Articolo
07 gen 2009

La via Gaetano Mosca come collettore tra P.zza Cappuccini e C.so A.Amedeo

di Amico di MobilitaPalermo

Per "Diventa articolista per un giorno": Il Piano Regolatore del 1962 aveva pensato alla Via Gaetano Mosca come ad una importante strada di penetrazione destinata a collegare il Corso Albero Amedeo con Piazza Cappuccini. Sarebbe stata, quindi, un'importante valvola di sfogo del traffico sia per lo stesso Corso Albero Amedeo - pensate alle macchine che per raggiungere Piazza Cappuccini sono costrette ad incolonnarsi in direzione di Piazza Indipendenza sopra la famigerata Salita del Diavolo - sia per la Via Colonna Rotta, sia per il Corso Calatafimi. Ma c'è di più. La strada, doveve penetrare ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
31 dic 2008

Una nuova “porta” a Palermo?

di Giulio Di Chiara

Ci è arrivata segnalazione di una piccola struttura stile pagoda che sta sorgendo alle spalle di via Squarcialupo, quasi dietro il conservatorio Bellini. Una scritta recita "Al Bab - La nuova porta di Palermo". Come si vede dalla foto, non sembra che l'area sia completata nè la struttura attiva. Disconosciamo origine e funzione, pertanto apriamo il toto scommesse sulla destinazione d'uso di tale prefabbricato.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
31 dic 2008

I vigili…entità eteree!

di Andrea Baio

Mi chiedo quale sia lo scopo dei vigili nella nostra città. Chi controlla per noi? Qual è il loro compito? Chi li paga? E soprattutto...perchè?! Palermo è invasa da rifiuti ed escrementi di cane, e mai un vigile a fare una multa. Le macchine sono posteggiate in doppia e tripla fila praticamente ovunque, e mai un vigile a fare una multa. Gli abusivi invadono le strade formando vere e proprie baraccopoli, e mai un vigile a fare una multa. I posteggiatori ci impongono un continuo pizzo per venderci un nostro elementare diritto, e mai un vigile a fare una multa. Poi magari ne trovi venti tutti schiaffati allo stesso semaforo a dirigere il traffico. Pergiunta nella pedonalissima piazza Pretoria i consiglieri comunali parcheggiano sfacciatamente sotto il naso dei vigili e nessuno muove un dito, come se poi non gli bastasse già il privilegio illegittimo del parcheggio privato in piazza Bellini. ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
30 dic 2008

L’ultimo chilometro per una Palermo vivibile e all’avanguardia

di Amico di MobilitaPalermo

Per "Diventa articolista per un giorno", un interessantissimo post da leggere tutto d'un fiato per riflettere: Salve a tutti, Ho visto il tracciato del passante ferroviario, davvero impressionante, se messo in atto potrebbe veramente portare solo benefici alla città, però ha due piccoli difetti, uno è la cattiva volontà dei palermitani ad abbandonare la propria automobile, purtroppo però su questa non ci si può fare molto. La seconda è “il problema dell'ultimo chilometro”; nell'ambito dei trasporti l'ultimo chilometro è la distanza ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
29 dic 2008

Il restyling della Staz. Notarbartolo a che punto è?

di Comitato

Oggetto di questo articolo la stazione ferroviaria Notarbartolo, dove sono in atto lavori di restyling della struttura commerciale. Di seguito riportiamo la segnalazione di un concittadino, che, oltre a palesare dubbi sulla velocità dei lavori, ci informa di un intervento di ristrutturazione del marciapiede limitrofo e di problemi inerenti i nuovissimi ascensori. ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
24 dic 2008

Mobilità sostenibile: Palermo 39esima su 50

di Amico di MobilitaPalermo

Vi riportiamo di seguito un riassunto di uno studio inerente la mobilità sostenibile in Italia. Abbiamo preso spunto da uno dei dati su Palermo per avanzare un'idea in merito. Leggetelo con attenzione in quanto contiene moltissimi dati e spunti di discussione. Classifica delle prime 50 città italiane per mobilità sostenibile. Studio redatto da Euromobility, KyotoClub; partner: Federchimica Assogasliquidi, Consorzio Ecogas e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente. www.kyotoclub.org/docs/presentazione_mobilita50citta_08.pdf FONTI DATI: ISTAT, ACI, APAT, ARPA Regionali, Siti Comuni ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
22 dic 2008

Galleria delle Vittorie: Il prestigio di una Palermo che fu…

di Andrea Baio

Denunciamo il totale degrado della Galleria delle Vittorie, pezzo di storia di una Palermo che fu e di cui poco resta. Via Maqueda è passata dall'essere salotto della città a emblema dell'abbandono di quest'ultima e di cui pochi sembrano interessarsi. Nota ai media solo per essere oggi giorno una delle più inquinate strade d'Italia, l'asse viario che congiunge i più importanti monumenti della città oggi si presenta sfigurato come non mai: dalla discarica Quaroni, ai palazzi sporchi e vandalizzati, l'asfalto in condizioni pietose, la pulizia carente e un costante tappeto di auto a rendere insana anche la più innoqua delle passeggiate. In tutto questo scempio, salta all'occhio in particolare l'ex galleria commerciale, un tempo prestigiosa, che oggi sembra quasi guardarci e rispecchiare il volto di una città cupa che non vede in un futuro prossimo speranze di risanamento o interesse politico che vada oltre l'ottica propagandistica. ...Continua a leggere e guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 21