28 set 2017

Viabilità | Prorogata la chiusura dello svincolo Tommaso Natale/Sferracavallo


I lavori allo svincolo “Tommaso Natale / Sferracavallo” lungo l’autostrada A29 “Palermo-Mazara del Vallo” iniziati Martedì 5 settembre dovevano concludersi entro venerdì 29 settembre.

L’ordinanza n° 1342 del 27 Settembre emessa dall’ufficio traffico proroga la chiusura dello svincolo al 6 Ottobre.

All’interno del testo leggiamo che la proroga è stata richiesta dal R.U.P. viste le avverse le condizioni meteo e la notevole quantità di arbusti e sterpaglie presenti nell’intorno delle rampe (colpa di una mancata manutenzione costante nonostante i numerosi solleciti).

Vi aggiorneremo non appena lo svincolo verrà riaperto e i lavori saranno terminati.

Trovate copia dell’ordinanza:

allalb_2017_09_27_52

Svincolo Tommaso Natale 1

Svincolo Tommaso Natale 2


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


lavori pubblicimobilita palermoSegnalatiSFERRACAVALLOsostituzione giuntisvincolo tommaso nataletommaso natalevia nicoletti

16 commenti per “Viabilità | Prorogata la chiusura dello svincolo Tommaso Natale/Sferracavallo
  • donn 26
    28 set 2017 alle 10:12

    era prevedibile dopo anni di incuria, in realta` non ho visto lavorare assiduamente nelle scorse settimane quando il tempo era buono e soleggiato. Sono previste penali per questo ritardo di consegna dei lavori?

  • Fabio 34
    28 set 2017 alle 10:19

    Io penso che Palermo sia l’unica città d’Europa che chiude uno svincolo autostradale per settimane a causa della mancata manutenzione delle sterpaglie….. e non diamo sempre la colpa al mal tempo!! che tristezza. Ma un lavoro fatto nei tempi prestabiliti è stato mai eseguito??

  • Fabio 34
    28 set 2017 alle 10:22

    Nello stesso tempo a Parigi quest’estate hanno rifatto l’intero tracciato cittadino del RER A, 3.4 Km in sotterranea. 400 Operai, 24/24, 4 SETTIMANE! Il tutto per ripartire a settembre dopo i rientri dalle vacanze! Ma di che parliamo??

  • huge 2174
    28 set 2017 alle 10:32

    Questo perché lo svincolo è nelle mani del Comune. Fosse gestito dall’ANAS uno schifo del genere non si sarebbe mai verificato, nonostante tutte le mancanze che spesso l’ANAS ha.

    • Orazio 853
      08 ott 2017 alle 14:35

      … fosse gestito dall’ANAS a quest’ora sarebbe ridotto come i viadotti della A19

  • marco7 34
    28 set 2017 alle 11:27

    la pioggia è solo una scusa. Complimenti a tutti, soprattutto a chi ha fatto iniziare i lavori dove era ubicato il passaggio a livello partanna marinella dato che la strada è diventa a senso alternato creando così code di un paio di km, l’unica strada “sbrigativa” per prendere viale regione è di fatto diventata via lanza di scalea. Come mai non si è pensato di iniziare i lavori a metà agosto e non a ridosso delle aperture delle scuole? (disagio per chiusura bratella autostradale + disagio per senso alternato di marcia + disagio per aver iniziato i lavori ad inizio dell’anno scolastico)

    • unaltronicola 24
      28 set 2017 alle 14:34

      Penso che fare i lavori adesso sia stato meglio, in estate quella è una via d’accesso importante per il traffico vacanziero già pazzesco di suo.

  • belfagor 387
    28 set 2017 alle 13:09

    Questa storia delle “avverse condizione meteo” è una bufala. I lavori, nonostante l’importanza dello svincolo” sono stati eseguiti a “rallentatore” e con pochi operai.demotivati.

    • belfagor 387
      29 set 2017 alle 5:02

      A svolgere l’intervento di manutenzione allo svincolo di Tommaso Natale è la I. CO .SER. srl impresa appaltatrice dell’Accordo Quadro relativo a ponti e cavalcavia cittadini. L’impresa doveva sostituire alcuni giunti di dilatazione danneggiati ed eliminare dislivelli potenzialmente pericolosi per i mezzi in circolazione. A fare slittare la riapertura dello svincolo è stato “il notevole numero di arbusti e sterpaglie presente vicino alle rampe autostradali, in alcuni tratti particolarmente rigogliosi”. E qui e giusto chiederci :
      Chi si dovrebbe occupare di tale “verde anomalo”?
      Nel mese di luglio 2014 il sindaco Orlando dichiaro:” Il verde anomalo, ovvero quello delle aiuole spartitraffico o le erbacce dei marciapiedi, non è competenza dei giardinieri: affideremo al personale GESIP ( attuale RESET), in forza al Comune, il compito di eliminarlo, insieme alla pulizia delle coste e a quella dei canali di gronda”.
      Inoltre l’intervento di manutenzione dello svincolo prevede anche il rifacimento della segnaletica orizzontale con l’intervento dell’Amat
      Il problema e che ci sono troppi soggetti interessati, e se qualcuno non fa il lavoro che gli compete . i tempi si allungano all’infinito. Perciò finiamola con la scusa delle “avverse manifestazioni meteo”.

      • unaltronicola 24
        29 set 2017 alle 6:31

        Grazie per l’informazione. A questo punto vorrei sapere se, vista la rilevanza di chiudere uno svincolo per un mese, chi per conto del comune ha ispezionato l’area prima dell’inizio lavori era qualificato a farlo. Se l’area non è stata ispezionata o è stata ispezionata ignorando dei problemi rilevanti mi pare conclamata una negligenza o una incapacità professionale.

  • unaltronicola 24
    28 set 2017 alle 14:30

    Una settimana di ritardo per le sterpaglie ed un giorno di pioggia? Mavvaffan….
    Chi è il direttore dei lavori che dovrebbe presidiare gli interessi del comune? Vorrei il suo parere in merito.

  • marco7 34
    28 set 2017 alle 15:34

    seconda metà di agosto non avrebbe dato fastidio a nessuno, il clou dell’estate era finito e la scuola non era ancora incominciata. adesso i disagi sono elevanti anche perchè come scritto prima, doce c’era il passaggio a livello in via partanna mondello marinella, la standa è senso alternato.

  • Ninuzzo Hayabusa 6
    08 ott 2017 alle 8:26

    Non c,è da meravigliarsi , tutto a Palermo funziona cosi ,anzi non funziona per niente , gli addetti ai lavori devono essere puniti per le loro inadempienze altro che avverse condizioni metereologiche , non si vede nessuno lavorare, e poi tutti sti intoppi burocratici per aprire sti svincoli li vorrei proprio vedere , forse alla fine saltaerebbe fuori un programmato weekend di qualche capoccione …..


Lascia un Commento