16 commenti per “
  • friz 930
    23 mar 2017 alle 18:54

    Orazio a cosa giova questa tua pedanteria, tutta questa tua “zeccosità” se non ad alimentare lo sfascio e il qualunquismo?
    Ad ogni modo l’idea di Ferrandelli mi sembra buona, ma ovviamente non bastano le parole… e sarei anche interessato ad ascoltare le proposte degli altri candidati…

  • Fabio Nicolosi 48454
    23 mar 2017 alle 20:15

    Sarebbe interessante conoscere tempistiche ed da dove preleverebbe eventuali fondi che permetterebbero questo progetto

  • punteruolorosso 1663
    25 mar 2017 alle 9:07

    sì ma il progetto è già nel piano regolatore di orlando. la costa sud ha bisogno di piste ciclabili, ma non solo.
    parco dell’oreto. dov’è? lo realizza lui? parco di acqua dei corsari: lo riapre lui?
    bene insistere sulle piste ciclabili, ma la costa sud ha bisogno di una massiccia opera di rinaturalizzazione come fu fatto ad acqua dei corsari, prima che tutto venisse abbandonato. un grande parco costiero che includa l’oreto e risalga fino ad altofonte. l’eliminazione del traffico pesante su via messina marine-foro italico-cala-crispi tramite collegamento circonvallazione-porto. riportare il castello a mare a contato con l’acqua, eliminando il molo trapezoidale. altro che pochi investimenti! ferrandelli non ha idea di cosa spara.
    meglio orlando

  • belfagor 379
    25 mar 2017 alle 11:01

    Ho scritto anch’io che tale proposta è un po’ generica, e forse un po’ semplicistica , però attualmente è l’unica che i vari aspiranti sindaci hanno presentato. Dei 5 stelle nessuno conosce ancora il programma, di Orlando ancora siamo fermi al famoso slogan “trasformerò la Costa sud nella nuova Mondello”, gli altri candidati sembra che nemmeno sanno che cosa sia la Costa sud. In questa situazione , deprimente, almeno Ferrandelli si è ricordato che esiste un problema e ha fatto una proposta. Tu dici che è meglio Orlando, forse avrai ragione tu, però dopo 30 anni di promesse mancate se dobbiamo ancora sperare in Orlando siamo proprio messi male. Ti vorrei ricordare che Orlando, tramite il suo assessore Giusto Catania, ha detto che lo Svincolo di Brancaccio non era un opera prioritaria, che il Porticciolo di Sant’Erasmo e lo spiazzo davanti all’istituto di Padre Messina sono ormai diventati luoghi dove si accampano i ROM e senza casa e il Prato del Foro Italico , nonostante le promesse del vice sindaco Arcuri, continua a rimanere al buio la sera e totalmente privo di vigilanza.

    • punteruolorosso 1663
      26 mar 2017 alle 10:07

      sì su quei punti ha finora deluso. ma ferrandelli con la sua proposta generica non convince. parco dell’oreto e di acqua dei corsari sono solo sulla carta. e ci vorranno anni per realizzarli, ammesso che si cominci subito. poi ci sarebbe l’area del castello di maredolce, con gli agrumeti storici e la possibilità di creare un parco agricolo fino a ciaculli. e poi la greenway per monreale, passando da parco uditore e villa turrisi. questi progetti sono già inseriti nel prg di orlando. l’unica cosa che orlando non ha capito, riguardo alla costa sud, è che bisogna liberarla dal traffico pesante, i depositi e le case abusive vanno tutti rasi al suolo. i mammelloni vanno risagomati creando delle terrazze sul mare come ad acqua dei corsari. il lungomare dev’essere percorso da una linea continua di tram o metro. i manufatti come l’istituto di puericultura vanno ripresi, soprattutto nel loro rapporto col mare, creando un giardino a contatto con l’acqua. un esempio è l’ex deposito locomotive: restaurato ma separato dal mare grazie a un muro. ma scusa: hai il mare a due passi e non crei un affaccio, un giardino, una terrazza? l’elemento naturale dev’essere integrato sempre.

  • basilea 594
    26 mar 2017 alle 9:43

    Se dovesse essere eletto ferrantelli non si fara’ assolutamente nulla: niente tram, niente metro, niente isole pedonali (forse leverebbe quelle che ci sono ),insomma sarebbe la ROVINA DI PALERMO.

  • belfagor 379
    26 mar 2017 alle 15:02

    “L’italia è l’unico paese al mondo che ha da 47 anni le stesse persone fisiche, gli stessi dirigenti politici…….Maledetto il fico sterile, maledetta la pianta che uccide la speranza”. Queste parole sono state pronunciate da un giovane politico, circa 30 anni fa, che giustamente si lamentava del mancato rinnovamento della classe politica italiana.
    Il suo nome era …Leoluca Orlando, , ai tempi leader della Rete.
    Tale video è stato diffuso dall’on. Giampiero Trizzino, parlamentare regionale del Movimento 5 Stelle, che ha ritrovato il video.
    P.S. Che si possa cambiare idea è normale. Non sempre il nuovo è migliore del vecchio Però che proprio un “rottamatore ante litteram” 30 anni fa auspicava, con parole di fuoco, il rinnovamento della classe politica lascia un po’ perplessi.

    • Normanno 300
      26 mar 2017 alle 21:06

      Non penso che la qualità di qualunque cosa sia un problema di età,chi dice di voler rottamare spesso fa le stesse identiche cose negative di chi ha rottamato (Renzi docet).Ciò premesso a Palermo c’è un grosso problema di ricambio generazionale.Dopo Orlando non mi risulta che a Palermo si siano messi in evidenza giovani politici di spessore con un progetto per palermo che potessero raccogliere il testimone del nostro esperto sindaco,sono sicuro che questo dipenda dal fatto che i partiti cooptino solo elementi mediocri che non diano fastidio a chi è già presente e impediscano l’accesso a giovani brillanti.Recentemente i due fallimenti maggiori sono stati Nuti (che falsificava le firme) e Ferrandelli ( a cui ohime ho dato il voto contro Orlando la volta scorsa ) implicato in voto di scambio senza ancora essere diventato nessuno (a parte il ridicolo piano di mobilità proposto per Palermo senza tram e mal ma con gli autobus elettrici).Io so che Lei non è d’accordo,ma si fidi meglio i difetti e i limiti di Orlando che il salto nel vuoto rappresentato dal nulla cosmico dei suoi patetici avversari politici.A conferma di quello che ho scritto prima, siamo a due mesi dalle elezioni e ancora PD,Forza Italia,Noi con Salvini,Fratelli d’italia non sanno cosa fare di preciso.Aspettano il sindaco last minute a basso costo stile Ryanair da presentare il giorno prima delle elezioni evidentemente.

      • punteruolorosso 1663
        27 mar 2017 alle 6:35

        appunto. programmi mediocri da parte di gente mediocre. orlando resta il migliore, ma sarà difficile. nessuna fiducia in 5stelle e ferrandelli.

      • belfagor 379
        27 mar 2017 alle 7:52

        Non entro nel merito sul fatto che il panorama politico palermitano, e siciliano, è tristemente povero di figure alternative di un certo livello. Però volevo soffermarmi su una frase del “giovane” Orlando : “Maledetto il fico sterile, maledetta la pianta che uccide la speranza”. Se oggi, come giustamente hanno ricordato Normanno e Fabio, non ci sono valide alternative ad Orlando forse la responsabilità è dei “vecchi ” politici che invece di far crescere degli eredi, si preoccupano ad accumulare incarichi e potere e ha fare terra bruciata intorno a loro. Il problema chiaramente non è solo Orlando ma anche il Pd e il Centro destra.

      • friz 930
        27 mar 2017 alle 18:18

        Anche io come te penso che non sia una questione di età, ma è una questione che riguarda altri aspetti… io voterei senza problemi dei coetanei (o quasi coetanei) di Orlando, purchè li ritenessi VERAMENTE utili per la città… Un Fassino, che è uno quasi coetaneo di Orlando, lo voterei ad occhi chiusi come sindaco di Palermo… così come voterei ad occhi chiusi un Enzo Bianco, altro coetaneo di Orlando…. e li voterei perchè hanno portato nel futuro sia Torino, sia Catania… ma il problema di Orlando è quello di avere ancorato Palermo al passato… in una certo senso Lui ha una visione da conservatore… da reazionario… quando Lui parla del Tram ne parla e gli brillano gli occhi come se parlasse di un cambio epocale per questa città, quando al contrario in tante altre città più moderne di Palermo si valuta spesso l’idea di smantellare le linee tram in favore della metro… parla della ZTL come se fosse la cosa che più di ogni altra era fondamentale per questa città, quando in realtà le priorità erano altre… …in un certo senso lo trovo inquietante… non ho nessuna intenzione di offenderlo, ma Orlando è il PASSATO…. e mi chiedo: si può continuare a vivere nel passato? Perchè una città invece di proiettarsi verso il futuro si dovrebbe ancorare in maniera nostalgica ad un passato peraltro neanche particolarmente glorioso?
        I giovani spesso e volentieri da Palermo scappano, o sognano di scappare….e gli artisti fanno la stessa cosa… questa è tutto tranne che la capitale dei Giovani o la capitale della Cultura… ma se poi ci vogliamo prendere in giro da soli allora diciamo pure che va bene continuare così perchè Orlando ha ottenuto grandi traguardi… e magari ce lo teniamo per altri 5 anni…
        Ma parliamo anche dei traguardi che ha ottenuto… ha realizzato tre linee tram progettate e già finanziate da Cammarata…. e poi cinque anni fa ha anche promesso tantissime cose… ma quante ne ha mantenute? Il 5%? E il 5% vi sembra una buona percentuale???? Secondo me è una percentuale ridicola… in qualunque altra città d’Italia neanche si ricandiderebbe una persona che ha ottenuto risultati tanto scadenti… sì, ma alcuni diranno che ha fatto le pedonalizzazioni…. ma non scordiamoci che sono pedonalizzazioni low cost… a mio avviso, le uniche pedonalizzazioni SERIE fatte a Palermo riguardano via Principe di Belmonte e via Magliocco…tutte le altre pedonalizzazioni sono state fatte con 4 soldi…
        P.S ….non scordiamoci che sono stati rottamati sindaci molto (ma molto) migliori di Orlando… perchè mai a Palermo non possiamo ambire ad avere un sindaco più convincente?
        Vogliamo stare altri 5 anni a sopportare le esternazioni (spesso obsolete) del triunvirato composto da Catania, Orlando, Arcuri?
        Voi rispondete come volete… io dico: No grazie!!! Ho già dato!!! Avanti il prossimo, please!!!

        • Normanno 300
          27 mar 2017 alle 19:40

          Io concordo con te sulla Mal (avevo fatto una proposta Mal+Tram+Rambla che integrava le due proposte ma la redazione non ha ritenuto opportuno pubblicarla) peccato che i candidati alternativi propongano invece autobus elettrici o similari e quindi senza Orlando non avremmo nemmeno il tram già finanziato.Non concordo invece con te con la ztl del centro storico presupposto per me di un’ampia pedonalizzazione di quella parte della città indispensabile per allineare il nostro centro storico ai centri storici europei.Il tuo ragionamento sarebbe accettabile da parte mia se esistesse una reale alternativa all’esistente perchè come tu sai si può sempre migliorare ma si puo anche sempre peggiorare.In che cosa secondo te se venissero eletti gli altri candidati palermo migliorerebbe?Come persone forello mi sembra stimabile (finanzio anche io addiopizzo) e giovane, ma inesperta sicuramente e priva di un progetto interessante su molti punti compresa la mobilità.Mi sembra come un allievo intelligente che deve fare un esame ma glielo hanno detto la settimana prima di farlo e non sa neanche come organizzare lo studio,spera solo che gli vada bene e nel caso,su ferrandelli ho gia scritto prima.Quindi ok ho capito che orlando ti ha stufato, ma gli altri pensi che non te lo farebbero rimpiangere?

          • danyel 387
            27 mar 2017 alle 20:20

            Mai e poi mai darò il mio voto ad Orlando .. per cosa dovrei rivotarlo? perché sta distruggendo la citta tappezzandola di tram? perché adesso la città è più pulita? perchè adesso finalmente le strade sono adeguatamente asfaltate? perchè adesso finalmente, come aveva detto, le periferie sono in condizioni ottimali? A me sembra tutto il contrario .. la città è sporchissima, strade da terzo mondo (per le condizioni dell’asfalto), le periferie lasciamo perdere, i ponti stanno crollando .. insomma un disastro sotto tutti i fronti (tranne per le pedonalizzazioni: l’unica cosa) .. quindi come potrei votare Orlando? E’ una follia .. e ancor più sarebbe una follia votare un grillino .. ancora più incompetente di Orlando!… Ferrandelli non ne parliamo, stendiamo un velo pietoso .. quindi chi rimane? Gli ALTRI, di cui guarda caso poco si parla .. perché sono davvero il nuovo e una nuova alternativa .. riflettete e .. aprite gli occhi!

          • friz 930
            27 mar 2017 alle 21:55

            Ciao Normanno… voglio essere sincero…. come sempre del resto… io penso che qualche candidato sindaco interessante ci sia… questo Ciro Lomonte, malgrado sia poco appoggiato, dice cose sensate… o almeno per quello che ho letto…la Spallitta qualche anno fa sembrava in gamba, anche se ad oggi non conosco il suo eventuale programma… e in quanto a Forello dico che ha una storia che parla da sola…. di certo molti anni fa, fondando l’Addio Pizzo insieme ad altri visionari, ha mostrato coraggio, creatività, visione…. e circa un anno fa, prendendo le distanze dalla parte più deludente dei cinque stelle palermitani, ha dimostrato per l’ennesima volta coraggio e lungimiranza… e in ogni caso, essendosi iscritto relativamente da poco ai cinque stelle, di certo non ha nessuna colpa per lo scandalo delle firme false di 5 anni fa… è vero, non ha avuto molto tempo per preparare il programma, ma mi sembra in gamba e penso che rimedierà al tempo perso… non conosco ancora il suo programma, ma ascoltando alcune sue dichiarazioni, sembra aperto a suggerimenti e consigli…. e questo è buono…e speriamo che venga ben consigliato… e in quanto a Ferrandelli, pur non conoscendolo personalmente, onestamente non penso che sia inferiore a Orlando…. è uguale o superiore… non credo in alcun modo ai suoi presunti coinvolgimenti con certi ambienti… infatti in passato, facendo zapping con il telecomando, qualche volta l’ho sentito fare affermazioni chiare contro la mafia… ritengo che se mai fosse eletto, qualcosa di serio (finalmente) per via messina marine la farebbe… e ritengo che probabilmente farebbe anche qualcosa di serio per il parco della Favorita…
            In sintesi ritengo che chiunque sarà eletto, non saranno in molti (a parte amici e parenti) a rimpiangere Orlando… del resto c’è ben poco da rimpiangere…. la costa sud è combinata come è combinata… il resto della costa non migliora…. il parco della Favorita non esiste, malgrado c’è chi sostiene il contrario…il parco di via Basile è chiuso da circa 4 anni… il progetto “metro” è stato accantonato per 5 anni… traffico ovunque e nessuna ricetta per risolvere il problema… carenza di parcheggi… aumento delle zone blu…. e a quanto pare si parla anche di un debito del comune non indifferente…. etc…etc…
            In quanto al tram sinceramente non penso che sia un’opera strategica… ha costi di gestione molto alti senza offrire grandi vantaggi… e in più non sono pochi che sostengono che probabilmente, per non intasare troppo gli incroci, passerebbe con una frequenza più alta rispetto agli attuali autobus… ed allora perchè mai spendere tutti quei soldi? Per peggiorare il servizio? Che senso ha?
            Buona serata a Tutti!!!


Lascia un Commento