20 feb 2017

Proposta per la modifica della viabilità in corso Tukory


Chiunque debba transitare nella zona di Corso Tukory alta, sia a salire che a scendere, sa che molto probabilmente dovrà affrontare un calvario, per il caos traffico causato in principal modo dalla rotatoria situata all’incrocio con via dei Benedettini, che a mio avviso è sbagliata, sia come ubicazione che come forma.

Infatti è stata realizzata decentrata e finisce per ostacolare gravemente il flusso veicolare che scorre da Via Ernesto Basile verso la Stazione.

In diverse ore del giorno o in occasioni delle frequenti manifestazioni di fronte palazzo d’Orleans, il blocco è totale e ciò comporta, oltre ai disagi per i cittadini, sia automobilisti che utenti del servizio pubblico, gravissime conseguenze nei confronti di chi ha bisogno di recarsi nel vicino pronto soccorso del Civico, che risulta praticamente impossibile da raggiungere anche per le ambulanze a sirene spiegate.

A mio parere bisogna intervenire in almeno 3 punti con altrettante rotatorie, nonchè invertire il senso di marcia sul lato ovest di corso Re Ruggero e a questo proposito ho realizzato una mappa che tenta di illustrare la proposta.

Lo scopo degli interventi si riassume nei seguenti punti:
1) Fluidificare il traffico in entrata a Palermo da via Basile in corrispondenza del suddetto incrocio, che è molto intenso sopratutto nelle ore mattutine (1° rotatoria);
2) Consentire allo stesso flusso veicolare diretto verso il centro da piazza Indipendenza, di girare direttamente in corso Re Ruggero senza impegnare la rotatoria più in basso (2° rotatoria);
3) Evitare di intasare ulteriormente la già congestionata piazza Indipendenza deviando il flusso veicolare diretto verso via Ernesto Basile su corso Re Ruggero lato ovest, invertendo l’attuale senso di marcia e instradando il traffico in uscita da Palermo su via Brasa e quindi in via Basile, evitando il giro da piazza Indipendenza;
4) Consentire l’inversione di marcia nei due sensi di Via Basile all’altezza di piazza Stazzone (3° rotatoria), il che alleggerirebbe ulteriormente il traffico, che attualmente converge tutto verso la mini rotatoria all’altezza di via dei Benedettini.

Corso Tukory2

Un’altra soluzione, aggiuntiva alle precedenti, sarebbe quella di abolire i due distributori di carburante che attualmente restringono ulteriormente le carreggiate di corso Tukory, prima della rotatoria esistente, nonché vietare tassativamente il parcheggio in queste aree nevralgiche.
La realizzazione delle 3 rotatorie porta purtroppo al sacrificio di un paio di grossi alberi, e la rimodellazione di alcuni marciapiedi, però la vivibilità e la sicurezza dell’intera area ne gioverebbero parecchio. Che ne pensate?


corso re ruggeroCORSO TUKORYmobilitamobilita palermomobpapropostapropostevia ernesto basile

9 commenti per “Proposta per la modifica della viabilità in corso Tukory
  • Fabrizio Fulco 2
    20 feb 2017 alle 20:46

    Corso Re Ruggero è un fondamentale sbocco per il traffico proveniente da piazza Indipendenza (sempre trafficata). Quindi invertirne il senso di marcia non mi sembra una soluzione opportuna.

    • marco1959 3
      21 feb 2017 alle 11:10

      Si tratterebbe di invertire solo il tratto di corso Re Ruggero che va da via Basile a Via Brasa, lasciando inalterata la direzione dell’altra corsia, e in ogni caso dopo la realizzazione della rotatoria di piazza Stazzone, che consentirebbe al flusso veicolare da piazza Indipendenza di immettersi in via Basile e quindi in corso Tukory.

      • francesco82 3
        21 feb 2017 alle 15:39

        Il traffico che da piazza Indipendenza si dirige verso corso Tukory dovrebbe passare tutto attraverso un imbuto alla prima inversione di marcia di via Basile, che è già a dir poco incasinato grazie alla splendida trovata della corsia preferenziale sulla carreggiata opposta. Quando questo flusso ha un minimo intoppo, già dal sottopassagio del Tribunale è tutto un tappeto di macchine. A dir poco irragionevole.

        • marco1959 3
          21 feb 2017 alle 16:37

          Certo, se non si leggono i post fino in fondo … Ho scritto chiaramente che l’inversione di corso Re Ruggero è legata alla realizzazione di una rotonda a piazza Stazzone. La corsia preferenziale per gli autobus a scendere in questo caso non c’entra nulla, in quanto la reimmissione in via Basile avviene almeno 90 metri prima e non intralcia in alcun modo il traffico, anzi la soluzione prospettata permetterebbe di alleviare le inversioni di marcia al primo passaggio fra le due carreggiate.

  • peppe2994 2729
    21 feb 2017 alle 11:57

    Una soluzione come tante altre già proposte su questo sito e direttamente all’ufficio traffico, ma se ne fregano.
    Più o meno funzionale si può valutare in seguito con attenzione. Fatto sta che in ogni caso non intervengono.

    Nei piani sbandierati ogni tanto in pompa magna, doveva essere chiusa anche la pompa di benzina, insieme a quella più giù in corso Tukory ed alle altre di piazza Indipendenza, in modo da razionalizzare ulteriormente i flussi di traffico, ma non se ne sa più nulla.

    • marco1959 3
      21 feb 2017 alle 16:38

      E lo so, all’ufficio traffico e nella poltrona che lo sovrasta siedono persone molto competenti e soprattutto pronte a dialogare ….

  • mediomen 1135
    03 mar 2017 alle 18:45

    Bene, sicuramente li il traffico sarà scorrevole da tenere presente che sicuramente si crea un intasamento in un altro punto, a voi indovinare dove.


Lascia un Commento