Articolo
22 apr 2008

Parcheggio a raso di Via Nina Siciliana

di Davide

Dopo aver ricevuto una segnalazione da parte di un nostro utente che ci segnalava che il cantiere del parcheggio di Via Nina Siciliana era fermo da qualche tempo, oggi nel primo pomeriggio, mi sono recato sul posto e ho notato che il cantiere era regolarmente aperto e operante, così come mi avevano confermato dall'ufficio stampa del comune, da me interpellato in merito, qualche giorno fa. All'interno vi erano 6/7 operai, una pala meccanica, una scavatrice e due camion che facevano la spola per portare via della terra dal cantiere. A mio modesto parere i lavori sono a buon punto. Ho cercato di parlare con qualcuno ma purtroppo negli uffici all'interno del cantiere non vi era nessuno. Prossimamente farò un altro salto per chiedere informazioni sullo stato dei lavori.

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
19 apr 2008

Corsie preferenziali………per gli indisciplinati

di Antony Passalacqua

E' all'occhio di tutti che ormai a Palermo, le fantomatiche corsie preferenziali che dovrebbero servire ad agevolare il transito dei mezzi pubblici, SONO UNA FARSA. Qualche spruzzata di vernice, e voilà ecco che ti realizzo la corsia. Con tanto di cassonetto n.u. che ti ostruisce il passaggio. Già, proprio così.....si realizzano le corsie preferenziali senza prima realizzare dei rientri nei marciapiedi per ospitare i cassonetti. Rispettarle? Macchè, non se ne parla nemmeno. ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
17 mar 2008

Aggiornamento PFP Brancaccio

di Giulio Di Chiara

sdfsaodifcnjo pjnoifjsoidfjasdpcio adfioajècapdfiojcpzdadpcdoifacip gngiocapcifawpijdaèesfjèa … che dice che tra pochissimo sarà lui stesso a presentare il progetto del nuovo stadio, pronto già da tempo (fonte: Mediagol). Il patron rosanero asserisce di aspettare ancora l’iter burocratico per far partire i lavori. Ci chiediamo perchè si continui a nascondere il progetto pronto da mesi. Forse pubblicarlo, renderlo noto potrebbe servire ad alzare di molto l’attenzione su quest’opera e aumentare di fatto la pressione su chi, nell’amministrazione, ha la competenza o la facoltà di snellire e velocizzare questi passaggi nei palazzi della politica. [SlideDeck id='9147' width='100%' height='370px']  

Leggi tutto    Commenti 0