Articolo
26 feb 2021

Covid, chiuso al transito pedonale lungomare Mondello e parte Centro Storico

di antony977

Palermo - Nuova ordinanza sindacale contro gli assembramenti. Stavolta il sindaco ha firmato un'ordinanza con cui dispone la chiusura al transito pedonale e veicolare di alcune vie e piazze cittadine come norma di contrasto al contagio da Covid-19, qualora si verificassero situazioni di violazione delle norme di prevenzione. Si tratta in particolare di - via Spinuzza: da Vicolo delle Mura (accesso) a via Valenti (deflusso) - piazza Sant’Anna - via Lattarini angolo Piazza Sant’Anna (accesso) Piazza Sant’Anna angolo via Cagliari (deflusso) - piazza Sant’Anna angolo via Sant’Anna (deflusso). Il provvedimento sarà valido domani sabato 27 e domenica 28 febbraio e determinerà la chiusura alle 16 alle 22. Lo stesso provvedimento prevede analoga chiusura negli stessi giorni ma dalle ore 10 alle 22 per viale Regina Elena dall'angolo con via Anadiomene, alla Piazza di Mondello. In tutte le zone interessate, sarà comunque garantita la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e resta ovviamente sempre consentito l’accesso alle abitazioni private e per comprovate esigenze lavorative, nonché per situazioni di necessità ovvero motivi di salute disciplinati da specifica normativa anticovid-19. "Si tratta di un primo provvedimento - sottolinea Orlando - concordato in seno al Comitato per l'ordine e la sicurezza e che dal Comitato scaturisce per dare una risposta a situazioni e comportamenti che continuano a contribuire alla diffusione del contagio. Questo primo fine settimana servirà da test della reazione soprattutto da parte dei giovani, perché sempre in seno al Comitato si possano valutare eventuali ulteriori provvedimenti di fronte al fatto che la situazione dei contagi in città continua ad essere preoccupante"

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
25 feb 2021

Aeroporto Falcone Borsellino | Dal 26 Marzo al via il nuovo collegamento per Forlì con Lumiwings

di Mobilita Palermo

La compagnia aerea ellenica Lumiwings sbarca a Palermo con il nuovo collegamento da e per Forlì. Il primo volo in Sicilia, operato con un Boeing 737/300, atterrerà il prossimo 26 marzo all’aeroporto internazionale di Palermo Falcone Borsellino. I biglietti sono già in vendita sul sito della compagnia (lumiwings.com). Si comincia con un collegamento trisettimanale (lunedì, mercoledì e venerdì), per poi passare a giornaliero da giugno, con un possibile sviluppo a rotta annuale. I voli da Palermo saranno in connessione da Forlì con Santorini, Rodi e Arad.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 feb 2021

Monopattino Sharing, al via i primi tre operatori

di antony977

Palermo - Firmate le prime determinazioni per l'autorizzazione all'avvio del servizio di monopattino sharing. Il servizio Mobilità urbana ha, infatti, autorizzato (con determinazioni n. 2003/2004/2005 del 23 febbraio 2021) le Società BIRD RIDES ITALIA, Bit Mobility e Helbiz Italia allo svolgimento del servizio con monopattini a propulsione prevalentemente elettrica, per una flotta pari a 400 dispositivi ciascuna. Sono i primi provvedimenti amministrativi successivi all'avviso pubblicato a ottobre scorso unitamente alle Linee Guida e al Regolamento generale della sosta dei dispositivi di micromobilità. All'avviso avevano risposto 10 società, per un totale di almeno 4.000 mezzi disponibili a fronte della possibilità di una flotta cittadina totale di seimila monopattini. Da parte del sindaco Leoluca Orlando viene rimarcato "l'interesse mostrato da tanti operatori del settore, alcuni dei quali aventi i propri riferimenti in importanti società internazionali che già operano nelle principali città europee e italiane. E' una conferma che questo particolare settore di mercato della mobilità è in fase di grande sviluppo anche a Palermo, motivo in più per puntare sul supporto e la promozione della micromobilità sostenibile".

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
24 feb 2021

Parcheggio Ospedale Oncologico “La Maddalena”: in ultimazione i lavori

di Mobilita Palermo

Oggi vi mostriamo i progressi del parcheggio dell'ospedale oncologico "La Maddalena". Per anni l'area è stata un parcheggio non ben definito e strutturato. La proprietà della struttura ospedaliera ha voluto dare una sistemazione degna di tal nome con un bel progetto che è già diventato operativo e attivo e che a breve diventerà totalmente fruibile. Non abbiamo a disposizione il progetto ma i posti auto disponibili sembrano oltre i 300. Una sbarra regola gli ingressi e le uscite e l'illuminazione rende le aree di sosta ben visibili anche nelle ore notturne. Se prima era una distesa di terreno oggi tra i parcheggi si vedono anche filari di alberi che rendono l'area sicuramente più verde e piacevole alla vista. Ringraziamo COSAN SRL - Costruzioni Sanfratello per le foto:

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
23 feb 2021

FOTO | Raddoppio Ogliastrillo – Castelbuono: i lavori iniziano ad entrare nel vivo

di Fabio Nicolosi

La pandemia rallenta gli aggiornamenti fotografici, ma non i lavori per fortuna. Il cantiere della Toto Costruzioni presso Ogliastrillo (Cefalù) procedono e dopo l'estate l'azienda ha assunto di tecnici e operai per supportare il maggiore carico di lavoro necessario nei prossimi mesi/anni. Rispetto all'ultimo aggiornamento di Giugno 2019 i progressi sono ovviamente notevoli. È stata realizzata la palificata interrata in paratia con la faccia lato valle a vista da cui partirà la talpa che qualche giorno fa è stata presentata alla stampa Sono in corso di realizzazione due capannoni che saranno utilizzati per la produzione dei conci. Nelle prossime settimane sarà ultimato lo sbancamento e realizzata la sella di lancio della TBM. Ringraziamo Saro Di Paola per le foto: Nelle scorse settimane è stata presentata una procedura di valutazione di impatto ambientale proprio riguardante le terre di scavo della gallerie che saranno in parte utilizzate per rinaturalizzare aree nel territorio di Collesano. La valutazione è in corso e ci auguriamo che possa presto ricevere il benestare per evitare ulteriori ritardi nei lavori. Il nostro reportage però riguarda anche gli altri cantieri attivi L'imbocco sul versante opposto della galleria Sant'Ambrogio che era previsto si realizzasse con una grande talpa del diametro di oltre 13 metri e che sarebbe dovuta imbucare nei pressi della stazione di Castelbuono Oggi il progetto rivisto prevede che la galleria venga realizzata col metodo tradizionale. Sono stati già realizzati circa 250 metri Dal lato della stazione di Castelbuono sono stati realizzati circa 300 metri Il vallone "Mazzatore", il luogo della operazione impossibile: la roto-traslazione di "Cefalina", la talpa che, dopo aver realizzato la canna Ogliastrillo - Carbone, era previsto si reimbucasse per realizzare la canna Carbone - Ogliastrillo della galleria Cefalù. Oggi invece si prevede che la talpa dopo aver scavato la prima canna verrà smontata e riportata ad Ogliastrillo per realizzare la seconda È stato, anche, realizzato il sottopasso della SS286, che collega la SS113 con Castelbuono. Sono stati realizzati anche 300 metri circa della galleria d'emergenza, cosiddetta finestra Sant'Ambrogio, della omonima galleria Castelbono - Fiume Carbone Purtroppo non siamo in grado di fornirvi i dettagli sul cronoprogramma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 feb 2021

La pista ciclabile di viale Campania fra anarchia e abusivismo

di Mobilita Palermo

Palermo - Si è svolta questa mattina lungo viale Campania una seduta indetta dalla VI Commissione Consiliare (Programmazione, Sviluppo economico e attività produttive - Lavoro e artigianato - Mercati e Mercatini - Polizia municipale - Turismo e attività culturali) e per dibattere su delle problematiche legate alla pista ciclabile che "inciderebbe negativamente sulle attività commerciali". Invitati i rappresentanti di Confesercenti e della Consulta della Bicicletta . Mobilita Palermo facendo parte della Consulta ha voluto assistere all'assemblea che ti è tenuta all'aperto nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento. Un confronto dove da una parte la Commissione Consiliare appoggiava le perplessità (legittime) da parte di Consefercenti  che chiede lo spostamento della ciclabile  lato mercatino in quanto dannosa per alcune attività commerciali. La Commissione ha fatto notare che il mercatino è lì presente in maniera provvisoria...ma a Palermo la parola "provvisoria" si presta a molteplici significati. Da un altro lato i rappresentanti della Consulta che argomentando la propria scelta anche in virtù della presenza del mercatino che non può convivere con una ciclabile, rimane nell'attesa che il Comune possa attuare o meno la proposta già formulata sull'incrocio con via Emilia.   Ulteriori perplessità sono sorte quando alcuni consiglieri hanno parlato di pista ciclabile che restringerebbe la strada aumentandone il traffico. E proprio mentre si svolgeva il dibattito, questo è quanto accadeva in viale Campania sotto gli occhi di tutti: si nota sullo sfondo un vigile urbano intento a richiamare gli automobilisti in sosta. All'assemblea era anche presente il C.te della Polizia Municipale.     Strada che da tre corsie era passata a solamente due di marcia . Ma lo scenario non cambia granché e in special modo quando la pattuglia è andata via. Il Suv bianco è sempre rimasto lì.     Magari si avrà l'autorizzazione da ambulante  o altro, ma abbiamo dubbi sopra le strisce pedonali. Subito dopo l'incrocio con via Brigata Verona il traffico è più scorrevole ma anche qui  non manca la sosta selvaggia.     E anche sul lato opposto in direzione viale Lazio non si scherza     La VI Commissione si riaggiornerà col Suap chiedendo lo spostamento del mercatino. Da altre fonti istituzionali, abbiamo appreso che già durante il lockdown era stato chiesto lo spostamento del mercatino verso luoghi più idonei e attrezzandoli di bagni chimici. Senza però alcun riscontro. Al di là di tutto, le immagini sono eloquenti e la ciclabile ha messo semplicemente a nudo tante contraddizioni di questa città.          

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
19 feb 2021

ANELLO FERROVIARIO | Per la riapertura di piazza Castelnuovo bisognerà attendere ancora il 13 Marzo

di Fabio Nicolosi

E' stata pubblicata sul sito del comune l'ordinanza n°147 del 17 febbraio 2021 che proroga l'ordinanza dirigenziale n°1047 del 30/11/2020 che disciplina la chiusura di piazza Ruggiero Settimo, nel tratto compreso tra via Turati e via Ruggiero Settimo, e di piazza Castelnuovo (parte alta) La nuova ordinanza chiarisce quali saranno le fasi che porteranno alla progressiva riapertura di piazza Castelnuovo, restituendo quasi totalmente la piazza e la viabilità ai cittadini. I lavori che dovevano concludersi a fine febbraio 2021, saranno quindi prolungati di un paio di settimane. La prima fase è la Fase 0 che descrive lo stato di fatto. Entro il 28/02/2021 si avvierà la fase 1 dove sarà restituita parzialmente area 6.4 (area tra via Amari e via Ruggero Settimo) e sarà pavimentata in calcestruzzo (cls) Entro il 09/03/2021 si avvierà la fase 2 che prevede la sostituzione delle recinzioni fonoassorbenti con recinzioni trasparenti L'ultima fase, la terza, sarà valida dal 10 al 13 Marzo e avvierà il completamento della pavimentazione in asfalto di tutte le aree e la restituzione all'amministrazione comunale, ad eccezione di piccole aree Le aree che rimarranno ancora di cantiere saranno quelle in cui saranno previste le scale e l'ascensore, la rampa S.Oliva e l'area di accesso alla rampa necessaria per l'ingresso e l'uscita dei mezzi per lo scavo della fermata e della galleria Ringraziamo Umarell 2.0 e Claudio per la foto

Leggi tutto    Commenti 0