11 gen 2018

AAA VIGILI CERCASI | Continua l’impunità per i dipendenti ARS a Piazza Indipendenza: spunta anche una “sorpresa”


Vi abbiamo più volte segnalato di come a Piazza Indipendenza, lungo il marciapiede antistante le mura del Palazzo Reale, oltre a essere stati riservati dei parcheggi auto per i dipendenti dell’ARS, ogni giorno si vada oltre il consentito.

Con queste ennesime foto infatti vi dimostriamo che diverse automobili munite di opportuno pass da parte della Regione Siciliana, continuino a parcheggiare ben oltre lo spazio consentito, in piena curva, sopra le strisce pedonale e pure in seconda fila! Tutto questo si ripete da mesi e mesi e nonostante le segnalazioni non è cambiato assolutamente nulla. Non siamo in grado di affermare con certezza che non siano mai state elevate multe a queste auto dai vigili urbani, ma a vedere l’assoluta noncuranza nell’abbandonare l’auto addirittura in mezzo la strada (auto bianca nella foto) ci viene da pensare che l’impunità continui indisturbata.

Nei momenti in cui sono state scattate queste foto è successo dell’altro: un individuo dall’altra parte della strada si è avvicinato con sguardo sospettoso, quasi disturbato da questi scatti. Senza voler dare una sentenza definitiva, aveva tutte le sembianze di un “parcheggiatore abusivo”. Non c’è stato modo di verificare cosa avesse da obiettare, ma il “fare” era abbastanza riconoscibile.

Che ci sia anche una gestione “privata” di questi parcheggi oltre il limite?

Di certo non ci sono parole per l’assurdità della situazione, in cui vengono usati dei PASS per parcheggiare in piena zona rimozione, in seconda fila, davanti la presidenza regionale dove qualunque “comune mortale” probabilmente vedrebbe multata o rimossa la propria auto. E magari con la complicità del parcheggiatore abusivo di turno che verifica che quelle auto rimangano impunite o segnali l’arrivo dei vigili ai proprietari…

photo_2018-01-08_15-52-51

Invieremo questo articolo al comando della Polizia Municipale per cercare di avere risposte in tal senso, dato che non si tratta di un episodio sporadico.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


parcheggio arspass regione siciliapiazza indipendenzavigili urbani

11 commenti per “AAA VIGILI CERCASI | Continua l’impunità per i dipendenti ARS a Piazza Indipendenza: spunta anche una “sorpresa”
  • belfagor 424
    11 gen 2018 alle 8:16

    Caro Giulio, il problema è “antico”. Mentre il Comune aumentava le zone blu, a pagamento ,per i comuni mortali, venivano riservati dei parcheggi per i dipendenti dell’ ARS.
    “Mobilita Palermo” in un articolo del 9/03/2016, dal titolo “ I privilegiati dell’ ARS col parcheggio riservato a Piazza Indipendenza, scriveva:
    Non è vero che tutti i cittadini sono uguali, infatti esistono cittadini “più uguali ” degli altri. E’ il caso dei dipendenti e dei dirigenti dell’Assemblea Regionale Siciliana ( ARS)
    Sarebbero stati riservati ben 50 posti auto a questi dipendenti a Piazza Indipendenza. Non si sa chi abbia autorizzato questo privilegio inaccettabile. Qualcuno sostiene che sarebbe stato “l’ Ufficio traffico” del Comune di Palermo, altri sostengono che tale parcheggio riservato è privo di autorizzazioni. In altre parole, i dirigenti e i dipendenti dell’ ARS si sarebbero autorizzati da soli .
    Naturalmente NESSUNO rispose a questa semplice domanda.
    Fate bene a inviare queste foto e questo articolo al comando della Polizia Municipale per cercare di avere risposte in tal senso. Tra l’altro c’è il sospetto di una certa “complicità” con i parcheggiatore abusivi .
    Anche questo fatto ci fa sospettare che esista un certo “rilassamento” nel rispetto delle regole e della legalità da parte delle istituzioni.

    • cosiminuccio 8
      13 gen 2018 alle 10:02

      per quanto mi risulta è stato un baratto stipulato dal sindaco orlando per liberare il piano palazzo da inserire nel percorso arabo normanno (Unesco)

  • Palerma La Malata 345
    11 gen 2018 alle 10:19

    Dato che Mobilita Palermo è ormai un quotidiano altamente seguito dai Palermitani avete una buona probabilità che qualche impiegato della Polizia Municipale si smuova il culo per rispondervi ma non vi starete aspettando quale spiegazione chiara e soddisfacente vero?
    Riprendendo le parole di Francesco Guccini nella canzone “Dovevo fare del cinema” vi risponderanno “così chiari e precisi e banali da non dire niente.”
    Scommettiamo 500 Euro?

  • peppe2994 2972
    11 gen 2018 alle 12:21

    Troppo facile la via breve…

    E’ a dir poco fondamentale la creazione di un parcheggio multipiano ad Imera. Tempo fa uscì dalla regione un bando che metteva un mare di soldi sul tavolo per la costruzione di parcheggi, che il comune a quanto pare ha totalmente ignorato.
    Sarebbe più opportuno che il comune rispondesse su questo punto, ovvero la loro totale incompetenza in fatto di parcheggi. Parcheggiare la macchina è un’esigenza che in tutte le città definibili civili, viene soddisfatta dalla presenza di innumerevoli parcheggi multipiano localizzati in zone strategica, per altro elegantemente mascherati all’esterno tramite un buon cladding per armonizzarsi perfettamente anche all’interno dei centri storici, o comunque senza mai rovinare l’estetica. Anzi, diventano un valore aggiunto.

    La cosa assurda è che il comune ci guadagnerebbe pure gestendo i parcheggi, ed invece nulla. E’ di questo che dobbiamo lamentarci.

    • huge 2192
      11 gen 2018 alle 13:47

      Parcheggio a Imera? E secondo te la situazione cambierebbe anche solo di una virgola? Non credo proprio.
      Faccio presente che questa gente ha una fermata del passante a due metri dall’ingresso del proprio ufficio. Quanti pensate arrivino in treno? Questa gente è peggio del generico panormasauro perché non solo non rispetta le regole, ma si sente in diritto a violarle.

  • Metropolitano 3279
    11 gen 2018 alle 12:25

    Dunque i deputati e assessori della Regione Sicilia hanno ancora un’immunità. Tutto ciò offende la dignità delle persone oneste e quindi di noi comuni cittadini.

  • fabio77 740
    11 gen 2018 alle 14:37

    In piazza Indipendenza, si parcheggia ogni giorno in sosta vietata anche all’altezza della curva di corso Alberto Amedeo, provocando restringimento della carreggiata e blocco del traffico. A volte ho visto vigili urbani intenti ad ammirare Porta Nuova con il naso per aria, mentre le auto rimanevano tranquillamente posteggiate in sosta vietata a venti, trenta metri da loro.

  • Michele Lo Chirco 5
    12 gen 2018 alle 8:28

    Povero dipendente ARS, lo vedete con che auto è costretto ad andare in giro? Parabrezza scheggiato, specchietto retrovisore sinistro che è lì lì per staccarsi… magari avrà fatto pena ai vigili. :-)

  • Orazio 888
    13 gen 2018 alle 14:29

    Io dico semplicemente una cosa: qualsiasi Parlamento al mondo, ma pure qualsiasi Consiglio Regionale al mondo ha uno spazio riservato alle auto. Ovvio e lapalissiano. Come qualsiasi ufficio pubblico. Qui non é possibile ricavarlo all’interno si vede, e lo ricavano all’esterno. Tra due esterni meglio mettere le auto dove sono oggi e non dove erano ieri.

    Per il resto non credo proprio che i dipendenti abbiano diritto al posto, ma solo le auto di servizio. E comunque rigorosamente entro gli spazi segnati. E comunque coi pass. Posteggiatori, vigili che non vedono? Ciò é di certo sbagliato.

    Sarebbe ora di accantonare il qualunquismo, atteso che quella gente, i dipendenti, quando lavora la politica sta pure 24 ore in servizio di seguito. E alle 4 del mattino la metro Orleans é chiusa. :)


Lascia un Commento

Ultimi commenti