13 gen 2017

FOTO | Giardino della Zisa: C’era una volta un parco giochi…


Vi mostriamo le immagini alquanto tristi del degrado dell’area giochi presente all’interno del giardino della Zisa


Premettiamo che il suddetto Giardino della Zisa non è la prima volta che riceve atti di vandalismo, ne avevamo parlato già qualche mese fa.

Le aree giochi realizzate da un’iniziativa di un gruppo di mamme appoggiate dal finanziamento del consiglio comunale e inaugurate appena un anno fa (era il 6 Dicembre 2015) oggi risultano in pessimo stato.

Purtroppo dalle foto possiamo notare che è tutta opera di qualche ragazzino che si è divertito a vandalizzare le varie strutture e al resto hanno pensato i randagi della zona.

Possiamo infatti notare un palo della luce con la plafoniera distrutta per terra, pericolosa anche per qualche bambino che potrebbe tagliarsi. Non sappiamo se rotta per sfida o per per permettere di agire senza essere visti.

Risultano inoltre rimosse dalle loro posizioni originali alcuni giochi a molla, lo scivolo è pieno di scritte e l’altalena è inutilizzabile poiché è stata mordicchiata da qualche cane.

Sappiamo che di giorno la villa è frequentata da numerosi turisti e utenti e sono presenti oltre ai guardiani anche gli operai che si occupano della manutenzione del verde.
Assodato quindi che questi atti siano stati compiuti di notte, quale potrebbe essere un modo per evitarli?
Installare delle videocamere? Maggiorare l’illuminazione, magari installando delle lampade anti vandali?

Vedremo… Intanto non ci resta che aspettare che il comune rimetta a posto il parco giochi per restituire un’infanzia felice ai bambini del quartiere

Tutte le foto sono tratte da Repubblica.it


area giochiarea verdearee giochibimbi giochibimbocastello della zisacespaziopermegiardini della zisagiochi palermoparchi bimbiparco bimboparco giochi palermoquinta circoscrizioneSegnalatiunescovandalizisa

3 commenti per “FOTO | Giardino della Zisa: C’era una volta un parco giochi…
  • punteruolorosso 1437
    13 gen 2017 alle 11:45

    da ripristinare subito. è una città molto autolesionista.
    è bello mettere un carabiniere dietro a ogni idiota?
    è giusto riempire le carceri minorili e non? imparano qualcosa con il carcere?
    allora prego lor signori di astenersi da commenti giustizialisti o del tipo “qua ci vorrebbe il pugno di ferro” o un sindaco poliziotto,
    si vada piuttosto avanti nella riqualificazione di quartieri e giardini. prima o poi il bello prevarrà.
    pensavo che il parco fosse videosorvegliato. ma anche se lo fosse, chi fermerebbe questi ragazzini che hanno voglia di carcere per affinare le loro tecniche criminali?
    non mi è mai piaciuto il progetto del giardino della zisa. se ci fosse meno cemento e marmo, i motorini non potrebbero entrarvi. se il giardino arrivasse al bordo della strada, la spianata di mattonelle in cemento dove scorazzano i motorini sparirebbe.
    giardino realizzato in stile roseto di viale campania da cammarata.

  • Irexia 657
    14 gen 2017 alle 16:02

    Come non essere d’accordo con te, punteruolorosso?!
    Io penso che se il lampione viene danneggiato perché qualcuno ha bisogno del favore delle tenebre per fare loschi affari, allora significa che mettendo quel lampione è stata una buona mossa per la legalità e lo sviluppo del territorio, quindi che si continui su questa strada!!!
    Restart!

  • Fulippo1 1306
    17 gen 2017 alle 10:28

    Il problema adesso che ci si ritrova a dover spendere magari più di quello che si possiede per ripristinare lo stato di tutto.
    Non c’è un organizzazione tale che scoraggi la piccole delinquenza ed il vandalismo, ripristinado al primo segnale di decandenza.
    La cultura e la civiltà vanno a ruota con gli esempi.


Lascia un Commento