15 dic 2017

Stand Florio: al via i lavori di riqualificazione


Sono iniziati ieri i lavori di riqualificazione dello “Stand Florio” di Palermo, una delle strutture del bando “Fari, torri ed edifici costieri 2016”.
Dopo i lavori nasceranno un caffè letterario, una sala lettura (che sarà utilizzata anche per eventi mostre temporanee e con un piccolo spazio libreria) e un’area divulgativa/culturale per presentazioni, lectio, giornate formative.

Il progetto di valorizzazione prevede anche il recupero del giardino e delle aree esterne che diventeranno un’area ristorazione, uno spazio per eventi culturali e sociali, un palco e un’arena per 300 posti, una concert hall per 300 posti e una grande agorà per mostre temporanee, esposizioni, fiere e presentazioni.

La società Servizitalia srl, palermitana, si è aggiudicato il bando.

Il contratto è stato firmato lo scorso 14 luglio.
L’edificio faceva parte di un più ampio complesso immobiliare, che comprendeva anche il Kursal sul mare, ed è uno bellissimo esempio di palazzina in stile liberty mediterraneo era stato sequestrato dai vigili urbani del nucleo patrimonio artistico su ordine della magistratura.

Adesso la nuova società, amministrata da Fabio Vajana, sul progetto approvato dalla Soprintendenza farà rifiorire circa 4000 mila metri quadrati di spazi che saranno destinati alla cultura, al turismo e all’ospitalità grazie alla concessione di valorizzazione fino a 50 anni prevista dal bando di gara.

Lo Stand Florio è dotato di un chiostro in stile islamico moresco a pianta ottogonale e viene anche chiamato dai palermitani “Taverna del Tiro” perché per molti anni è stato utilizzato per le gare di tiro della nobiltà cittadina, prima di divenire un magazzino merci durante la seconda guerra mondiale. “Certo è una scommessa, ma abbiamo bisogno che anche la pubblica amministrazione sia la Regione che il Comune credano nel rilancio della fascia costiera orientale”, ha detto Fabio Vajana amministratore della società Servizitalia”.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


agenzia del demanioEdifici storiciFariFari torri ed edifici costieri 2016mobilita palermosant'erasmostand florioTaverna del Tirotorri ed edifici costieri 2016

6 commenti per “Stand Florio: al via i lavori di riqualificazione
  • belfagor 510
    15 dic 2017 alle 11:35

    Questa è un’altra buona notizia che ci fa sperare che la costa sud non è necessariamente destinata al degrado e all’abbandono
    Ieri il nuovo Presidente dell’ autorità di sistema portuale (Adsp) di Palermo (ex autorità portuale) ha annunciato che i primi progetti da mandare avanti riguardano il Porticciolo di Sant’Erasmo, con una riqualificazione in stile Cala, con interventi a bassissimo impatto, strutture leggere e temporanee”.
    Forse, nonostante tutto, qualcosa sta cambiando.

  • peppe2994 3115
    15 dic 2017 alle 12:36

    Intervento tanto atteso e fondamentale. Un ottimo punto di partenza verso il rilancio della costa sud. In questo modo l’ecomuseo del mare avrà più visibilità. Dal prossimo anno, due massimo poi si spera, arriverà la balneabilità, quindi la zona diventerebbe appetibile anche da questo fondamentale punto di vista.

    Intanto speriamo in una ristrutturazione fedele e ben fatta.

  • punteruolorosso 1925
    17 dic 2017 alle 10:33

    quant’è distante il mare? ci sarà un affaccio? o faranno una duna o un muro come nell’ex deposito locomotive?
    forse perché il mare appartiene alla capitaneria di porto, il monumento alla provincia, la strada alla regione…

  • fedeledisantarosalia 116
    18 dic 2017 alle 9:53

    peccato per le MILLE EMAIL mandate al Sindaco Leoluca Orlando per il Palchetto della Musica al Foro Italico in pieno abbandono di potrebbe farne un MusiCaffe’ un InfoPointCaffe’ tutto tranne che tenerlo cosi in abbandono…


Lascia un Commento

Ultimi commenti