Articolo
02 giu 2015

INCONTRO | Giovedì presentazione dell’Anello Ferroviario

di Antony Passalacqua

Il Sindaco Leoluca Orlando, il vice sindaco Emilio Arcuri e gli assessori alla Mobilità, alle Attività Produttive e al Verde, Giusto Catania, Giovanna Marano e Franco Maria Raimondo, giovedì 4 giugno alle ore 17.30, presso la Sala Rossa del Teatro Politeama, parteciperanno a un incontro pubblico, promosso dall'Amministrazione comunale, nel corso del quale Rete Ferroviaria Italiana e Italferr illustreranno il progetto per la realizzazione dell'anello ferroviario nella  nostra città. Sono stati invitati il Consiglio comunale, i presidenti delle Circoscrizioni, gli ordini professionali, le categorie produttive e le organizzazioni sindacali.   Coloro che volessero porre eventuali domande all'Amministrazione comunale sul tema dell'Anello ferroviario, potranno farlo compilando il seguente modulo:

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
01 giu 2015

PEDALATA | Mercoledì 3 Giugno: “ Scopri La Citta’ “

di Fabio Nicolosi

Palermonotteinbici organizza per Mercoledì 3 Giugno 2015 una pedalata serale con partenza e arriva a Piazza Castelnuovo Ecco i dettagli: Raduno a piazza castelnuovo ore 21:00 Descrizione: la pedalata sarà facile con un percorso rilassante studiato per tutti i ciclisti 15.36 KM circa. La partecipazione attiva di tutti è ben accetta ed è basilare per lo svolgimento della pedalata . Data la mole di partecipanti è impossibile garantire un cordone di sicurezza attorno al gruppo; pertanto si invitano i partecipanti a rispettare le norme essenziali del codice stradale. Per questo motivo LA BUONA RIUSCITA dell’evento DIPENDERÀ principalmente DA VOI. In basso troverete un VADEMECUM semplificativo. PARTENZA ORE 21 : 30 circa Piazza Castelnuovo Via Ruggero Settimo Via Maqueda Piazza Giulio Cesare Via Paolo Balsamo Via Corso dei Mille Piazza Ponte dell'Ammiraglio Via Salvatore Cappello Via Messina Marine Via Foro Italico Unberto 1° Via Cala Via Francesco Crispi Piazza X||| Vittime Piazza Giachery Carlo Via Dei Cantieri Via Simone Guli Via Ammiraglio Rizzo Via Autonomia Siciliana Via Giuseppe Alessi Via Marchese di Villabianca Piazza San Giovanni Bosco Via A. Di Giorgio Via della Libertà ARRIVO a Piazza castelnuovo. NB: È ALTAMENTE CONSIGLIATO (ANZI OBBLIGATORIO ) INDOSSARE IL GIUBBINO CATARIFRANGENTE, MONTARE LE LUCI DI POSIZIONE PER LA BICI, ESSERE VISIBILI E PRUDENTI!; PRIMA DELLA PEDALATA DI PALERMONOTTEINBICI: * In caso di CONDIZIONI ATMOSFERICHE AVVERSE nelle 3 ore antecedenti alla pedalata, questa sarà rimandata a DATA DA DESTINARSI; * E’ necessario arrivare all’appuntamento con la bici perfettamente funzionante, in particolare luci e freni; * L’uso del casco è consigliato (obbligatorio per i bambini); DURANTE LA PEDALATA: * Rispettare il CODICE STRADALE; * Mantenere il gruppo compatto; * Non superare la testa, non attardarsi in coda e non salire sui marciapiedi se la pedalata si svolge in strada; * Lasciare libere le corsie preferenziali; * In caso di pausa, questa finisce al fischio dello STAFF; * Lo STAFF non può dare assistenza tecnica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2015

Notte Bianca della Scuola, chiusura centro città

di Antony Passalacqua

Limitazione alla circolazione stradale lungo alcune strade del centro città per la manifestazione "Notte Bianca della Scuola". Il provvedimento scatterà venerdì 29 Maggio dalle ore  14:00 sino alle ore 24:00 e riguarderà: L'intero asse stradale compreso fra via Ruggero Settimo (a partire da via M.Stabile) e piazza Bellini; Via Cavour nel tratto compreso fra piazza Verdi e l'incrocio con via Roma.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 mag 2015

Degrado verde pubblico e giardini, oggi incontro con l’assessore Raimondo

di Antony Passalacqua

Oggi pomeriggio alle ORE 17 il gruppo  Cittadini per Palermo più verde e pulita incontrerà a Villa Malfitano l'Assessore Raimondo. Si discuterà del: - fallimento dell'adozione dei dieci siti con i nuovi metodi di cura del verde - fallimentare ruolo degli stipendiati RESET (tranne alcune decine, veri esempi di dedizione e competenza, il resto non merita l'appellativo di operatori) - abnorme impiego di uomini e pochezza di risultati

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
18 mag 2015

La notte dei musei e il Castello della Zisa: la disorganizzazione colpisce ancora

di peppe2994

Come molti di voi saprete, il 16/05/2015 si è tenuto l'importantissimo evento  "la notte dei musei", che prevede l'apertura di diversi siti museali e culturali a vario titolo fino a mezzanotte. L'elenco delle iniziative previste e dei musei aderenti è stato ampiamente pubblicizzato, per esempio da testate giornalistiche importanti e diffuse quali il Giornale di Sicilia  e La Repubblica . Tra le strutture aderenti figurava anche il Castello della Zisa. Peccato però che il palazzo è rimasto chiuso con buona pace del sottoscritto e di tutti coloro i quali vi si sono recati convinti di poterlo visitare in atmosfera notturna. Sospetto non siano stati pochi considerato il rudimentale avviso affisso dai custodi, suppongo per disperazione. Qualche cittadino giustamente alterato ha lasciato il proprio messaggio di più che giustificato sdegno ed amarezza, anche se per correttezza d' informazione mi sembra giusto sottolineare che non tutte le colpe sono del sindaco. In questo caso non ha alcuna responsabilità visto che parliamo di una struttura regionale. Non è la prima volta che ciò accade.  Anche l'anno scorso -ma non ricordo in quale data- lessi del museo rimasto chiuso per motivi di disorganizzazione interna. Domenica dunque mi informo, ed un custode molto gentilmente mi comunica che non avevano ricevuto alcuna direttiva in merito all'apertura serale del 16 Maggio. La notte dei musei è un evento di grande rilevanza patrocinato dal consiglio d'Europa e dall'UNESCO. E' mai possibile che la soprintendenza ai beni culturali siciliani abbia completamente ignorato un evento di questa portata, con l'aggravante che la Zisa è candidata per entrare a breve nell'UNESCO? A quanto pare sì. -Quanto dobbiamo aspettare ancora prima che vengano espresse nei confronti dei cittadini delle scuse formali ed una credibile giustificazione? -Quanto dobbiamo aspettare prima che un settore di grande interesse qual'è il turismo per la nostra città venga trattato con l'attenzione che merita? -Quanto dobbiamo aspettare prima che i responsabili di queste mancanze paghino per i loro errori, invece di continuare a percepire lauti stipendi?

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
13 mag 2015

PEDALATA | Giovedì 14: Esci in bici con palermonotteinbici

di Fabio Nicolosi

Palermonotteinbici organizza per Giovedì 14 Maggio 2015 una pedalata serale con partenza e arriva a Piazza Castelnuovo Ecco i dettagli: RADUNO raduno a piazza castelnuovo ore 21:00 partenza ore 21:30 circa Descrizione: La pedalata sarà facile con un percorso rilassante (11.24 Km) studiato per tutti i ciclisti; La partecipazione attiva di tutti è ben accetta ed è basilare per lo svolgimento della pedalata . Data la mole di partecipanti è impossibile garantire un cordone di sicurezza attorno al gruppo pertanto si invitano i partecipanti a rispettare le norme essenziali del codice stradale. Per questo motivo LA BUONA RIUSCITA dell’evento DIPENDERÀ principalmente DA VOI. In basso troverete un VADEMECUM semplificativo. Percorso: Piazza Castelnuovo Via Dante Alighieri Via Sanmartino Via Costantino Nigra Via Malaspina Via Notarbartolo Via Duca Verdura Piazza Giachery Carlo Via Francesco Crispi Via Cala Foro Italico Umberto 1 Via Abramo Lincon Piazza Kalsa - SOSTA ALLA CALA 15 MINUTI CIRCA Via Roma Piazza Don Luigi Sturzo Via Filippo Turati Arrivo a Piazza Castelnuovo Nb: è altamente consigliato (anzi obbligatorio ) indossare il giubbino catarifrangente, montare le luci di posizione per la bici, essere visibili e prudenti!; prima della pedalata di palermonotteinbici: * in caso di condizioni atmosferiche avverse nelle 3 ore antecedenti alla pedalata, questa sarà rimandata a data da destinarsi; * e’ necessario arrivare all’appuntamento con la bici perfettamente funzionante, in particolare luci e freni; * l’uso del casco è consigliato (obbligatorio per i bambini); DURANTE LA PEDALATA: * Rispettare il CODICE STRADALE; * Mantenere il gruppo compatto; * Non superare la testa, non attardarsi in coda e non salire sui marciapiedi se la pedalata si svolge in strada; * Lasciare libere le corsie preferenziali; * In caso di pausa, questa finisce al fischio dello STAFF; * Lo STAFF non può dare assistenza tecnica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mag 2015

FOTO| Dopo 364 giorni di “autopride” un giorno di cyclopride

di Giulio Di Chiara

Domenica Palermo si è fermata, nel vero senso della parola. Si è fermata a guardarsi. Per una volta gli automobilisti hanno dato precedenza a un serpentone costituito da migliaia di biciclette, famiglie, trilli di campanelli. Chi era all'interno del serpentone ha attirato a se gli sguardi, i sorrisi e anche le imprecazioni di chi stava ai margini incuriosito oppure in attesa di transitare. E' stata davvero una strana e bella sensazione, perchè il traffico c'era, come se fosse un giorno feriale, ma era fatto di bici che dovevano procedere lentamente per non rischiare di toccare il veicolo vicino. Non si respirava smog e si chiacchierava con l'amico accanto oppure si salutava il turista che scattava la foto. In "ciclistico" silenzio, questa marea umana ha fermato il tempo per qualche istante laddove si impossessava della strada. Ogni tanto in lontananza si sentivano strombazzare i clacson degli automobilisti bloccati nelle traverse da vigili e volontari. Tutto preventivato d'altronde. "E ora come la prendo la macchina per andare in sala?" si chiedeva un signore in giacca e cravatta che usciva da una chiesa alla Zisa dopo che la comunione era terminata. Altri inveivano sul fatto che alcune strade non erano state segnalate come oggetto della chiusura. Certune esclamazioni le lasciamo ai loro proprietari. Qualche inconveniente c'è stato, come normale che sia quando migliaia di persone si riversano per strada. Ma gli aspetti positivi sono tanti, sicuramente molto di più rispetto alle criticità. Sensazioni belle da provare sulla propria pelle  e che vale la pena rievocare nella speranza che si verifichino più spesso nella nostra città. Ho visto un foro italico soleggiato con gente sul prato, musica e uno sfondo mozzafiato; tanti giovani in gruppo che si davano appuntamento per pedalare insieme; i ragazzini che cercavano notorietà mettendo a palla la musica sulla loro bicicletta versione tuning; tanta gente riscoprire l'ubicazione di alcuni negozi che in auto non avrebbero mai notato; Ho visto tante altre cose, ma soprattutto persone spensierate, così come non si vedono quas mai sulle strade.

Leggi tutto    Commenti 1