26 feb 2020

Ztl notturna, il Tar da ragione al Comune


Palermo – Il Tar boccia il ricorso contro la ztl notturna e accoglie le ragioni esposte dal Comune di Palermo. Secondo quanto si apprende, il Comune ha documentato e dimostrato , dati alla mano, “un incremento significativo degli indici di inquinamento acustico ed atmosferico nell ore serali/notturne dei fine settimana”. A questo punto vi aggiorneremo sulla data di avvio del provvedimento e sulle iniziative che nel frattempo sono state già avviate (convenzioni parcheggi, taxi, etc.)


tar siciliaZTLztl notturnaztl palermo

11 commenti per “Ztl notturna, il Tar da ragione al Comune
  • Irexia 894
    26 feb 2020 alle 14:07

    Tra le convenzioni parcheggi mi piacerebbe leggere quella con l’Apcoa che gestisce quello del tribunale… È enorme e credo che al netto dei garage venduti abbia un’ottima capienza…

  • Orazio 1466
    26 feb 2020 alle 14:32

    La decisione del TAR riguarda la richiesta cautelare da parte di Confcommercio, che è stata respinta. La causa verrà discussa in seguito definitivamente anche se quasi sempre la sentenza definitiva viene pronunciata conformemente a quella cautelare.

    La vicenda dimostra – ove fosse necessario – che dalla tastiera è facile brandire le armi a mò di clava, sproloquiando di “popolo” e di “gente” e interpretando abusivamente i loro bisogni. Il tutto con toni da isterico-ossessivi.

    Se vogliamo attenerci alla realtà dei fatti qui, oltre che l’applicazione (sebbene ancora provvisoria) del diritto, c’è stata “gente” reale e in carne e ossa, compresa un’associazione prestigiosa, che ha aderito a quanto fatto dal Comune di Palermo ed ha sborsato, per farlo, soldi di tasca. Per i bisogni del “popolo” e della “gente” basti chiedere a loro, abbandonando al loro destino i leoni da tastiera.

    Era tanto per precisare. Oltre al fatto che fare la guerra per fare la guerra porta sempre alla sconfitta.

    Poi il fatto che io ritenga non solo utile ma pure necessaria la ZTL, anche di notte, passi in secondo piano, non è questo il motivo del mio post.

  • loggico 484
    26 feb 2020 alle 16:10

    adesso l’inquinamento del centro finirà..
    aria in via roma pulitissimissimissimissima…
    il provvedimento era necessario…

    sara sempre troppo tardi..
    un giorno, quando sarà, glielo chiedero come mai Gli ha concesso tutto sto spazio..

  • punteruolorosso 2469
    26 feb 2020 alle 18:17

    e adesso si facciano i parcheggi in prossimità delle stazioni del passante, altrimenti a soffrire saranno i residenti delle zone limitrofe. in particolare, per rendere utile quello di via basile, bisognerebbe mettere delle navette notturne.

  • Metropolitano 3914
    26 feb 2020 alle 22:04

    Non avevo dubbi su una probabilissima escamotage da parte dei due fascisinisteroidi Orlando e Catania quando ho appreso pochi giorni fa della notizia di questi due farabutti che hanno pianificato di ribaltare la decisione al TAR. Faranno sciacallaggio puro contro i negozi e contro la libertà dei cittadini di percorrere le vie del centro nel weekend, perché di certo i cittadini non si avventureranno nella zona presidiata dai varchi.
    Suonata una campana si vedrà per l’altra campana, quella di quei commercianti delle vie del centro. Se lamenteranno altri cali di affari monterà la protesta, di nuovo. Sono proprio curioso di vedere come evolverà la questione in tutto il 2020 se non migliorano i mezzi di trasporto pubblici. Io non appoggio la politica dello sciacallaggio economico cioè della speculazione (far cassa come si suol dire).

    • sam sal 22
      27 feb 2020 alle 17:17

      Salve ,volevo esoprimerle il mio pensiero condividendo appieno le sue opinioni che sono espressione di coraggio e nel loro coraggio esprimono invec buon senso di chi cerca di difendere i diritti dei piu deboli. Oggi assistiamo ad una invereconda e oscena gestione del bene pubblico e del diritto alla libera circolazione, le drastiche regolamentazioni sono facilmente giustificate grazie alla continua strumentalizzazione di ragioni inappellabili quali ( fraudolentemente circostanziate),inquinamento atmosferico,acustico,etcte,facile da dirsi in una citta puzzolente come palermo che in estate davvero c’e’ da scappare, ma per il semplice fatto che lòe ragioni da ricercarsi sono nella cattiva gestione,quindi risolvomno chiudendo e luimitando alaccesso su assi principali della citta , ovviamnete non pecepiscono il diasgio e lo stress che creano e tuttocio e intollerabile–tanto se pago non inquino. Sanno fare che liomitare .divieti di sosta a no finire segnaletcihe a non finire etcetc sensi unici a non finire,chiudere una citta in queso modo e di contro promettendo la presa di misure tampone solo in seguito non mi opare un buon senso.Non e cosi che funziona e purtroppo la colpa e nostra che ci lasciamo governare da ipocriti del genere.come vedi mi hanno messo due pollici in giu.Questi vigliacchi che invece di esprimere una sincera opinione non pensano di apparire fascisti ma con un pizzico di nazismo ?Io penso pure appaiono ed evidenziano tanta ma tanta imbecillita tu che ne pensi?.

    • Metropolitano 3914
      27 feb 2020 alle 18:28

      CHI DIFFONDE LA VERITA’ NON DIVULGA L’ODIO.
      Ma c’è chi (pure in questo forum) insulta la verità o meglio insultano chi dice la verità solo per evitare di pensare il contrario di ciò a cui loro piace pensare: E sono proprio quelli gli ipocriti. Ma io sono realista e possono metterci tanti feedback negativi e pollici in giù quanto vorranno (uno di questi e’ Orazio). Tanto noi non cambiamo idea di fronte alla consapevolezza dei fatti e quindi della realtà.

      Come dicevo, io non posso appoggiare chi si serve delle fasce deboli per tirare avanti e tutela solo alcune fasce; il classico fascismo delle sinistre. In effetti manco si dovrebbero chiamare tali perché se il fascismo è di destra (cosa non vera), allora il PD è di destra e non è più tale, o di sinistra, è solo un nome ironico che tutela i poteri forti e non i cittadini. I veri partiti democratici sono quelli che danno libertà al pubblico di esprimere le proprie preferenze in voti o magari pure opinioni. E attualmente quelli più affidabili democraticamente parlando sono F.d.I e Lega. Ovviamente sapendo come è finita tempo fa con Renzi e attualmente come sta andando il trend negativo del M5S e Di Maio/grillo a causa dei ripetuti tradimenti, i nuovi partiti democratici (quelli con più consensi attualmente) sanno a cosa vanno incontro se disattendono anche solo in parte le volontà della gente concordata prima delle elezioni. Un vero partito democratico ascolta sempre le lamentele di masse di cittadini (non di uno solo o di oligarchia), invece di prendere decisioni impopolari e prepotenti come sta facendo Orlando contro i Palermitani, così come vuol fare Conte contro le regioni Veneto e Lombardia in merito alla gestione delle quarantene e dell’ospedalizzazione degli infetti dal coronavirus CoVi-19. Non sono d’aiuto, anzi sono d’intralcio e così sarebbero loro il vero virus che alcuni chiamano giustamente fascicomunismo, ossia i fascisti di sinistra. Ma io dico W la democrazia, no al fascismo, non serve per cambiare questo paese. CVi vuole un governo come pure ci vuole una giunta comunale di TUTTI !!! Non solo per elettori di sinistra.

      Finora ho sentito solo il rintocco di una campana, si fa per dire perché Confcommercio si era già rivolta al TAR poi come prevedibile ribaltato per dei sotterfugi di (attenti a qui due) Orlando e Catania. La prima è il Comune che avrebbe fatto di tutto per ribaltare la decisione del TAR almeno provvisoriamente; la seconda campana dovrebbero essere i cittadini. E i commercianti. LORO HANNO L’ULTIMA PAROLA per poter noi stabilire se la ZTL nel weekend è legittima o deleteria. Se i commercianti non registrano un significativo calo di affari, noi cittadini ormai non più liberi di circolare con le marmitte catalitiche Euro due (io ho una Fiat Panda 900 del 1999 e mio padre un’Audi 80 del 1987 Euro zero), chiuderemo un occhio e ci adegueremo con i mezzi di trasporto qualunque essi siano, anche se come ben sappiamo allo stato attuale sono misure insufficienti per garantire l’ingresso senza ecopass e senza batoste fiscali o verbali e senza dover comprarsi altre automobili.
      Se invece registreranno un significativo calo di affari, prepariamoci a scendere in piazza come ho fatto con uno sconosciuto commerciate lo scorso 8 Gennaio che gentilmente via social mi aveva invitato a venire a piazza vergogna (palazzo Aquile) per proporre a nome di clienti e negozianti una misura condivisa o un compromesso invece di favorire sole alcune fasce. Per andarci ho posteggiato nei pressi di Via Volturno e proseguendo a piedi dietro il Teatro di piazza Verdi per raggiungere l’isola pedonale all’interno della ZTL.
      Si puo posteggiare pure sotto il Tribunale nel posteggio sotterraneo APCOA con un prezzo modico per un’ora.
      Poi tornando a casa senza fare la boiata di passare per via Cavour, bensì invertendo per via Volturno verso via Dante, per chi ha una macchina senza ecopass (non eligibile per Euro 0,1,2…). Chi ha un’auto ecologica paga comunque la stangata di una tassa dell’ecopass per avere accesso libero.
      Insomma, questa fregatura è un vento che soffia da entrambe le direzioni. SOLO PER SCOPI DI LUCRO, FIGURATI SE UNO DEL PD SE NE FREGA DEL CORONAVIRUS O DELLO SMOG. Non ci credo più ormai.
      Grazie.

  • sam sal 22
    27 feb 2020 alle 4:59

    –Intanto perdonate la scrittura e di getto–La ztl notturna fa parte di quelle porcate ,e’ il risultato senza ombra di dubbio di interessi comuni a faide anarchiche pericolose(strumentalizzate e giustificante anche da questioni di sicurezza ,quindi concorrendo anche un maggior controllo sociale evidenti e sotto gli occhi di tutti ) alcuni dei nostri governatori ,volendone citare uno che di Giusto purtroppo Ha solo il nome ,DICO CHE andrebbero denunciati carte e fatti alla mano per i prodotti delle loro imposizioni e regolamentzione che a mio avviso in alcuni casi si potrebbero confuigurare reati di stalking e violenza oprivata.
    chi cerca con onesta di condurre lauto in questa citta oper ritornarsene a casa ma non ci riesce e pur non volendo inquinare e costretto arimaneere bloccato in uno degli imbuti conseguenza dell’ elaborato scellerato di un piano traffico labirintico, violenza oprivata perche uno si ritrova davvero in una situazione paradossale senza via d’uscita e alternative per i blocchi configurati in modo folle . Contesto il suo modo di essere scontestualizzato dal territorio, notando pro una bravura orlandiana nel filosofeggiare sulle modalita di acquisizione di consensi ,senza mai pero considerare le effetive difficolta dei cittadini TUTTI.aiutare i capricci dei pochi e “giusto” no Catania? ,loro im,kolti DEI GIUDICI E AVVOCATI CHE ABITANO DI FRONTE IL TEATRO MASSIMO DIETRO E IN VIA Roma non loro poverini non ne hanno soldi e vengono maltrattai dalla movida, Purtroppo ci vuole impegno e onesta per l elaborazione di soluzioni alternative meno drastiche(meno vigliacche).Penso ce ne sono e anche per questo per dimostrarlo si potrebbe scrivere un libro dove rappresentarle.fiorse Deve agevolare sempre i suoi amici non ha altre ALTERNATIVE?) Evito di dire chi sono CHE E MEGLIO.

  • sam sal 22
    27 feb 2020 alle 5:06

    Allo stato attuale di funzionamento dei servizi pubblici ,illuminazione pubblica e tanto altro introdurre la ztl notturna risulterebbe davvero una gran porcata . Voto contro e invito ognuno di noi a riflettere bene sulla questione.

  • Orazio 1466
    22 giu 2020 alle 16:16

    Oggi si ha notizia che il CGA ha respinto l’appello alla sentenza del TAR nel giudizio cautelare. E finora i ricorrenti ci hanno rimesso solo soldi, oltre che finire per essere tacciati come anti-storici.

    La ZTL notturna resta valida ed efficace sebbene sia stata sospesa dal Comune per ragioni diverse da quelle di cui al contenzioso.

    Ora resta il processo di merito e, nel frattempo, la possibilità (e l’ampia probabilità) che venga riattivata.


Lascia un Commento