22 mag 2017

Foto | Un carico di grande valore è atterrato all’aeroporto Falcone Borsellino


E’ arrivato ieri sera uno degli aerei da trasporto tattico C-27J Spartan dell’aeronautica militare con il prezioso carico di reperti artistici recuperati negli anni dall’arma dei Carabinieri

Ecco l’elenco dei reperti principali trasportati:

    • Il giardiniere di Vincent Van Gogh – dalla GAM di Roma e per la prima volta a Palermo;
    • Il concerto di Bartolomeo Manfredi – tela seicentesca danneggiata dalla bomba della strage dei Georgofili a Firenze nel 1993;
    • la lettera di Colombo

Tutte le opere comporranno l’esposizione “Fidelis”, trovate le info dopo la galleria

Ringraziamo Vincenzo R per le foto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo speciale micromuseo creato per un solo giorno in occasione dei 25 anni della strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti della loro scorta, rappresenta un tassello della mostra Fidelis promossa dall’Arma dei Carabinieri che sarà allestita dal 23 maggio al 10 settembre 2017 all’interno della Caserma Bonsignore / generale Carlo Alberto Dalla Chiesa di Palermo in particolare nella normanna Chiesa di San Giacomo dei Militari (sede della Legione Carabinieri Sicilia – Corso Vittorio Emanuele 475 – ingresso libero).
Tutte le opere esposte – una trentina in totale fra cui Il giardiniere di Vincent Van Gogh dalla GAM di Roma e per la prima volta a Palermo – sono state “salvate” negli anni dai traffici illeciti del crimine internazionale e costituiscono quindi il frutto di un lungo lavoro investigativo e giudiziario pluriennale che fa capo all’Arma dei Carabinieri che promuove la mostra con l’obiettivo di presentare, nei suoi diversi aspetti, l’importante attività svolta dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale per proteggere il patrimonio culturale italiano come le costanti azioni di contrasto alle ricerche archeologiche clandestine.

La complessa attività investigativa per il recupero di opere d’arte oggetto di furti a chiese o addirittura di rapine in alcuni musei; gli interventi, anche molto recenti, nelle aree terremotate per la messa in sicurezza del patrimonio culturale e in zone di guerra a protezione del patrimonio culturale di quelle nazioni, che è Patrimonio dell’Umanità.

Tutte le opere arriveranno a Palermo grazie al supporto dell’Aeronautica Militare che cura il trasferimento dai diversi musei italiani e dalle zone colpite dal recente sisma del centro Italia.

In corso lo scaricamento del carico

L’arrivo nella piazzola


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


aeroporto falcone borsellinoc-27jgesappunta raisispartan


Lascia un Commento