03 gen 2017

Foto | Anello Ferroviario: Si passa alla fase 2 lungo la trincea Ucciardone


Proseguono i lavori lungo il vecchio tracciato ferroviario posto all’interno dell’area portuale e in particolare nei pressi del carcere Ucciardone.


I lavori nell’area della Trincea Ucciardone si articolano in quattro fasi:

La fase 1 prevede:

  • Dismissione dell’armamento esistente
  • Realizzazione del prescavo
  • Esecuzione di pali ø920/75 cm
  • Realizzazione del tappo di fondo

La fase 2 prevede:

  • Realizzazione cordolo su pali 80X130
  • Demolizione porzione di palo non armato a destra, da eseguirsi per conci di lunghezza massima 3m realizzando il cordolo con paramento superiore prima di eseguire lo scavo successivo
  • Predisposizione delle armature di collegamento alle pareti laterali

La fase 3 prevede

  • Scavo fino a quota magrone
  • Realizzazione magrone
  • Posa in opera dell’impermeabilizzazione
  • Esecuzione solettone di fondo
  • Realizzazione della pareti laterali, avendo cura di eseguire l’ultimo tratta a bassa pressione

La fase 4 prevede:

  • Posa in opera dell’armamento di progetto
  • Realizzazione delle opere di finitura

Al momento ci troviamo ancora alla fase 1, nonostante i lavori siano già in corso da oltre un anno. Un’avanzamento che ha del preoccupante.

Comunque i lavori proseguono, lentamente, e questo è già un buon segnale.

Dalle foto possiamo ritenere che i pali siano stati completati e ci si appresti dunque a passare alla fase due.
Sperando che il ritmo possa essere incrementato nei prossimi mesi, vi terremo aggiornati.

Ringraziamo Giovanni75 per gli scatti:


anello ferroviarioautorità portuale palermocomune di palermofermata portolavori anello ferroviarioportoporto di palermoSegnalatitecnis cataniavia amarivia crispi palermo

5 commenti per “Foto | Anello Ferroviario: Si passa alla fase 2 lungo la trincea Ucciardone
  • basilea 594
    04 gen 2017 alle 9:20

    BENE ! finalmente prenderemo il treno al Politeama !……………NEL 2081,,,,,,,,,,FORSE !!!

    • Palerma La Malata 261
      04 gen 2017 alle 10:01

      Esatto basilea, nel 2081, forse.
      Ed eccoti un indovinello: se sul Passante Ferroviario che dovrà trasportare passeggeri della città, della provincia e dell’aeroporto passerà un treno ogi 30 minuti, ogni quanti minuti o ore passerà il treno su questo Anellino a monobinario circoscritto solo alla zona centrale di Palermo?

      • basilea 594
        04 gen 2017 alle 17:28

        Quando apriranno l’intero passante tutto a doppio binario (2081 o poco prima, considerando l’INCOMPIUTA di via Bernava; il raddoppio uno sopra l”altro fra Notarbartolo e S.Lorenzo e la stazione di via Imera), per l’aeroporto credo che un treno ogni 30 minuti basti e avanzi, casomai maggiore frequenza fino a Carini [ 15 - 20 minuti ]; in ambito urbano Centrale – S.Lorenzo passerebbe ogni 10 minuti. Quanto al cosi’ detto anello che anello non sara’ in quanto arrivera’ quando si decideranno a completarlo al Politeama e non oltre,visto che il tratto Politeama Malaspina e’ ancora nel mondo dei sogni, bastera’ ogni 20 – 30 minuti con l’uso dei raddoppi Fiera; Politeama e Notarbartolo.
        Ricordiamoci che si tratta di un servizio ferroviario urbano e non di una metropolitana; e per Palermo fa il suo servizio utile visto il buon numero di viaggiatori.


Lascia un Commento