20 mag 2016

Via Tricomi, tutto tornato alla “normalità”


Proviamo a fare un piccolo sforzo di memoria… quanti giorni son passati dall’ intervento della Polizia Municipale, (ottenuto solo dopo quasi due anni di segnalazioni e diversi articoli), in via Tricomi contro la totale anarchia civica presente?


Una settimana? Forse due…. non importa!

Nel giro di poco tutto torna alla normalità ed alla solita routine.

I posteggiatori abusivi “storici”, compreso quello che inspiegabilmente indossa una giacca del 118, tutti al loro posto, il panellaro e le altre bancarelle tranquille ad occupare al limite lo scivolo delle autoambulanze, le auto dove non dovrebbero stare, i degenti a saltellare e fare slalom (compresi una coppia di Austriaci che erano increduli dinanzi  a quello che vedevano e non si spiegavano il motivo per cui la Polizia on intervenisse in forze), e naturalmente la solita indifferenza delle istituzioni.

Sempre di più Palermo!


abusiviabusivobancarellecivicoOspedale Civicoospedale policlinicopanellaropoliclinicopolizia municipaleposteggi abusiviposteggiatori abusiviraidvia tricomi

16 commenti per “Via Tricomi, tutto tornato alla “normalità”
  • belfagor 312
    20 mag 2016 alle 7:40

    Purtroppo in questa città, per risolvere i tanti problemi, si agisce con i blitz o con gli interventi “straordinari”. A quanto sembra la gestione ordinaria e la prevenzione non rientra nella politica di questa amministrazione. I blitz e gli interventi “straordinari” non risolvono niente ma servono a mandare , all’opinione pubblica, un messaggio di “efficientismo farlocco”. Non per niente tali strumenti d’intervento vengono utilizzati durante le elezioni o in vista di qualche evento eccezionale. Non sono un segnale di forza , di autorevolezza e di buona amministrazione ma , al contrario, di debolezza e di INEFFICIENTISMO.

  • fabio77 661
    20 mag 2016 alle 9:11

    Purtroppo tutta la città è combinata così. Eccetto qualche fuoco di paglia, risultati concreti non se ne vedono.
    Ci sono zone di Palermo mortificanti per i palermitani onesti: una città civile non può tollerare il mercimonio che ogni giorno avviene alla luce del sole dietro il corso Tukory: è semplicemente indecente!
    Così come risulta assurdo ed inspiegabile che le auto rischino ogni giorno di incidentarsi perchè sotto il cavalcavia di via Basile, dove dovrebbe defluire il traffico, in zona di incrocio pericolosa, al termine delle bretelle in curva dello svincolo, si permette da sempre il commercio e l’occupazione non autorizzata della sede stradale, in barba a qualsivoglia legge e regolamento.
    Potremmo continuare a fare esempi da qui a domani mattina.
    Le forze dell’ordine, se non mantengono l’ordine, che forze dell’ordine sono?

  • Alessandro Baol 221
    20 mag 2016 alle 9:52

    Se almeno questa amministrazione e la Polizia Municipale, avesse il buon gusto di chiedere scusa ed ammettere gli errori…si potrebbe piangere con u occhio ma no! Se la cosa viene fatta notare ai suddetti le uniche risposte che si ottengono solo di arroganza, supponenza e risentimento.

    • fabio77 661
      20 mag 2016 alle 10:10

      Che la Polizia Municipale abbia le sue “difficoltà” a fare rispettare l’ordine è fuor di dubbio. Però in questa sede vorrei rilevare che le forze dell’ordine non si riducono ai soli vigili: vi sono anche Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, ecc.
      Come intendono operare codesti Soggetti per far prevalere per le strade di Palermo lo stato di diritto e non la legge del più forte o del più minaccioso?
      Questa domanda, oltre che porla al Sindaco ed al Comandante dei vigili, sarebbe bene girarla al Prefetto, al Questore, ecc. ed anche al Ministro dell’Interno.

      • Alessandro Baol 221
        20 mag 2016 alle 11:03

        Il punto che che la Polizia Municipale, a norma di legge, ha comunque funzioni di polizia stradale. Non può e non deve ignorare le segnalazioni od i reati che si consumano sottt i loro occhi e la loro indifferenza. le difficoltà come le hanno loro le hanno pure Polizia ed altre corpi, come la recente cronaca ci ha fatto notare, con la differenza che la municipale spesso non vede a meno che non gli si porta il tutto sotto gli occhi e spesso neppure in quel caso. Se si ritiene questo mestiere troppo pericoloso, difficile o altro e se ci si spaventa di “scippare legnate” come qualche poliziotto municipale si è giustificato, allora non si fa questo mestiere invece di tramandarselo da parente a parente come se fosse un’ attività commerciale. Le stesse problematiche vi sono pure tutti i giorni al P.S. ove si viene giornalmente minacciati e spesso aggrediti…eppure si cerca di lavorare lo stesso. Non giustifico che aggredisce i vigili, non si fa e NON SI DEVE FARE, ci vuole il massimo rispetto per le istituzioni ed i suoi rapprensentanti sempre…. ma come dive un vecchio detto “il rispetto è misurato! Chi lo porta l’ha portato!”

      • Alessandro Baol 221
        20 mag 2016 alle 11:16

        Giusto per non farsi mancare nulla…. sono stato affiancato da due tizi sopra uno scooter che dopo avermi spinto mi hanno urlato che , traduco dal dialetto, “devo smettere di scassare la minchia”. Le Istituzioni latitano mentre i semplici cittadini si espongono.

        • fabio77 661
          20 mag 2016 alle 11:23

          Questo è uno schifo! Per questo motivo vorrei l’intervento del Prefetto, del Questore e del Ministro, perchè a Palermo siamo arrivati allo schifo!!!

        • belfagor 312
          20 mag 2016 alle 17:55

          Ti esprimo la mia solidarietà per quello che ti è successo. Purtroppo in questa città chi esprime democraticamente le proprie idee o fa notare civilmente alcune criticità amministrative viene considerato un “alieno” o un rompi …….. . Per il nostro sindaco siamo degli ” animali” mente i “panormosauri ” che ti hanno minacciato rappresentano i veri “cittadini” per i nostri amministratori. Speriamo che questa città possa finalmente emanciparsi culturalmente e moralmente.

          • Alessandro Baol 221
            23 mag 2016 alle 19:24

            Ti ringrazio davvero…… ma secondo i vigili sono troppo insistente… cmq se vi puà consolare uno dei posteggiatori non indossa più la giacca del 118

  • katet 144
    20 mag 2016 alle 11:21

    Altro articolo sempre solite considerazioni. Ricordo però che qui molti sono d’accordo con questi interventi “STRAORDINARI” e difendono questa amministrazioni, giustificandosi che ALMENO si fa qlcs in questa città. Mah se sono contenti che ALMENO si fa qualcosa sono felice per loro, ma forse non ci rendiamo conto che siamo in una città che avrebbe tanto da offrire ma che in cambia ci da mancanza di sicurezza, verde abbandonato,città sporca e mancanza di lavoro per giovani. Ne consegue che la città sta perdendo giovani che vanno fuori, diventerà città per vecchi (però hanno il tram) e anche gli stranieri che sono disposti a spendere soldi se ne vanno (una buona percentuale) delusi dal degrado e servizi assenti.
    Ma restando sul tema dell’articolo, più volte mi sono fermato a parlare con agenti della PM e ho chiesto perchè non si adoperano per multe, rispetto delle regole ed etc, e spesse volte mi rispondono che sono pochi come unità di personale. A qlc risulta ciò? Qualcuno sa quante unità di personale operativo possiede il comando della PM? Sono davvero pochi?

  • Fulippo1 1321
    20 mag 2016 alle 13:04

    Il problema fondamentale è che in una condizione di normalità sociale, dopo un paio di operazioni del genere, non dovrebbero più riproporsi situazioni del genere. E’ inaudibile.

    Nel corso degli anni però, le istituzioni tutte, sono riuscite in tutti i modi a far cancellare dalla mentalità di tantissima gente, che ci vuole rispetto per le regole. La legge italiana, è ormai diventata una barzelletta. Nessuno più si spaventa di nessuno.

    Qui poco c’entra la professionalità della Municipale ( comunque poca secondo me), qui il discorso è molto più ampio a livello sociale. Le forze dell’ordine ormai hanno pochissime armi per contrastare l’illegalità. La maggior parte della piccola delinquenza ed illegalità rimane impunita. E questo è un dato incontrovertibile.

    • danyel 311
      23 mag 2016 alle 12:40

      Infatti .. e guardate che la situazione è generale .. non solo a Palermo … andate per esempio a Roma .. è diventata la città dove “ognuno fa ciò che vuole” ..
      Interventi del genere dovrebbero essere settimanali, non una volta all’anno! Così dall’altra parte cominceranno già a pensarci due volte .. altroché!

  • Alessandro Baol 221
    20 mag 2016 alle 13:47

    Solo una volta a Pisa ho visto un tizio provare a chiedere soldi in un parcheggio pubblico, è bastata una telefonata alla Polizia Municipale la quale è arrivata dopo pochi minuti portando con se in comando il sopracitato. Questo è un esempio, ma ne ho visti di molti altri e per molte altre diverse effrazioni compreso il controllo, sapillare, dei mercatini. Forse volere è potere…

  • sornione47 14
    25 mag 2016 alle 10:50

    Rispondo a belfagor  112 che ha perfettamente ragione. Propongo di copiare il suo articolo che intitolerei INEFFICIENTISMO e mandarlo OGNI GIORNO al Sindaco di Palermo. Se riusciremo a spedire migliaia di copie dello stesso articolo ogni giorno forse riusciremo nel nostro intento di vedere (per esempio) i vigili urbani OGNI GIORNO sempre presenti sugli stessi luoghi dove ci sono abusi di ogni genere fino a quando i cittadini indisciplinati e incivili (multati ogni giorno a raffica) capiranno di avere perso e si metteranno in riga e sulla strada per diventare cittadini modello (come lo sono in tante altre città).

    • danyel 311
      25 mag 2016 alle 12:45

      Esatto .. più che altro servono iniziative di questo genere .. e non controlli della Polizia municipale eseguiti una volta l’anno o anche ogni due anni! A quella gente gli fanno un baffo, sapete come se la ridono …. dai!


Lascia un Commento