07 gen 2017

FOTO| Dov’è lo spazzaneve ? Madonie parzialmente isolate, strade impraticabili


Questa due giorni di temperature gelide sta mettendo a dura prova anche la logistica del nostro territorio che, sebbene a latitudini mediterranee, è costituito anche da diversi paesaggi montani abituati al freddo e alla neve. Durante la notte è continuata a scendere copiosa soprattutto sui rilievi delle Madonie, dove diversi centri urbani sono stati sommersi da decine di centimetri di neve.

Tale ondata di freddo era stata ampiamente annunciata dai metereologi, sta di fatto che diverse cittadine rischiano l’isolamento. E’ il caso delle Madonie appunto, dove alcune arterie stradali di collegamento risultano ancora impraticabili: la SS 120 che collega l’uscita autostradale di Tremonzelli a Castellana Sicula e al comprensorio dei centri delle basse Madonie.

Pietro Di Girolamo su facebook: SS 120 …da Castellana in direzione tremonzelli…una corsia disponibile fino a quando incontriamo un grosso mucchio di neve e la strada è completamente bloccata…dobbiamo spalare la neve a mano per proseguire. 

Tali criticità si sono verificate anche altrove ed è inutile ribadire le problematiche per chi non riesce ad andare a lavorare, tornare a casa o recarsi all’ospedale più vicino.

Un pensiero va anche a Piano Battaglia, la cui strada di accesso da Petralia è parecchio disastrata, ricca di buche, deviazioni e piloni fatiscenti. Ve ne avevamo parlato qui, purtroppo la situazione da quella data non è cambiata. Leggiamo dagli enti ufficiali che tutti i mezzi sono in funzione per garantire condizioni di mobilità migliore e abbiamo ragione di credergli.

L’interrogativo che ci poniamo è relativo alla prevenzione e ai mezzi a disposizione: si sta inaugurando una stazione sciistica nuova di zecca a Piano Battaglia, mentre le strade e i viadotti di accesso perdono pezzi ed è molto rischioso percorrerli perchè non c’è manutenzione. Inoltre, ci sembra che i mezzi a disposizione per affrontare questi fenomeni metereologici siano nettamente sottodimensionati rispetto alla copertura territoriale delle zone montane interessate.

Anche perchè vengono fatte diverse riunioni per stipulare il piano neve, ma se non si riesce a garantire la percorrenza nelle principali arterie di transito, evidentemente qualche problema c’è.

Gli amministratori di questi comuni alzino la voce. Il meteo di questi ultimi anni ci sta abituando a inverni anomali, con fenomeni più sporadici ma anche più intensi. Servirà adeguarsi per non rimanere nuovamente impreparati.

 


 

Ti potrebbe interessare anche:

- NEVE SU TUTTA LA PROVINCIA: le immagini più belle e suggestive

 

 

 


ente parco madoniemadonieneve madonie 2017piano battagliaprotezione civilestrade bloccate neve 2017

Un commento per “FOTO| Dov’è lo spazzaneve ? Madonie parzialmente isolate, strade impraticabili
  • peppe2994 2832
    09 gen 2017 alle 13:33

    Invece io sono andato ieri proprio a Piano Battaglia, praticamente dopo due giorni di tempesta, e già di prima mattina strade percorribili (ovviamente con catene) sia lato Collesano che Petralia. Lo spazzaneve è passato ed hanno buttato il sale per strada.

    Anche la A19 spalata per bene.

    Le foto in articolo si riferiscono al pieno della bufera, ovvero passato lo spazzaneve, un’ora ed è tutto come prima.

    Invece adesso protezione civile ad ANAS costantemente in giro per le strade e se ci sono cumuli li spalano (li ho visti).


Lascia un Commento