04 lug 2018

Passante ferroviario | Conclusi i lavori per la riapertura della linea fino all’aeroporto


Conclusi i lavori sul Passante di Palermo funzionali al ripristino del collegamento ferroviario con l’aeroporto “Falcone e Borsellino”.

Rete Ferroviaria Italiana ha verificato oggi lo stato dell’arte con l’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Sicilia, Marco Falcone, durante una visita alla linea effettuata a bordo di un carrello manutentivo.

Sono già iniziate le verifiche tecniche all’infrastruttura, necessarie per il rilascio della certificazione di sicurezza da parte dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF). Seguiranno quindi l’attivazione tecnica della linea, prevista ad agosto, e la fase di pre-esercizio.

“Il sopralluogo – afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone – è servito a verificare lo stato dell’arte di un’opera strategica non solo per Palermo, ma per l’intera Sicilia occidentale. Il governo regionale esprime soddisfazione per la ripresa dei lavori a pieno ritmo, grazie alla quale nelle prossime settimane verrà riattivato il fondamentale collegamento tra la città e l’aeroporto.
Il presidente Musumeci ha chiesto e ricevuto da RFI piene rassicurazioni sul completamento dell’opera e la visita di oggi ci ha confermato che la direzione è quella giusta”.

“Con la conclusione dei lavori per il ripristino della linea per l’aeroporto, i lavori per il completamento del Passante arrivano al 90% – ha dichiarato Filippo Palazzo, Responsabile Progetti Palermo di Rete Ferroviaria Italiana -.
I prossimi step prevedono la conclusione delle restanti opere civili e l’attivazione del raddoppio completo della linea”.

“La riapertura del collegamento ferroviario fra la città e l’aeroporto è un fatto importante a lungo atteso.
Questa, come altre importanti opere legate al trasporto ferrato a servizio della città e dell’area metropolitana è una importante infrastruttura, ancor di più oggi che assistiamo ad un quotidiano incremento del traffico di passeggeri, locali e turisti, che usano l’aeroporto Falcone-Borsellino per raggiungere la nostra città”.
Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando

L’investimento economico complessivo è circa 1,1 miliardi di euro.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:
 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


aggiornamenti passantebelgiocantiere passante ferroviario palermode gasperifalconefermata belgiofermata de gasperiil disparimetro palermo aeroportometropolitan palermo prezziMetropolitanametropolitana palermo punta raisimobilitamobilita palermomusumeciorlandopalazzopassante ferroviariopassante ferroviario palermoriapertura passante ferroviariostato trenostazione centrale palermotratta atratta btratta ctreno metropolitanotreno palermo aeroporto

29 commenti per “Passante ferroviario | Conclusi i lavori per la riapertura della linea fino all’aeroporto
  • punteruolorosso 1910
    04 lug 2018 alle 20:38

    tanti commenti favorevoli dai politici. ma il biglietto unico?
    qualcuno ci dica cosa manca: vicolo bernava? e che speranze ci sono che i lavori proseguano, e non si fermino qui?

  • belfagor 500
    05 lug 2018 alle 8:58

    Non vorrei dire sciocchezze ma , nonostante le dichiarazioni trionfalistiche del sindaco, attivazione non significa apertura al pubblico.
    Infatti prima ci deve essere una fase di pre-esercizio, i cui tempi possono variare notevolmente . Inoltre l’opera non è terminata. Come ha dichiarato il Responsabile Progetti Palermo di Rete Ferroviaria Italia : “Con la conclusione dei lavori per il ripristino della linea per l’aeroporto, i lavori per il completamento del Passante arrivano al 90% .I prossimi step prevedono la conclusione delle restanti opere civili e l’attivazione del raddoppio completo della linea”.
    Temo che passeranno altri anni prima della riapertura definitiva al pubblico.

  • Fulippo1 1356
    05 lug 2018 alle 10:23

    Ma si sa già se l’eventuale apertura al pubblio, che sicuramente avverrà a binario unico, contempla anche l’apertura di qualche nuova fermata?

    • peppe2994 3097
      05 lug 2018 alle 22:34

      Sferracavallo e La Malfa che sono pronte. Comunque ne servirà di tempo prima dell’apertura al pubblico…

  • pierfra63 19
    06 lug 2018 alle 8:00

    Che commenti pessimistici, i primi di settembre la linea a binario unico sarà operativa e aperta al pubblico!

    • bottarisali 138
      06 lug 2018 alle 10:22

      Troppo pessimisti dici tu, pierfra63?
      10 anni di lavori, 2008-2018, a settembre 2018 solo 1 binario, solo nella sezione nord della linea Notarbartolo- Aeroporto e con 1 treno ogni ora.
      Poi chissà quanti altri anni ancora per aprire la sezione sud, Notarbartolo-Roccella, poi chissà quanti altri anni per aprire il secondo binario e chissà ancora quanti altri anni per ottenere una frequenza di treni decente per un’utenza di circa 1 milione di persone, cioè 10-15 minuti.
      Ora se tu credi che dovremmo essere tutti ottimisti spiegaci qual’è la tecnica per poterlo diventare.

      • huge 2211
        07 lug 2018 alle 20:21

        Quante falsità. La sezione sud, come la chiami tu, è già attiva, ma forse t’è sfuggito, eccetto il bypass di Maredolce.
        E a dicembre verrà attivato il secondo binario Centrale-Orleans.
        Il secondo binario lungo la tratta B, da Notarbartolo a Carini, potrebbe essere attivato entro il 2019.
        Quindi tra un anno resterebbe a singolo binario solo il tratto Notarbartolo – Orleans.

    • peppe2994 3097
      06 lug 2018 alle 18:27

      La data di apertura non sarà quella. Se ad Agosto iniziano i test possiamo cominciare a parlare timidamente di apertura al pubblico per Dicembre con il cambio orario.

  • rudi gi 100
    06 lug 2018 alle 22:52

    IL pubblico ha ancora molti dubbi, perche non si dice se le stazione sono tutte aperte.
    Abbiamo fretta di veder cambiare in meglio la nostra mobilita verso la citta per tanti pendolari.

    • peppe2994 3097
      07 lug 2018 alle 9:45

      A te quali interessano ?

      Apriranno oltre tutte le vecchie sicuro La Malfa e stando ai cantieri praticamente terminati anche Sferracavallo.
      Comunque il problema non si pone, per i passeggeri se ne parla almeno a Dicembre.

      • filotramviaria 211
        07 lug 2018 alle 16:22

        Ma se riaprono a Dicembre che ci stonano a fare la testa con settembre, dopo averci preso in giro piu’ volte con date precedenti ! Se la linea e’ fatta accelerassero i tempi tecnici LAVORANDO GIORNO E NOTTE se sono persone serie ! ALTRIMENTI NON ROMPANO IL CAZZO ULTERIORMENTE !!!

  • luigi77 107
    07 lug 2018 alle 18:35

    Buon pomeriggio a tutti voi.
    Credo, viste le fotografie relative allo stato attuale dei lavori, che la riapertura della linea ferroviaria possa avvenire nel mese di settembre 2018, probabilmente nella prima metà del mese.
    Grazie mille a tutto lo staff di MobilitaPalermo.

    • peppe2994 3097
      07 lug 2018 alle 21:16

      La riapertura ha poco a che vedere con la conclusione dei lavori. Terminati i cantieri partono i collaudi (pre-esercizio) che hanno tempi lunghi e fissi a maggior ragione in questo caso, che non si parla di adeguamento ma di linea nuova. Se e quando il collaudo andrà a buon fine allora si partirà con la parte burocratica per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie ad aprire al pubblico la linea. Un iter scrupoloso e più o meno lungo a seconda delle pressioni del momento.

      • filotramviaria 211
        08 lug 2018 alle 8:37

        a proposito di PRESSIONI DEL MOMENTO, ci saranno di sicuro quelli della Prestia e Comande’ che FARANNO DI TUTTO per NON far riaprire la ferrovia……………….quindi chi sa quanti DECENNI passeranno prima di andare a Punta Raisi in treno……………

  • filotramviaria 211
    08 lug 2018 alle 8:39

    Del resto anche la ferrovia Palermo Trapani VIA MILO e’ chiusa da almeno DIECI ANNI !!!! non sara’ che la Segesta pulman ci entri qualcosa ?……………..

  • peppe2994 3097
    08 lug 2018 alle 9:52

    filotramviaria non siamo su Facebook. Questi commenti deliranti servono a poco. Il passante probabilmente a Dicembre riaprirà.

      • bottarisali 138
        08 lug 2018 alle 19:56

        …ho vissuto un periodo a milano.
        Oltre al passante hanno 4 linee di metropolitana.
        Ma Palermo non ha metropolitana e per compensare la frequenza del passante dovrebbe essere idealmente la più alta possibile, 10-15 minuti, cioè come la metropolitana che non abbiamo.

        • filotramviaria 211
          08 lug 2018 alle 23:45

          Lo so, e sono d’accordo, ma………..e’ gia’ tanto quello che abbiamo, accontentiamoci…….
          Certo tante zone non sono coperte dal passante, che comunque quando riaprira’ migliorera’ un po le cose, anche per i treni fra Termini – Bagheria – Notarbartolo e forse fino a Cinisi Terrasini e Punta Raisi. Col tempo una linea partira’ dal Polteama per Porto, Giacheri – Notarbartolo e da li fino Punta Raisi.
          Abbiamo 4 linee di tram, che purtroppo non passano dal centro, ma qualche miglioramento nelle periferie lo danno.
          Con la soppressione di 40 linee autobus doppioni o scarsamente utilizzate, in centro entro 15 minuti l’autobus arriva…..
          accontentiamoci …..


Lascia un Commento