Articolo
11 dic 2017

Viabilità | Cambia la regolamentazione della circolazione nel quadrilatero compreso tra Piazza Giulio Cesare, Corso Tukory, Via Perez e Via G. Palermo

di Mobilita Palermo

Con la prossima apertura del terminal dei bus extraurbani, all'interno dell'area ferroviaria compresa tra la via Silvio Boccone e la via Tommaso Fazello occorre prevedere un riassetto della circolazione per tenere conto dell'accesso/esodo dei veicoli provenienti dalle provincie e dall'allargamento di Via Fazello, che non deve avere un collegamento diretto con via Vincenzo Errante. L'ordinanza n°1742 del 05/12/2017 ordina dunque: Istituzione del senso unico di marcia di via T. Fazello in direzione piazza Giulio Cesare Istituzione del senso unico di marcia in entrambe le carreggiate di Piazza Giulio Cesare nel tratto compreso tra Via T. Fazello e piazza Cupani in direzione piazza Cupani Istituzione del senso unico di marcia di via Maurolico in direzione via T. Fazello Istituzione del senso unico di marcia antiorario di piazza Cupani Istituzione del senso unico di marcia in direzione via Perez di via V. Errante La svolta da via Errante su via Oreto non piú permessa migliorerà o peggiorerà il traffico della zona? Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
07 dic 2017

Una ZTL a porte aperte: il pass DOPO l’ingresso è fuoriluogo, almeno adesso?

di Giulio Di Chiara

Nei giorni scorsi il Comune di Palermo ha adottato una delibera che apporta una sostanziale modifica al sistema di acquisto e registrazione dei pass giornalieri per la ZTL. Vi lasciamo al comunicato ufficiale, seguirà il nostro commento a riguardo: Con una delibera adottata ieri dalla Giunta municipale è stata apportata una modifica al sistema di acquisto e registrazione dei pass giornalieri per la ZTL, ferme restando le restrizioni già vigenti per i veicoli più inquinanti che non possono comunque accedere alla Zona a traffico limitato. In sostanza adesso, i cittadini che accedono alla ZTL possono acquistare il pass nel corso della giornata di ingresso nell'area, fino alle 23.59. L'acquisto e la registrazione del pass (tramite il sistema degli sms o online, come avvenuto fino ad ora) permetterà quindi di evitare che l'eventuale rilevamento di accesso da parte delle telecamere o da parte delle Forze dell'Ordine, porti alla formale contestazione della multa. Il controllo viene svolto integrando il sistema delle telecamere e dalla vigilanza da parte delle pattuglie della Polizia Municipale (che fanno un primo filtro rilevando unicamente i veicoli la cui targa non è inserita nella lista dei pass permanenti, la cosiddetta lista bianca) con un successivo controllo operato grazie ai sistemi elaborati da SISPI, che permette a coloro che non hanno il pass permanente ma uno giornaliero di non incorrere in alcuna sanzione. Restano comunque in vigore tutte le prescrizioni per il rilascio del pass, quindi la regolarità della revisione e dell'assicurazione, oltre al divieto di accesso per le vetture con classificazione Euro 2 o inferiore se a benzina o Euro 3 o inferiore se con alimentazione a Diesel. Dunque cosa cambia? Come riporta il comunicato, chi accede alla ZTL senza pass, potrà "sanare" la propria posizione sino al termine della giornata in corso. Una disposizione che in realtà era già prevista nel provvedimento generale e che entra in vigore soltanto ora. La cosa che non ci convince è relativa al tempismo del provvedimento. Ci spieghiamo meglio: la ZTL in generale prevede questa opzione perchè su carta considera attivi e funzionanti tutti i varchi di accesso opportunamente monitorati dai servizi di videosorveglianza. In tal senso, non si può eludere il pagamento, perchè le targhe, TUTTE, vengono registrate preventivamente e la sanzione emanata soltanto in mancanza del pagamento entro le 24 del giorno in corso. Ma, come sappiamo, attualmente i varchi dotati di sistema di videosorveglianza sono soltanto cinque (scopri quali cliccando qui), dunque questo controllo è assolutamente parziale, incompleto. Cosa comporta questo provvedimento anticipato? I più furbi potranno accedere alla ZTL senza alcun pass da uno dei varchi non dotati di videosorveglianza, senza che la targa del veicolo venga registrata e dunque senza alcuna obbligazione sul pagamento dell'ingresso. Nel caso peggiore, il veicolo potrebbe essere fermato da una pattuglia della polizia municipale e sanare comunque la sua posizione entro le 24 del giorno corrente. Ma nel caso più diffuso in cui non ci siano pattuglie a controllare, chiunque potrà entrare e uscire dai varchi "free" sapendo di avere sempre l'asso nella manica, ovvero l'sms "sanatorio". Ci sembra tutto molto incoerente, un invito a nozze per tutti coloro che vorranno eludere il provvedimento. Inoltre ci sembra alquanto improbabile che la municipale possa coprire tutti i varchi attualmente sprovvisti di telecamere, noti i problemi atavici del corpo. Insomma non riusciamo a capire il perchè di questo provvedimento adesso. E se invece è un modo per recuperare comunque delle somme di denaro? Al momento per entrare nella ZTL puoi utilizzare i varchi controllati oppure quelli liberi. Se entri nel varco controllato dalle telecamere stai certo che dovrai pagare (che sia il pass o la multa), se invece utilizzi un varco libero puoi anche non pagare perché solo a seguito di un controllo verrai sanzionato. Al momento il Comune ha delle entrate solo da chi accede pagando, perché vista la mole di multe non é scontato che tutti coloro che entrano "illegalmente" le pagano. Quindi il comune ha ben pensato di re-introdurre il pagamento posticipato, perché? Perché forse é l'unico modo per recuperare delle somme? Io entro in ZTL da un varco libero, non pago, mi ferma la pattuglia della municipale e mi informa che ho 24 ore per pagare il pass oppure mi arriva la multa a casa. Allora io scelgo la via più economica e quindi pago il pass giornaliero. Chi ha guadagnato? Il comune. Quale sarà la verità? Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
07 dic 2017

Rap | Si sblocca l’iter per l’aggiudicazione della gara per l’acquisto di 60 mezzi

di Mobilita Palermo

Il Consiglio di Giustizia amministrativa (CGA) per la Regione Siciliana ha dato ragione alla Rap che, in sede di presentazione delle offerte sulla gara indetta per la fornitura di 60 mezzi destinati alla raccolta di rifiuti urbani e con alimentazione a metano, aveva proceduto alla revoca dell’aggiudicazione provvisoria fatta alla “Trinacria veicoli” per una difformità dell’offerta. A seguito del provvedimento dei Giudici Amministrativi, Rap potrà ora aggiudicare la gara all'altra ditta avente diritto per scorrimento della graduatoria ed accelerare l’iter di consegna dei mezzi, importantissimi per migliorare lo spazzamento e, in generale, l’intero servizio di Igiene Ambientale. Il ricorso è stato curato dall’ufficio legale di Rap. I suddetti mezzi sono stati acquistati attraverso l’utilizzo dei fondi Jessica Energia Sicilia (bando regionale con fondi ministeriali) per un importo di sola fornitura, al netto della manutenzione, di Euro 2,753 milioni di euro e dovranno essere consegnati all'azienda entro 150 giorni solari dalla data del ricevimento dell'ordine. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
04 dic 2017

ZTL | Un varco tra Via Nicolò Cervello – Via Romano Giuseppe

di peppino85

Buongiorno a tutti, la mia proposta riguarda l'apertura di un varco di passaggio all'interno della Ztl in Via Nicolò Cervello e Via Romano Giuseppe, per capirci la via dove è presente il Bar Touring e che girando a destra permette di arrivare al semaforo dell'incrocio con Foro Italico Umberto I. Da quanto tale è in vigore la ZTL nelle ore di punta si crea quotidianamente una confusione incredibile in via Lincoln in quanto tutte le persone che per andare verso "zona stadio" sono costrette a dirigersi verso il Foro Italico e fare successivamente inversione. L'apertura di tale varco permetterebbe di migliorare tantissimo la viabilità in tale zona senza pesare così tanto sulla "tranquillità" della ZTL. Spero prendiate in considerazione questa proposta e la proponete a chi di dovere. Grazie.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
30 nov 2017

L’assessore Riolo e AMAT presentano: “il gioco delle file”

di Giulio Di Chiara

Se vi annoiate nel traffico cittadino, in attesa di arrivare a casa o a lavoro, potete sempre trovare un modo per ingannare il tempo mentre siete alla guida: immettetevi su Viale Regione Siciliana, la direzione sceglietela voi. Obiettivo del gioco è riuscire a generare più file possibile, allinearsi il meno possibile con le altre auto e occupare quanto più possibile la carreggiata. Eliminate ogni concezione di corsia di marcia, di sorpasso o preferenziale, non esistono. Ogni automobilista deve trovare il suo asse di marcia, quanto più libero possibile, per poter decidere la velocità di crociera. Non ci sono regole: il sorpasso vale sia a destra sia a sinistra. E' probabile che gli altri automobilisti vi ostacolino nel sorpasso per difendere la propria corsia immaginaria che nel frattempo si saranno guadagnati. Vince chi riesce a immortalare quante più file possibile. Rassicuriamo i lettori, la foto in copertina è stata scattata dalla mano del passeggero e dunque in condizioni di sicurezza. Tornando un attimo seri, non ci fermeremo nel denunciare questa grandissima vergogna che vede uno degli assi stradali più trafficati d'Italia senza segnaletica orizzontale dai mesi di MAGGIO - GIUGNO, nell'attesa di veder applicato un dubbio provvedimento relativo all'istituzione di una terza corsia per mezzi pesanti. Da Maggio a oggi sono almeno 6 mesi, 180 giorni di anarchia totale senza che nessuno a Palazzo delle Aquile ci abbia messo la faccia. Il problema, ci hanno detto dall'Ufficio Traffico, è che le aziende preposte non hanno dato seguito ai lavori previsti. A questo punto ci rivolgiamo al Sindaco: visto che l'assessore da Lei scelto per la mobilità sembra schivare le problematiche ed è sempre più difficile udire una sua dichiarazione, intervenga lei, perchè c'è un limite a tutto e quel limite, nella fattispecie, è stato superato mesi fa. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
17 nov 2017

Amg | Inaugurato nuovo impianto di illuminazione a led in Passaggio Pecoraino

di Salvatore Galati

È stato inaugurato martedì sera, alla presenza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, dell'assessore alle Infrastrutture, Emilio Arcuri, e dei vertici di AMG Energia, il nuovo impianto di illuminazione a led in Passaggio Pecoraino. I lavori sono stati realizzati da AMG Energia S.p.A. e fanno parte delle nuove infrastrutture indicate dall'Area della Riqualificazione urbana del Comune di Palermo. L'impianto è composto da 4 paline alte 5 metri con corpi illuminanti a forma di piramide rovesciata e 2 pali alti 8 metri con armature stradali a LED. L'accensione e lo spegnimento dell'impianto saranno pilotati da un interruttore astronomico. Grande soddisfazione e apprezzamento per le maestranze AMG è stata espressa dal sindaco Leoluca Orlando e dal presidente Galante che hanno sottolineato come, "attraverso l'utilizzo di soluzioni eco-compatibili, è possibile restituire alla città condizioni di vivibilità e sicurezza nelle strade". Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
16 nov 2017

AMAP | A Palermo scongiurata la turnazione idrica

di Mobilita Palermo

A Palermo l'erogazione dell'acqua non subirà turnazione. È quanto è stato deciso durante un tavolo tecnico tenutosi ieri presso il Dipartimento regionale dell'acqua e dei rifiuti. A far scongiurare l'ipotesi della turnazione idrica, oltre alle recenti piogge, i provvedimenti posti in essere dall'AMAP. L'Azienda acquedotti, infatti, sta lavorando su due fronti: il riallaccio verso la rete cittadina della sorgente Presidiana - che porterà in città tra 200 e 250 litri d'acqua al secondo – e l'attivazione di una nuova pompa per potenziare il collegamento fra la diga Rosamarina e la condotta di Risalaimi. Il Sindaco, Leoluca Orlando esprime "apprezzamento nei confronti dell'Amap per il lavoro che sta realizzando per fronteggiare l'emergenza idrica e per creare, al contempo, una situazione strutturalmente più stabile. Inoltre, l'Amministrazione comunale, forte del ruolo di area vasta giocato dall'Azienda Amap, intende interloquire con il nuovo governo regionale per gettare le basi per interventi di tipo strutturale che scongiurino in modo definitivo l'emergenza idrica". Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2