25 lug 2018

Piazza Bottego, conclusi i lavori di recupero


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa i lavori di recupero di piazza Bottego.

 

Palermo – Si sono conclusi con la realizzazione di una piccola area verde fruibile dai cittadini i lavori di rimozione della palizzata che per anni aveva occupato la piazza Vittorio Bottego, su via Roma all’altezza del Teatro Biondo.

La palizzata era stata realizzata nel 2009, quando l’Amministrazione Comunale aveva autorizzato una occupazione temporanea per l’installazione di una gru per lavori edili.

L’autorizzazione era valida per il periodo compreso tra gennaio 2009 e luglio 2010 e già dal dicembre del 2011 la Polizia Municipale ha contestato al direttore del cantiere l’abusiva occupazione della sede stradale. Successivamente la gru è stata dismessa, ma è stata mantenuta abusivamente la palizzata relativa alla zona di occupazione.
Su diposizione del Sindaco  e dell’Assessore alla Rigenerazione Urbanistica e Urbana, le maestranze del Coime hanno avviato i lavori di liberazione, la dismissione della palizzata e, con gli operatori dell’area  del Verde, il rispristino dello stato dei  luoghi per restituire il decoro alla piazza.

Foto by Mobilita Palermo, Roberto Ferrara.

piazza bottegoSegnalati

15 commenti per “Piazza Bottego, conclusi i lavori di recupero
  • Templare 483
    25 lug 2018 alle 9:47

    Beh dai, soltanto 8 anni, di cui 6 con Lui Sindaco, per “liberarci” da una palizzata in pieno centro storico… se Santa Rosalia avesse avuto la stessa megalomania e gli stessi tempi di Orlando, a Palermo sarebbero sopravvissuti alla peste solo un migliaio di persone…

    • bottarisali 155
      25 lug 2018 alle 18:57

      ….ih!ih!ih! Infatti, soltanto 8 anni per una piazzetta grande quanto 4 lenzuoli matrimoniali cuciti insieme . Minchia manco fosse stato Central Park!

  • punteruolorosso 1919
    25 lug 2018 alle 22:56

    avrei preferito un albero più resistente, il tiglio da noi soffre. sarebbe stato bello un altro albero nell’altra aiuola, che invece ospita solo delle piante basse.
    complimenti all’amministrazione per questo piccolo lavoro fatto in economia al pari di piazza borsa. intanto si lavora a piazza camporeale.

  • sicciaroto 39
    26 lug 2018 alle 9:25

    Questa inaugurazione in pompa magna è semplicemente ridicola.
    Più di otto anni per togliere una semplice palizzata la dicono lunga sull’efficienza di questa amministrazione comunale.
    Avrebbero potuto invitare pure il vescovo e il presidente della Repubblica. …!!!

  • Irexia 717
    26 lug 2018 alle 18:23

    Non ho competenze botaniche come punteruolorosso, per cui riguardo gli alberi posso solo dire di essere contenta che non abbiano piantato l’onnipresente ficus microcarpa (sono più per piante autoctone) e sono d’accordo con lui per un’altra pianta nella seconda aiuola; però dal punto di vista estetico mi esprimo nel senso che avrei preferito un lampione in stile liberty o che richiamasse quello, in fondo siamo accanto al teatro Biondo e a via Roma…

  • belfagor 507
    27 lug 2018 alle 6:16

    Che finalmente è stata tolta la palizzata che per anni aveva occupato la piazza Vittorio Bottego, è stato certamente un fatto positivo ( meglio tardi che mai). Francamente mi sarei aspettato qualcosa di meno …..minimalista. Speriamo che l’Amministrazione mantenga questa aiuola “spartitraffico” pulita,
    La cosa che francamente mi sembra ridicola è “l’inaugurazione ” in pompa magna dell’opera, con la presenza del sindaco e di varie autorità.
    Ma d’altra parte se non inaugura queste cose cosa deve inaugurare il nostro sindaco.

    • Orazio 976
      27 lug 2018 alle 8:31

      La polemica è totalmente fuori luogo visto che si parla di una città che in 20 anni sta rimontando un secolo di mancati investimenti in infrastrutture pubbliche. Ma ad ogni piccola cosa che si realizza vengono fuori gli esperti della piazzetta. Era succeso già con piazza Borsa (che a me pare fatta molto bene peraltro). Ci si da appuntamento alla prossima piazzetta da inaugurare, tenetevi pronti, sara’ fatta malissimo di certo. :)

      • bottarisali 155
        27 lug 2018 alle 9:57

        …sì appuntamento alla prossima piazzetta…e non dimenticare le tue faccine sorridenti che fanno sempre bene…

  • friz 1139
    27 lug 2018 alle 12:41

    ……sinceramente non capisco come siamo finiti in questa condizione di mediocrità assoluta… in questo medioevo… ma voi ce lo vedreste Lorenzo il Magnifico che innaugura Piazza borsa o l’aiuola in questione? Lorenzo avrebbe fatto realizzare ben altre cose…. firmate dai migliori architetti….
    Orlando e company hanno chiaramente dimenticato e snobbato le periferie, ma vedendo certi lavoretti (fatti in maniera superficiale, economica e banale), si comprende che anche il centro storico viene trascurato….
    Ma che ci fanno queste persone con i soldi dei palermitani?
    ….per il bene di Palermo mi auguro che presto possa partire una raccolta firme (on line) per chiedere in maniera gentile e democratica al sindaco di dimettersi… Palermo Non può aspettare in eterno che sto sindaco si dia una mossa…. è presente alle manifestazioni, ma nelle questioni concrete è un fantasma…. Non è in grado di riqualificare in maniera decente neanche una piazzetta…. realmente, per il bene di Palermo, si dovrebbe riandare alle elezioni….
    P.S. …..ripeto…. spero realmente, per il bene di Palermo, che si possa presto far partire una raccolta firma per chiedere gentilmente al sindaco di dimettersi…. io sarei uno dei primi a firmare…. spero che qualcuno possa raccogliere la mia idea… che probabilmente già hanno avuto in tanti…. di certo non si può continuare così…

  • francescovozza 144
    27 lug 2018 alle 15:00

    Ci sono passato ieri sera, a piedi.
    Sembra poco, ma la piazza ha completamente cambiato aspetto. Mi aspetto adesso altri piccoli interventi in tante altra piazze

  • Giorgio Sbacchi 21
    31 lug 2018 alle 14:36

    certamente si poteva fare meglio, cioè con più alberi. Lo stesso vale per piazza Borsa, che è spoglia rispetto alla superficie cementata. Spero che ci vadano a giocare a pallone, non vedo altro possibile utilizzo. Per quanto riguarda i tempi lunghi bisogna ricordare che la amministrazione in alcuni casi non può intervenire se ci sono procedimenti giudiziari, di varia natura, in corso. La città è piena di ruderi e aree abbandonate in cui non è possibile intervenire. Con questo non giustifico l’inerzia e le mancanze dell’amministrazione nei tanti casi in cui è invece possibile operare piccoli interventi di basso costo.

    • Irexia 717
      06 ago 2018 alle 14:14

      Sì piazza Borsa è una landa di cemento, per di più incandescente in questi giorni di calura estiva; le panche, ovviamente, sono inutilizzate: e per quale motivo bisognerebbe sedercisi? Per prendere il fresco? Se ci fossero delle fresche frasche sicuramente sì, e invece…

      • punteruolorosso 1919
        07 ago 2018 alle 6:59

        si può chiedere al comune di farci delle aiuole. penso che la pedonalizzazione sia solo un primo passo. l’ideale sarebbero alberi ad alto fusto. capisco che la facciata del basile ne verrebbe un po’ offuscata, ma trattandosi di un piazza ottocento-novecentesca, gli alberi sono un obbligo.

  • punteruolorosso 1919
    03 ago 2018 alle 7:51

    nell’aiuola senz’albero stanno già crescendo delle erbacce. bisogna fargli capire che ci si deve piantare un albero. jacaranda, per esempio.

  • punteruolorosso 1919
    03 ago 2018 alle 7:54

    d’accordo con sbacchi, anche piazza borsa avrebbe meritato più alberi. adesso la sensazione è che sia vuota. prima era riempita di macchine, ora c’è solo il cemento. speriamo in piazza sant’anna al capo.


Lascia un Commento