01 dic 2017

Pedonalizzazioni | Via Torrearsa, l’isola pedonale “fantasma” viene rimossa


Era stata instituita nel lontano 2000, con l’ordinanza n°1461 del 2 Agosto.

A chiedere la revoca é il nuovo assessore alla mobilità Riolo.

Abbiamo provato a cercare sul sito del comune i motivi con i quali la stessa era stata istituita, ma purtroppo non abbiamo trovato nulla.

Era un’area pedonale realizzata nel tratto tra Via La Lumia e Via G. Daita ed é rimasto un provvedimento isolato

Il piccolo tratto di strada é infatti lontano dalle altre zone pedonali, non ha alcun attrattore al suo interno tale da motivare una scelta simile. Inoltre l’area, come possiamo notare dalle foto, era ormai del tutto abbandonata a se stessa e veniva utilizzata come una strada qualunque posteggiando su ambo i lati.

allalb_2017_11_15_93

Voi che ne pensate? E’stata l’ennesima occasione persa per una possibile pedonalizzazione dell’area a mare di Via Libertá o quest’abolizione andava già messa in atto da tempo?


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


Aree pedonaliisole pedonalirioloSegnalativia libertà palermovia torrearsa

4 commenti per “Pedonalizzazioni | Via Torrearsa, l’isola pedonale “fantasma” viene rimossa
  • Athon 854
    01 dic 2017 alle 13:29

    A quando piuttosto la pedonalizzazione di Corso Vittorio Emanuele basso e di via Maqueda alta? E soprattutto, visto che i soldi sono già stati stanziati, quando verrà eliminato l’asfalto nei tratti già pedonali? Lo scorso gennaio si annunciava l’imminente gara d’appalto, ma ciò tuttora non è avvenuto. Davvero non si comprende perchè per ogni cosa ci siano da attendere tempi biblici.

    Il prossimo anno Palermo, con Manifesta 12 e il titolo di Capitale italiana della Cultura, sarà letteralmente invasa. Peccato che i visitatori troveranno ancora l’asfalto nelle aree pedonali. Ci mancherebbe solo che aprissero i cantieri proprio nel 2018! Ragionevolezza vuole che ormai se ne torni a parlare nel 2019.

  • Binario 104
    01 dic 2017 alle 23:36

    Magari, ai tempi qualcuno dei residenti voleva tranquillità, ed ecco che fu accontentato. Non si spiega altrimenti.

  • Lio 178
    02 dic 2017 alle 13:05

    ci hanno perso tempo, era totalmente inutile serviva solo a procurare più traffico nella zona


Lascia un Commento