Articolo
05 set 2008

ZTL illegittime: il Cga respinge il ricorso della Td Group

di Giulio Di Chiara

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha respinto l'istanza di sospensiva che era stata presentata dalla Td group per il ripristino delle Ztl a Palermo. Il Cga conferma in tal modo la sentenza del Tar, ritenendo illegittime le Zone a traffico limitato. Lo rende noto l'avvocato Alessandro Palmigiano, che aveva assistito Confcommercio, Adiconsum, Confartigianato Palermo, Unione consumatori Palermo, Federconsumatori e numerosi operatori nel ricorso al Tar contro le Ztl. "Il Consiglio di giustizia amministrativa - spiega il legale all'ITALPRESS - ha precisato che la sentenza del Tar e' ben motivata e che l'ordinanza del Comune appare illegittima perche' adottata in assenza di una corretta pianificazione territoriale. La sentenza mette quindi la parola fine alle Ztl, che sono definitivamente tramontate". "Adesso - aggiunge il legale - il Comune deve immediatamente provvedere a rimborsare il costo dei pass ai cittadini, anche perche' in caso contrario rischia di essere sommerso da procedimenti giudiziari con costi altissimi". (ITALPRESS).

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
04 set 2008

Dal 1 Settembre biglietti degli autobus più cari

di Giulio Di Chiara

Dal primo settembre sara' piu' costoso per i palermitani prendere  i bus cittadini. Il costo del biglietto per la corsa semplice sugli autobus delle linee urbane lievita ancora passando da 1,10 euro a 1,20 euro. L'aumento e' stato stabilito da un decreto dell'assessorato regionale Turismo, Comunicazioni e Trasporti. In base alla normativa vigente, gli Enti locali devono assumere a proprio carico l'eventuale mancato aumento, facendo gravare sulle proprie casse il maggiore disavanzo d'esercizio che, di conseguenza, si verificherebbe nei bilanci delle aziende incaricate del servizio di trasporto. La dichiarazione di Cammarata: ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
04 set 2008

Svincolo Perpignano e Ponte Corleone: venerdì vertice tecnico

di Giulio Di Chiara

Venerdì mattina si terrà un vertice tecnico convocato dall'assessore alle Opere pubbliche, Lorenzo Ceraulo, per fare il punto sugli appalti relativi alla realizzazione dello svincolo Perpignano e al raddoppio del Ponte Corleone. L'obiettivo principale della riunione è iniziare ad individuare il percorso per far ripartire al più presto i due interventi, fermi a causa delle difficoltà interne avute negli ultimi tempi dalla ditta appaltatrice, che in entrambi i casi è la "Cariboni strade e gallerie spa". Sono stati convocati il capo dell'area Infrastrutture, i responsabili del servizio preposto alle infrastrutture viarie e dell'ufficio per il completamento delle opere avviate attraverso i poteri dell'ex commissario per l'emergenza traffico, i responsabili dei due procedimenti e i direttori dei lavori (fonte: Comune di Palermo).

Leggi tutto    Commenti 19