Articolo
16 giu 2017

Perchè il progetto porticciolo di Sant’Erasmo è sfumato? Nel 2017 ancora attendiamo…

di Giulio Di Chiara

Di questo progetto se ne parlò diversi anni fa, quando uscirono anche le prime immagini di cosa "sarebbe diventata" un 'area oggi abbandonata a se stessa e facente parte di quella Costa Sud sempre al centro del degrado e di tante belle parole. In effetti poi tutto è caduto nel dimenticatoio, ma l'accantonamento del progetto sembra un dato di fatto. In questo articolo raccontavamo l'iter della progettazione che prevedeva la riqualificazione dell'area, ma le opposizioni nate da ambientalisti e dallo stesso Comune di Palermo avevano interrotto il percorso. L'ultima notizia che riportavamo era quindi la seguente: P.S Bisogna dare atto al Comune che, più che con le parole, ci ha risposto con i fatti.  Qualche settimana fa, e precisamente il  29/9/16, l’assessore comunale alla Cittadinanza sociale, Agnese Ciulla, ha comunicato che sorgerà ,di fronte al Porticciolo di Sant’Erasmo, un dormitorio pubblico, con ben 40 posti letto Ma le belle notizie non vengono sole, infatti giorni dopo un gruppo di ROM, con i loro camper dotati di tutti i confort, si sono accampati di fronte al Porticciolo. Vista mare.  Tra l’altro, davanti all’Istituto di Padre Messina da tempo dormono alcuni senza tetto e alcuni immigrati, tra la sporcizia e il degrado. Nel 2017, con la conferma della sindacatura Orlando, non conosciamo quale sarà il futuro di quest'area dalle mille potenzialità. E allora vale la pena rinfrescare la memoria ai nostri amministratori affinchè ci dicano qual'è la loro visione del porticciolo. Possiamo comprendere che le motivazioni della bocciatura siano motivate, ma vogliamo sapere anche l'alternativa. Una delle ultime dichiarazioni a riguardo furono dell'allora assessore Gini, che nel 2015 dichiarava: sono in cantiere imponenti opere per restituire qualità alle acque del mare e restituirlo potenzialmente alla balneabilità . Con questi interventi vogliamo restituire alla città l’antico rapporto visivo e percettivo con il mare e implementare la fruizione della costa.”Tra i diversi interventi promessi c’era anche  un  progetto di “riqualificazione” del Porticciolo di Sant’ Erasmo.  Tale progetto prevedeva :” oltre la pulizia e bonifica, alcuni arredi e strutture per la fruizione pubblica con un’area giardino, un’area pavimentata ed un area a verde con installazioni scultoree- architettoniche nella ex porzione del piano di Sant’Erasmo a fianco del bastione settecentesco oggetto di interramenti successivi Due anni dopo è tutto immutato. Dalla nuova amministrazione vogliamo sapere se questi interventi sono confermati e da quali fondi si attingerà per realizzarli. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
07 giu 2017

Grandi Stazioni: cominciano le rifiniture del nuovo terminal bus

di Andrea Baio

Notevoli progressi sono stati fatti nell'area di cantiere di Grandi Stazioni, nonostante il recente aggiornamento. Il nuovo terminal per bus urbani ed extraurbani prende forma ogni giorno di più. E' andata avanti la posa dei sottoservizi, con l'installazione di pozzetti e tubi. Per quanto riguarda le rifiniture estetiche, si è posata la pavimentazione nel primo tratto di marciapiede perimetrale alla nuova rampa di accesso da via Fazello per le auto dirette al futuro parcheggio. Nello specifico, la pavimentazione è la stessa utilizzata per piazza Cupani: pietra lavica etnea. C'è da dire che l'effetto è molto gradevole, peccato solo per la bizzarra scelta di posare le lastre a raggiera in corrispondenza delle curve, creando un effetto "fisarmonica" un po' anti-estetico a mio avviso. Com'è inoltre possibile notare dalle immagini, è stata inserita la terra all'interno della vasca adiacente la rampa, la quale sarà adibita a spazio verde. Chiarito il dubbio riguardo la pensilina del terminal passeggeri: dal rendering sembrava che la copertura riguardasse l'intero complesso, mentre in realtà la pensilina è installata esclusivamente sul perimetro dell'edificio. Anche qui, l'effetto che si prospetta è abbastanza gradevole, speriamo in un'adeguata scelta dei materiali di copertura. E' stato inoltre delineato il perimetro dell'area pedonale che circonderà il terminal, la quale sarà pavimentata con le stesse lastre di cemento pigmentato. Infine, è stato ultimata la posa dell'isolante e della pavimentazione sul tetto. Una volta terminati i lavori, verrà asfaltata l'intera area. I bus accederanno da via Fazello, in corrispondenza dell'ingresso più largo adiacente la rampa auto, per poi fare il giro in fondo e uscire dall'altro varco in corrispondenza del binario 10. Vi lasciamo a qualche immagine Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Segnalazione
31 mag 2017

Puliamo subito il cimitero di Terrasini

di Mobilita Palermo

Da molto tempo il cimitero della città di Terrasini è in condizioni vergognose. Erbacce ovunque, sporcizia, Chiediamo con urgenza che vengano effettuate con cadenza mensile interventi ordinari quali: -potatura degli alberi -pulizia dei cestini -decespugliare le erbacce -cura delle aiuole con la piantumazione di prato -manutenzione illuminazione   Inoltre, gli utenti chiedono: -acquisto di altre scale per la nuova ala -aumento dei punti acqua e dei contenitori dove gettare i fiori marci   Speriamo in un tempestivo intervento, ci auguriamo continuativo, così da dare finalmente decoro ad un luogo sacro, rispettandolo in pieno.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
26 mag 2017

Tram: situazione di potenziale pericolo sulla linea 2

di Andrea Baio

Vogliamo segnalarvi una situazione di pericolo potenziale sulla linea 2 del tram di Palermo. In corrispondenza del palo 51, di fronte all'istituto per sordomuti Padre Annibale di Francia, le fronde di un albero si avvicinano pericolosamente ai cavi dell'alta tensione. E' evidente come tali fronde abbiano la necessità di essere potate, onde evitare possibili incidenti verso cose o - ancora peggio - verso persone. Poiché la situazione ci sembra tutt'altro che banale, chiediamo a chi di competenza: cosa si aspetta a risolvere la situazione? Nella speranza di ricevere una risposta, e che questa risposta non dia come risultato il solito rimpallo di competenze, vi lasciamo alle immagini, le quali parlano da sole.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
26 mag 2017

Numerare le uscite in Viale Regione ? C’è qualcosa! Ecco la risposta dell’Ufficio Traffico

di Giulio Di Chiara

Ricordate la proposta discussi qui su Mobilita relativa alla numerazione delle uscite lungo Viale Regione Siciliana, per agevolare e razionalizzare i flussi veicolari? Avevamo mandato l'articolo all'Ufficio Traffico, che ci ha prontamente risposto con questa nota, che riportiamo: Si fa riferimento alla vs. mail di pari oggetto del 02/5/2017, assunta al ns. prot. n. 652367 del 03/5/2017. Preso atto dei contenuti della stessa, si vuol evidenziare che al lettore attento non può sfuggire che il vigente Piano Generale del Traffico prevede nella "Relazione tecnica: Progetto" al cap. 7.2.10 un apposito intervento sulla segnaletica d'indirizzamento nel viale Regione Siciliana. L'intervento previsto fonda sulla realizzazione di uno studio sulla nuova segnaletica di indirizzamento nella circonvallazione di Palemo, già curato dall'Ufficio Traffico, che si propone di fornire agli utenti della strada, tramite la segnaletica di indicazione, informazioni necessarie per la corretta e sicura circolazione, nonché per l'individuazione di itinerari, località, servizi ed impianti stradali, nonché una precisa identificazione alfà-numerica a ciascuno degli svincoli e dei varchi di collegamento tra le carreggiate centrali e laterali della circonvallazione. [...] Il PGTU pertanto prevede la redazione di un apposito "Piano di Dettaglio", il cui progetto possa essere realizzato nel più breve tempo possibile, anche per successivi stralci fùnzionanti, prevedendo una tipologia di segnale di indicazione posto sopra la carreggiata di marcìa, che si ritiene possa costituire una soluzione ottimale per la segnaletica di indicazione lungo il viale Regione Siciliana, da estendere successivamente negli altri più importanti assi stradali della città. È altresì opportuno informare che gli uffici del traffico già nel 2005 hanno redatto un'apposita documentazione progettuale al riguardo, che oggi andrebbe solo verificata/aggiornata, verificando se sussistano le risorse e le condizioni che fin qui hanno frenato la realizzazione dell'intervento. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Segnalazione
16 mag 2017

Modifica alla viabilità di Via Libertà nei pressi della statua

di rudi gi

Visto il cantiere dell'anello ferroviario di viale Lazio, come mai non si è pensato a modificare momentaneamente il primo tratto di via Libertà, cioè dalla Statua fino all'incrocio di viale Lazio, a doppio senso di marcia? Questo provvedimento darebbe la possibilitè da chi proviene da Piazza Don Bosco di girare a destra per arrivare piu agevolmente sulla rotonda di Piazza Vittorio Veneto, evitando di attraversare il budello di via Del Granatiere, sempre intasata di auto inadeguata a smaltire il volume di traffico che prima del cantiere si dirige va su viale Lazio e viale Campania. Rodolfo Giordano

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
08 mag 2017

Viabilità | Chiude il sottopasso di Piazza Vittorio Emanuele Orlando per lavori al tribunale

di Mobilita Palermo

A causa di alcuni lavori in corso finalizzati alla realizzazione delle strutture e degli impianti di sicurezza degli uffici giudiziari sarà necessario chiudere totalmente e/o parzialmente il sottopasso di Piazza Vittorio Emanuele Orlando A stabilirlo è l'ordinanza n° 623 del 4 Maggio 2017 tramite la quale si apprende che i lavori saranno articolati su due fasi: - La prima fase prevede la chiusura della semicarreggiata di destra nel senso di marcia per due ore - La seconda fase, quella più critica per la viabilità, prevede la chiusura al transito veicolare dell'intero sottopasso dalle ore 10 alle ore 17. Durante tali fasi i veicoli avranno l'obbligo di percorrere la carreggiata laterale, proseguire dritto, nel rispetto del segnale di fermarsi e dare precedenza ai veicoli proveniente da Corso Finocchiaro Aprile L'ordinanza è valida fino al 10 Luglio Ecco copia dell'ordinanza: Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1