06 mar 2018

Arrivano 250 mila euro per la manutenzione delle strade provinciali


Il Sindaco della Città Metropolitana di Palermo ho decretato l’avvio dei lavori per la manutenzione ordinaria delle strade provinciali.

I lavori riguarderanno le seguenti strade:

-Strade della viabilità del Lercarese Interventi di Manutenzione Ordinaria 
-Strada Provinciale n. 3 di Carini: BO Foresta – Carini – BO Cavallaro Lavori di Manutenzione Ordinaria per la ripresa del piano viario.
-Strade dell’Area Metropolitana “Zona B”Interventi di eliminazione di dossi sulla sede stradale e rifacimento pavimentazione.
-Rete stradale del “Partinicese” Lavori di spurgo pozzetti.
-Strade del territorio della viabilità dell’”Alto Corleonese” Lavori di Manutenzione Ordinaria e riparazione di danni e dissesti ed esecuzione di opere di cautela e miglioria.
-Strade del territorio della viabilità dell’Imerese Lavori di Manutenzione Ordinaria e riparazione di danni e dissesti ed esecuzione di opere di cautela e miglioria.

Tutti gli interventi sono stati finanziati con risorse del bilancio dell’Ente.

La Città metropolitana mentre lamenta la disattenzione e la confusione normativa regionale e i tagli finanziari conferma il proprio ruolo di servizio delle comunità locali espresse dalle amministrazioni comunali con interventi manutentori di assi essenziali di collegamento.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


Città Metropolitana di Palermorifacimento manto stradalesindaco orldaspstrade provinciali

Un commento per “Arrivano 250 mila euro per la manutenzione delle strade provinciali
  • Saro Panormo 61
    06 mar 2018 alle 12:16

    Da 20 anni almeno la SP52 per San Mauro Castelverde non viene toccata, quella strada è come se non ci fosse assolutamente dimenticata da qualsiasi amministrazione provinciale e altro, come se non esistesse, adesso è ridotta ai minimi termini e si continua a non far niente: evidentemente chi abita in quel paese non è degno di considerazione!!


Lascia un Commento