01 giu 2017

Piazza Cupani: posata la nuova pavimentazione


Come previsto dal progetto Grandi Stazioni, in questi giorni è stata posata la nuova pavimentazione di piazza Cupani.

La copertura è costituita da lastre di cemento pigmentato, mentre le aiuole con il verde storico sono state delimitate da muretti in pietra di Billiemi.

IMG_20170527_085909

Si procederà come prossimo step all’installazione dei nuovi pali per l’illuminazione.

Il vuoto che si verrà a creare in corrispondenza degli ex servizi igienici interrati, ad oggi in disuso e che verranno tombati, sarà delimitato attraverso una seduta continua di traccia curvilinea.

L’aspetto estetico della nuova piazza è sicuramente migliore rispetto a prima, tuttavia l’intervento da l’impressione di essere piuttosto modesto in considerazione di una riqualificazione generale.

Per quanto riguarda invece il progetto Grandi Stazioni nel suo complesso, non ci risulta comprensibile come non si sia minimamente pensato di intervenire all’interno della stazione stessa, dove ad esempio al momento è posto un pavimento in gomma assolutamente antiestetico.

Attendiamo il termine dei lavori, nella speranza che non si tratti dell’ennesima occasione mancata per creare qualcosa di bello.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


grandi stazionilavori stazione palermopalermo centralepiazza cupanistazione centrale

4 commenti per “Piazza Cupani: posata la nuova pavimentazione
  • punteruolorosso 1643
    01 giu 2017 alle 7:32

    d’accordo sulla pavimentazione che andrebbe rifatta anche dentro la stazione.
    nessuno sa rispondere alla domanda sul futuro del parcheggio basile una volta che i bus verranno trasferiti in quest’altro. sarà adibito a parcheggio esterno alla ztl?
    è giusto che i bus partano dalla stazione centrale, senza costringere i pendolari a prendere altri mezzi per andare in centro.
    un’altra domanda: cos’altro prevede il progetto grandi stazioni?

    • Andrea Baio 54519
      01 giu 2017 alle 9:28

      non so risponderti sul parcheggio Basile, anche perché ancora non si sa quali bus saranno dirottati verso il nuovo terminal…suppongo tutti quelli che attualmente intanto sostano in piazza Giulio Cesare, come la Prestia e Comandè ad esempio. Per quanto riguarda il progetto Grandi Stazioni, il progetto è disponibile online in formato PDF, e prevede la riqualificazione di Piazza Giulio Cesare, con la rimozione della prima pensilina bus e la pedonalizzazione dell’area antistante l’ingresso in pietra lavica di Catania. Oltre al rifacimento di piazza Cupani, l’intervento più grosso riguarda la costruzione del nuovo terminal per bus urbani ed extraurbani nell’area adiacente al binario 10. Nell’edificio saranno situati servizi primari e secondari ai passeggeri, oltre a spazi commerciali, una vasca anti-incendio e pensiline coperte per consentire ai viaggiatori di avere un riparo in corrispondenza degli stalli

  • Athon 840
    01 giu 2017 alle 11:30

    In effetti la Stazione centrale necessiterebbe di una miriade di interventi. A me, per esempio, è sempre saltato all’occhio il degrado in cui versano gli affreschi che decorano il portico dell’ingresso principale. Poco per volta stanno facendo la fine degli affreschi di Alfonso Morelli alla Galleria delle Vittorie. Mai una volta che interventi di questo tipo siano annoverati tra le priorità. Di seguito un articolo dello scorso anno in cui si fa riferimento all’urgenza di recuperare spazi ed elementi decorativi della Stazione centrale di Palermo di cui francamente ignoravo persino l’esistenza: http://video.repubblica.it/edizione/palermo/palermo-cresce-il-passante-ferroviario-ma-la-stazione-centrale-resta-nel-degrado/229006/228301


Lascia un Commento