Proposta
07 mag 2015

Modifica Viabilità Corso Tukory – Piazza Indipendenza

di maxbon

Per collaudare il nuovo sito, ripropongo una vecchia proposta per la regolarizzazione dei percorsi in ingresso ed uscita dalla città da Via Ernesto Basile, alla luce del completamento dei lavori in Via Lodato e Piazza Indipendenza che consentono la realizzazione di una rotonda alla fine di Via Basile all'incrocio con Corso Re Ruggero (attualmente sottoutilizzato). Sulla carta i vantaggi sarebbero notevoli e renderebbero più vivibile e meglio presentabile ai turisti tutta l'area attorno al Palazzo Reale. Si ridurrebbero inoltre gli ingorghi a Piazza Indipendenza, intorno all'ospedale dei Bambini e nei pressi della stazione centrale. Situazione attuale: Proposta di modifica:  

Leggi tutto    Commenti 7
Proposta
07 mag 2015

Aree raccolta rifiuti di quartiere

di Mr.Head

Emergenza rifiuti a Palermo? Non è una novità! Mi sono chiesto sempre se esiste una maniera per evitare di vedere scene apocalittiche di montagne di rifiuti che spesso invadono strade, passi carrabili, marciapiedi, villette, ecc C'è da dire che la differenziata potrebbe giocare un ruolo importante per evitare questo accumulo di materiale, ma non è tutto. Anche il posizionamento di questi cassonetti, senza alcun tipo di razionalità, sembrano non appartenere al contesto! L' idea di creare delle aree di quartiere videosorvegliate dove posizionare ogni tipo di rifiuto, facendo rispettare orari e differenziata potrebbe essere una soluzione! Vantaggi ? Sicuramente un decoro urbano migliore e un abbattimento di costi sui rifiuti! Che ne pensate?  

Leggi tutto    Commenti 4
Proposta
05 mag 2015

Chiudere svolta tram linea 1 da Corso dei Mille a via Balsamo

di basilea

A causa della gelateria Ciccio Adelfio, occorrebbe delimitare con i muretti perimetrali anche la curva del tram da Corso dei Mille a via Balsamo. In questo modo le auto non potrebbero svoltare in direzione via Lincoln e svoltare obbligatoriamente a destra. I tram così potranno circolare in sede propria e le auto giungerebbero da via Balsamo in via Lincoln arrivando fino all'attraversamento tranviario successivo. Altrimenti specie nei festivi si bloccherà tutto, tram compreso.

Leggi tutto    Commenti 7
Proposta
30 apr 2015

Svincolo Calatafimi, una soluzione per abbattere il traffico

di Mobilita Palermo

Quella che vi presentiamo oggi, è una proposta da noi redatta e volta a dare una soluzione reale all’intera zona dello svincolo Calatafimi, afflitta dal traffico caotico che ne compromette viabilità e vivibilità Partiamo da alcune premesse su quella che è la situazione attuale. Attualmente l’incrocio semaforico fra corso Calatafimi e la Circonvallazione, regola ben 3 flussi veicolari importanti. E vengono subito in primo piano i lunghi serpentoni di auto che si creano sia lungo corso Calatafimi (direzione Monreale), sia lungo la corsia laterale della Circonvallazione con le auto che devono svoltare a sinistra sul ponte (direzione Monreale o semplice inversione sulla Circonvallazione). L’ideale sarebbe un ampliamento del ponte ma è una soluzione che ha tempi di attuazione molto lunghi oltre alla volontà politica. La nostra proposta mira a eliminare il fatidico impianto semaforico e a rendere scorrevoli i principali flussi veicolari sia in direzione Monreale che in direzione piazza Indipendenza, immaginando una mega rotatoria (vedi mappa). Da dove cominciare? Corso Calatafimi nel tratto fra piazza Indipendenza e incrocio con viale Regione Siciliana, senso unico di marcia in direzione Monreale. Corso Pisani nel tratto fra piazza Turba e piazza Indipendenza, senso unico di marcia in direzione Palazzo Reale. Spegnimento del semaforo all’incrocio con viale Regione Siciliana, e mantenimento dell’attuale doppio senso di marcia sul ponte. Adesso seguiteci attentamente su come si muoveranno i flussi veicolari. Le auto che proverranno da corso Calatafimi bassa, col senso unico di marcia non avranno difficoltà a raggiungere più celermente la parte a monte; a maggior ragione senza il semaforo che creava lunghe file di auto che partivano fin da via Marinuzzi. Le auto invece che proverranno da Rocca, appena superato il ponte, dovranno svoltare immediatamente a destra lungo la corsia laterale della Circonvallazione, fino a giungere in via Mulè. Stesso discorso per le auto che proverranno dalla corsia laterale della Circonvallazione: giunte in prossimità di via Mulé, avranno l’obbligo di svolta a destra. In pratica intercetteremo i 2 flussi di auto per farli confluire su via Mulé. Qui potranno scendere (anche questa strada a senso unico) fino ad arrivare in via Marinuzzi. All’incrocio con quest’ultima strada, potranno scegliere se proseguire con senso unico in direzione Calatafimi oppure con senso unico in direzione di piazza Turba per poi proseguire verso piazza Indipendenza. Da piazza Turba infatti, corso Pisani è a senso unico in direzione mare. Oltre ad aver eliminato un semaforo a 3 tempi, renderemo più scorrevole la circolazione soprattutto  per chi oggi è costretto a fare ben 25? di fila lungo la corsia laterale della Circonvallazione, in attesa di svoltare a sinistra per il ponte. Ovviamente si dovranno mantenere a doppio senso di marcia tutte le strade di collegamento fra corso Pisani e corso Calatafimi. Ma c’è di più. Con il senso unico di corso Calatafimi, si potrà realizzare una corsia protetta per i bus sul lato destro della strada. Si dimezzeranno così i tempi di percorrenza delle linee per Rocca e Monreale. E per guadagnare più posti auto per i commercianti e residenti, si potrà istituire la sosta a lisca di pesce proprio sul lato sinistro della strada e guadagnando così oltre 150 posti auto (al netto dei vari divieti di sosta). E’ una proposta che non ha costi eccessivi, perfettibile, che necessiterà del supporto di un buon numero di vigili urbani (almeno per le prime settimane), ma soprattutto richiederà coraggio nel saperla attuare.  

Leggi tutto    Commenti 1
Proposta
30 apr 2015

Un parcheggio sotterraneo a pochi passi dalla Stazione Notarbartolo

di Massimiliano Loria

La stazione Notarbartolo sta diventando sempre più fulcro della intermodalità nel capoluogo dell’isola, però quello che effettivamente manca è un vero e proprio parcheggio. Quello che vedete raffigurato in questo foto è un parcheggio tra le Vie Costantino Domenico e Via Generale di Maria, il parcheggio oggi è sempre pieno di auto. Perchè non creare quindi un bel parcheggio multipiano? Il luogo sembra ideale anche per la viabilità che in caso di lavori non ne risentirebbe troppo, ma i vantaggi a lavori conclusi sarebbe davvero notevole. Pensate a quanti posti potrebbero crearsi e che importanza potrebbe avere sulla zona. Fondamentale sarebbe infatti riuscire ad ottenere delle convenzioni per delle agevolazioni ai residenti, a chi ha l’ufficio a pochi passi e magari anche per gli acquirenti dei negozi e delle attività presenti.  

Leggi tutto    Commenti 1
Proposta
30 apr 2015

Una rotonda tra Via Campolo e Via Pacinotti

di Fabio Nicolosi

Avete presente quel semaforo lampeggiante all’angolo tra Via Pacinotti e Via Campolo? Un semaforo presente da tanti anni, ma tenuto acceso lampeggiante (probabilmente per segnalare meglio l'incrocio?). Ma l'incrocio è abbastanza grande e tale da poter avere un'ampia visuale delle strade che si intersecano. Possibile che mai nessuno abbia pensato a realizzare una bella rotatoria? Si proprio una bella rotatoria, con tanto di aiuola centrale piena di piante per mantenere la continuità verde di Via Pacinotti. La realizzazione della rotatoria permetterebbe di avere un risparmio energetico ma soprattutto una circolazione viaria molto più fluida, visti i risultati simili in altre zone della città. Voi che ne pensate? La proposta l’abbiamo fatta, e adesso spetta a chi di dovere decidere se prenderla in considerazione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
30 apr 2015

Completamento della Via Pianell

di Antony Passalacqua

Oggi voglio porre la vostra attenzione su una strada che potrebbe migliorare di molto la viabilità di una quartiere come quello di Brancaccio Residenziale e di Via Giafar, con il suo traffico pesante. Parlo quindi di Via Giuseppe Pianell, strada che da Corso dei Mille potrebbe agevolmente collegarvi a Via Filippo Pecoraino. La strada, avente tutta la stessa denominazione, presenta due tratti non completati. In uno dei due tratti è presente da parecchi anni una gru; nel secondo tratto è presente l'unico edificio che potrebbe comportare qualche adempimento burocratico in più, però si tratta, almeno da quanto si nota dalle immagini satellitari di un magazzino o comunque una costruzione per uso non abitativo. Il comune nel programma triennale delle opere pubbliche del 2010/2012 approvato con delibera n° 779 del 29/12/2012 aveva previsto uno stanziamento di 1.909.500,00€ per il completamento della strada Nulla però si è più saputo, non risulta nessuna gara di appalto e nemmeno lo stanziamento di alcun fondo. Sembra proprio che i fondi per la strada siano stati accantonati. Mi chiedo quindi, perchè non procedere al completamento della stessa? Dove sono finiti i soldi? E' compito dell'amministrazione curarsi anche della viabilità delle aree periferiche della città e non solo delle zone centrali.  

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti