Articolo
19 feb 2021

Viabilità | Ponte Corleone: dalla prossima settimana si procederà ad un restringimento della carreggiata

di Fabio Nicolosi

Dalla prossima settimana si procederà ad un restringimento della carreggiata del ponte Corleone in entrambi i sensi di marcia, lasciando percorribile la parte centrale di ciascuna campata. Lo stabilisce una nuova ordinanza firmata oggi dal sindaco Leoluca Orlando. Come già previsto, il transito sarà comunque inibito ai veicoli con massa superiore a 27 t e il limite di velocità sarà di 30 km/h. Saranno, infine, chiusi al transito pedonale i due marciapiedi sino al ripristino delle barriere di protezione. Tali limitazioni si rendono necessarie per poter svolgere alcune verifiche delle strutture e programmare alcuni interventi di manutenzione. In particolare, in base anche ad una relazione fornita dal Comando provinciale dei VV.F. cui il Comune si era rivolto a novembre, le verifiche e gli interventi riguarderanno fra le altre cose l’individuazione delle cause che hanno determinato la formazione di irregolarità del manto stradale presenti in corrispondenza dei giunti e delle spalle; lo svolgimento di un controllo dello stato di tutti i giunti; una ispezione sullo stato delle sezioni cave degli archi al fine di escludere eventuali infiltrazioni di acqua piovana; il controllo del manto dei marciapiedi e dello stato delle protezioni e delle ringhiere. Con una nota inviata al capo dell'Area tecnica e al responsabile dell'Accordo quadro per la manutenzione di ponti e cavalcavia, il cui contratto è stato sottoscritto la scorsa settimana, il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Maria Prestigiacomo "anche in considerazione della valenza dell’infrastruttura in oggetto sia per la mobilità ordinaria sia per l’eventuale mobilità in situazioni di emergenza di Protezione Civile, hanno invitato a utilizzare tale accordo per i primi interventi di manutenzione, oltre che ad utilizzare le risorse residue di precedenti contratti. Abbiamo dato alle funzioni dirigenziali le istruzioni perché si proceda ad utilizzare tutte le risorse già disponibili per effettuare gli interventi minimi indispensabili - dichiarano - e contiamo al più presto di completare l'accordo con l'ANAS per avvalercene per un intervento di manutenzione complessiva".

Leggi tutto    Commenti 39
Articolo
17 feb 2021

AMAT | Modifica temporanea percorso linee 544, 603, 614 e 806

di Mobilita Palermo

A partire dalle ore 09,45 di lunedì 15 Febbraio 2021 a causa dell’istituzione del senso unico di marcia in via Principe di Scalea, nel tratto e nel senso compreso tra via Anadiomene e via Mondello, le linee 544, 603, 614 e 806 provenienti da viale Regina Elena – via Teti, svoltano a destra per via Principe di Scalea a sinistra via Mondello a sinistra via Palinuro e riprendono il loro percorso da via Galatea, verso sinistra le linee 544, 603 e 806 dirette in via Principe di Scalea, mentre verso destra la linea 614 diretta a Partanna Mondello.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
12 feb 2021

Greenway Palermo-Monreale: affidato il servizio di pulizia e sfalcio aree comunali

di Fabio Nicolosi

Il 9 febbraio 2021 è stato pubblicata sul sito del comune la determina dirigenziale n.1407 relativa all'affidamento del servizio di pulizia e sfalcio aree comunali approvato dal Rup Leggendo la determina si viene a conoscenza dello stato del progetto. Il progetto risulta ancora non completato in quanto sono state effettuate le indagini strutturali ed ambientali e prove di laboratorio, mentre i rilievi risultano incompleti a causa dell’inaccessibilità in alcune aree per la presenza di folta vegetazione che rende necessari interventi di pulizia e sfalcio. Considerato che: – Per la suddetta pulizia e sfalcio il Rup con varie note, e per ultima la nota prot. n. 629019 del 28.05.2020, ha chiesto l’intervento dell’Area del Decoro Urbano e del Verde, la quale ha manifestato l’impossibilità ad intervenire per mancanza di mezzi idonei e maestranze disponibili; – Con e-mail del 23.06.2020 il Rup ha pertanto chiesto alla Reset la disponibilità ad eseguire i suddetti interventi, ed in data 21.07.2020 si è proceduto con un sopralluogo nelle aree in oggetto; – Con nota prot. n. 5787 del 28.07.2020, agli atti d’ufficio prot. n. 748367 del 04.08.2020, la Reset ha trasmesso il preventivo che, comprensivo del costo di eventuale pavimentazione in graniglia, ammontava ad € 64.428,00; – Con nota prot. n. 870418 del 01.10.2020, a seguito di alcuni chiarimenti forniti dall’RTP, il Rup ha provveduto a trasmettere alla Reset il preventivo revisionato alla luce delle specifiche ed immediate esigenze progettuali, limitato solamente agli interventi sulle aree verdi e pertanto pari ad € 15.676,00; – Con nota prot. n. 8170 del 04.11.2020, la Reset – dopo un sollecito inviato dal Rup con e-mail del 04.11.2020, ha formalmente accettato la revisione del preventivo, che viene confermato in € 15.676,00; – Il Rup del Progetto della Greenway e l’Amministratore Unico della Reset Palermo S.c.p.a. hanno sottoscritto il contratto per l’affidamento del servizio di pulizia e sfalcio di alcune aree afferenti al tracciato della greenway Palermo-Monreale; – La documentazione di cui al punto precedente ed i preventivi della spesa è stata redatta sulla base di prezzari ufficiali o per analogia ad analoghe lavorazioni svolte per altri progetti del Patto per il Sud, di cui il Rup attesta la congruità. Visto che: – con Determinazione Dirigenziale n. 61 del 30/03/2018 si è già provveduto ad accertare sul capitolo 7782, a valere sulle risorse del Patto per lo sviluppo della città di Palermo, e prenotare sul capitolo 17782, risorse pari ad € 271.500,00 occorrenti per l’anno 2018 relative a: Progettazione definitiva; Progettazione esecutiva; rilievi, accertamenti e indagini; prima parte incentivo ai funzionari interni; conferenza di servizi e autorità di vigilanza e altri oneri; – L’importo per il servizio in oggetto può essere attinto dal relativo impegno (n. 3300/2020) capitolo 17782, in quanto la pulizia e lo sfalcio delle aree sono da considerare servizio connesso alle attività di rilievi, accertamenti e indagini, che risultano non completate per l’inaccessibilità delle aree in oggetto; SI PROPONE – Affidare alla Re.Se.T Palermo S.c.p.a., società partecipata del comune di Palermo, costituitasi con atto Rep. N. 53611 del 17.12.2014 registrato all’Ufficio delle Entrate Palermo 2 al n. 11927 del 17.12.2014, il servizio di pulizia e sfalcio di alcune aree di proprietà comunale, individuate dal Rup e specificate nel contratto stipulato per l’affidamento del servizio (all.1), in quanto prestazione rientrante tra quelle di cui all’art. 3 dello Statuto della società; – Intestare parte dell’impegno n. 3300/2020 capitolo 17782, che si quantifica in € 15.676 (oltre ad IVA, se dovuta, ed oneri a discarica), in favore della Re.Se.T Palermo S.c.p.a. – diinoltrarelapresenteDeterminazioneallaRagioneriaGenerale,affinchéprovvedaall’attribuzionedel relativo Codice Anagrafico; – Ai sensi dell’art. 31 del vigente Regolamento di Contabilità, si attesta che la spesa (preventivi allegati) risulta conforme al contratto e che i relativi prezzi si ritengono congrui. – dare atto che il presente provvedimento non comporta ulteriore impegno di spesa, rispetto a quello assunto con D.D. n. 61 del 30/03/2018. Ricapitolando il bando era stato pubblicato nel 2017, nel 2020 viene sottoscritto il contratto per la progettazione e direzione lavori, adesso siamo a metà 2021 in attesa di completare i rilievi. A Maggio 2020 il RUP cerca di trovare una soluzione per risolvere il problema della presenza di folta vegetazione chiedendo aiuto all'Area del Decoro Urbano e del Verde che risponde di non avere mezzi e maestranze idonei. A Giugno 2020 chiede aiuto alla Reset che solo a inizio Novembre 2020 accetta l'incarico. Dopo sei mesi si è trovata una soluzione. SEI MESI solo per capire chi potesse rimuovere la folta vegetazione. Poi ci chiediamo come mai i progetti non vedano mai luce...

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
12 feb 2021

Ritorna il collegamento easyJet tra Palermo e Amsterdam

di antony977

Palermo - Dopo tre anni, easyJet torna a collegare Palermo e Amsterdam con due voli settimanali, operati il venerdì e il lunedì. A partire dal 28 giugno, i voli decolleranno da Amsterdam alle 12.00 il venerdì e alle 11.15 il lunedì per atterrare in Sicilia, da dove ripartiranno alle 15.40 il venerdì e alle 15.15 il lunedì, fino al 29 ottobre. Con la reintroduzione di questa rotta, salgono a 8 le destinazioni nazionali e internazionali raggiungibili dall’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo durante l’estate 2021.   “Con la programmazione estiva che abbiamo annunciato oggi, e, in particolare con la nuova rotta tra Palermo e Amsterdam, vogliamo confermare il nostro impegno a migliorare la connettività della Sicilia, rispondendo alla domanda di viaggio dei nostri passeggeri. I segnali per la prossima estate sono positivi e ci auguriamo di cuore che i continui progressi nei programmi di vaccinazione, in aggiunta alle misure di sicurezza aggiuntive che abbiamo introdotto e a quelle implementate dagli aeroporti, possano incoraggiare gli italiani a prenotare le proprie vacanze con fiducia” - ha commentatoLorenzo Lagorio, Country Manager di easyJet Italia. “Ci fa piacere che una grande compagnia come easyJet continui a puntare sulla Sicilia e su Palermo, anche in questa difficile fase - affermaNatale Chieppa, direttore generale di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale di Palermo "Falcone Borsellino” -. Oltretutto, Amsterdam è una rotta molto ambita che spesso registra una domanda di slot superiore alle reali disponibilità, quindi un motivo in più da parte nostra per apprezzare la scelta di easyJet. Ci auguriamo che nelle prossime settimane la situazione sanitaria migliori e consenta un controllo ed una efficacia sempre maggiore nella lotta alla pandemia. L'aeroporto di Palermo, insieme agli staff medici della Regione Siciliana - conclude il DG di Gesap - ha messo a disposizione un'area per i test rapidi gratuiti molto efficiente e funzionale, per consentire il controllo dei passeggeri in arrivo e facilitare una ripresa del movimento turistico”. Quest’estate, da Palermo sarà quindi possibile viaggiare verso Malpensa e Napoli in Italia; Londra Gatwick e Londra Luton nel Regno Unito; Ginevra in Svizzera; Amsterdam in Olanda; Parigi Orly e Lione in Francia.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
11 feb 2021

La Consulta della Bicicletta muove i primi passi: la proposta su viale Campania

di Mobilita Palermo

Palermo - La Consulta della Bicicletta di Palermo, insediatasi recentemente,  comincia a muovere i primi passi. Fra la redazione del regolamento interno e riunioni in remoto, spicca la prima proposta circa i lavori della ciclabile Dante-Praga. Attraverso i propri tecnici ha inviato al Comune il proprio parere affinché questo percorso venisse realizzato con accorgimenti per migliorare la fruibilità e la sicurezza dei ciclisti. Gli operatori stanno già  lavorando in viale Campania al proseguimento della pista ciclabile. E riportiamo qui integralmente la nota inviata al Servizio Mobilità Urbana del Comune di Palermo. Qui di seguito invece la descrizione degli interventi proposti.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
11 feb 2021

Una proposta per migliorare la viabilità nei pressi del cantiere di viale regione siciliana

di Fabio Nicolosi

Ci perviene la seguente proposta dall'Ing.Gaetano Bellavia: La chiusura della corsia centrale di Viale Regione Siciliana per i lavori urgenti comunicati dal Comune di Palermo, all’altezza di via Principe di Paternò, sta producendo notevoli disagi soprattutto negli orari di punta. Come noto la durata dei lavori non sarà breve. Percorrendo quotidianamente l’asse viario, si può notare come ad una cospicua presenza di cartelli stradali posti giustamente allo scopo di informare gli automobilisti sulla presenza dell’interruzione, non corrisponde una – altrettanto importante- presenza della segnaletica orizzontale. Questa qualora presente dovrebbe indicare il percorso agli automobilisti, indirizzando le correnti di traffico da tre a due, e successivamente ad una corsia. Senza di questa segnaletiche, di fatto gli automobilisti approcciano al restringimento di careggiata in modo disorganizzato ed insicuro e, non ultimo, con ulteriore discapito delle stesse condizioni di traffico. Proprio le 3 corsie che caratterizzano la corsia centrale di Viale Regione Siciliana, nel tratto immediatamente a monte dei lavori, devono ridursi dapprima a 2 corsie (in prossimità dell’uscita sulla parallela della Viale Regione Siciliana), per poi ridursi ad una sola corsia in occasione della corsia che – suo malgrado – deve sopportare l’intero traffico veicolare per rientrare sulla circonvallazione. A tal proposito, al fine di snellire l’operazione di superamento del cantiere da parte del traffico veicolare, appare semplice ed non eccessivamente dispendioso, procedere con la rimozione di pochi metri di guard rail che – in condizioni ordinarie – delimitano la corsia di accelerazione su Viale Regione Siciliana, per chi proviene dalla parallela. Unitamente ad un valida segnaletica orizzontale, ciò consentirebbe un percorso a due corsie verso Viale Regione Siciliana, anziché di una come ora avviene. A chiaro vantaggio della viabilità dell’intera zona.

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
11 feb 2021

RAP | Sospeso il servizio ritiro ingombranti a domicilio e limitato servizio di spazzamento per stato di agitazione personale

di Fabio Nicolosi

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa ricevuto dal comune. Una sospensione che porterà a cumuli di ingombranti, cestini piene e strade sporche e che porterà ai soliti interventi straordinari con spese eccezionali sempre sulle spalle dei cittadini che pagano le tasse. Per quanto si potrà ancora avanti cosí? L'AMIA fallita, viene creata la RAP, ma non sembra essere cambiato nulla. Visto il protrarsi, dallo scorso 26 gennaio, dello stato di agitazione proclamato dalle Organizzazioni Sindacali, con lo scopo di garantire la continuità e l’efficienza dei servizi afferenti alla raccolta rifiuti, si informano i cittadini che fino a giorno 15 febbraio sarà sospeso il servizio di ritiro ingombranti a domicilio e sarà limitato il servizio di spazzamento, ad eccezione del centro storico cittadino e dello svuotamento dei cestini gettacarte. Le maestranze assegnate ai sopradetti servizi, nonché quelli in quota parte non indispensabili (es: i servizi a terzi che saranno parzialmente assicurati) saranno, temporaneamente, destinate all’area Raccolta indifferenziata per gli svuotamenti dei cassonetti dove insistono maggiori criticità e per eliminare, eventuali, accumuli di rifiuti presso le postazioni. Il personale interessato riguarda autisti e operai, compreso quelli da adibire a interventi straordinari laddove necessario l’ausilio delle pale meccaniche. “Le azioni intraprese- spiega il presidente della RAP Giuseppe Norata – servono a mitigare e limitare l’insorgenza di una emergenza igienico sanitaria aggravata dalla corrente crisi da COVID” .

Leggi tutto    Commenti 3