Articolo
27 giu 2019

Concerto Radio Italia Live | Viabilità, disposizioni di sicurezza e variazioni percorsi Amat

di Fabio Nicolosi

In occasione del nostro evento RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, in programma Sabato 29 Giugno al Foro Italico di Palermo, ecco alcune importanti comunicazioni per garantire a tutti di divertirsi in piena sicurezza. In seguito alle disposizioni del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza, potranno accedere alla piazza fino a 44 mila persone, dopodiché l’accesso alla piazza sarà limitato. L’accesso avverrà attraverso alcuni varchi, in entrata e in uscita, e ogni persona sarà controllata (anche zaini e borse) dalle forze dell'ordine con metal detector. L'apertura dei varchi è prevista per le ore 13:00 del 29 giugno. Radio Italia ha predisposto uno spazio specifico a disposizione dei disabili con un numero limitato di accessi non riservabili. Prima dell’inizio del concerto, saranno veicolate dai nostri speaker tutte le informazioni utili per godersi lo spettacolo in serenità. Non è prevista l'installazione di maxi schermi in altre zone della città. Al termine del concerto sarà importante seguire la segnaletica di uscita attenendosi alle indicazioni del personale predisposto, secondo il piano coordinato con le forze dell’ordine e la questura di Palermo. Le norme di comportamento • A tutela della comune incolumità sono predisposti controlli all’entrata dell’area dell’evento effettuati dal personale in servizio con la supervisione delle Forze di Polizia anche con l’utilizzo di apparati metal detector. • Si raccomanda al pubblico di mantenere un comportamento rispettoso delle regole della convivenza civile. All’interno dell’area dell’evento È VIETATO: • Introdurre VALIGIE, TROLLEY. • Introdurre BOMBOLETTE SPRAY (antizanzare, deodoranti, creme solari, etc…) • Introdurre TROMBETTE DA STADIO • Introdurre o detenere ARMI, MATERIALE ESPLOSIVO, ARTIVIZI PIROTECNICI, FUMOGENI, RAZZI DI SEGNALAZIONE, PIETRE, COLTELLI o ALTRI OGGETTI da PUNTA o TAGLIO; • Introdurre CATENE; • Introdurre bevande alcooliche di qualsiasi gradazione; • Introdurre o detenere SOSTANZE STUPEFACENTI, VELENI, SOSTANZE NOCIVE, MATERIALE INFIAMMABILE; • Accedere e trattenersi in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; • Introdurre o vendere all’interno dell’impianto bevande contenute in LATTINE, BOTTIGLIE DI VETRO, BORRACCE DI METALLO o BOTTIGLIE DI PLASTICA di qualsiasi dimensione. • Introdurre ANIMALI DI QUALSIASI GENERE E TAGLIA; • Introdurre BASTONI PER SELFIE e TREPPIEDI; • Introdurre OMBRELLI e ASTE; • Introdurre POWER BANK; • Introdurre STRUMENTI MUSICALI; • Introdurre PENNE e PUNTATORI LASER; • Introdurre DRONI e AEREOPLANI TELECOMANDATI; • Introdurre APPARECCHIATURE PER LA REGISTRAZIONE AUDIO/VIDEO; • Introdurre MACCHINE FOTOGRAFICHE PROFESSIONALI e SEMIPROFESSIONALI; • Introdurre VIDEOCAMERE, GOPRO, IPAD e TABLET; • Introdurre BICICLETTE, SKATEBOARD, PATTINI e OVERBOARD; • Introdurre TENDE e SACCHI A PELO; • Introdurre TUTTI GLI ALTRI OGGETTI ATTI AD OFFENDERE; • Esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o che interferisca con la segnaletica di emergenza o che, comunque, sia di ostacolo alle vie di fuga verso le uscite; • Svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata, per iscritto, dalla società organizzatrice dell’evento; • Porre in essere atti aggressivi nei confronti del personale addetto al controllo; • Danneggiare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi dell’impianto; • Arrampicarsi su balaustre, parapetti, divisori ed altre strutture non destinate alla permanenza del pubblico; • Stazionare su percorsi di accesso e di esodo e su ogni altra via di fuga. ORDINANZA num.789 del 14/06/2019 #01 ORDINANZA num.789 del 14/06/2019 #02 Per l'evento, l’Amat cambierà i percorsi di sei linee: 103, 107, 224, 231, N5, navetta centro storico. Linea 103 – Da piazzale Joh Lennon verso centro: normale percorso fino in via Cala giunta in via Porto Salvo a destra per via Vittorio Emanuele – a destra via Roma – segue normale percorso. Linea 107 – Da piazza G. Cesare verso Stadio: – via Roma – a destra via Cavour – piazza XIII Vittime – via F. Crispi – segue normale percorso Da Stadio verso Stazione Centrale: normale percorso fino in via Cala giunta in via Porto Salvo a destra per via Vittorio Emanuele – a sinistra via Maqueda – Stazione Centrale (capolinea). Linee 224 e 231 – Da via Messina Marine verso Stazione Centrale: – a sinistra via S.re Cappello – a destra viale Dei Picciotti – a sinistra via Bennici – a destra C.so dei Mille – a sinistra via Lincoln – Stazione Centrale. Da piazza G. Cesare verso Stadio: – via Balsamo – a destra C.so dei Mille – a sinistra via S.re Cappello – a destra via Messina Marine – seguono normale percorso Linea N5 – Da piazza G. Cesare verso Camporeale: – via Roma – piazza Sturzo – segue normale percorso. Da piazza Camporeale: normale percorso fino in via Volturno – via Cavour – a destra via Roma – piazza G. Cesare (capolinea). Navetta Centro Storico: Da piazza G. Cesare capolinea provvisorio: – normale percorso fino in via Cala giunta in via Porto Salvo a destra per via Vittorio Emanuele – a sinistra via Maqueda – Stazione Centrale (capolinea provvisorio).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 giu 2019

Venerdì 28 giugno il “Palermo Pride 2019″, le strade chiuse al traffico

di Antony Passalacqua

La Polizia Municipale informa che venerdì 28 giugno 2019, in occasione della manifestazione “Palermo Pride 2019”, alcune vie e piazze cittadine saranno chiuse al transito dalle 15.30 alle 21.00. (O.D. 809/19). Nel dettaglio: Chiusura al transito veicolare, al passaggio del corteo nelle vie e piazze di seguito indicate, per il giorno 28 giugno 2019 dalle ore 15.30 alle ore 21 e comunque fino al termine della manifestazione: via Roma – nel tratto compreso tra piazza Giulio Cesare e via Cavour; via Cavour – nel tratto compreso tra via P.pe di Scordia e piazza Verdi; via Ruggiero Settimo – intero tratto; piazza Ruggiero Settimo / piazza Castelnuovo – intere aree; via Dante – intero tratto; via Serradifalco – nel tratto compreso tra via Dante e piazza P.pe di Camporeale; piazza P.pe di Camporeale – intera area; via Paolo Gili – intero tratto. Nei tratti sopra indicati delle vie Cavour e Paolo Gili vigerà anche il divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata a partire dalle ore 12 del 28/6/2019 e sino a cessate esigenze. Saranno inibite alla circolazione tutte le traverse che conducono agli assi su cui si snoderà il corteo sino a cessate esigenze, deviando i flussi verso gli itinerari alternativi secondo le necessità. Potranno essere chiuse al transito, qualora se ne ravvisasse l’ esigenza, le vie Giuseppe Whitaker, Giacomo del Duca e Paolo Gili.

Leggi tutto    Commenti 23
Articolo
06 giu 2019

All’Unlocked Festival in treno, corse speciali per la fermata San Lorenzo

di Antony Passalacqua

Palermo - Musica e legalità saranno il filo conduttore della due giorni che porterà a Palermo dj e artisti di fama mondiale per l’Unlocked Music Festival Musica & Legalità, i prossimi 8 e 9 giugno al Velodromo. In occasione dell'evento, domenica 9 giugno i treni metropolitani di Palermo faranno fermata straordinaria a Palermo San Lorenzo.  Da lì a piedi il velodromo dista circa  15' ma col vantaggio di evitare lo stress per la ricerca del parcheggio, pizzo ai posteggiatori abusivi e stress da traffico.     

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 mag 2019

Al via il primo torneo al mondo tra città sulla mobilità sostenibile

di Giulio Di Chiara

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa: Presentato il 13 Maggio a Palazzo delle Aquile, il primo torneo al mondo fra città dedicato alla mobilità sostenibile è ideato all’interno di “MUV - Mobility Urban Values”, progetto europeo di ricerca applicata a cura del laboratorio di design PUSH finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020. Per partecipare basta scaricare l'app “MUV” (per Android e iOS) che trasforma la mobilità in uno sport e iscriversi al torneo che inizierà ufficialmente il 3 giugno e si concluderà il 21 luglio. Questa nuova modalità di gioco si andrà ad aggiungere alle sfide già presenti in app, così i migliori “atleti” della mobilità sostenibile saranno ricompensati con premi e sconti offerti dai partner locali. Sono stati circa 30.000 i Km sostenibili percorsi finora dagli utenti a piedi, in bici e con i mezzi pubblici. Le otto città che si sfideranno in questa prima edizione del torneo sono Palermo, Roma, Amsterdam (Olanda) Barcellona (Spagna), Teresina (Brasile), Ghent (Belgio), Helsinki (Finlandia) e Fundao (Portogallo), tutte molto diverse tra loro e particolarmente interessanti per abitudini e sistemi di mobilità. Ogni partita consiste in un uno scontro diretto tra due città della durata di una settimana. Il torneo si protrarrà per sette settimane e a settembre partirà una seconda edizione, con il coinvolgimento di nuove città. L’iniziativa intende agire in piena collaborazione con le comunità locali: i dati raccolti, infatti, saranno messi a disposizione dei Comuni di riferimento e di tutti i cittadini per migliorare le politiche di mobilità sostenibile. MUV intende migliorare la mobilità urbana attraverso un approccio innovativo, incoraggiando i cittadini a muoversi in modo più sostenibile con un gioco che mescola esperienza reale e digitale, arricchendo di valori il rapporto tra la città, gli imprenditori locali e i loro clienti e facilitando lo sviluppo di nuove e migliori politiche di mobilità sostenibile. Strumento fondamentale è proprio l’app MUV, frutto di una lunga fase di ricerca e progettazione condotta con le comunità locali. La meccanica di gioco è molto semplice: l’utente guadagna punti ogni volta che si muove in modo sostenibile ovvero camminando a piedi, andando in bicicletta o usando i mezzi di trasporto pubblici. Registrando i propri spostamenti è possibile salire sul podio delle sfide settimanali e aderire agli special training sponsorizzati dai partner locali per vincere premi e sconti. Il risultato di tali attività è un gioco che trasforma il muoversi in città in un vero e proprio sport professionistico: i MUVer possono non solo allenarsi per migliorare la propria performance, ma anche sfidare altri utenti e rappresentare la propria città in tornei internazionali. I dati di mobilità raccolti dall’applicazione e i dati ambientali collezionati dalle stazioni di monitoraggio, che saranno a breve collocate all’interno dei quartieri coinvolti, verranno rilasciati in formato open per permettere ad amministratori e policy maker di migliorare i processi di pianificazione, proponendo servizi nuovi ed efficaci in grado di migliorare la qualità della vita nelle città.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 mag 2019

Arriva la Fregata Martinengo: due giorni di visite a bordo

di Fabio Nicolosi

Da ieri è presente nel porto di Palermo la fregata Federico Martinengo della Marina Militare. La nave rimarrà nel porto fino a domenica 19 maggio per poi partecipare all’esercitazione interforze Joint Stars 2019. Durante la sosta nave Martinengo sarà ormeggiata presso il molo Piave del porto di Palermo e sarà visitabile durante i seguenti orari: venerdì 17 e sabato 18 maggio dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. La Fregata è la prima Unità Navale della Marina Militare a portare il nome dell’Eroe Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria (MOVMM) Contrammiraglio Federico Martinengo Nave Martinengo è la settima Unità del programma italo-francese FREMM e la terza commissionata in versione GP (General Purpose). L’unità è stata costruita negli stabilimenti Fincantieri di Riva Trigoso e Muggiano ed è la prima Unità Navale della Marina Militare a portare il nome dell’Eroe Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria (MOVMM) Contrammiraglio Federico Martinengo. La fregata, ha un equipaggio di 168 tra uomini e donne, è lunga 144 metri di lunghezza e ha un dislocamento a pieno carico di 6.700 tonnellate. È una fregata polivalente, progettata all’insegna dell’innovazione e della flessibilità, in modo da operare attivamente nella tutela degli interessi nazionali e poter rispondere con successo agli scenari futuri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mag 2019

Cultura | Tornano le visite guidate alla Casamatta della Cala di Palermo

di Antony Passalacqua

Palermo - In occasione della Settimana delle Culture, sabato 11 e domenica 12 maggio, per tutta la giornata, sarà visitabile, coi ricercatori storici di Palermo Pillbox Finders, la Casamatta adiacente al Nautoscopio Arte Dopo quasi un anno riapre le porte al pubblico, a Palermo, la Casamatta militare della Seconda Guerra Mondiale che si trova sul litorale del Nautoscopio Arte, al Foro Umberto I,  e il cui accesso è da piazza di Capitaneria di Porto, accanto la Cala. Insieme ai ricercatori storici dell’associazione culturale Palermo Pillbox Finders, si potrà conoscere storia, caratteristiche e peculiarità di questa piccola fortificazione militare, edificata negli anni ’40, e posta a difesa del Porto di Palermo, nonchè apprendere usi, abitudini e stili di vita dei militari che, in quegli anni, hanno ben conosciuto come si viveva, o meglio sopravviveva, in queste fortificazioni difensive. Non mancheranno narrazioni di eventi e fatti storici che hanno interessato il nostro territorio fino all’entrata degli americani a Palermo, il 22 luglio del 1943. Per l’occasione, la Casamatta sarà allestita con alcuni cimeli e repliche dell’epoca con le quali i visitatori potranno anche interagire, e che serviranno a ricreare l’ambiente in cui operavano i soldati durante la guerra come in una sorta di piccolo museo tematico interattivo, consentendo a cittadini e turisti di fare un salto indietro nel tempo. L’evento è inserito all’interno del programma ufficiale della Settimana delle Culture, che si svolgerà a Palermo dall’11 al 19 maggio, ha il Patrocinio del Comune di Palermo, ed è anche in collaborazione con Nautoscopio Arte e Tacus Arte Integrazione Cultura. Le giornate di visita saranno sabato 11 e domenica 12 maggio, per tutta la giornata (ore 9-19). L’ingresso è gratuito, ed inoltre ci sarà la possibilità di condurre la visita guidata anche in lingua inglese e tedesca.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 apr 2019

La VI Circoscrizione avvia la fase conoscitiva del Pums

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato della VI Circoscrizione che con questo evento avvia la fase conoscitiva del Pums. Si comunica che nell'ambito del processo partecipativo per la redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, in data 11 aprile alle ore 9,00 presso i locali della VI Circoscrizione siti in via Monte San Calogero civ. 28, si terrà un incontro durante il quale si presenteranno le linee di indirizzo del Piano, si proporrà la redazione del questionario sulla mobilità sostenibile già on-line sul portale del comune di Palermo (al link: mobilitasostenibile.comune.palermo.it/questionario-pums.php) e si proporrà la compilazione di una semplice scheda attinente la mobilità casa-lavoro e casa-scuola. Si proietterà, infine, un video di presentazione del nuovo progetto tram.

Leggi tutto    Commenti 1

Ultimi commenti