20 mag 2016

Riapre dopo sette mesi il ponte Bailey di via Guadagna


Dopo oltre sette mesi, riaprirà lunedì il ponte Bailey dellea Guadagna.


Le maestranze del Comune hanno infatti completato i lavori di manutenzione straordinaria dell’opera costruita dall’Esercito negli anni Novanta e che da struttura provvisoria è divenuta definitiva, costituendo una alternativa stradale importante alla via Oreto.

Nel novembre scorso Palazzo delle Aquile aveva disposto lo stop alla circolazione, mandando il traffico in tilt per mesi.
Dal 23 maggio, invece, le auto potranno riprendere a circolare.

Nelle intenzioni dell’amministrazione c’è il raddoppio del ponte, rendendolo così percorribile nei due sensi di marcia.


chiusura ponte baileycoimecomune di palermoponte baileyvia guadagna

9 commenti per “Riapre dopo sette mesi il ponte Bailey di via Guadagna
  • peppe2994 2731
    20 mag 2016 alle 12:30

    7 mesi, MESI.
    Andava completato tutto in 7 giorni altro che mesi…

    Un classico esempio di efficienza, vuol dire niente…

  • fabio77 666
    20 mag 2016 alle 13:08

    Che gestione dozzinale!!! Oltre sette mesi hanno perso (sette mesi di bestemmie delle persone soffocate nel traffico di via Oreto), quando invece si doveva lavorare giorno e notte per aprire il ponticello al più presto possibile.
    A fronte di questi ritardi inverecondi, l’amministrazione vuole addolcire la pillola dicendo che nelle sue (pie) intenzioni v’è il raddoppio del ponte….. si…. marameo!!!!

  • belfagor 314
    20 mag 2016 alle 17:28

    13/11/2015 da MOBILITA PALERMO
    Con un’ordinanza pubblicata nell’Albo Pretorio online, il Comune annuncia la chiusura del ponte Bailey di via Guadagna per lavori straordinari di manutenzione.

    La chiusura scatterà dal 16 Novembre fino al 15 Dicembre. I lavori saranno a cura delle maestranze del Coime.

    Effettivamente 7 mesi per sostituire quattro assi di legno del ponte Bailey di Via Guadagna ci sembra un po’ ….eccessivo. Per quanto riguarda il raddoppio del ponte , considerando i tempi di questa amministrazione, forse lo potranno vedere i figli dei nostri nipoti ( forse sono troppo ottimista).

  • moscerino 245
    23 mag 2016 alle 11:19

    Vi sono un’innumerrevole numero di ponti da realizzare oltre il ponte definitivo a campata unica di via guadagna, come il ponte via dei picciotti – via tiro a segno, ma anche tutta una serie di daddoppi, dei ponti già esistenti, come i ponti oreto, via messina marine (ex SS113) , corleone, oppure la realizzazione del viadotto piazza guadagna – via lodato (sovrastante la PFP) o ancora la ricostruzione di antichi ponti sull’oreto come quello di via ponte rotto (nome non diverso dalla realtà), insomma la viabilità ordinaria/salute del cittadino (sia psichica sia fisica), passa per la RAZIONALITA’, fattore quest’ultimo assente dal vocabolario di questa amministrazione.

    • danyel 316
      23 mag 2016 alle 12:35

      Già, anche gli stessi “ponti” ancora esistenti come il ponte oreto o corleone (mi meraviglio che ancora reggano in quelle condizioni) .. ma vi rendete conto di quale sia il loro stato? Sono semi distrutti (le balconate soprattutto) e sono diventati degli immondezzai oltre ad essere ormai invasi da erbaccie e quant’altro .. Io ritengo che il Comune sia da denuncia, voi che ne pensate?

    • fabio77 666
      23 mag 2016 alle 12:42

      E’ oltremodo grave che da anni nessuno provveda alla manutenzione del ponte Corleone. Stiamo parlando di una struttura quotidianamente gravata dal passaggio di migliaia di veicoli leggeri e pesanti. Stiamo parlando dell’incolumità, della sicurezza, della VITA delle persone… e non di filosofia.
      Chi di competenza provveda subito alla manutenzione, perchè il buon Dio non può sempre rimediare alle deficienze dell’umanità.

      • danyel 316
        23 mag 2016 alle 12:48

        Infatti Fabio, proprio a questo mi riferivo .. La situazione dei ponti va segnalata urgentemente! Ve lo dico perchè io passo su quei ponti quotidianamente …. Mobilita Palermo dovrebbe intervenire in tal senso!


Lascia un Commento