23 dic 2017

Parco Cassarà | Autorizzato il prelievo dei fondi per i carotaggi in area verde


Nemmeno qualche giorno fa vi raccontavamo dell’incontro tenutosi a Villa Forni per fare il punto sulla situazione del parco.

Come spiegavamo, si rendono necessari dei carotaggi per verificare la salute del sottosuolo e ipotizzare una riapertura parziale dell’area.

Nella giornata di ieri ci è giunto il comunicato del Comune di Palermo che annuncia la delibera di Giunta che autorizza il prelievo della somma occorrente dai fondi di riserva 2018.

Dunque, un primo passo è stato fatto. Adesso dovrebbe essere imminente la pubblicazione del bando di gara da parte degli uffici del Territorio e Ambiente.

Di seguito il testo del comunicato:

La Giunta Comunale ha deliberato il prelievo dal fondo di riserva 2018
di una somma pari a circa 160 mila euro da destinare all’affidamento
dei lavori di caratterizzazione ambientale del Parco Cassarà – area
verde.

“Si tratta di un passo fondamentale – ha dichiarato il sindaco Leoluca
Orlando – per l’avvio del bando pubblico per l’affidamento dei lavori
di recupero del Parco Cassarà che cosi potrà tornare fruibile alla
cittadinanza”.

Per tutti gli scenari e le riflessioni sulla vicenda vi rimandiamo a questo nostro articolo.


caratterizzazionecarotaggifondi riserva 2018parco cassaràriapertura

3 commenti per “Parco Cassarà | Autorizzato il prelievo dei fondi per i carotaggi in area verde
  • punteruolorosso 1692
    23 dic 2017 alle 9:43

    aspettiamo con ansia i carotaggi e la riapertura.
    una volta aperta l’area verde, si potrà insistere sulle altre due aree. la bellezza del parco sta nella sua estensione.
    e che fine ha fatto il parco di acqua dei corsari?
    era stato anch’esso riaperto, ma degli alberi non ne era rimasto neanche uno. un deserto.
    vigiliamo anche lì.

  • peppe2994 2907
    23 dic 2017 alle 11:47

    Speriamo si riapra presto, ma non vorrei che il magistrato impedisca comunque l’accesso in area verde perché c’è il rischio, anzi la certezza che i fruitori si recheranno anche nelle altre aree non permesse…

    Questo è un punto da chiarire.

    • punteruolorosso 1692
      23 dic 2017 alle 19:15

      sarà un parco transennato. sicuramente qualcuno entrerà nelle aree gialla e rossa, ma o farà a suo rischio e pericolo.


Lascia un Commento