31 gen 2020

ZTL notturna: il Tar sospende il provvedimento (in attesa del contraddittorio)


A pochissime ore dall’entrata in vigore, il TAR ha sospeso il provvedimento che alle 23 avrebbe ridimensionato l’ingresso dei veicoli all’interno del perimetro storico anche nelle ore serali.

Secondo quanto si apprende dal quotidiano Repubblica Palermo:

il giudice Calogero Ferlisi, presidente della prima sezione, ha sospeso l’entrata in vigore del provvedimento e ho convocato Comune e Confcommecio per lunedì alle 12,30 per un contradditorio.

Si attendono di conoscere i dettagli e le motivazioni che hanno portato il tribunale amministrativo regionale a bloccare l’avvio della ZTL notturna a così poche ore dall’entrata in vigore.

Seguiranno aggiornamenti.


comune di palermogiusto cataniasospensione ztl notturna palermotarztl notturna

15 commenti per “ZTL notturna: il Tar sospende il provvedimento (in attesa del contraddittorio)
    • peppino1234 121
      04 feb 2020 alle 18:12

      Purtroppo in Italia la democrazia e’ finita da un pezzo……ma la maggior parte degli italiani ancora non se ne rende conto…se da un lato e’ finito il fascismo nel 1945, purtroppo oggi subiamo una dittatura di sinistra;e non mi riferisco alle cretinate di Orlando e Catania sulla ZTL e altre amenita’ del genere,ma piuttosto all’intero Stato italiano,da tempo sotto una dittatura di sinistra,a partire da Monti, poi Renzi ,che pur cacciato dal popolo adesso tornera’ presto a capo del Governo. Tutto questo e’ molto triste,ma lòa gente sta a giocare con la ZTL e con Orlando: beati loro che si divertono cosi’.

      • peppino1234 121
        05 feb 2020 alle 9:24

        Naturalmente e’ solo un mio pensiero,e spero davvero di sbagliarmi,ma…sono davvero tanto scoraggiato…….

      • Metropolitano 3916
        05 feb 2020 alle 10:31

        Concordo con te.
        Qui ad esempio ci sono tanti “pacifisti” portatori di odio, di cui due noti e in piena attività ed altri quiescenti. Gente frustrata che tuttavia a differenza di noi, non guarda la realtà. E danno pollici in giu perfino quando tu dici “no comment” o scrivi un commento vuoto per fare un test. E questo test purtroppo risulta positivo all’odio sociale, qui a MobilitaPalermo. Meschini :-D
        Gradirei serietà da tutti, ma è un’utopia per alcuni almeno per quanto riguarda Orazio e punteruolorosso.

  • belfagor 773
    01 feb 2020 alle 5:26

    Non esageriamo.
    Sono fuori luogo le dichiarazioni trionfalistiche da stadio, di certi politici .
    Si tratta di una semplice sospensiva.
    Il giudice ha accolto la richiesta delle parti ricorrenti e vuole vederci chiaro.
    Se il Comune riuscirà a convincere il giudice che la ZTL notturna è :
    “Una misura importante che contribuirà a migliorare la qualità dell’aria nel centro storico, anche negli orari notturni ….. è un provvedimento iscritto nella visione della città che vuole contribuire a contrastare l’inquinamento e i cambiamenti climatici ( del mondo?)”.
    allora è probabile che dal mese di marzo la ztl notturna possa essere riattivata. ( infatti il giudice ha fissato per il 25 febbraio la trattazione del caso )
    Oppure il giudice verrà convinto che il Comune, invece di creare nuovi parcheggi illuminati nei pressi del centro storico, aumentare i controlli e potenziare i servizi pubblici la notte, ha deciso che basta pagare il ticket e ….. tutto è a posto
    Forse perché si tratta di una guerra persa , il Comune non sarà rappresentato dal sindaco o dall’assessore Catania,( così si potrà dire che la colpa è del funzionario che non ha saputo convincere il giudice sulla” bontà” del provvedimento)
    Ma perché l’assessore Catania e il sindaco Orlando non hanno accolto la richiesta della prefettura ?
    Bella domanda.
    Eppure la proposta era molto semplice e chiara :
    “Per garantire al meglio la sicurezza pubblica è stata condivisa l’esigenza che durante il fine settimana, nella suddetta area posta alle spalle del Teatro Massimo – (Piazza Monte di Pietà – via Candelai – via dell’Orologio – piazza Kalsa – piazza Sant’Anna e via Isidoro La Lumia) – sia interdetto il traffico veicolare, essendosi riscontrata, proprio nel suddetto arco temporale – (Durante il fine settimana) una commistione di pedoni e autovetture che costituisce fonte di criticità e potenziali pericoli, non solo per la circolazione stradale, ma anche sotto il profilo più generale della sicurezza“.
    Forse la risposta è scontata : Altro che “contribuire a contrastare l’inquinamento e i cambiamenti climatici “, la ZTL notturna serve solo a fare cassa.

    P.S. Se invece di affrontare i legittimi problemi dei residenti e dei commercianti con provvedimenti demagogici, frettolosi e confusi si decidesse finalmente di affrontare seriamente i veri problemi ( assenza di parcheggi, scarsa sicurezza e illuminazione, trasporti , controlli inesistenti ecc. ecc. ) forse non saremo costretti ad assistere, ogni volta , a tali sceneggiate .
    .

    • belfagor 773
      01 feb 2020 alle 6:01

      Ci sembra che tra tutti i commenti quello del capogruppo di “Italia viva” al consiglio comunale, Sandro Terrani sia da condividere :
      ” Indubbiamente qualche stortura nella ordinanza c’era e qualcuno dovrebbe fare mea culpa ed essere meno presuntuoso e più razionale, coinvolgendo a tempo debito l’organo consiliare, anziche fare fughe in avanti”.

      Se dalla stessa maggioranza si ammette che ” Indubbiamente qualche stortura nella ordinanza c’era” forse bisognerebbe ritirare il provvedimento è trovare una soluzione “meno presuntuosa e più razionale”.
      Speriamo che qualcuno faccia il “ mea culpa “ e si assuma le proprie responsabilità.

    • Metropolitano 3916
      01 feb 2020 alle 10:11

      Se gli esponenti di sinistra appoggiano le esigenze dei cittadini, in particolare dei commercianti, essi saranno sostenuti dal popolo. Altrimenti è solo prepotenza vile come quella che stanno facendo Orlando e Catania.
      Questi due mentecatti (non so cosa per quanto riguarda gli altri esponenti rossi nella giunta) devono IMPARARE ad ascoltare il pubblico, in particolare i commercianti; e te lo dico da cittadino comune, non da commerciante o imprenditore.

      • punteruolorosso 2475
        01 feb 2020 alle 19:55

        scusa metro, capisco la tua rabbia e avversione verso i politici che governano la città, ma è possibile che questi ci leggano su mobilita, e ultimamente uno di loro ha perfino risposto pubblicamente a una domanda che il comitato gli ha posto. ho molto apprezzato il gesto dell’assessore catania, e credo di non essere stato l’unico. possiamo criticarlo quanto vogliamo, vigilare su ogni sua scelta, tirargli le orecchie se serve, ricordargli che la risposta non è chiara o non è completa. fare insomma tutto quello che serve per aiutare la nostra causa comune. anch’io ho spesso pensato “mentecatto” di questo o di quell’altro, e a volte ho commesso lo sbaglio di dirlo a voce alta. capisco la tua rabbia, ma non possiamo lasciarci andare in questa maniera, dobbiamo essere all’altezza di un confronto civile, perché a questo e al futuro assessore di orlando o del sindaco che verrà vorremmo fare tante altre domande e ricevere tante risposte. sempre nel rispetto delle tue opinioni, tuo affezionato lettore punteruolorosso

        • Metropolitano 3916
          06 feb 2020 alle 12:02

          Ha qualche importanza se ci leggono o meno ? Almeno così quegli zucconi ignavi capiscono che noi abbiamo preso atto del loro fallimento a prescindere se accettino o meno la verità, quella che si sono creati loro stessi con il loro modo di fare prepotente ed antidemocratico, e non sono tenuti a rispondere dinanzi alle reali notizie, tanto non avrebbero apologie circa la loro incapacità mixata a despotismo estremistico. Voi tre nutrite troppa sensibilità per questi sciacalli fascisti rossi del popolo.

          • punteruolorosso 2475
            06 feb 2020 alle 14:17

            su molti punti hanno fallito, su altri speriamo di no. volevo solo invitare me stesso e anche tutti gli altri ad evitare le offese, perché si tratta di interlocutori istituzionali con cui questo sito ha un dialogo civile e basato su proposte che sono soprattutto tue, anche a giudicare dal bellissimo nickname che usi.


Lascia un Commento