Articolo
02 ago 2017

Aeroporto Falcone Borsellino | Record di presenze a Luglio

di Fabio Nicolosi

E’ record di passeggeri all’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino. A luglio, per la prima volta in questo mese, è stato superato il tetto delle 600mila presenze (634.661). L’anno scorso solo nel mese di agosto era stata superato tale soglia, con 608mila passeggeri. La buona performance nel mese di luglio ha portato la percentuale di crescita a +6% rispetto allo stesso mese del 2016. In termini assoluti, l’incremento è stato di 36.147 passeggeri nel solo mese di luglio, mentre da inizio anno si registrano 170.968 presenze in più rispetto al 2016. Resta alta la percentuale del traffico internazionale, che da inizio anno è aumentato del 14,5%, con circa 730mila passeggeri, centomila in più rispetto al totale nei sette mesi dello scorso anno. Il traffico extra UE è in aumento di oltre il 25%. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Segnalazione
02 ago 2017

Un limite di velocità eccessivo in via del Fante

di dimrob

Stranamente il limite di velocità in via del Fante nel tratto tra Case Rocca e piazza Niscemi è di 30 km/h. Questo limite è stato introdotto qualche anno fa, in occasione dei lavori per il rifacimento del muro storico della Favorita, e da allora non è stato più tolto. Non capisco il motivo di questa limitazione visto che il tratto di strada in questione è abbastanza dritto e senza la presenza di traverse laterali. Strade molto più strette come la via Resuttana (praticamente parallela) hanno un limite di 50 km/h che è il limite imposto in città. Il problema maggiore è che da qualche mese in quel tratto di strada è presente abbastanza frequentemente una camionetta dei vigili con l'Autovelox, vorrei capire se lo strumento è impostato realmente al limite indicato nel cartello, perché in questo caso si rischia di essere multati pure andando in bicicletta.

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Articolo
01 ago 2017

La Statua progressivamente al buio: AMG batti un colpo

di Giulio Di Chiara

Grazie alle vostre segnalazioni ritorniamo in alcune parti di città già note per problemi noti da tempo e facendo leva sulla visibilità di questo sito confidiamo in una risposta dalle istituzioni preposte: Gentile redazione di MobilitaPA, allego alla presente tre foto della Statua di Piazza Vittorio Veneto, dove si può vedere l'involuzione nel tempo dell'illuminazione di questo importante monumento. Da anni, si fanno segnalazioni per dire che la piazza è al buio, ma nessuno provvede. Forse c'è un preciso disegno per non intervenire. L'attuale impianto d'illuminazione, rispetto al passato quando era illuminata anche la Statua, è costituito da quattro lampioni ubicati intorno all'esedra che dovrebbero illuminare la strada, ma non illuminano un  bel nulla perchè posti sopra le folte chiome degli alberi che fanno da barriera (quindi tutta la strada che gira intorno all'esedra è al buio). Poi ci sono due fari laterali sulla piazza che dovrebbero illuminare la corte anteriore dell'obelisco, ma sono sempre spenti. La parte posteriore del monumento è illuminata di riflesso, grazie al riverbero delle luci dei lampioni sopra gli alberi. Infine, La Statua della Libertà posta sull'obelisco, una volta era illuminata da due potenti fari che la facevano ammirare da cittadini e turisti in tutta la sua magnificenza, ora questi fari sono stati aboliti (Sconosciuti i motivi). Chissà se con i vostri potenti mezzi, potreste portare all'attenzione dei responsabili e della municipalità, questo problema che nessuno ci perdona perchè incomprensibile. M. Quello delle chiome degli alberi al di sotto dei punti luce è un problema annoso, che riguarda tutta la città e che trova la sua causa in una cattiva (cattivissima, malsana, superficiale) progettazione del verde in città. Oltre alla visibilità, molti arbusti creano pericoli perchè rialzano asfalto e marciapiedi o sporcano gli spazi urbani con i loro frutti. Sebbene sembra che si parli di fantascienza, basterebbe un minimo studio alle spalle per evitare tali problemi. Circa l'illuminazione, vogliamo amplificare la richiesta dell'utente che facciamo nostra, chiedendo ad AMG delle spiegazioni e soprattutto un pronto intervento in un monumento simbolo della nostra città. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
27 lug 2017

83 Milioni di euro in più per il contratto di servizio tra Regione e Trenitalia

di Fabio Nicolosi

L'assemblea regionale siciliana dopo numerose sedute sospese, rimandate per mancanza del numero legale ha finalmente approvato un importante implementazione nel contratto di servizio tra la Regione Siciliana e Trenitalia L'aumento è stato votato grazie ai 47 deputati presenti sui 90 con 25 voti favorevoli contro 22 contrari, ricordiamo che la maggioranza era di 24 voti. L'emendamento permette l'aggiunta di 83 milioni di fondi dal 2020 al 2026 ai 111 milioni annui già pianificati. Potremmo quindi finalmente avere l'incremento dei servizi così suddivisi 1.870 migliaia di euro, per l’esercizio finanziario 2020; 8.580 migliaia di euro, per l’esercizio finanziario 2021; 10.560 migliaia di euro, per l’esercizio finanziario 2022; 12.540 migliaia di euro, per l’esercizio finanziario 2023; 14.520 migliaia di euro,per l’esercizio finanziario 2024; 16.610 migliaia di euro,per l’esercizio finanziario 2025; 18.700 migliaia di euro,per l’esercizio finanziario 2026; Ma a cosa servono gli 83 milioni in più? Sostanzialmente, il sistema ferroviario siciliano si sta arricchendo di nuove tratte, eccone alcune: il passante ferroviario di Palermo, la linea Canicattì-Modica, tra qualche anno ci sarà la Trapani-Milo, verrà aperta la fermata aeroporto Catania, il raddoppio del passante di Catania e tante altre. Questi sono solo alcuni dei dettagli, che verranno pubblicati non appena avverrà la firma del contratto tra le due parti. Ricordiamo che il contratto di servizio tra Regione e Trenitalia era stato firmato a dicembre 2015 ed aveva durata biennale. Al momento è previsto un corrispettivo di 111,5 milioni per 9,5 milioni di treni/km annui. “Finalmente la Sicilia potrà avere un sistema di trasporto ferroviario migliore sotto ogni punto di vista: più mezzi, nuovi orari, maggiori e più frequenti collegamenti. Ne trarranno beneficio tutti i passeggeri, in particolare i pendolari che finora hanno sofferto”. Lo dice il presidente della commissione Ambiente dell’Ars, Mariella Maggio, a proposito dell’approvazione all’Ars dell’art.19 del collegato, la norma che stanzia i fondi aggiuntivi per il contratto di programma tra la Regione e Trenitalia. “Si tratta di una norma molto attesa – aggiunge Maggio – In commissione abbiamo fatto tante riunioni con le associazioni dei pendolari e con i sindacati. Finora la Regione è andata avanti di proroga in proroga, con questa norma diamo certezze ai siciliani”. La norma stanzia 83 milioni di euro in aggiunta al plafond del contratto di servizio. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
27 lug 2017

Anche la Polizia di Stato sarà dotata di biciclette

di Mobilita Palermo

Il servizio di prossimità e di controllo del territorio assicurato in città ed in provincia dalla Polizia di Stato, si avvarrà di nuovi mezzi a due ruote, ovvero di biciclette, che serviranno a rendere più agile l’azione dei poliziotti nei luoghi tradizionalmente frequentati da cittadini e turisti nei mesi estivi. I velocipedi, donati da un’azienda locale ed assegnati ai Poliziotti di Quartiere, serviranno per dare slancio al contrasto del borseggio e del crimine predatorio nei classici luoghi della movida e di ritrovo estivo, nonché a rendere più incisivo il servizio di “Polizia di Prossimità”, attraverso un più immediato contatto con cittadini e commercianti. Sul litorale di Mondello o all’interno del grosso centro storico palermitano, ma anche sull’altro versante costiero della provincia, quello orientale, fino addirittura a Cefalù, non sarà infrequente vedere pedalare poliziotti con indosso caschetti da ciclista. La bicicletta è mezzo, tradizionalmente, più agile che potrà assicurare movimenti più rapidi ed interventi più dinamici anche all’interno di parchi e aree verdi della provincia, garantendo quindi efficaci standard di sicurezza, anche dal punto di vista ecologico. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Reset | Mezzo danneggiato all’interno dell’autoparco, sabotaggio interno o furto?

di Mobilita Palermo

Un autocarro in dotazione alla RESET e posteggiato all'interno della Fiera del Mediterraneo è stato danneggiato nel corso della scorsa notte. Asportati alcuni strumenti presenti a bordo e rubate delle parti meccaniche. Dopo aver presentato denuncia alle Forze dell'ordine, il presidente Antonio Perniciaro ne ha dato notizia al sindaco. "Dopo i sabotaggi a danno della RAP - afferma Orlando - un nuovo grave atto contro una delle partecipate del Comune. Un altro grave atto a danno della collettività, che così vede compromessi servizi di decoro e pulizia della città. Mi auguro che gli autori di questo gesto vile siano presto identificati e puniti." E' giusto chiedersi se si tratta di un furto oppure di qualche dipendente che ha volutamente sabotato il mezzo per concedersi qualche giorno di "vacanza" Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 lug 2017

Nessun vincolo per il nuovo LIDL nella sede di Salamone e Pullara, i lavori possono riprendere

di Fabio Nicolosi

Era il 5 Giugno, quando il comune intimava alla ditta che stava eseguendo i lavori presso il punto vendita di Salamone e Pullara lo stop ai lavori, chiedendo di attendere un ulteriore parare della sovrintendenza. I lavori in realtà non si sono mai fermati e sono andati avanti, sicuri di avere tutte le carte in regola e in effetti così è stato. In una nota inviata infatti dalla sovrintendenza alla famiglia Nicoletti si legge: "la persistenza di alcuni caratteri architettonici nel padiglione Salamone e Pullara. seppur non di rilievo e di eccezionaiità tale da individuare l'edificio come "architettura di eccellenza", concorre ad una connotazione puntuale e appropriata dello spazio urbano di pertinenza, confermando riconoscibilità storica ad un tronco del lungo asse di viale Regione siciliana. Pertanto - conclude la nota - considerati verosimili i caratteri intrinseci di flessibilità dell'edificio esistente e attuabile la potenzialità di un progetto di riconversione, si ritiene auspicabile il mantenimento del manufatto nell'ottica di un progetto di ampio respiro per la collettività che consenta comunque il raggiungimento degli obiettivi legittimi della attuale ditta proprietaria" Adesso si attende che la nota venga trasmessa al SUAP per procedere definitivamente alla riconversione della sede di Salamone e Pullara in supermercato LIDL. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 7