21 mar 2018

FOTO | Anello Ferroviario: la rampa di accesso al cantiere prende forma


Tra Via Sicilia e Viale Lazio sono in corso i lavori di realizzazione della fermata Libertà dell’anello ferroviario.

Su Viale Lazio i lavori procedono a ritmi sostenuti. Si è infatti passati da un cantiere con pochi operai a lavoro, ad un cantiere in pieno fermento con numerosi operai presenti.

Le lavorazioni al momento riguardano la realizzazione del solettone di copertura della nuova galleria Lazio con annessa fermata.

I lavori in questo tratto dovrebbero concludersi entro fine Marzo, ma quasi sicuramente sarà necessaria una proroga di qualche giorno per permettere la completa riapertura della strada.

La novità principale però riguarda Via Sicilia e in particolare la realizzazione della rampa che permetterà di scavare la fermata dall’interno.

Si è infatti iniziato a predisporre la discenderia e nei prossimi giorni vedremo se e con che ritmo proseguirà lo scavo.

Ricordiamo che prima di “svuotare” la fermata sarà necessario attendere i tempi tecnici di maturazione del getto del solettone, quindi non prima di 28 giorni.

Ringraziamo Gabriele C. per le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


anello ferroviarioanello ferroviario palermoanello palermochiusura viale laziofermata libertàfermata portoferroviario anello palermoinaugurazione lavorilavori anello ferroviariomobilita palermostazione laziovia redipugliavia siciliaviale lazio

2 commenti per “FOTO | Anello Ferroviario: la rampa di accesso al cantiere prende forma
    • Orazio 977
      21 mar 2018 alle 14:52

      Lo chiediamo da tempo ma nessuno ci risponde e questo non è un buon segno, nemmeno per Mobilita che alla fine rischia di passare come il megafono delle magnifiche gesta delle imprese. Ma immagino che abbiano già chiesto e siano in attesa della risposta… :)

      Scusate se rompiamo le scatole eh…


Lascia un Commento