09 nov 2019

Nuovo tunnel autostradale a Palermo, quando i sogni si infrangono con la realtà


Palermo – Un nuovo tunnel  per collegare direttamente le autostrade A29 (Palermo-Mazara del Vallo) e la A19 (Palermo-Catania Messina), evitando il traffico lungo la circonvallazione di Palermo.

Questo secondo quanto emerso in un incontro ieri fra il viceministro per le Infrastrutture G.o Cancelleri, e il provveditore per le Opere pubbliche di Sicilia e Calabria, G. Ievolella. Un’opera di 12 km di lunghezza con imbocchi rispettivamente all’altezza dello svincolo di Villabate e  del futuro svincolo di viale Francia, e un’uscita al Porto.  Costi previsti pari a 1,3 mld di euro.

L’obiettivo è quello di rendere più rapidi i collegamenti fra i due rami autostradali senza più il “tappo” Circonvallazione, da un altro lato di decongestionare dal traffico di mezzi pesanti importanti strade come  via Messina Marina, Crispi, Sampolo, Alcide De Gasperi, Ausonia, Belgio.

E fin qui i propositi sono sempre buoni.

Ma attenzione però, perché si tratta di un’idea progettuale che per metà corrisponde ad un progetto già redatto dall’Autorità Portuale di Palermo e di cui vi mostriamo qualche dettaglio.

presentazione_v.cannatella_01 presentazione_v.cannatella_02

 

Per il tracciato originario, di cui c’è già uno progetto di massima, si parla di un costo di circa 500 mln di euro. Allo stato attuale è accantonato per via degli alti costi e in attesa di reperimento di finanziamenti.

E rivedendo quest’ultimo progetto, capiamo il perché del “curvone” del tunnel presente nel progetto illustrato dal viceminsitro e necessario per innestarsi al Porto.

Più che tunnel per agevolare i collegamenti fra i due rami autostradali, sembrerebbe un’infrastruttura destinata a drenare il traffico dei mezzi pesanti da e per il porto.

A questo punto poniamo delle domande: 

-Come si concilia l’imbocco su viale Francia dato che il precedente progetto non teneva conto della futura linea tranviaria e del prolungamento di viale Francia?

-Esiste un’analisi costi/benefici che giustificherebbe la spesa di 1,3 mld di euro?

-Se in futuro il traffico dei mezzi pesanti verrà dirottato verso il porto di Termini Imerese, ha senso pensare ad una via di sfogo attorno l’area portuale di Palermo? Il traffico che ne deriverebbe da questa operazione, giustificherebbe la realizzazione di questo tunnel?

-Se si voleva creare un rapido collegamento fra le due autostrade, non avrebbe più senso creare un tunnel che ricalchi sostanzialmente l’attuale circonvallazione, rettificando qualche tratto?

Eppure non servono opere colossali come questa per rendere ancora più scorrevole e sicura la Circonvallazione di Palermo.

Parliamo degli attuali progetti di raddoppio del Ponte Corleone e sottopasso Perpignano, in fase di redazione. Opere che al momento hanno la copertura finanziaria ma bisogna accelerare sui tempi.

La realizzazione di ulteriori sovrappassi pedonali, uno su tutti quello all’altezza di piazzale J. Lennon, e infine pannelli a messaggi variabili per consentire rapide uscite dalla Circonvallazione in caso di incidenti.

Ecco perché complessivamente, questo progetto del nuovo tunnel ad oggi è solo un’ipotesi che non ha alcuna base sia dal punto di vista finanziario e urbanistico.


autorità portuale palermocirconvallazione palermogiancarlo cancelleritunnel palermo

63 commenti per “Nuovo tunnel autostradale a Palermo, quando i sogni si infrangono con la realtà
  • punteruolorosso 2175
    09 nov 2019 alle 7:49

    l’analisi costi-benefici mi ricorda un certo toninelli. forse sarebbe il caso di evitare questo punto, dato che i benefici di una tale opera non sarebbero solo di tipo finanziario, ma di vivibilità. si potrebbe infatti pedonalizzare ampi tratti del lungomare, in particolare il foro italico e la cala. questi ultimi andrebbero riqualificati, magari riproponendo quella vecchia idea del canale lungo il foro italico. togliere le auto significherebbe non dovere più attraversare uno stradone pericolosissimo. porto sant’erasmo sarebbe ricongiunto al mare. si potrebbero affondare pezzi di banchina, riportando la linea di costa a dov’era prima del sacco. guardate com’era via borgo, l’attuale via crispi, prima della guerra. il mare a due passi. oggi non si vede. solo camion e macchine, muri.
    l’idea di spostare il porto commerciale su termini imerese c’è, ma questa misura non risolverebbe il problema dell’attraversamento in auto.
    con la chiusura di via maqueda e la futura chiusura di via roma, il lungomare diventerà sempre più una tangenziale. poco importa se i camion spariranno. ci sarà un traffico pazzesco, inconciliabile con l’idea di recuperare il mare e il centro storico.
    lo svincolo perpignano e il ponte corleone vanno fatti a prescindere, non è che una cosa esclude l’altra. la circonvallazione va completata per i fatti suoi.
    penso che il tram si possa modificare in corsa, i punti critici si possono sicuramente risolvere.

    • friz 1234
      11 nov 2019 alle 16:55

      ….se realmente la realizzazione di un’opera simile portasse alla REALE PEDONALIZZAZIONE (senza macchine, autobus o tram) della Cala e del Foro Italico, sarebbe qualcosa di Estremamente interessante… ma siamo sicuri che una tale opera porterebbe a questa tanto desiderata pedonalizzazione? ….non è che leviamo le macchine e poi lungo il Foro italico ci troviamo in mezzo ai piedi il tram??? …….certo… se poi realizzassero pure il canale lungo il Foro Italico sarebbe fantastico…. wooowwww…..
      ….non sono contrario a questa opera, perchè riconosco che piuttosto che buttare “5 euro” nel tram (opera a mio avviso poco utile) avrebbe più senso spendere “50″ euro in opere faraoniche…. come ad esempio questa…. o meglio ancora , come l’ipotetica linea della metropolitana automatica sulla quale stava lavorando Cammarata, poi bloccata nei fatti da orlando…
      Una cosa è certa…. chi viene da Messina e vuole arrivare a Trapani deve passare necessariamente per la circonvallazione, aumentando traffico e smog a Palermo…in altre parole ad oggi non c’è modo di aggirare la città…. e in qualche modo sarebbe doveroso trovare una soluzione…. in un comune normale e ben gestito, diciamo che già dovrebbe essere pronto da molti anni un progetto per risolvere il problema, ma ovviamente qui siamo nella Palermo di orlando…. ed allora l’ente portuale cerca di metterci una pezza…. perchè se il sindaco di Palermo non si occupa dei problemi della città, allora l’ente portuale pensa al progetto per una tangenziale…. cosa a cui in teoria, in una città normale, avrebbe dovuto pensare il sindaco….
      Il tunnel sotto viale Regione sarebbe stato anche interessante…. ma visto che nessuno si è preoccupato di cercare i fondi…. visto che nessuno ha fatto un progetto…. ad oggi abbiamo solo questo… ma questo progetto non è poco, perche tra l’altro potrebbe permettere di smaltire parte del traffico di Via Messina Marine, altra strada dimenticata da questo sindaco…. infatti sono convinto che per una REALE rivalutazione della Costa Sud sia necessario trovare una soluzione per rendere meno trafficata via Messina Marine… non a caso possiamo notare che via Messina Marine è una strada che va in tilt già oggi che d’estate la costa sud non è molto rinomata, ma se nel futuro, magari tra 10 ANNI, la costa sud dovesse diventare realmente la nuova Mondello, allora il traffico , senza una via alternativa, potrebbe diventare caotico…. in quest’ottica, sarebbe bene prevedere, tra l’uscita di Villabate e l’uscita del Porto di questo nuovo tunnel, un’altra Uscita in un punto intermedio, proprio per ALLEGGERIRE via Messina Marine…. magari sarebbe interessante un’uscita all’altezza del Forum….
      P.S. …..nella mia visione ovviamente nell’entrata del Porto a questo tunnel potrebbe accedervi qualsiasi macchina, non solo i mezzi pesanti…. e non solo le macchine o i camion che scendono dalle navi…. e lo stesso dovrebbe accadere nell’eventuale ulteriore uscita….
      P.S.2 ….in linea di massima l’idea mi piace…. ma che costi di manutenzione avrebbe un’opera simile? …..intendo nella parte sotto il mare…. e in termini di sicurezza che mi dite? …..il tunnel sotto la manica quanto è sicuro? …chiedo a chi ne capisce più di me….
      P.S3 …….è vero…. a Palermo ci sono tantissime emergenze alle quali si dovrebbe mettere una pezza…. e capisco i ragionamenti di chi dice che quei soldi potrebbero essere spesi in tantissimi altri modi, viste le tante problematiche mai affrontate e mai risolte dai nostri sindaci, però è anche vero che non è automatico che non facendo il tunnel poi quei soldi verranno necessariamente spesi a Palermo… magari finiranno per essere spesi in altre città del sud… o del nord… chissà….
      P.S4 …..vorrei che un tale Tunnel rientrasse in una Visione più ampia…. vorrei che se si ha intenzione di pedonalizzare il Foro Italico (con eventuale canale artificiale navigabile), possa rientrare tutto nell’intero pacchetto… possa rientrare tutto nell’intero progetto….

      • punteruolorosso 2175
        11 nov 2019 alle 20:48

        secondo me questa nuova strada è molto più importante del tram, perché consente di risolvere tanti problemi in uno: il traffico in circonvallazione, il traffico sul lungomare e il collegamento con il porto, da sempre un sogno visto che già nel ’39 si voleva distruggere l’orto botanico e piazza marina per fare la famosa via del porto. da allora non è cambiato nulla, via messina marine è l’asse privilegiato per chi vuole arrivare in città da est. non si può parlare di nuova mondello senza pedonalizzare via messina marine, né di riqualificazione senza togliere quell’inferno di macchine. il mare è stato in parte disinquinato, ora si pensi all’aria.

        • friz 1234
          12 nov 2019 alle 11:13

          Ciao Punteruolorosso… anch’io più rifletto su questa soluzione e più comprendo che è molto interessante….
          …..sì, certo, sarebbe bello vedere via Messina Marine pedonale, ma onestamente, anche con questo nuovo tunnel, non credo che sarà facile…. ma di certo con questo nuovo tunnel Via Messina Marine sarà molto meno trafficata, con meno ingorghi…. sarà una strada più vivibile…. e non sarebbe poco…
          Ad ogni modo la Buona notizia è che con un Tunnel simile la Pedonalizzazione della Cala e del Foro Italico potrebbero FINALMENTE concretizzarsi…. e sarebbe una GRANDISSIMA cosa…. e dopo, se qualche ILLUMINATO, riuscisse anche a far inserire nello stesso Progetto anche la realizzazione del canale artificiale, Palermo diventerebbe una delle città più strepitose al Mondo…. certo bisognerebbe convincere (magari provando a scrivere) coloro che si stanno occupando di questo progetto…. in ogni caso io quel canale lo immagino con tanti piccoli ponti pedonali per attraversarlo…. un ponticello diverso dall’altro…. tutti con un elevato impatto estetico…. e magari si potrebbe pensare anche ad una forma di trasporto pubblico all’interno di questo canale artificiale…. dei piccoli battelli che lo percorrono per portare la gente da un punto all’altro…
          P.S. …..ovviamente sarà essenziale, affinchè questo tunnel possa funzionare come una normale strada cittadina, che non si paghi alcuna forma di pedaggio e che l’accesso sul porto sia praticabile da chiunque, non solo dalle macchine o dai camion provenienti dalle navi…. in questo modo tantissimi palermitani, in prossimità del porto, sapendo di non dover pagare nulla, preferiranno usare il tunnel per aggirare via Messina Marine…
          Buona giornata a Tutti!

  • marco_m 2
    09 nov 2019 alle 9:08

    Ma non sarebbe più utile pensare di aprire al traffico la bretella ferroviaria, già realizzata, che permette il collegamento diretto nella tratta tra Cefalù e l’aeroporto. Magari anche prevedendo l’acquisto di nuovi convogli per incrementare la frequenza?

    • punteruolorosso 2175
      09 nov 2019 alle 9:20

      non sarebbe più utile, purtroppo i treni non sostituiscono ancora le macchine, e chi vorrà andare in macchina da cefalù all’aeroporto avrà un’alternativa.
      come al solito, si pensa che i soldi per fare un’opera utile possano essere investiti in qualcos’altro. il passante ferroviario da cefalù a palermo esiste già, va fatto un altro appalto per raddoppiare i tratti rimasti a binario unico. il passante ferroviario non ha niente a che fare con il passante autostradale. si prega di non metter ein conflitto due cose che possono convivere tranquillamente.

      • Metropolitano 3681
        12 nov 2019 alle 12:34

        punteruolorosso, perchè mai considerarle alternative ? Sono due opere differenti ed entrambe necessarie per cambiare questa città nella viabilità, ergo a meno che tu stia ancora dalla parte di chi ben conosciamo, vanno realizzate entrambe e questo lo puoi dire te al tuo caro Orazio.

          • Metropolitano 3681
            13 nov 2019 alle 13:30

            …e magari così anche qualcun’altro a parte lui ;-) smette di comportarsi da meschino in questo forum (ne vedo due per ora) , cercando di avvelenare la libertà di opinione degli altri e ti assicuro che non è il mio caso, anzi io preferisco che lui (o chiunque altro) si esprima se ha qualcosa da obiettare ad ogni mio commento (per esempio della possibilità di avere due tangenziali invece di una che si spartirebbero il volume di traffico a vicenda).
            Se lui lo fa per questioni di carattere pregiudiziale ad esempio quando vede nel commento solo il nome chi scrive e vi si sofferma senza nemmeno leggerne il contenuto del commento, si faccia vedere da uno bravo. Certo quello posso farlo pure io ma quando lo faccio mi sento un poveraccio, ergo prima leggo il commento e poi eventualmente metto “non mi piace”. Oppure farei come in YouTube dove il conteggio dei pollici in giù (o di tutti e due i voti) non sono visibili, e qui entra in gioco un intervento del webmaster del sito web.

        • Orazio 1244
          13 nov 2019 alle 19:17

          Ti ho scritto sopra la risposta, continui a fare la parte di quello che è incapace di capire ciò che gli altri scrivono. Pare sia un fenomeno diffuso oggi, gli esperti parlano di analfabetismo di ritorno. E’ un problema in effetti.

          • Metropolitano 3681
            13 nov 2019 alle 21:27

            Ridicolo. Non vi è alcun’altra risposta da parte tua e onestamente non può più interessarmi ormai avendo capito che abusi del voto solo per partito preso e io so già di quale partito si tratta, ergo pure tu sei di parte quindi cosa parli a fare. Credi veramente che io sia così idiota ?
            Il mio avversario non sei tu, bensì chi governa a danno nostro ! Ergo smettila di crearti nemici che nemmeno hai e nemmeno vuoi. E’ troppo patetico vederti fare così e così mi dai pure un senso di tenerezza nei tuoi confronti, e a tal proposito devo trattenere la mia serietà ed essere meno duro. Prima di mettere un pollice in giù immotivato (per esempio quando io dico la stessa cosa di un altro che invece riceve pollici in su o solo perché a scrivere un commento sono stato io), pensaci due volte. Mettilo solo se non condividi le mie soluzioni e in ogni caso spiega sempre perché.

          • Orazio 1244
            13 nov 2019 alle 21:35

            Metropolitano. Tu devi metterti d’accordo con te stesso, visto che io ho scritto che il tunnel è utile e pure tu pensi che sia utile. Ma ci sei o ci fai?

            Il pollice verso? Ma davvero dici? Ma cresci piuttosto e invece di piagnucolare con la maestra impara l’educazione visto che probabilmente la maggior parte dei pollici verso che ricevi sono dovuti al tono paranoico-ossessivo-demenziale-insultante che adotti contro il mondo intero.

            Guarda che per fare il “vastaso” o l’hater c’è facebook, lo sai vero? Vatti a sfogare lì…

            Aviri a chi fari che picciriddi…

          • Metropolitano 3681
            13 nov 2019 alle 23:13

            E allora se la pensiamo allo stesso modo cos’hai da NON condividere e votare contro ?
            Fai la persona normale, dai.

          • Metropolitano 3681
            13 nov 2019 alle 23:28

            “tono paranoico-ossessivo-demenziale-insultante che adotti contro il mondo intero.”
            Ma davvero!?! E magari “fascista” (nel XXI secolo poi), pericoloso, razzista. Certo.
            L’ossessione ce l’hai tu a quanto abbiamo capito. E gli altri termini te li devi cercare nel vocabolario.
            Tu la vedi così, ma solo a causa del tuo buonismo; e sono atteggiamenti come questo che confondono la gente.
            Trasforma il tuo buonismo in bontà d’animo e vedrai che io non insulto nessuno, a parte nei miei richiami a te sul fatto che sei di parte, quella sbagliata però. Io sarò di parte ma almeno sto dalla parte della democrazia, una parola ad uso ironico dai politici che hanno appunto confuso l’Italia con il loro buonismo vero e finto che sia, il PD e Renzi. Non guardare me, guarda il vento che tira negli italiani ma quelli leali ed onesti. Così capirai perché questo vento è cambiato radicalmente già da due anni, ed ora il vento si è rinforzato sempre nella stessa direzione da parte dei politici incompetenti e prepotenti che con una supremazia imprevedibile si sono fregati il potere, invece di farci votare democraticamente. Tu non hai capito che la gente è ai ferri corti e non ha più pazienza, molta meno di me, credimi. Non hai capito nulla. Se Palermo e tutto il sud sono in queste condizioni lo dobbiamo al governo attuale e ai governi precedenti che se ne sono sempre fregati del meridione e che hanno sempre cercato di tenere lontani dal potere coloro che invece vogliono cambiare questo paese a causa di interessi personali ed egoistici, gli stessi che tu difendi. Orlando è solo un servo di questo tipo di potere dopotutto, ma non significa che non sia complice del sottosviluppo e dell’entropia quotidiana in città. Io non ho paura del cambiamento; invece ho paura della malafede e buonismo (vero o finto che sia) dei politici di sinistra.
            E fino a quanto tu non lo capirai, continuerai a roderti contro di me e contro chi fa il nome di Orlando. Ma chi è, il tuo padrone, il tuo Signore ??? Mapperfa…

          • Orazio 1244
            14 nov 2019 alle 8:06

            Fatti vedere, ma da uno buono, non solo per la storia del pollicino ma soprattutto visto che in testa hai una zuppa di parole, concetti e idee privi di connessione tra loro che non sia quella della tua frustrazione.

            Per me sei solo una scorreggia a favore di vento, questo al massimo è l’effetto che mi fai, altro che ossessione. Ora esco dal tuo campo, ti ho concesso il palchetto che piagnucolando mi chiedevi da un mese, ti ho fatto sfogare, hai fatto la solita figura da mediocre comparsa, ora torna a giocare nel tuo ruolo, io nel mio. Tu continua pure come hai fatto finora, che è quella la tua dimensione.

          • Metropolitano 3681
            15 nov 2019 alle 0:31

            Va bene, come dici te, però adesso basta. Tu sei l’essere quasi perfetto che ha capito tutto nella vita. Chiudiamola qui senno andiamo avanti per sempre.

        • Orazio 1244
          13 nov 2019 alle 19:28

          Poi tu, tu che dai dell’idiota ai tuoi avversari politici, tu che ripeti ossessivamente slogan, tu che dai del meschino agli utenti, tu che fai apologia dichiarata di una parte politica e di un partito, tu che ti atteggi a bullo da tastiera, proprio tu poi piagnucoli come una bambinetta… boh… senti: io non ho tempo per fare l’hater da tastiera, mi limito solo a fare proposte o a esprimere opinioni, se hai argomenti esponili, visto che tu tieni al mio parere se riterrò che siano degni di attenzione risponderò a te come risponderei a tutti, se avrò tempo, quando avrò tempo, perché stare alla tastiera non è la mia principale occupazione come pare sia la tua.

          Tu: tu, di che ti lamenti? Proprio tu?

          Spero sia l’ultima volta che affrontiamo il discorso, eppure non hai 20 anni e nemmeno 30 a quanto pare! Sei noioso, come noioso sto risultando io scendendo sul tuo campo. Il tuo campo, non il mio.

          • Metropolitano 3681
            15 nov 2019 alle 0:48

            Allora. Per prima cosa non ripetere le frasi fatte, non ti fa onore. Girala come ti pare, ma non dimenticare che se continui con il tuo buonismo, vero o finto che sia, non ti renderai mai conto che in realtà io non insulto nessuno qui e non è mia intenzione; tu vedi tutto storto perché ti aspetti che tutto giri intorno a te e a tuo favore e poi ne resti perennemente deluso; ma TI STAI SBAGLIANDO. Non ruota tutto intorno a te. Se ti senti insultato è solo a causa del tuo buonismo e abuso del voto negativo ad ogni commento che non ti va a genio che poi ti si ritorce contro, complici i tuoi punti di vista. Ma ovviamente non mi aspetto che tu capisca, ergo la vedi solo come una fontana di parole. Beh a me non mi interessa se non lo capisci o non lo vuoi capire, comunque sia, te lo dico lo stesso. Ma tu sei ossessionato da qualcuno ? Da chi, dal leader leghista ? In ogni caso devi rispettare la democrazia nella gente nell’aver scelto di chiudere le porte ai politici con una condotta altamente discutibile, tipo evitare le elezioni per tenersi la poltrona e per non rispettare il diritti del popolo italiano. Chiudiamola qui tanto ormai non ha più senso discuterne, anche se tutto ciò resta discutibile grazie a te e a quei pagliacci che governano e ti fanno il lavaggio del cervello senza che tu manco puoi fidarti di loro e questo mi da molto fastidio che tu ti fai condizionare da quei delinquenti degni di una dittatura antidemocratica che schivano l’opinione pubblica. Questo a causa dell’ignoranza di qualcuno (ora non ripetere le stesse mie parole, ma usa il vocabolario per esprimerti con parole tue).

          • Orazio 1244
            15 nov 2019 alle 14:50

            Ma finiscila va… gran pezzo di vastaso che sei! Ribalti a me tutto quello che sei, TU sei ossessionato (e arraggiato fradicio) da Orlando, dal PD, da tutto e da tutti, Tu sei ossessionato fino alla paranoia pure dai voti contro, TU dici agli altri che hanno padrone ma Tu sei servo di quello che ti vuole servo e ti dice che puzzi…

            SEI UN VASTASO, lo capisci quello che vuol dire e ti preciso che proprio l’essere buonista (vero, non finto) mi impedisce di dirti quello che realmente tu sei per me, ok fascistello confuso e piagnucoloso?

            Adesso davvero CLIK. O cuntiti i irita contro e chiddi a favuri :)

          • Metropolitano 3681
            15 nov 2019 alle 18:39

            Cioè dici che io ribalto le cose, quando tu dici a me che insulto e poi lo fai te. “Il bue che dice cornuto all’asino” come si suol dire; finora hai copiato le parole che ho scritto io per primo per ritorcerle contro di me, ma se non sono vere non hanno effetto né valore. Ergo fai solo ridere :-D
            Forse non mi sono spiegato bene !
            Finiscila di fare il troll e vai a trovarti un altro passatempo, scemo di guerra (e stavolta questo puoi considerarlo liberamente un insulto). Tant’è che ti avevo detto pure di chiuderla qui, ma a quanto pare…
            La mia non è ossessione e pure questa parola devi cercartela nel vocabolario.
            Mi da solo fastidio quando qualcuno a lungo andare si impunta ripetutamente contro di me solo perché sa che ho altri orientamenti politici, e questo lo ho notato da qualche settimana, e i miei orientamenti sono quelli per il bene del paese ovviamente ossia del popolo, e non dei poteri forti tutelati dal PD a sua volta tutelati dai leccapiedi come te (sui potenziali elettori immigrati, sugli errori UE che pagano gli Italiani ,etc…), e su questo hai ancora molto da imparare sull’ambiguità e l’ipocrisia profonda di quei delinquenti che non hanno mai saputo governare questo paese specie negli ultimi vent’anni e dare risposte al popolo, proprio come non sta facendo il #sindacolosafare ‘sto gran babbo. Cerca di rispettare le opinioni altrui, perché finora il “bastaso” sei te, che non lo hai fatto. Adesso la pianti di fare il troll o devo castigarti a dovere (anche se per la verità lo sto già facendo ;-) in un certo senso) ? Posso farlo sia con le buone che con le cattive, anche se con il tuo “buonismo” le vedi sempre e solo come cattive ma non mi interessa. E cerca di adattarti alle opinioni altrui, invece di essere meschino. Tanto me ne accorgo che sei te a farlo, ma la motivazione del tuo gesto quotidiano è assurda ed è proprio quella che mi da fastidio; abusare dei voti è cosa proibita su YouTube (sito web americano dei video) per ragioni psicologiche, mentre qui di psicologia se ne usa davvero poca, una lacuna che lascia spazio a reazioni sciocche come le tue e che poi si traducono in atteggiamenti meschini sempre da parte tua. E ripeto non fare più il troll che sei l’unico qui a permetterti di farlo. Ti saluto.

          • Orazio 1244
            15 nov 2019 alle 20:59

            Paranoico, io non ti ho mai considerato, te e i tuoi pollici. Fatti curare adesso e stai attento a come ti comporti d’ora in poi che sei già sotto monitoraggio stretto.

          • Metropolitano 3681
            15 nov 2019 alle 23:34

            Sto tremando dalla paura, :-D come no… e magari così fosse sarei io il paranoico e non tu. Ma alza i tacchi e fila.
            “CLIC”

          • Palerma La Malata 465
            16 nov 2019 alle 13:15

            Ooooops! Povero Orazio. Metropolitano ti ha fatto perdere il controllo e hai voluto fare una mezza confessione sulla tua vera identità.
            Dai raccontaci tutto il resto Orazio sia che sia una storia reale o solo frutto della tua immaginazione. Andrà bene lo stesso. Sono tutto orecchi.

    • peppino1234 21
      09 nov 2019 alle 9:50

      Sarebbe certamente molto piu’ utile completare la ferrovia,aprendo il tratto fra brancaccio – maredolce – e guadagna,ma al solito le cose FACILI da realizzare SUBITO anche da domani mattina visto che si tratta di un’opera da tempo costruita e inutilizzata, non si fanno e si proggettano cazzate inutili.

      • Metropolitano 3681
        12 nov 2019 alle 13:45

        Sto ancora aspettando anch’io l’apertura del cosiddetto “Baffo ferroviario” per consentire ad alcuni treni che partono dall’Aeroporto di dirigersi a Cefalù senza dover necessariamente passare per la Stazione Centrale, come pure aspetto novità sui lavori terminali dell’intero Passante FS tra Francia e Orleans.

    • Metropolitano 3681
      12 nov 2019 alle 13:47

      Mi spiace contraddirti, ma non sarebbero inutili; avrebbero la loro funzione di snellire il traffico cittadino e pendolare.

  • Palerma La Malata 465
    09 nov 2019 alle 10:32

    Ultimamente e sempre più spesso Mobilita Palermo sembra un cinema online specializzato in video sci-fi. Per fortuna non dobbiamo pagare neanche un centesimo per guardare le minchiate in programma.

  • arenzana 40
    09 nov 2019 alle 11:08

    Se devono realizzare la tranvia in via Roma e recuperare il fronte a mare è urgente e necessario questo tunnel. Il porto di Termini Imerese? Da 30 anni che se ne parla ma nn é mai partito. Termini o no ci sarà sempre un numero eccessivo di camion poiché Palermo è il capoluogo della Regione. Incanalando il traffico in tunnel si può iniziare a risanare la costa sud

  • marimalt 65
    09 nov 2019 alle 12:03

    … aspetta… Ma il problema delle gallerie di Isola delle Femmine? Fare transitare questo po po di traffico a ridosso della Favorita? Ed il progetto della Tangenziale? La sopraelevata, all’epoca, fu bocciata proprio per la questione impatto ambientale… propaganda elettorale mi sembra presto, pesce d’aprile pure…

  • Metropolitano 3681
    09 nov 2019 alle 12:26

    Per quanto riguarda il traffico merci dirottato a un porto molto più piccolo, SCORDATEVELO. E’ una proposta egoistica che non tiene conto del parere die cittadini Termitani; già il sindaco di Termini Imerese aveva fatto sapere l’anno scorso che il porto di Termini Imerese di certo NON accoglierà il traffico navale merci di Palermo, e oltretutto non ha senso, perché c’è già un progetto cinese di ampliare il porto di Palermo per le navi cargo. Inoltre con quella idea malsana si affollerebbe di più il tronco autostradale, non ancora raddoppiato, della A19. Poi aggiungiamoci l’impreparazione sullo svincolo Brancaccio, senza il quale i mezzi pesanti diretti al Forum PA dovrebbero uscire a Villabate. INSOMMA UN DISASTRO, che questo inetto insieme alle frivole fantasie dell’autorità portuale vogliono far assaggiare pure ai cittadini di Termini e di Villabate in primis.
    C’era già un progetto ANAS dell’arteria ovviamente bocciato da chi ben sappiamo.
    Figuriamoci, una bretella sotterranea, la cui idea ovviamente non è da contrastare per motivi ideologici, ma…

    Ma questo nostro campione rieletto per non so quale strana ragione manco tiene conto della sicurezza sul Viale Regione perché pur avendo fatto salti mortali per aver installato tutti gli autovelox, poi si scopre che in realtà è un provvedimento mirato a scopo di lucro e non sulla sicurezza, altrimenti già dallo scorso anno avrebbe fatto ridipingere la segnaletica. E’ dall’Ottobre, ma del 2018, che il manto stradale dell’arteria viaria principale è allo status raw mode, cioè grezzo, sicchè quando ci viaggio non mi devo più preoccupare di essere fermato e multato se sto troppo sulla destra, perché manca la striscia continua della corsia d’emergenza, di fatto non più esistente. Ma non significa che nonostante la libertà di circolare vicino al guardrail io ne sia contento. Io preferisco ordine, una parola sconosciuta nel vocabolario del #sindacolosafare. Avrei preferito uno come Cancellieri come sindaco se avessero fatto un rimpasto di giunta, ma il nostro PDiota se ne frega di tutto e di tutti e incollato alla poltrona tira avanti per la propria strada senza nemmeno ascoltare le lamentele dei cittadini sullo stato delle cose, specie della tangenziale e di quella mai realizzata. Signori, la dittatura in miniatura è servita !!!

  • peppe2994 3380
    09 nov 2019 alle 12:26

    Ma state babbiando ?

    Mi sono venuti i brividi a leggere questo articolo. Sintomo di mostruosa mentalità arretrata da parte di questa città. Non me lo sarei mai aspettato da chi in passato si è sempre mostrato molto attivo e propositivo.

    • Metropolitano 3681
      09 nov 2019 alle 13:25

      Io non sono mai stato contrario al tunnel ergo un FB- (pollice in giu) a me significa solo appoggiare l’immobilismo dei PDioti, ma se già avere altri due sovrappassi pedonali uno tra via Bernini/Piazza Lennon e l’altro per togliere il semaforo di Via Perpignano è da libro dei sogni, …questo tunnel è pura utopia se non fantascienza per alcuni. Non illudiamoci di niente, ormai. E’ un consiglio.

    • Antony Passalacqua 166795
      09 nov 2019 alle 16:37

      Diciamo che sono stato più realista proprio alla luce di quegli elementi che ho voluto mettere a risalto: innesto con viale Francia e spostamento traffico merci verso Termini Imerese.
      Allora il dubbio è più che legittimo.
      Se invece dovessero riproporre (lo stesso m5s) il progetto del tunnel lungo la circonvallazione, mi vedrebbero d’accordo.

      • Metropolitano 3681
        09 nov 2019 alle 22:28

        E dagli…
        Ma che c’entra “Termini Imerese” ancora ? Il tunnel devono farlo per collegare Viale Regione (e le autostrade) al Porto di Palermo.
        Termini ha già un porto per conto suo e non è abbastanza attrezzato per le merci in arrivo a Palermo, ed è molto improbabile che accoglieranno anche solo il trenta per cento del traffico merci destinato a Palermo. Sia chiaro.

  • danyel 588
    09 nov 2019 alle 14:00

    Si, si come no … come il progetto del Ponte sullo stretto .. Ora Cancelleri se ne esce pure con questa assurdità, non sanno più cosa inventarsi per cercare voti e accaparrarsi il consenso della gente, visto che stanno scomparendo ..

    • Metropolitano 3681
      09 nov 2019 alle 22:05

      Infatti …non lo ha promesso, poiché esiste tutto il resto da fare che per anni le sinistre hanno promesso e mai fatto, non solo il ponte, i raddoppi ferroviari, dei tratti autostradali e strade Statali. altrimenti non saremmo in questa situazione. Spero che i fan sfegatati di Renzi e Prodi lo capiscano che noi non ci illudiamo e che io ho votato Lega come premio per il molto lavoro svolto in quei brevi quattordici mesi con il governo giallo-rosso, non come fiducia. Ma se proprio devo dare fiducia a qualcuno in primis la darò a Salvini, ma non per il Ponte, non accolgo più promesse elettorali, ma una volta al governo facciano quel che è giusto per noi e quindi per il bene dell’Italia, l’Italia agli Italiani. Seguono poi FdI e M5S, a patto se questi ultimi a livello Statale tornano dalla parte die cittadini invece di essere vittime dei poteri forti dei big UE quali Marcon e Merkel, gli stessi ai quali PD e Renzi leccano i piedi. Se c’è uno che aveva promesso il Ponte quello era Renzi successore a Berlusconi (insieme fecero il patto del Nazareno, una porcata colossale con risultati noti a tutti ormai), ma io avrei dato il mio voto di premio a lui se veramente partivano i cantieri. Risultato ?? Fumo negli occhi. Altro buffone, fondatore di un partitucolo con il 4%.
      Meglio un politico che non promette niente (ma con intenzioni precise e trasparenti) rispetto ad uno che promette e poi non mantiene.

  • Garrone71 86
    09 nov 2019 alle 18:05

    Sono 20 anni che percorro per lavoro, ben 4 volte al giorno. viale regione siciliana e sento parlare da oltre 20 anni del raddoppio del ponte corleone.

    Quasi dieci anni che percorro via Pitre e che sento parlare della bratella che porti sul viale Leonardo da Vinci.

    Insomma, a Palermo fino a quando non ci sarà una amministrazione che VOGLIA FARE non si farà nulla.

    • Metropolitano 3681
      09 nov 2019 alle 22:13

      Quando ero alle elementari non conoscevo nemmeno Orlando. Negli anni ottanta andavo a scuola, vengo dal 1981 e allora manco si parlava di infrastrutture a Palermo e il passante ferroviario manco esisteva per Punta Raisi e nemmeno di Internet e Cellulari a proposito delle reti telematiche quale argomento dell’epoca di tutti i governi del mondo, compresa l’Italia. E di politica mai mi interessavo. Ma dagli anni novanta (decade in cui il mondo era ad una svolta radicale) in poi, ben poco è cambiato e se è cambiato non è certo grazie a lui, ma per mano di altri sindaci post 2000. E’ strano che nel 2020 dobbiamo avere ancora questa figura inadatta e anacronistica ad “amministrare” (si fa per dire) questa città.

  • Ennio 18
    09 nov 2019 alle 19:29

    Ma al posto di queste opere faraoniche che farebbero mangiare le solite ditte per almeno due generazioni, finire la Palermo Agrigento NO?

      • Garrone71 86
        10 nov 2019 alle 11:06

        Dal modo in cui stanno asfaltando viale regione siciliana, si vede il fallimento di Orlando sindaco e della sua giunta scaldapoltrone.

        In verità si sta asfaltando a macchia di leopardo perche’ l’opera non e’ asfaltare ma garantire stipendi ai lavoratori, e ne e’ prova che a qualsiasi ora si passa, trascorrono il tempo a guardare il cellulare e a parlare tra di loro.

        Ma il problema non e’ loro, non hanno colpe, le colpe le hanno chi dovrebbe controllare e non lo fa e ancora piu’ i cittadini che hanno messo questa giunta fallimentare a governare la città,

        Mi spiace essere duro, ho dato il voto a Orlando ai tempi della Rete, poi visto come lavora, mi sono sempre rifiutato di votarlo.

        • bottarisali 188
          11 nov 2019 alle 0:15

          Via Dante ha sempre un asfalto decente per gli standard delle strade Palermitane.
          Via Dante. Dove abita il Sindaco Orlando.

          • Metropolitano 3681
            11 nov 2019 alle 12:19

            Giusta osservazione, ma non nominare il #sindacolosafare oppure qualcuno ti mette pollici in giù; non che la cosa abbia importanza, ma quelli sono patetici e proporrei di nascondere la visibilità del numero di voti per fare sembrare meno patetici quelli di colore rosso che abusano del voto. Io ti metto un FB positivo invece.

    • Metropolitano 3681
      09 nov 2019 alle 21:57

      La Statale PA-AG è uno dei cavalli di battaglia di Cancellieri. Speriamo vada a buon fine. Dovete pensare che andare a Roccapalumba conviene a tutti da Caccamo per ora, ergo via A19 e poi strada statale 285 pert 29 km.

    • punteruolorosso 2175
      10 nov 2019 alle 9:44

      non c’entra niente, le due cose non si escludono. certo, qualcuno ci guadagnerà. ultimamente si guarda con sospetto a chiunque guadagni da qualcosa, come se il guadagno in sé costituisse un motivo di vergogna. e allora, siccome qualcuno ci guadagna, meglio non fare quella cosa. un misto di invidia sociale, giustizialismo e pregiudizio.

  • Orazio 1244
    10 nov 2019 alle 11:37

    L’idea progettuale presentata indubbiamente ha come baricentro il porto di Palermo e come funzione essenziale quella di smaltire il traffico da e per il porto di Palermo. Non sembra servire prioritariamente a intercettare e deviare il traffico passante tra le due autostrade.

    Nel frattempo però attraversa mezza città e potrebbe diventare una strada di collegamento rapida tra la stessa e le autostrade, se solo si aprisse qualche altro svincolo oltre a quelli previsti di De Gasperi e di Piazza della Pace.

    Non starei a giudicare circa la faraonicità o meno dell’opera nè circa i rapporti costi/benefici, almeno finchè non si sarà trovato il modo di misurare pure quel tipo di benefici che non è facile monetizzare. Direi piuttosto che, considerata la faraonicità del sacco di Palermo e l’assoluta interclusione di interi settori urbani, privi di strade degne di questo nome, di vie di fuga, di quant’altro possa consentire la mobilità, forse un’opera faraonica come questa potrebbe avere un senso.

    Il tunnel sotto la circonvallazione è altrettanto meritorio e consentirebbe anche di ricucire due parti di città ad oggi separate da una vera e propria cintura d’asfalto. Ma si tratta di due cose diverse.

    Proviamo a pensare in grande.

    • peppe2994 3380
      10 nov 2019 alle 12:06

      Esatto. Concordo.
      Anche perché, ipotizzando un interramento di viale regione, si deve chiudere la strada. Certo, non durante tutta la fase di scavo, ma sappiamo bene come bastino i soli lavori di asfaltatura di una corsia per provocare anche 15 km di coda. Follia.

      Quindi, prima l’alternativa, poi un giorno, si potrà intervenire su viale Regione. Ma anche senza pensare clamorosamente in grande, prendiamo l’eventuale sottopasso Perpignano, per scavarlo va chiusa viale Regione, cosa semplicemente non possibile, nonché motivo per cui questi lavori non partono e non partiranno mai.

      • Metropolitano 3681
        10 nov 2019 alle 13:09

        Se aggiungi una strada ma togli l’altra , sempre una te ne resta. Per Palermo ne servono almeno due a prescindere dove passano.

          • Metropolitano 3681
            11 nov 2019 alle 14:58

            Voi due mi fate pena. Nemmeno si esprimono.

          • Orazio 1244
            13 nov 2019 alle 19:12

            Prova a leggere bene il mio commento, poi leggi il tuo e chiediti che figura ci fai a dire la stessa cosa che ho detto io credendo di dire il contrario. Poi datti la risposta da solo.

      • Metropolitano 3681
        12 nov 2019 alle 14:14

        Cari miei, sono sacrifici necessari per aver un miglioramento, magari chiudendo una carreggiata per volta, ma sapete bene che quell’inetto non è interessato a far partire I lavori così come per il Ponte Corleone e di questo disinteresse l’altro tuo amico ne va fiero, purtroppo.

  • moscerino 300
    11 nov 2019 alle 9:19

    1,3 miliardi di €uro? Sarebbero meglio impiegati per la realizzazione di questa SV circonvallazione nord-porto-circonvallazione sud? Oppure per:
    A) Definizione strada sovra PFP, tratta Piazza Guadagna-Stazione Colli;
    B) Realizzazione parcheggi sotterranei in aree: centro città, ospedali, scuole, uffici, aree a sviluppo commerciale, ecc…;
    C) Realizzazione tangenziale pedemontana tratta Ospedale Cervello-Via Giafar;
    D) Realizzazione sottopassi carrabili/pedonali diretti di collegamento Palermo monte-Palermo valle;
    E) Realizzazione della rete metropolitana automatica leggera.
    F) Definizione del raddoppio della circonvallazione, inclusa la ricostruzione del Ponte Corleone;
    G) Definizione del raddoppio post Foro Italico in direzione Villabate, con realizzazione, nella sede centrale fra le carreggiate la camionabile sormontata dal tram/passeggiata, bordata da piante da alto fusto e rampicanti fioriti.
    Mentre al di fuori del sistema viabilità avremmo:
    1) Miglioramento della fornitura idrica;
    2) Miglioramento delle adduzioni fognarie con depuratori di dimensioni superiori per sopperire ai picchi di reflui;
    3) Miglioramento della raccolta differenziata, mediante la realizzazione di opere atte alla separazione/trasformazione/produzione di preparati pre-industriali di carta, metalli, vetro, prodotti organici per la fertilizzazione/ammendatura, ecc…;
    4) Aumento e miglioramento delle opere ludico/ricreative al posto dei fabbricati irrecuperabili da abbattere del centro storico, blocco delle aree non ancora fabbricate per la destinazione a verde attrezzato o mini fattorie didattiche.
    Insomma le cose da fare non sono affatto poche, prima delle faraoniche!!!!

  • punteruolorosso 2175
    16 nov 2019 alle 9:07

    @ora(zio), @metropolitano mi sa che voi due siete proprio entrati nel tunnel. non c’è ancora, ma voi ci siete dentro. per favore prendete lo svincolo e uscite. siamo tutti su che vi aspettiamo.

    • Metropolitano 3681
      17 nov 2019 alle 14:38

      Tutto quello che dovevo dire lo ho detto e penso in linea ottimistica che lui lo abbia capito; non godete dei litigi altrui. Le questioni personali le posso risolvere da solo, grazie. Speravo in un chiarimento nei suoi dissensi, ma a quanto ho visto che erano solo ideologici e non motivati dal contenuto in se delle opinioni.

  • cirasadesigner 1032
    18 nov 2019 alle 15:29

    Premetto col chiedermi dove sono finiti i moderatori di MobilitaPalermo vista la mole di post polemici…
    Fatta questa premessa vorrei fare una osservazione solo di carettere tecnico con una visione dell’Urbanistica più aggiornata…
    Il trasporto delle merci su Palermo è sempre stato un problema per i grossi mezzi per la viabilità che tutti conosciamo, ma sappiamo anche che non è mai stata fatta davvero uan pianificazione seria del territorio e delle sue funzioni.
    Da qualche decennio la problematica del trasporto su gomma sembra essersi fatta più pressante perche parte delle piattaforme di logistica sono state allocate a Carini in quella zona industriale che purtroppo di industriale ha ben poco ormai e si è invece trasformata in luogo dove sono state concentrate aziende di distribuzione e trasporto.
    In realta i TIR che attraversano Palemo scaricano ben poco in città appena sbarcati, poi è tutta merce che verrà distribuita sul territorio regionale e il più delle volte attraverso mezzi molto meno impattanti come i furgoni.
    Detto questo, credo davvero che si debba lavorare ad un progetto che pensi al potenziamento del porto di Termini Imerese che attraverso lo svincolo già esistente lungo la zona industriale poco impatterebbe con la cittadina e risolverebbe come sistema porto questo grande problema di Palemro…
    Non sarebbe nemmeno un caso inedito, ci sono altri sistemi porto che funzioano gia cosi lungo lo stivale, basti guardare Salerno e Napoli, Genova e Savona, Venezia e Porto Marghera, quindi perche non dovrebbe funzionare per Palermo e la sua area metropolitana…
    Qualora i flussi i merci verso il trapanese o l’agrigentino avessero bisogno di grandi numeri si potrebbe sempre approdare a Trapani per servire l’ovest dell’isola.
    Tornando a Termini, la posizione del suo porto, l’immensa area gia urbanizzata dell’ex area industriale caduta in disgrazia e il fatto che si trovi a pochi km dal punto nodale del sistema autostradale isolano, svincolo di Bonfornello per intenderci, (diretrici Messina e Catania), darebbe uno sbocco immeditao alla circolazione delle merci per servire tutto l’entroterra, che non dobbiamo dimenticare in parte viene già approviggionato dal traffico merci presente a Catania.
    Facendo in questo modo, si allegerirebbe di molto il traffico pesante a Palermo, l’unico obiettivo che si dovrebbe prefiggere e proprio quello di non appesantire la già carente rete cittadina.
    Sono oltremodo convinto che un progetto di potenziamento dell’attuale circonvallazione sia assolutamente necessario prima di pensare a qualsiasi altra cosa, il tratto urbano della circonvallazione dovrebbe diventare quasi un asse rosso eliminando si da subito quelle strozzature che ne caratterizzano i punti di debolezza dell’asse, ponte Corleone in primis, risistemare lo svincolo Basile, rivedere il sistema di immissione ed emissione da e per l’asse, sovrapassi personali e assoluta cancellazione dei semafori e se davvero si volesse fare una rivoluzione io interretrei dallo svincolo Basile allo svincolo Belgio se davvero si volessero spendere con logica dei fondi…
    Ma questo genere di lavori presupporrebbe la chiusura in parte della circonvallazione quindi li vedo poco fattibili, Che si punti a questo punso solo ed esclusivaente all’attraversamento veloce del tratto urbano che potrebbe essere intanto disegnato finalmente a tre corsie… Detto questo, credo che l’idea del tunnel sia solo fanta-politica, sopratutto guardando alla nostra realtà territoriale, non abbiamo manco la metà degli assi di traffico e penetrazione di Catania, non possiamo certo immaginarci adesso di competere con capitali mondiali… quindi siamo realistici e partiamo dal basso e cura del ferro… quella si per la citta con la Mal e con il tram per le periferie…


Lascia un Commento