Articolo
23 mar 2019

AMAT | Domenica 24 Marzo deviate 12 linee bus

di Fabio Nicolosi

In occasione della manifestazione podistica "strapalermo", in programma domenica 24 marzo, e con la chiusura al traffico veicolare di piazza Verdi (nel tratto compreso tra via Cavour e via Pignatelli Aragona, da mezzanotte alle 14), via Cavour (nel tratto compreso tra via Roma e piazza verdi, dalle 7 alle 13), via Roma (nel tratto compreso tra piazza Giulio Cesare e via Cavour, dalle 7 alle 13) e via Maqueda (nel tratto compreso tra via Cavour e via Torino, dalle 7 alle 13), l'Amat ha modificato temporaneamente i percorsi di dodici linee bus: N1, 101, 102, 103, 104,106, 108, 124, 134, 806, 812, navetta Centro storico. Si comunica che giusta ordinanza N°331/OD  del 19.03.2019, domenica 24/03/2019 si svolgerà a Palermo la manifestazione sportiva denominata “Strapalermo – corri Strapapà 2019”. Per l’occasione saranno chiuse al transito veicolare, con orari differenziati secondo le esigenze espresse dagli organizzatori e sino al termine della manifestazione, le sotto elencate vie e piazze: P.zza Verdi nel nel tratto compreso tra via Cavour e via Pignatelli Aragona dalle ore 00.00 alle ore 14.00; Via Cavour nel tratto compreso tra Via Roma e P.zza G. Verdi dalle ore 04.00 alle ore 13.00; Via Roma nel tratto compreso tra P.zza G. Cesare e Via Cavour dalle ore 07.00 alle ore 13.00; Via Maqueda nel tratto compreso tra Via Cavour e Via Torino dalle ore 07.00 alle ore 13.00. Conseguentemente, le linee in oggetto modificheranno i percorsi nel modo appresso stabilito:   Linea Notturno1 Da P.zza Indipendenza (Cap) – normale percorso fino V. Volturno – a sx V. Pignatelli Aragona – P.zza San F.Sco di Paola – P.zza Amendola – V. Sammartino – a dx V. La Farina – P.zza Mordini –  P.zza F. Crispi – inversione di marcia in P.zza F. Crispi – a dx V. Libertà – segue normale percorso.   Linea 101– Da V.le del Fante per Staz. Centrale – normale percorso fino in V. Della Libertà –  a sx V. Duca Della Verdura – a dx P.zza Giachery  – V. F. Crispi – V. Cala – Foro Umberto I – V. Lincoln –  P.zza G. Cesare (Cap.). Da Staz. Centrale verso Stadio – V. Balsamo – a sx C.so dei Mille – a dx V. Lincoln –  Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – V. Cala – V. Crispi (lato valle) – P.zza XIII Vittime –  V. Cavour – V. Roma – segue normale percorso.   Linea 102 – Da Staz. Notarbartolo per Staz. Centrale – normale percorso fino in V. Notarbartolo segue per V. Duca Della Verdura – a dx P.zza Giachery  – V. F. Crispi – V. Cala – Foro Umberto I – V. Lincoln –  P.zza G. Cesare ( Cap.di transito). Da Staz. Centrale verso Staz. Notarbartolo –  V. Balsamo – a sx C.so dei Mille – a dx V. Lincoln –  Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – V. Cala – V. Crispi (lato valle) – P.zza XIII Vittime –  V. Cavour – V. Roma – segue normale percorso.   Linea 103 – Da J. Lennon verso Politeama: normale percorso fino in P.zza Virgilio – V. Latini – V. Houel – V. Goethe – a sx V. Turrisi – V. Balsano – V. Volturno – a sx V. Pignatelli Aragona – P.zza San F.Sco di Paola – P.zza Amendola – V. Sammartino  – segue normale percorso verso J. Lennon.  Linea 104 – Da Parcheggio Basile verso Duca Della Verdura – normale percorso fino V. Volturno – a sx V. Pignatelli Aragona – P.zza San F.Sco di Paola – P.zza Amendola – V. Sammartino – a dx V. La Farina – P.zza Mordini –  P.zza F. Crispi – V. Borrelli – V. Calvi – V. Dalla Chiesa – a sx V. Duca della Verdura – segue normale percorso verso Parcheggio Basile osservando la deviazione domenicale relativa alla chiusura di V. Libertà. Linea 106 Da Parcheggio Emiri verso Stadio: – normale percorso fino in V. Dante – a dx V. Latini – V. Houel – V. Goethe – a sx V. Turrisi – V. Balsano – V. Volturno – a sx V. Pignatelli Aragona – P.zza San F.Sco di Paola – P.zza Amendola – V. Sammartino – a dx V. La Farina – P.zza Mordini –  P.zza F. Crispi – V. Borrelli – V. Calvi – segue normale percorso. Da Stadio verso Parcheggio Emiri – normale percorso fino in V. Della Libertà – a dx P.zza Mordini – carreggiata laterale monte di via Della Libertà – a dx P.zza Castelnuovo – V. Dante –  segue normale percorso per  P.ggio Emiri.   Linea 108 Da Ospedale Civico (Cap.): : normale percorso fino in Via Volturno – a sx V. Pignatelli Aragona – P.zza S F.Sco di Paola – V. Houel – V. Goethe – segue normale percorso fino a Osp. Civico.   (Bus 10m) Linea 124 Da Parcheggio Emiri verso Staz. C.le: normale percorso fino in C.so F. Aprile – a dx C.so A. Amedeo – P.zza Indipendenza – C.so Re Ruggero – C.so Tukory – V. Arcoleo – V. Salamone Marino – V. Pisacane – a dx V. Marinuzzi – a sx V. Errante – V. Oreto – Staz. Centrale. Da Saz. C.le verso Parcheggio Emiri: –  V. Balsamo – a sx C.so dei Mille – a dx V. Lincoln –  Foro Umberto I – inversione di marcia – Foro Umberto I – V. Cala – V. Crispi (lato valle) – P.zza XIII Vittime –  V. Cavour – V. Roma – P.zza Sturzo – V. Turati – V. Dante – V. Latini – V. Houel – V. Goethe – P.zza V. E. Orlando –  segue normale percorso per parcheggio Emiri.   Linea 134 – Da J. Lennon verso P.zza XIII Vittime: normale percorso fino a V. Paternostro – a sx V. Garzilli – a sx V. Dante – segue normale percorso verso J. Lennon.   Linea 806 – Da P.zza Sturzo verso Mondello Teti: segue come previsto dalla D.C. n° 15 del 12/03/2019 deviazione domenicale relativa alla chiusura della carreggiata centrale di via della libertà. Da Mondello Teti verso P.zza Sturzo: – normale percorso fino in V. Della Libertà –  a sx V. Duca Della Verdura – a dx P.zza Giachery  – V. F. Crispi – P.zza XIII Vittime – V. Cavour – V. Roma – P.zza Sturzo.   Linea 812 – Da P.zza Sturzo verso Montepellegrino: segue come previsto dalla D.C. n° 15 del 12/03/2019 relativa alla chiusura domenicale della carreggiata centrale di via della libertà. Da Montepellegrino verso Sturzo: normale percorso fino a P.zza Giachery – segue a sx V. Piano dell’ Ucciardone – V. Crispi – a dx V. Cavour –a dx V. Roma –  P.zza Sturzo ( Cap.).   Navetta Free Centro Storico – Da P.tta Santo Spirito: normale percorso fino in V. Garibaldi – segue su V. Garibaldi – V. Lincoln – P.zza G. Cesare (Transito pensilina esterna) – Corso Tukory – segue n.p fino in P.zza Verdi indi prosegue a sx per V. Pignatelli Aragona – P.zza San F. Di Paola – P.zza Amendola – V. Sammartino – a dx V. La Farina – a sx V. Villafranca – V. Mattarella – V. Notarbartolo – V. Duca Della Verdura – a dx P.zza Giachery  – V. F. Crispi – V. Cala – segue normale percorso.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 mar 2019

Che fine ha fatto l’acquisto di nuovi 11 convogli tram?

di palermo77

Il 3 gennaio 2016, l’ingegnere Gianfranco Rossi, direttore d’esercizio e direttore commerciale del Tram Palermo, come riportato dal Giornale di Sicilia in un articolo di Federica Certa, dichiarava: «Le nuove vetture saranno 11 o 12 - spiega -. Entro il mese partiranno le gare per l’acquisto dei mezzi, finanziati con 50 milioni dell’Unione Europea». (https://palermo.gds.it/articoli/cronaca/2016/01/03/il-lento-avvio-del-tram-fra-ritardi-e-intoppi-rossi-nuove-vetture-entro-la-fine-del-mese-b6a2e321-ac77-4594-b49a-667bea9448db/). Dopo poco più di 3 anni, che fine ha fatto l'acquisto di queste nuove vetture che favorirebbero non poco la riduzione dei tempi di attesa, accelerando così la frequenza del numero dei convogli?

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
06 mar 2019

Aeroporto Falcone Borsellino | A febbraio crescono i passeggeri dell’11%

di Fabio Nicolosi

Il 2019 è pronto a regalare grandi novità per l'aeroporto di Palermo Falcone Borsellino. I risultati nei primi due mesi dell'anno fanno ben sperare sulle performance dell'aeroporto, che mantiene il primato di scalo aeroportuale siciliano con la maggiore crescita percentuale di passeggeri (nel 2018 è stato il secondo aeroporto italiano per crescita percentuale di passeggeri - fonte Assaeroporti; il terzo in Europa fra gli scali da 5 a 10 milioni di passeggeri all'anno - fonte Aci Europe). Lo scorso mese di gennaio si è chiuso con la crescita passeggeri del 6,52% (398.157) e l'impennata dei viaggiatori internazionali: +34,51%. Andamento positivo anche nell'appena trascorso mese di febbraio: +11% di passeggeri (+38mila) rispetto a febbraio 2018 e +11% di voli. Negli ultimi tre anni (2016/2018) l'aeroporto ha registrato un passo avanti nel numero di rotte internazionali nella stagione invernale, passando da 13 a 24 collegamenti operativi. I voli aumenteranno anche nella winter 2019, con alcune anticipazioni che riguardano Ryanair (Cracovia, Francoforte Hahn, Bordeaux e Tolosa). La compagnia irlandese farà volare su Palermo, così come in altre quattro città italiane, i nuovi B737 Max 200. Anticipazioni anche per la stagione Summer 2019 che si aprirà a fine marzo. Ryanair ha annunciato più voli per Valencia, mentre Air France mette in pista il nuovo collegamento con Parigi Charles De Gaulle (da luglio, quattro frequenze settimanali). Si fa vedere anche Lauda Motion con Dusseldorf (tre volte a settimana) e la Tui Fly con Palermo-Lille. L'intera programmazione, circa 97 collegamenti tra voli di linea e charter, sarà illustrata nei prossimi giorni.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
05 mar 2019

Aeroporto Falcone Borsellino | La Pobeda Airlines incrementa le frequenze del volo da Palermo a Mosca

di Fabio Nicolosi

In appena sei mesi dall'avvio del volo diretto annuale Palermo (PMO)-Mosca Vnukovo (VKO), la compagnia aerea Pobeda Airlines ha ottenuto ottimi risultati, con un fattore di riempimento superiore al 91%. Forte di questo risultato la giovane compagnia aerea, low cost del gruppo Aeroflot, ha presentato questo pomeriggio a villa Niscemi lo sviluppo e il potenziamento del collegamento Palermo-Mosca. All'incontro tenutosi Venerdì 01 Marzo erano presenti il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il console generale della Federazione Russa Evgeny Panteleev dal presidente della Gesap, il direttore commerciale Pobeda, Anton Vitrischak, il presidente e l'amministratore delegato della Gesap - la società di gestione dell'aeroporto di Palermo Falcone Borsellino - Tullio Giuffré e Giovanni Scalia, il consulente della compagnia e tour operator Alfio La Ferla. La crescente domanda ha spinto la compagnia a raddoppiare la frequenza dei voli, da due (dal 31 marzo al 23 maggio; giovedì e domenica: partenza da Palermo alle 10,10 e partenza da Mosca alle 5,25) a quattro (dal 24 maggio al 25 ottobre; lunedì, mercoledì, venerdì e domenica: partenza da Palermo alle 8,45 e partenza da Mosca alle 13,30), a partire dal prossimo maggio, ed incrementare ulteriormente i voli anche nella winter 2019, con la possibilità di coprire il collegamento per l'intera settimana. Ma già solo in estate assisteremo a un aumento dei passeggeri trasportati, che da maggio a settembre saranno in media seimila ogni mese. Si prevede che a fine 2019 il totale dei passeggeri trasportati si aggirerà intorno a 50mila. "L'aumento delle frequenze è la conferma anche della capacità commerciale dell'aeroporto - ha detto il sindaco - che continua a crescere secondo un trend già tracciato dall'amministrazione Giambrone. Questo collegamento con Mosca è di straordinaria importanza, soprattutto per Palermo, perché consente alla città di avere uno straordinario hub che si chiama Mosca". La giovane low cost russa dispone di una moderna flotta di 16 aeromobili Boeing 737-800NG da189 posti. Il primo volo è stato effettuato a dicembre del 2014. "La compagnia ha deciso di investire sul territorio palermitano - ha detto Giuffré - Il collegamento con Mosca è una delle tante novità che la Gesap ha in serbo. Il prossimo passo sarà quello di presentare l'intera offerta estiva, ma è anche il momento in cui raccoglieremo il testimone della convention Aci Europe del 2020 che si svolgerà a Palermo". Nel 2015 Pobeda Airlines è entrata nella classifica delle prime dieci compagnie aeree in Russia, trasportando in soli dieci mesi di operatività circa due milioni di passeggeri. "L' aumento delle frequenze indica che c'è una richiesta maggiore dell'offerta - ha detto Scalia - ed è anche la conferma, nel 2019, che la crescita dell'aeroporto di Palermo continua. In questi primi mesi dell'anno registriamo una crescita percentuale di passeggeri dell'11 per cento. Positivi anche gli indicatori economici della società di gestione". All'interno della Russia effettua più di 45 collegamenti. Palermo è la terza destinazione italiana, dopo Bergamo e Pisa, che si aggiunge al network di Pobeda. Il Falcone Borsellino ha raddoppiato i collegamenti con la Russia: Mosca Vnukovo (annuale) e l'esistente rotta su Mosca Semeret'evo (estiva).

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
04 mar 2019

Amat, arrivano i nuovi bus autosnodati

di Antony Passalacqua

Palermo - Vanno in pensione dopo circa 20 anni i vecchi autosnodati Iveco in servizio sulla linea 101 .Anche se  già erano scomparsi dalla circolazione da oltre un mese, i nuovi autosnodati verranno impiegati sul "navettone". Di conseguenza termineranno i disagi dovuti al guasto di vetture molto datate, con conseguenze negative sul servizio. Ecco i perché l'utilizzo in varie giornate di bus da 12m. Da domani cominceranno ad entrare in servizio altri 51 nuovi bus dell’Amat. Si completa così la fornitura di 89 autobus destinati a rinforzare il parco dei mezzi circolanti dell’azienda palermitana di trasporto pubblico. I nuovi bus sono stati presentati questa mattina nel hub di piazzale Giotto, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando e dell’amministratore unico dell’Amat Michele Cimino. Dopo i 38 bus a arrivati lo scorso gennaio (da 12 metri a metano, “UrbanWay”, forniti dalla IrisBus -10.241.000 euro), oggi sono stati presentati 39 autobus a gasolio di 10 metri denominati “CityMood 10” (identici alle ultime due forniture) forniti dalla Industria Italiana Autobus (8.385.000 euro); 10 snodati da 18 metri a gasolio, “CityMood 18”, forniti dalla Industria Italiana Autobus (3.005.000 euro) e 2 autobus a gasolio di circa 7 metri, Iveco “50C18 Car Ind”, forniti dalla Sivibus (207.800 euro). L’importo per l’acquisto dell’intera fornitura di 89 bus ammonta a circa 22 milioni di euro, di cui l’80 per cento è finanziato dal ministero del Trasporti - con il contributo a valere sul fondo legge 28/12/2015, n 208 confluito nel fondo istituito dalla Regione Siciliana per il trasporto pubblico locale - mentre per il restante 20 per cento, circa quattro milioni di euro, con risorse di Amat. Al momento il parco macchine dell’Amat è composto da 403 autobus, con un’età media di 12,5 anni. Con la nuova fornitura, quasi il 50 per cento dei bus in circolazione ogni giorno saranno nuovi. Entro il 2019 si aggiungeranno 139 nuovi bus, in sostituzioni di altrettanti mezzi che saranno alienati, che faranno scendere l’età media a poco meno di 7 anni. BIGLIETTAZIONE L’Amat è ormai a un passo dal completamento del sistema di bigliettazione elettronica , con l’introduzione definitiva del biglietto magnetico. I nuovi titoli di viaggio hanno sostituito i vecchi biglietti. Le nuove validatrici sono state installate su buona parte della flotta e sono in dotazione in tutti i nuovi autobus. SICUREZZA In tema di sicurezza del personale alla guida dei bus, secondo quanto è emerso dalle riunioni con il prefetto Antonella De Miro, l’azienda ha predisposto il primo ordine che riguarda l’acquisto di 11 cabine blindate, che saranno installate nella prossima fornitura di nuovi autobus.  

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
26 feb 2019

La sicurezza nei nostri quartieri dove sta?

di Mobilita Palermo

Vi abbiamo spesso relazionato di atti vandalici avvenuti nel quartiere Sperone, contro la linea 1 del tram. Atti vandalici che si riducono in lanci di bottiglie, di sassi contro le vetture bianche. Addirittura controllori e autisti che vengono picchiati in altre zone della città. Mentre per completare la notizia, diversi giorni fa sulla linea 1 un controllore è stato menato da ignoti che hanno anche rotto un vetro di un bus... giorno 13 febbraio 2019, è stato rotto nuovamente un vetro ad una vettura del tram della linea 1. Qui non si parla solo di atti vandalici contro mezzi pubblici o aggressioni contro dipendenti Amat. Si distruggono panchine cestini butta-carta da pochi mesi installate in via Messina Marine presso la spiaggia di Romagnolo. Parlando di cose "fresche", muri imbrattati e fermate dei bus con tabelle rubate. Ma davvero ancora il Comune di Palermo sta con le mani in mano e non provvede a rafforzare i controlli? Potrebbe essere questa la domanda che un pò tutti si pongono davanti a questo accanimento particolarmente sospettoso verso un particolare servizio offerto alla cittadinanza, ovvero il trasporto pubblico. La gente perbene è stanca di vivere in una città sempre più incivile ed è altrettanto stanca di vedere irrisolti questi problemi annosi. E' altrettanto vero che "esistono" gli incivili e alle nostre latitudini sono purtroppo tanti, ma ci sono anche tanti contribuenti che hanno il sacrosanto diritto di usufruire dei servizi di una città. Sebbene sia impensabile prevedere che per ogni incivile vi sia un controllore o una forza dell'ordine, in quanto insostenibile economicamente oltre che illogico, ci chiediamo da sempre quale sia il confine delle responsabilità tra l'inciviltà diffusa e i controlli della pubblica amministrazione. Tema a nostro avviso molto delicato che non può sempre e solo ridursi ad uno scarica barile verso chi ci amministra. Non che il Comune non abbia colpe, anzi. La costanza degli interventi e la presenza sul territorio sono gli standard più difficili da garantire. In questi giorni, la cronaca ci ha regalato qualche buona notizia, come l'arresto di uno dei giovani che aggredì il controllore, mentre in alcune linee sono entrati in in azione i vigilantes. Ma davvero è soltanto una questione di "controllo"?

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
25 feb 2019

Nuove Linee Tram: il 27 Febbraio evento pubblico

di Mobilita Palermo

Si svolgerà il 27 febbraio alle ore 16 presso l'ex chiesa di San Mattia ai Crociferi (via Torremuzza n.22) una presentazione aperta al pubblico sul progetto delle nuove linee tranviarie. Abbiamo voluto organizzare e promuovere insieme a Fiab-Palermo Ciclabile questo momento di informazione proprio per sensibilizzare e coinvolgere quanto più possibile la cittadinanza su un tema che riteniamo importante circa le eventuali trasformazioni urbane che subirà il territorio e il nuovo sistema di mobilità pubblica nei prossimi anni. Si parlerà dell'attuale stato della progettazione, gli scenari prospettati dai lavori, le strade interessate dai cantieri, la realizzazione dei nuovi parcheggi, le piste ciclabili e i nuovi spazi pedonali. Al dibattito interverranno: Ing. Marco Ciralli, Ufficio Mobilità e Trasporto Pubblico di Massa del Comune di Palermo, Rup progetto tram; Ing. Ruggero Cassata, Rgm srl,  team progettazione nuove linee. Arc. Francesco Toscano, project manager RPA, team progettazione nuove linee. Avv. Michele Cimino, presidente Amat; Ass. Emilio Arcuri, Comune di Palermo   L'ingresso è libero. L'evento si concluderà intorno le ore 18.00 https://youtu.be/87NPYFY-SlE

Leggi tutto    Commenti 15