09 ott 2016

PALERMO: VIA ALLA ZTL | VADEMECUM : perimetro, regole, costi, helpdesk ed arriva anche l’app per Android


QUANDO SARA’ ATTIVA LA ZTL?

La ZTL  sarà attiva da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 20:00 – il sabato dalle 8:00 alle 13:00.
Non saranno attive limitazioni nei giorni di domenica e festivi.

QUAL’E’ IL PERIMETRO DELLA ZTL ATTIVA ?

La zona a traffico limitato si estenderà da piazza Giulio Cesare a via Cavour e da Porta Nuova a Porta Felice. 

Le strade del perimetro sono percorribili liberamente.

mappa-1

CHI PUO’ ACCEDERE ?

L’accesso alla Ztl è riservato ai possessori di pass.
Possono accedere le vetture a basse o nulle emissioni: auto elettriche e ibride benzina/elettrico e benzina/gas, indipendente dalla classificazione Euro e dal luogo di residenza del proprietario.
I residenti/domiciliati/accasermati possono accedere con qualsiasi veicolo.
I non residenti/domiciliati/accasermati aventi necessità di lavoro, studio e salute possono accedere purché abbiano una vettura meno inquinante (Da Euro 4 a Euro 6 e Benzina Euro 3), elettrica o ibrida.
I cittadini con ridotta mobilità, i medici convenzionati con il SSN e i cittadini che necessitano di cure mediche continuative possono accedere con qualsiasi veicolo.
Tutti i cittadini, ma solo con il pass giornaliero e solo con vetture meno inquinanti (Da Euro 4 a Euro 6 e Benzina Euro 3), elettrica o ibrida.
I guidatori di vetture del servizio Car-Sharing, che non necessitano di proprio pass personale.
Possono accedere i ciclomotori e i motocicli (incluse le motocarrozzette).
Attenzione: per “Residenti” si intendono tutti coloro che hanno residenza legale entro l’area o lungo le strade perimetrali della ZTL, che abbiano assunto domicilio temporaneo per lavoro o cure mediche, gli accasermati

PASS E COSTI

Annuale
-Residenti (con vetture da Euro 0 a Euro 2 o Diesel Euro 3) – 90 euro
-Residenti (con vetture da Euro 4 a Euro 6 o Benzina Euro 3) – 80 Euro
-Parenti di coloro che risiedono nella ZTL e necessitano di assistenza domiciliare – 100 Euro
-Non residenti con motivi di lavoro, studio o salute (con vetture da Euro 4 a Euro  o Benzina Euro
        3) – 100 Euro
-Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico o benzina/gas – 50 euro
-Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici),         servizi turistici di linea – 600 Euro
Semestrale
-Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 50 euro
-Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 25 euro
-Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 300 Euro
Mensile
-Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 20 euro
-Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 10 euro
-Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 120 Euro
Giornaliero
-Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 5 euro, di             colore azzurro
-Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 2,50 euro, di colore           verde
-Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici),         servizi turistici di linea – 30 Euro
Il pass per le auto elettriche è sempre gratuito.
Il pass per i cittadini con limitata o impedita capacità motoria è sempre gratuito.

COME e DOVE RICHIEDERE IL PASS

Il rilascio dei pass, per gli aventi diritto, si ottiene attraverso:
•la piattaforma informatica http://ztl.comune.palermo.it tramite la quale il pass può essere pagato online (e quindi ottenuto immediatamente) oppure pagato successivamente con bollettino postale o bonifico (e quindi ricevuto in un secondo momento)
•presso gli sportelli Amat di via A. Borrelli (da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18) o le sedi Aci di Palermo e provincia (lista completa disponibile suhttps://www.comune.palermo.it/js/server/uploads/_15092016190422.pdf) con pagamento e rilascio immediato.
Come avviene il rilascio dei pass giornalieri
Si ricorda che il pass giornaliero deve essere attivato PRIMA DI ENTRARE nella ZTL
Il rilascio dei pass giornaliero avviene attraverso:
•la piattaforma informatica http://ztl.comune.palermo.it tramite la quale il pass può essere pagato online (e quindi ottenuto immediatamente)
•presso gli sportelli Amat di via A. Borrelli (da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18) o le sedi Aci di Palermo e provincia (lista allegata) con pagamento e rilascio immediato
•presso gli uffici e i punti vendita AMAT:
ovia Giusti (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
oPiazza A. De Gasperi (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
oStazione Centrale (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
ovia Basile (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
oPoliteama da lunedì a venerdì 8/20.
Per attivare la scheda pass giornaliero si può usare un SMS o la APP “Ztl Palermo”, prima di entrare all’interno della zona a traffico limitato.
Tramite SMS, inviando un messaggio al numero 339.9942927 scrivendo ZTL (spazio) targa (spazio) codice segreto univoco.
Il codice è riportato sui pass stampati dal web oppure sotto una striscia grigia da grattare nei pass cartacei da acquistare nei punti vendita.
Le istruzioni sono riportate in italiano e inglese sul retro dei tagliandi.

APP “ZTL Palermo” per attivare il pass giornaliero e ricevere avvisi di prossimità alla ztl

La APP, sviluppata da Sispi in collaborazione con Amat, permette agli utenti non registrati di visualizzare l’area della ZTL, di ricevere un segnale di avviso quando ci si avvicina alla stessa area (con il GPS in funzione) e di attivare i pass giornalieri cartacei. In base al giorno, viene inoltre mostrato l’orario di funzionamento della ZTL.
Gli utenti registrati possono anche attivare i pass giornalieri acquistati via web associandoli direttamente alla propria targa e possono archiviare/visualizzare lo storico dei propri pass.
Si sta attualmente vagliando con gli store Apple e Android la possibilità di utilizzo della stessa APP per tutte le procedure di acquisto dei pass.
La APP è già disponibile su Google Play e sarà entro breve disponibile sullo store Apple.

CALL CENTER

L’Amat ha predisposto un servizio di call center (due postazioni) interno per informazioni sulla Ztl, che potrà essere contattato al numero 091.350350, dalle 8 alle 18, dal lunedì al venerdì.

LISTA BIANCA

I soggetti autorizzati all’accesso nella zona a traffico limitato con la “Lista bianca” sono:
•Enti pubblici e società ad essi collegati
•Corpo diplomatico
•Persone con limitata o impedita capacità motoria
•Polizie private e portavalori
•Titolari di Servizi di Car sharing
•Titolari di TAXI o noleggio con conducente (max fino a 9 posti)
•Titolari di veicoli a Trazione elettrica
•Titolari di veicoli d’epoca / d’int. storico (art. 60 CdS D.Lgs 285/92 )
Per l’iscrizione, gli interessati devono inviare una email certificata (Pec) all’indirizzo [hidden email] il modulo – da scaricare per gli interessati sul portale della mobilità del Comune di Palermo – debitamente compilato con la richiesta di accredito. Sarà cura dell’Amat, dopo le verifiche, rilasciare l’autorizzazione per la lista bianca. Ricevuto il via libera dall’Amat, gli aventi diritto, collegandosi al portale della mobilità del Comune di Palermo, provvederanno a iscrivere in lista le vetture da autorizzare.

SANZIONI

Veicoli più inquinanti in transito  164 Euro (114,80 se pagamento effettuato entro 5 giorni)

Veicoli meno inquinanti in transito  81 Euro (56,7)

Veicoli in sosta in area ZTl 41,00 Euro (28,70)

TARGHE ALTERNE

Con l’entrata in vigore della ZTL, viene abolito il precedente provvedimento inerente le targhe alterne in tutta la città. (ATTENZIONE: in deroga a quanto dichiarato dal Comune in questo comunicato, non abbiamo ancora contezza dell’ordinanza che di fatto annulla le targhe alterne che, quindi, rimangono attive in città, ztl esclusa).

 


10 ottobre ztlamatassistena ztlcomune di palermoorari ztlpass ztl palermoperimetro ztlztl palermo

21 commenti per “PALERMO: VIA ALLA ZTL | VADEMECUM : perimetro, regole, costi, helpdesk ed arriva anche l’app per Android
  • Normanno 300
    09 ott 2016 alle 12:05

    MI sembra un provvedimento opportuno per dare vita al centro storico che deve diventare un volano per lo sviluppo del turismo e delle attività artigianali.Io pero avrei escluso dalla ztl la via roma.Temo un sovraccarico di traffico in via crispi.Sarebbe stato opportuno escludere la via roma e pedonalizzare interamente invece il tratto di corso emanuele che va da via roma ai quattro canti.

  • omega 125
    09 ott 2016 alle 13:53

    non vorrei apparire troppo pignolo, ma dove sta scritto che da domani sono abolite le targhe alterne? Nel portale del Comune non se ne parla, e nemmeno nel pdf scaricabile.

  • Athon 833
    09 ott 2016 alle 14:30

    Finalmente. Speriamo non possi molto tempo prima di veder attivata anche la Ztl 2.

  • fabio77 706
    09 ott 2016 alle 16:40

    Temo che le vie perimetrali della ztl diventino una cintura di fuoco. Già adesso alcune zone, come ad esempio Piazza Indipendenza e Corso Alberto Amedeo, sono delle bolge dantesche. Bisogna incentivare il più possibile il trasporto pubblico, altrimenti il rischio è quello di spostare veicoli, alleggerendo alcune strade e caricandone altre, che fra l’altro già sono belle cariche.

  • ulisse82 1
    09 ott 2016 alle 17:45

    Ho capito bene, i Palermitani residenti al di fuori dell’area in questione che non lavorano/studiano all’interno della ZTL potranno richiedere soltanto i pass giornalieri?

  • Giorgio Sbacchi 17
    09 ott 2016 alle 22:58

    Attenzione. la mappa di Repubblica è sbagliata nel tratto segnato come via Aragona. La ordinanza individua, invece, via Turrisi, via Balsamo e via Volturno

  • Fulippo1 1343
    10 ott 2016 alle 11:16

    A me onestamente da quanto scritto nell’articolo, mi pare di capire che il pass semestrale, mensile e giornaliero, possono farlo tutti purchè con auto meno inquinante. L’annuale invece no… Non capisco perchè.

  • malignetto 100
    10 ott 2016 alle 11:31

    Scusate non ho ben chiaro una cosa, ma chiunque non sia residente può fare l’abbonamento mensile? O potrà accedere solamente con i pass quotidiani?

  • GriGiu 43
    10 ott 2016 alle 14:16

    Si noti che l’ospedale dei bambini è all’interno della ZTL. Come si gestiscono le emergenze ? Con il pass giornaliero o chiedendo al giudice di annullare le multe ? .
    Per ottenere una viabilità decente non è sufficiente la ZTL, occorreva (prima ???) :
    – Riaprire la tratta della metropolitana (treno !!) fino all’aeroporto (aspetto ormai da quasi due anni di lasciare nuovamente l’auto nel box e andare a lavoro in treno !!!)
    – Istituire il biglietto unico Autobus/Tram/Metrò (per chi ancora si ostina a chiamare metrò un treno con servizio da treno e non da metrò !!)
    - Ripristinare tutte le strade attualmente chiuse (da mesi se non da anni) per lavori
    - Istituire un servizio autobus decente (viene lo schifo solo a salire sulle vetture !!)

    Fatto tutto questo : Evviva ZTL ma senza ……..

  • Jolas Rem 10
    10 ott 2016 alle 16:52

    C’è molta confusione sui giornali, online e, se mi permettete, anche su questo articolo… spero di essere d’aiuto cercando di fare chiarezza con quello che ho capito. Innanzitutto, come qualcuno evidenziava le targhe alterne non sono affatto abolite (a precisa domanda sul twitter della polizia municipale, la stessa rispondeva “sono due cose distinte e separate” e inoltre il regolamento che disciplina la ztl scaricabile dal sito del comune non ne fa cenno). Come già fatto notare la mappa di Repubblica è leggermente imprecisa. Inoltre c’è la confusione sui tipi di veicoli per vari errori di battitura: “con vetture da Euro 4 a Euro 6 o Benzina Euro 3″ = Benzina euro 4-6, Diesel euro 3 (e così in molti, troppi, errori simili TUTTE le volte che appare questa distinzione). Infine il suddetto regolamento disciplinare ztl è molto chiaro su cosa possono fare i non residenti né lavoranti nella ztl: SOLO pass giornaliero. Quanto scritto più sotto (quando si scrive più volte “per tutti”) è una ulteriore imprecisione che non fa altro che creare confusione su una cosa già bella complessa di suo e che si aggiunge alla confusione che sono sicuro ci sarà per strada fra poco quando uscirò di casa… Posso aver capito male qualcosa, ma spero di non aver scritto fesserie e di essere stato utile.

  • sornione47 19
    11 ott 2016 alle 12:42

    “I disabili non pagano”. Essendo il permesso rilasciato alle autovetture non inquinanti, cosa vuol dire che “i disabili non pagano”? Se un disabile possiede una autovettura inquinante può entrare in ZTL gratuitamente? Se lo scopo principale è quello di limitare l’ingresso alle autovetture non inquinanti, tutto il resto dev’essere conseguenziale e non in contrasto e senza eccezioni.

    • Fabio Nicolosi 48404
      11 ott 2016 alle 13:45

      I diversamente abili per accedere all’interno della ZTL devono inserire la vettura all’interno delle apposite liste bianche. Non sarà una o due vetture a far aumentare i valori dell’inquinamento, specialmente se si tratta di persone che hanno difficoltà motorie o di deambulazione

  • madmax 8
    12 ott 2016 alle 15:54

    salve, dove trovo il modulo x la LISTA BIANCA (cfr sotto):
    LISTA BIANCA
    I soggetti autorizzati all’accesso nella zona a traffico limitato con la “Lista bianca” sono:
    •Enti pubblici e società ad essi collegati
    •Corpo diplomatico
    •Persone con limitata o impedita capacità motoria
    •Polizie private e portavalori
    •Titolari di Servizi di Car sharing
    •Titolari di TAXI o noleggio con conducente (max fino a 9 posti)
    •Titolari di veicoli a Trazione elettrica
    •Titolari di veicoli d’epoca / d’int. storico (art. 60 CdS D.Lgs 285/92 )
    Per l’iscrizione, gli interessati devono inviare una email certificata (Pec) all’indirizzo [hidden email] il modulo – da scaricare per gli interessati sul portale della mobilità del Comune di Palermo – debitamente compilato con la richiesta di accredito. Sarà cura dell’Amat,

  • rastan 21
    13 ott 2016 alle 7:54

    bastassero le targhe alterne, i palermitani sono dei totali idioti, un popolo di mentecatti, ieri ore 18 tutta la zona viale strasburgo sciuti notarbartolo, tutto bloccato tappeti di macchine degli imbecilli che con 30 gradi e il sole tutti in macchina, io e mia moglie stavamo per finire in ospedale da intossicazione da smog, che schifo, pagate a vita rate mensili per una bara in metallo dove trascorrete gran parte della vostra esistenza, convinti pienamente della vostra immortalitá, basterebbe non acquistare l auto, risparmiare, se siete pigri girare in motorino anche 3 ruote che per gli impediti va benissimo, potreste viaggiare con quello che risparmiate, e anche con migliaia di ciclomotori lo smog sarebbe comunque zero perche si crea solo con il traffico fermo di migliaia di auto, poi ovviamente con le bici non ne parliamo… nn sapete vivere


Lascia un Commento