ricorda che quando metti il punto alla fine delle tue frasi o metti le virgole devi poi lasciare uno spazio prima di scrivere la parola successiva:
          Errato: “Perchè evidentemente sinora la regione sicilia è solo un centro di potere dove si distribuiscono soldi agli amici e agli amici degli amici,quanto diventerà un luogo di sviluppo per la nostra terra allora avrà tutto l’interesse ad avere un centro direzionale.Non a caso la regione…”
          Corretto: “Perchè evidentemente sinora la regione sicilia è solo un centro di potere dove si distribuiscono soldi agli amici e agli amici degli amici, quando diventerà un luogo di sviluppo per la nostra terra allora avrà tutto l’interesse ad avere un centro direzionale. Non a caso la regione…”

          Errato: “Ecco bravo visto che non abiti più qui un motivo in più per non occuparti della Sicilia e dei siciliani.Fai una magia sparisci.”
          Corretto: “Ecco bravo visto che non abiti più qui un motivo in più per non occuparti della Sicilia e dei siciliani. Fai una magia sparisci.”

          Puoi anche rifiutare i miei piccoli insegnamenti adesso ma il prossimo anno quando andrai in Terza dovrai impararli comunque.

          • Normanno 402
            14 gen 2019 alle 14:05

            Se devono insegnarmi a scrivere come scrivi tu “mi sto fottendo dalle risate”meglio allora che faccia l’autodidatta.
            Questione di educazione e classe che non si insegna a scuola e che io e che tu non avrai mai.Fai attenzione ai miei spazi dopo le virgole e poco prima scrivi come un tamarro palermitano sottosviluppato.Ti ho già dato un consiglio scrivi nei muri del tuo livello, ohinoi molto basso questo purtroppo non fa per te dai solo fastidio.

          • Palerma La Malata 409
            15 gen 2019 alle 12:37

            Oh Normanno! Un pò di tamarraggine Palermitana sottosviluppata non ha mai fatto male a nessuno e non lo farà neanche a te di tanto in tanto.
            Tascio is beautiful!

  • belfagor 561
    13 gen 2019 alle 5:13

    A proposito di efficienza e dell’apparato burocratico regionale, qualche anno fa fu bandito un concorso per una trentina di posti di “commesso di piano”.
    La cosa mi colpi e lessi tale bando.
    C’era di rimanere stecchiti dalle risate.
    Questi impiegati dovevano trasferire documenti, cartellette, incartamenti, faldoni, pratiche, fascicoli e dossier da una stanza all’altra di Palazzo d’Orleans E visto che si parlava di “ piano” se una pratica doveva passare da un ufficio del primo piano in uno del secondo occorreva un altro impiegato ?
    Tornando al nostro “commesso di piano “ nessuno mette in dubbio che certamente si tratta di una mansione di responsabilità ma anche piuttosto suggestiva in tempi di informatizzazione e di tagli alle spese inutili..
    Purtroppo non credo che per migliorare l’efficienza dell’apparato burocratico regionale basta riunire tutti gli assessorati in tre grattaceli . Infatti il problema è molto più serio quasi congenito.

    • Orazio 1089
      13 gen 2019 alle 8:23

      L’avrai sognato questo concorso oppure farà parte delle fesserie che livesicilia – prima che la Regione gli comprasse gli spazi pubblicitari – sparava un giorno si ed un giorno sempre.

      • belfagor 561
        13 gen 2019 alle 21:37

        SPESE FOLLI IN SICILIA; LA REGIONE ASSUME CAMMINATORI
        Avranno il compito di “trasferire i documenti”

        MATTIA FELTRI “ LA STAMPA” 17/05/2012

        E da ieri, infatti, possono sperare anche i pretendenti a una trentina di posti da commesso di piano. In gergo meno cancelleresco, i commessi di piano sono i camminatori. Questi signori riceveranno la giusta retribuzione in cambio dell’instancabile opera delle loro gambe che li conduranno da una stanza all’altra di Palazzo d’Orleans (la sede della Regione) a trasferire documenti, cartellette, incartamenti, faldoni, pratiche, fascicoli e dossier dal mittente X al destinatario Y, poiché il mittente X e il destinatario Y hanno già il loro bel daffare. Una mansione certamente di responsabilità, ma anche piuttosto suggestiva in tempi di crisi e di internet.

    • Normanno 402
      13 gen 2019 alle 9:49

      Quasi congenito cosa vuol dire che sino alla notte dei tempi sarà impossibile far funzionare l’apparato burocratico della regione sicilia?Tutte le cose umane hanno un’inizio e una fine non sono mai congenite dipendono dalle scelte che fanno gli uomini e dai loro comportamenti non c’e niente di genetico.Quando Falcone disse questa frase la mafia sceglieva pure chi dovesse essere assunto come operatore ecologico e uccideva chi voleva, adesso hanno pure paura a chiedere il pizzo se nella vetrina trovano il logo di addiopizzo e spesso vanno via ,quindi aveva ragione Falcone oltre che Eraclito sulla non permanenza delle cose umane e si può far funzionare PERSINO la regione sicilia, basta applicare le stessa ricette che si attuano in azienda.Il centro direzionale è un provvedimento utile che sicuramente migliora la situazione naturalmente insieme ad altre decine di cose da fare come per esempio invece di dare sempre il massimo dell’incentivo ai dirigenti basta fissare loro degli obiettivi sfidanti e se non vengo raggiunti mandarli a casa visto che giuridicamente è un rapporto fiduciario che può essere facilmente estinto e se costa dei soldi pazienza,colpirne uno per educarne cento come scriveva il compagno Mao nel suo libretto rosso .Se non sanno lavorare in team e pensano solo al loro assessorato senza una visione complessiva stesso provvedimento.Non abbiamo votato per i cinque stelle per ottenere questo, per distruggere la vecchia politica e i vecchi apparati,le logge e tutto quello che inquina l’apparato ? E se non funzionano i cinque stelle perchè sono un bluff voteremo per la Lega e se non funziona la Lega voteremo per gli alieni grigi, ma alla fine l’apparato burocratica della regione sicilia migliorerà e cambierà come tutte le cose umane.

    • peppe2994 3251
      13 gen 2019 alle 10:04

      Fai bene a dire che è congenito, perché è la verità.

      Il discorso è molto semplice. Tutti gli impiegati, furono assunti nello stesso momento. Dunque alla regione l’età media oscilla tra i 50 ed i 60 anni. Queste persone, non tutte ovviamente, ma la maggior parte, non sanno neanche usare un computer.

      Senza tanti giri, è esattamente questo il motivo per il quale tutto è rimasto fermo al livello di metodologia di disbrigo pratiche.
      Mano a mano che questa generazione andrà in pensione allora la regione si modernizzerà, cosa peraltro che piano piano sta avvenendo in alcuni uffici, mano a mano che i vecchi dirigenti vanno in pensione.

      • Orazio 1089
        13 gen 2019 alle 10:36

        Peppe perdonami, ma della Regione hai idee poche, generiche e confuse. A livello dei tipici articoli di Livesicilia :)

        • peppe2994 3251
          13 gen 2019 alle 12:54

          Ti piacerebbe.
          Anche a me, perché allora si potrebbe dipingere un quadro migliore di quello che è in realtà, ma purtroppo non è così.

          Occhio eh, che quando parlo dei dipendenti mi riferisco a quelli veri, che si occupano realmente delle pratiche, ovvero gli assunti con l’ultimo mega concorso del 1992. Dopo è iniziata l’era dei precari e degli assunti con mansioni tipo B. Messi, addetti alle pulizie, vigilanza, archivio…

          Intanto gli impiegati qualificati diminuiscono di anno in anno con i pensionamenti in numero sempre crescente, e non sono sostituibili per il blocco delle assunzioni nella pubblica amministrazione.

          • Orazio 1089
            13 gen 2019 alle 19:20

            Salvo eccezioni i dipendenti assunti coi concorsi del ’92 sono ancora lì in servizio e lo saranno per altri 10 anni. Ci sono nella Regione uffici ben più informatizzati della media nazionale ed altri no. Poi concordo sull’invecchiamento generale di quella Amministrazione.

            Ovvio che un centro direzionale servirebbe ad ottimizzare il funzionamento della macchina burocratica e soprattutto a risparmiare sui costi e quindi sarebbe un bene farlo, tenendo comunque presente che nell’era del web e delle videoconferenze le distanze tra gli uffici si sono già virtualmente ridotte.

            Sarebbe bene farlo anche perchè dal punto di vista urbanistico si riqualificherebbe quel “non luogo” che è via La Malfa e dintorni.

            Sul centro commerciale di Brancaccio a mio avviso ci basta quello che c’è. Anche perché IKEA a PAlermo non aprirà non dico mai ma non presto vista la scarsità in termini numerici di un bacino d’utenza (Palermo e Trapani, con parte della provincia di Palermo – le Madonie – per cui Catania è pressochè equidistante) che comunque se vuole e se serve si reca a Catania per gli acquisti.

  • danyel 501
    14 gen 2019 alle 9:04

    Ovviamente sono convinto che non realizzeranno niente di tutto quello che viene riportato nelle due notizie .. figuriamoci dei grattacieli! .. Con una classe politica come la nostra, che sta affossando un’intera città, non possiamo aspettarci niente di moderno, o all’avanguardia per la quinta città d’Italia .. Sono solo parole!

  • Ignazio Lo Presti 176
    14 gen 2019 alle 14:29

    La regione Sicilia non cambierà mai, e questo è un dato inconfutabile. Ma detto questo, concentrare tutti gli uffici in un unica sede ha dei grandi vantaggi:

    1) Non si pagano più gli affitti, che pesano da anni nelle casse della regione per decine di milioni di euro; pensate i proprietari di questi immobili che razza di milionari sono diventati in tutti questi anni con i nostri soldi.
    2) Si concentrano tutti gli uffici in un unica sede, con grande vantaggio delle utenze
    3) Si liberano immobili che potrebbero essere destinati ad usi diversi
    4) Si crea finalmente un edificio moderno e prestigioso a Palermo; una città architettonicamente congelata al sacco edilizio o in antitesi, quasi prigioniera del suo sontuoso passato architettonico.

    Pare che quest’anno partiranno gli studi propedeutici…la strada è lunga e irta di ostacoli.
    Ma è solo una questione di volontà politica

    • danyel 501
      17 gen 2019 alle 12:29

      Mi auguro sia come lei dice .. soprattutto relativamente a questi studi propedeutici .. riguardano la realizzazione dei grattacieli?

  • Metropolitano 3418
    17 gen 2019 alle 13:24

    Non faranno niente. Orlando si è messo di traverso per il nuovo stadio, la nuova tangenziale, i grattacieli, i centri commerciali, i nuovi svincoli, etc… ogni volta che ci penso mi irrita questa realtà. #iostoconsalvini

    • Ignazio Lo Presti 176
      17 gen 2019 alle 16:18

      Metropolitano, tu puoi stare con chi vuoi, anche se i salviniani siciliani per me sono e resteranno sempre una contraddizione in termini.; quà però si sta discutendo di altre cose…salvini c’entra come i cavoli a merenda


Lascia un Commento

Ultimi commenti