22 set 2016

Da oggi abbonamenti bike sharing direttamente online


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la nuova procedura di attivazione degli abbonamenti bike sharing direttamente online .


 

Palermo- Da oggi abbonarsi al servizio bike sharing (BiciPa) dell’Amat diventa più semplice, grazie alla registrazione online attraverso smartphone, tablet (App Amunì) o collegandosi dal computer al sito www.bicipa.it.

La novità è stata annunciata dall’Amat nel corso di un convegno inserito nel programma della settima europea della mobilità, organizzato dal Comune di Palermo e dall’azienda di trasporto pubblico.

Se prima per abbonarsi era necessario recarsi allo sportello di via Giusti, da oggi basterà un semplice “Tap” sullo schermo del proprio dispositivo, sia esso telefono o tablet, o con un click dal computer di casa.

Con dei semplici passaggi, sarà possibile registrarsi, attivare l’utenza e prelevare la bicicletta presso il cicloparcheggio preferito, senza l’utilizzo della card. Il cliente dovrà, dopo la registrazione, precostituirsi un credito per gli utilizzi della bicicletta. La ricarica minima è di 5 euro.

L’Amat, per il lancio del nuovo servizio, ha deciso di attivare una promozione che consente di abbonarsi .

Novità anche nelle modalità di pagamento che potrà essere effettuato con qualsiasi carta di credito (anche prepagata) e sistema di Paypal.


amatapp androidbicipabike sharing palermocomune di palermopaypalsmart citysmart mobility

Un commento per “Da oggi abbonamenti bike sharing direttamente online
  • Saro Panormo 57
    15 ott 2016 alle 13:31

    Ho fatto la registrazione su web, ho fatto una ricarica da 5€ ed ho provato ha prendere una bici con l’app youbike, ma niente da fare, mi dice sempre che devo essere in prossimità della stazione, naturalmente io sono proprio la: qualcuno da dirmi qualcosa? Inoltre per qualsiasi stazione mi da sempre le stesse biciclette disponibili 105, 111 e e 255, che non sono mai quelle. Come faccio a utilizzare un servizio che non funziona?


Lascia un Commento