Articolo
13 set 2019

Polizia municipale: sanzionati posteggiatori abusivi nei pressi di Montepellegrino

di Fabio Nicolosi

La polizia municipale rende noto che, nell’ambito delle operazioni volte al contrasto al fenomeno dei posteggiatori abusivi, ha sanzionato tre posteggiatori nella zona di Montepellegrino. Approfittando del notevole afflusso di persone provenienti da ogni parte della città in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Rosalia, i posteggiatori erano posizionati in corrispondenza della rotatoria Largo Sellerio e in via Nicastro. Gli agenti del nucleo controllo vigilanza trasporto pubblico in abiti civili e con auto civetta li hanno individuati e sanzionati per un importo di 771 euro ciascuno.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
13 set 2019

Passante Ferroviario | La triste fine di via Monti Iblei

di Fabio Nicolosi

I cantieri del passante ferroviario nei pressi di via Monti Iblei dovevano dare un nuovo volto alla strada e ai quartieri che vengono attraversati dalla linea ferroviaria. Rendering e tante belle immagini che rimarranno tali. Eppure negli anni ci siamo sempre messi a disposizione delle varie associazioni, della circoscrizione, del comune, di tutti coloro ci chiedessero aiuto e informazioni. Ringraziamo Daniele C. per le foto: Oggi vi documentiamo lo stato dell'arte di ciò che rimane di tutto questo: una triste linea grigia che separa l'area di cantiere dal futuro allargamento della strada, ma placate gli animi, si tratta solo del ripristino della strada alla situazione pre-cantieri. E i vari cittadini che negli anni hanno sopportato i cantieri e che speravano di poter usufruire di parchi e aree verdi? Rimarranno con l'amaro in bocca. Perché se da un lato RFI non ha preteso che dopo la recessione del contratto con SiS si portasse a compimento alcune opere a corredo, dall'altro dall'amministrazione comunale non vi é stata alcuna pressione politica e ideologica, nessun tavolo tecnico, nessuna conferenza dei servizi. Tutto é passato in secondo piano, adesso i lavori sono praticamente sospesi e a noi palermitani non resta che osservare una linea di terra che separa i palazzi. L'ennesima occasione persa. Ringraziamo Fabio G. per le foto: Ah se ve lo state chiedendo, si "Marisol" é ancora lí disassemblata e non é noto quando verrà trasferita al porto o presso altro luogo. Tutto sembra destinato a rimanere lí nel tempo come la gru a cavalletto che ha già terminato il suo lavoro, ma che attende di arrugginirsi con il tempo. Abbiamo l'occasione di recuperare? Non é mai troppo tardi per desistere, ma necessitiamo del supporto di tutti, anzi del supporto dei poteri politici, perché questa vicenda é una battaglia politica (persa) e noi cittadini siamo gli spettatori.

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
12 set 2019

La Proposta | Via Volturno: sosta selvaggia perenne o area pedonale?

di Antony Passalacqua

Quella che vi presentiamo oggi è la proposta del nostro collaboratore dott. Simone Faraone, laureato in Storia e guida turistica. E' una proposta che accogliamo favorevolmente e che lanciamo oggi da queste pagine affinché possa riscuotere la giusta risonanza mediatica. Da un altro lato pone la questione decoro nelle immediate vicinanze di due aree monumentali/turistiche.   "Un passeggiata/salotto per collegare il Teatro Massimo al celebre mercato del Capo. L'idea è quella di trasformare la parallela di via Volturno, oggi parcheggio selvaggio e privo di regole regole, in una passeggiata elegante con fioriere e panchine collegando due importanti monumenti della città. Giornalmente decine di migliaia di palermitani e turisti sono costretti a fare lunghi slalom tra smog, auto e motorini parcheggiati in maniera selvaggia nei marciapiedi o nel bel mezzo della carreggiata per raggiungere il celebre mercato dal teatro Massimo.       Da sottolineare che proprio l'intera zona non soffre di particolari problemi di parcheggio viste le aree limitrofe (Piazzale Ungheria, Tribunale). Ci sarebbe la possibilità di stipulare particolari convenzioni coi dipendenti Amap ma nonostante ciò numerosi ciclomotori li vedrete parcheggiati giornalmente sul marciapiede antistante la sede della Municipalizzata, in barba a qualsiasi regola. Idem la sosta selvaggia di fronte Porta Carini. L'idea non ha costi eccessivi e basta semplicemente inibire al traffico veicolare questo tratto di strada e renderlo del tutto fruibili a pedoni e ciclisti.

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
12 set 2019

Al via la Settimana Europea della Mobilità, 16-22 settembre

di Antony Passalacqua

Anche quest'anno il Comune di Palermo ha aderito  all'iniziativa europea che ha come obiettivo principale quello di incoraggiare le città a introdurre e promuovere misure di trasporto sostenibile nonché invitare le persone a sperimentare modi di trasporto alternativi alle auto. Quest’anno la campagna  punta i riflettori sulla sicurezza del camminare e andare in bicicletta in città e sui vantaggi che può avere per la nostra salute e l'ambiente. Nel corso della settimana si alterneranno momenti di dibattito, incontri in-formativi, giochi, attività di sensibilizzazione. Si comincia lunedi 16 alle 16 con una Assemblea pubblica sul Piano Urbano della Mobilità Sostenibile ed una discussione sul progetto del Tram. Poi martedì 17 sarà il momento della discussione sul legame fra salute e mobilità, con diversi interventi curati da responsabili di aree dell'ASP e di associazioni di volontariato. Il 18 sarà po la volta della presentazione dei progetti ed attività di mobilità dolce per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola. Una tappa importante del percorso è il cosiddetto “Giretto d’Italia” RIVOLTO A TUTTI I DIPENDENTI DEL COMUNE DI PALERMO, evento organizzato da Legambiente in collaborazione con Euromobility che avrà luogo giovedì 19 settembre, dalle ore 7,00 alle ore 9,30, ed ha come obiettivo quello promuovere gli spostamenti casa/lavoro dei dipendenti comunali mediante l’uso della bicicletta. Venerdì 20 si parlerà ancora di salute, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza legata al consumo di Alcol. Un camper dell'ASP sarà sui luoghi della Movida per dare informazioni. Sabato 21 settembre p.v. si svolgerà una caccia al tesoro in luoghi di interesse storico/culturale del centro storico della città da raggiungere a piedi o in bicicletta. I partecipanti, mettendo insieme gli indizi presenti nei luoghi e rilevabili mediante QR-Code potranno completare il percorso e aggiudicarsi in premio una e-bike, una MTB e biciclette a pedalata muscolare. La settimana si concluderà con la “giornata senza auto” che servirà ad incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico quale alternativa al mezzo privato. Per l’occasione la validità del titolo di viaggio AMAT sarà estesa all'intera giornata. La premiazione degli eventi, con la consegna di biciclette a pedalata muscolare e pedalata assistita, si svolgerà presso la Piazza S.Anna a partire dalle ore 11,00 di domenica 22 settembre. Qui il calendario completo delle iniziative.    

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
06 set 2019

A Palazzo Drago la mostra World Press Photo 2019

di Antony Passalacqua

PALERMO - Una bambina hondurena piange mentre la mamma viene perquisita al confine tra Stati Uniti e Texas. Una ragazzina cubana festeggia la sua quinceañera, diventa maggiorenne a 15 anni e anche una potenziale sposa. Due tifose iraniane sono tra le uniche donne ammesse a seguire la finale della Champions League asiatica. Un ex marine statunitense fa il bagno a casa dopo essere stato stuprato sotto la doccia durante l’addestramento militare. Questi sono solo alcuni degli scatti più belli del mondo ad aver vinto il World Press Photo, il più importante concorso di fotogiornalismo internazionale che, per il terzo anno consecutivo, sarà in mostra a Palermo. Organizzato dall’omonima fondazione olandese dal 1955, arriva in Sicilia grazie all’impegno di Cime di Vito Cramarossa. L’esposizione 2019 del World Press Photo sarà ospitata da venerdì 6 settembre a domenica 6 ottobre a Palazzo Drago Airoldi di Santa Colomba, al civico 382 di via Vittorio Emanuele, la storica dimora settecentesca con stucchi del Serpotta appartenuta al marchese Casimiro Drago nel cuore del Cassaro. Palermo anche per quest’anno è stata così scelta tra le 100 città del mondo, in oltre 45 paesi, che ospiteranno gli scatti inediti della nuova edizione di World Press Photo, confermandosi una delle tappe più seguite in Italia. Cime, che da anni si occupa dell’organizzazione di eventi nazionali e internazionali, rappresenta infatti uno dei più importanti exhibition partner in Europa della Fondazione World Press Photo di Amsterdam che, dopo il successo della mostra al Teatro Margherita di Bari e l’imminente tappa nel capoluogo siciliano, esporrà la mostra anche all’Ex borsa valori di Torino e a Napoli. In mostra a Palermo ci saranno le 144 foto selezionate come immagini che raccontano il 2018. Tra queste anche la vincitrice del primo premio, il World Press Photo of The Year 2019. Si tratta di “Crying Girl on the Border” di John Moore dell’agenzia Getty Image, uno scatto che immortala Yanela, bambina honduregna di circa due anni, durante un pianto disperato mentre sua madre, Sandra Sanchez, che la teneva in braccio, viene costretta da un agente della polizia di frontiera americana al confine con il Messico a metterla a terra per essere perquisita. Le foto vincitrici di quest’anno sono state scelte tra le 78.801 fotografie di 4.738 fotografi che hanno partecipato al concorso da 129 Paesi diversi. La giuria che le ha selezionate era presieduta da Whitney C. Johnson, vicepresidente della sezione del National Geographic che si occupa di contenuti visivi. Tra i giurati c’erano anche il fotografo Neil Aldridge, la curatrice Yumi Goto, il fotografo di Getty Images Nana Kofi Acquah, il responsabile dei progetti speciali di Time Paul Moakley, la fotogiornalista Alice Martins e la fotogiornalista di Associated Press Maye-e Wong.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
05 set 2019

Allagamenti: in corso deviazioni stradali e interruzioni di alcune linee tranviarie

di Giulio Di Chiara

Riportiamo la segnalazione da parte del Comune di Palermo, relativamente alle deviazioni stradali causate dagli allagamenti che hanno interessato la città in queste ultime 12 ore: La Polizia Municipale informa che a causa delle violente piogge, la carreggiata centrale di viale Regione Siciliana all’altezza di viale Lazio in entrambe le direzioni non è transitabile perché allagata, pertanto il traffico è deviato sulla carreggiata laterale; inoltre sono parzialmente transitabili: ·         Sottopasso Einstein direzione Trapani altezza via Scobar; ·         Viale Regione Siciliana/via Conte Federico; ·         Via Lanza di Scalea altezza Conca d’Oro in entrambi i sensi di marcia; ·         Via Ciaculli. Le linee del tram di via Leonardo da Vinci/Regione Siciliana sono sospese a causa degli allagamenti; inoltre in viale Lazio all’altezza del civico 97 la circolazione veicolare è rallentata a causa di un tombino aperto.

Leggi tutto    Commenti 5