30 ott 2017

AMAT…. aspetta e spera: Viale Regione Siciliana rimane senza segnaletica, parola dell’Ufficio Traffico


Giusto qualche settimana fa avevamo pubblicato l’ennesima protesta sullo stato di abbandono di Viale Regione Siciliana. In particolare denunciavamo la totale assenza di segnaletica orizzontale da MESI, nell’attesa che venga istituita la terza corsia per i mezzi pesanti.

Un utente, al quale va il nostro ringraziamento, ci ha preceduti  e ha scritto all’Ufficio Traffico di Palermo. La risposta la trovate di seguito:

 

Gent.mo Sig. *******,

il problema della segnaletica orizzontale che, inevitabilmente, tende a sbiadire è oggetto di attenzione da parte dell’amministrazione comunale e di AMAT Palermo s.p.a. che, come da contratto di servizio, ha l’onere della relativa manutenzione programmata. Purtroppo ed in gran parte dei casi il continuo attraversamento degli pneumatici soprattutto dei “mezzi pesanti” comporta un’eccessiva e rapida abrasione della segnaletica che tende a sbiadire in tempi brevissimi. L’azienda AMAT Palermo S.p.a. ha recentemente sperimentato una vernice bicomponente che aumenta lo spessore della segnaletica.  Essa comprende perline di vetro di maggiore diametro che danno un maggiore effetto rifrangente e risulta composta da materiale inscalfibile.

Nelle more del ripristino della segnaletica occorre che l’utente della strada presti la massima attenzione anche alla segnaletica verticale e/o provvisoria (nei casi di manutenzione) soprattutto in casi di scarsa visibilità e/o di cattive condizioni meteorologiche.

In merito alla circonvallazione di Palermo questo Ufficio del Piano Tecnico del Traffico ha emesso l’ordinanza nr 609 del 28/04/2017 “misure di fluidificazione della circolazione nel viale della regione siciliana- riassetto delle carreggiate centrali da due a tre corsie per senso di marcia”, alla quale in atto le Aziende coinvolte non hanno dato seguito, che prevede l’istituzione di tre corsie lungo entrambi i sensi di marcia della circonvallazione e il rifacimento totale della relativa segnaletica orizzontale e verticale fermo restando il rifacimento del manto stradale che in atto non garantisce le perfette condizioni di sicurezza alla velocità di progetto prevista.

[...]

Rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti, porgo cordiali saluti

Ricordiamo che la segnaletica orizzontale attiene ad Amat Spa.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


codice della stradasegnaletica stradale palermo

6 commenti per “AMAT…. aspetta e spera: Viale Regione Siciliana rimane senza segnaletica, parola dell’Ufficio Traffico
  • peppe2994 2856
    30 ott 2017 alle 15:57

    Molto semplice. Non ci sono i soldi per fare nulla. Budget miseri in ogni singola voce e conti in rosso eterno che non consentono di approvare interventi straordinari.

    Squallore cosmico.

  • Salvo Laiosa 5
    30 ott 2017 alle 19:16

    Nella risposta pervenuta dall’Ufficio è riportato:
    “Nelle more del ripristino della segnaletica occorre che l’utente della strada presti la massima attenzione anche alla segnaletica verticale e/o provvisoria …..”
    Non avendola verificata personalmente, chiedo se qualcuno abbia visto la segnaletica verticale.

  • giumer 5
    31 ott 2017 alle 19:34

    Per quello che serve la segnaletica in quella strada, forse il comune risparmia solo soldi, in particolare
    le corsie preferenziali esistono solo per i furbi, la domenica pomeriggio dopo le 18 si crea una bella
    coda e si assiste alla solita sfilata di auto nelle corsie preferenziali, dalla fine dell’autostrada Pa-Ct
    fino all’inizio della PA-Mazara, cioè in tutto il tratto. Come al solito loro arrivano prima di noi comuni mortali, impuniti sempre.

  • Metropolitano 3236
    04 nov 2017 alle 17:53

    I tratti senza la segnaletica orizzontale sono praticamente esenti dal divieto di circolare nella corsia d’emergenza per ovvi motivi, fino a quando non tracciano ed assegnano nuove corsie con la nuova segnaletica rifatta, e fino a quando non rifanno la segnaletica chiunque potrà viaggiare tutto alla destra senza doversi preoccupare di beccarsi multe, poichè la corsia d’emergenza è praticamente inesistente in quei brevi tratti.
    Io sono del parere che è meglio realizzare l’altra tangenziale con tre corsie piu larghe piu una d’emergenza (a patto che non sia il solito progetto targato Bevi l’acqua).
    A mio parere si circola meglio così che con la terza corsia percorribile se mai sarà fatta. Non sarebbe consentito fermarsi in quella corsia neppure in caso di avaria al mezzo o problemi vari. Provate ad immaginare cosa succede se comunque sia uno sia costretto a fermarsi in quella corsia che prima sarebbe d’emergenza e poi sarebbe istituita come percorribile. Un bel po di caos. Non credete ?


Lascia un Commento