17 mag 2016

FOTO | Passante Ferroviario | Ricoperta la galleria artificiale De Gasperi


Era il 22 Gennaio quando avvistammo i primi lavori propedeutici alla realizzazione di questa galleria artificiale che permetterà ai treni di giungere dalla galleria esistente Notarbartolo – Belgio alla fermata Francia transitando dalla futura fermata Belgio / De Gasperi.


Grazie ad un crono-programma molto rigido riusciamo ad apprezzare come nel giro di poche settimane i lavori siano stati iniziati e portati a termine, anche grazie all’utilizzo di pannelli pre-fabbricati che hanno velocizzato la messa in opera e la conclusione dei lavori.

Come si nota dalle foto infatti parte della trincea naturale che per anni ha caratterizzato la zona di Via Monti Iblei è ormai una grossa distesa di terra.
Tanto quindi lo spazio che a fine lavori verrà restituito all’intera comunità. Spazio che nei progetti di Rfi doveva essere un’area verde tra piste ciclabili e percorsi pedonali, ma che in pratica non è ancora definito perché non vi è alcun accordo tra il comune e l’ente che sta realizzando i lavori.
Auspichiamo quindi che possa iniziare nei prossimi giorni un iter affinché quest’area venga dotata di aree verdi e che si possa restituire non la solita colata di cemento o conglomerato bituminoso, ma qualcosa di ecologico e magari architettonicamente gradevole.
Una giusta ricompensa per chi in questi mesi sta sopportando questi lavori che hanno visto ampie macchie verdi essere distrutte per consentire i lavori, compresi alcuni alberi (seppur dannosi) presenti in Via Monti Iblei.

Ringraziamo giovanni75 e Roberto.Palermo per gli scatti


chiusura passaggio a livellocomitato viale delle alpifermata belgiofranciaibleimobilita palermomontemontipassante ferroviariopassante ferroviario palermopfprfisan lorenzo colliSegnalatiSISstato dell'artestato lavoristazione san lorenzo collitempistichetratta btratta b passante ferroviariotrenitaliavia daidonevia della ferrovia a san lorenzovia maltesevia monti ibleivia san lorenzoviale delle alpiviale delle alpi palermoviale franciaviale lazio palermo

32 commenti per “FOTO | Passante Ferroviario | Ricoperta la galleria artificiale De Gasperi
  • loggico 369
    17 mag 2016 alle 13:38

    Da stamattina gli operai stan posizionando il “tetto” della futura stazione belgio de gasperi

    Ho motivo di pensare che parte del piazzale che si vede nelle foto sara’ adibito a strada ovvero alla nuova Monti Iblei

    • friz 761
      17 mag 2016 alle 20:39

      Wowwwwww…… mi piace moltissimo…. del resto sarebbe ora che il comune incominci a costruire strutture sportive in ogni quartiere…. …..non importa se siano campetti di basket….calcetto… pallavolo…..o tennis…. l’importante è incominciare con qualche struttura sportiva dove si possa giocare senza pagare niente….. e se attorno c’è del verde è anche meglio….

      • Pietro 248
        17 mag 2016 alle 21:58

        Ciao ancora Friz! E ciao a tutti ^_^

        Posso fare una volta ancora l’avvocato del diavolo? … Ok, lo faccio …
        Voglio premettere … che mi piace quel rendering. Voglio solo fare notare una cosa …
        Mi accorgo che noi italiani appena vediamo un campetto di calcio … beh, ci escono fuori gli occhi dalle orbite! :D :D :D (io assolutamente no, per carità. Ma al 99% è così) … E ripeto … il progettino è bellino … … … Il punto è che … c’ anche qualche MA …

        Per esempio … vorrei fare notare che quel progetto è destinato a rimanere un’area VUOTA, deserta e quindi preso sporca e abbandonata! … Perché? Semplicissimo! Mancano i punti di AGGREGAZIONE SOCIALE … Santo Cielo! Va bene lo sport! Ma:

        - Nella canicola siciliana, una fontanella o una concessione per caffé (con MOLTE condizioni da rispettare),

        - Le panchine sono assolutamente inutili disposte così. Io le vedo già arrugginite e piene di sporcizia. Una TETTOIA fiorita?

        - Uno strallo per le Bici? Dei posticini per le moto …

        - E soprattutto, santo cielo; cose che in Italia non si vedono MAI … Una AREA GIOCHI PER BANBINI ??? Questo fa società! Non quatto scanazzati o bamboccioni (io ho 38 anni, su questa parola posso anche scherzarci) che fanno una sera a fare una partita e poi sudati vanno via perché in quell’area “verde” non c’è un beneamato NULLA!
        Un’area per bambini, quella si che fa SOCIETA’. Dove nonni e mamme e papà posso portare un po’ di vità a stare con altra vita! (ammesso che in Italia qualcuno faccia figli, ovvio!)

        - Un piccola sala lettura pubblica sarebbe una cosa spaziale! Ma mica occorre chissà che! Una stanza attrezzata con poco di 50 mq, con bagno e casello del custode e ASSOCIAZIONI che a turno la usino per giocare a scacchi, per corsi di lingua …
        Ma dai … COSA CI VUOLE ??? Guardate che non sto parlando di fantascienza e nemmeno di cifre folli !!! Sto parlando i cose fatte a regola d’arte (e senza presunzione. Mica me le sto inventando io queste cose!) A Mosca OGNI isolato ha le aree giochi per bambini! Si sono fatte quasi in casa, non sono omologate, non costano un pozzo di soldi per lo Spirito Santo, ci sono son belle e FUNZIONANO. Vengono Usate e Vissute!

        Magari anche uno sgambettatoio recintato per i cani (seppur piccoli), cosìché la gente non li porti a “decorare” tutte le “aiuole” del quartiere …

        Si, bellino quel rendering … Ma … ahimé … così com’è è destinato solo a fallire miseramente … in BREVE TEMPO !!!

      • Pietro 248
        17 mag 2016 alle 22:04

        “Se c’è il verde attorno, anche meglio” … ^_^
        In questo il nostro approccio forse è diverso, caro Friz. O forse no. Non importa …
        Per me è importante solo il VERDE … Poi, se c’è un campetto è anche meglio. Se c’è una piccola ludoteca o biblioteca per bambini, anche molto meglio … Ma prima il Verde! Alberi che danno ossigeno, puliscono l’area, difendono dallo smog e dal rumore della città! Alberi, Alberi! Alberi ovunque! Sogno una città dove, come nella stragrande maggioranza di Mosca, gli elberi riescono addirittura a NASCONDERE i palazzi, e dove dalle finestre si vedano FOGLIE e si possano appendere, come fanno i moscoviti, le casette per gli uccellini …
        Ecco … Questa credo che sia FOLLIA PURA !!! :( :( :(

        • Pietro 248
          17 mag 2016 alle 22:07

          Tra parentesi … faccio notare che forse non era difficile fare un piano in più e creare un parcheggio pubblico; per poi fare un parchetto sul tetto di quest’ultimo … Ma magari non è così; magari costava troppo. Magari era troppo complicato ingegneristicamente o magari … Non Saprei …

        • friz 761
          17 mag 2016 alle 22:54

          Ciao Pietro anche io adoro il VERDE…. …..ma nei miei commenti l’ho detto così tante volte che forse mi ha stancato anche ripeterlo…. ….ancora una volta condivido le tue osservazioni ma per come vedo questa giunta anche se facessero un solo campetto di basket con un pò di verde attorno direi che hanno dato il massimo… ovviamente il loro massimo… e quindi gli farei un applauso… ma ciò non significa che li rivoterei….
          Ad ogni modo mi ha colpito una dichiarazione di Totò Schillaci di questi giorni che ha detto che se non fosse diventato un calciatore forse sarebbe diventato un delinquente…. Vorrei vedere Palermo come certe città americane dove in ogni rione c’è un campetto di basket…. anche a Borgonuovo e allo Zen….e magari anche nel centro…. di sicuro il comune avrà delle catapecchie di sua proprietà da poter radere al suolo per sostituirle con un campetto di basket….e dico basket perchè mi piace un casino… ma anche campetti di calcetto e di pallavolo sarebbero ben accetti…. ….perchè mai in una città moderna non si può pensare di offrire alla cittadinanza la possibilità di fare sport senza pagare???? ….nei paesi dell’entroterra siciliano una persona può ancora giocare nei campetti in terra battuta, ma nelle città certi campetti non esistono più, di conseguenza…..

          • Pietro 248
            17 mag 2016 alle 23:12

            Ma si, ero sicuro della questione del verde e sapevo che saremmo stati d’accordo. Era solo per PALERSARE! :D

            Anche io ho letto l’intervista di Totò Schillaci. Mi è piaciuta molto! Non ho mai ammirato il calcio (anche se amo guardare mondiali europei e finali di Champios. Ma BASTA) … Eppure, sono andato subito a comprare il suo libro. Cosa rara per me, perché i personaggi “famosi” non mi interessano molto. Ma ho pensato meritasse. E ho pensato che sarebbe stato bello avere quel libro nella mia libreria e nei miei scaffali relativi a Palermo!
            Quindi .. SI … Anche io sono d’accordo! Buttiamo GIU’ i ruderi del centro e campetti a volontà! Più TUTTO quel che serve per I BAMBINI e i genitori e i nonni … insomma, perché le persone VIVANO INSIEME! (rileggetevi il mio commento magari sulle attrezzature sportive “fatte in casa” che a Mosca sono ovuenque e FANNO COMUNITA’) Questo è la città! Non un cumulo di macerie abbandonate! Ma COMUNITA’.

            (Per esempio, con un bel raduno dei lettori di Mobilita e dei campioni che l’han fondata!) ^_^

  • Pietro 248
    17 mag 2016 alle 14:28

    Well … perchè, non è esattamente quello che dovrebbero fare? O magari meglio? … :/

  • Fabio Nicolosi 48181
    17 mag 2016 alle 15:10

    Forse non ci sarebbero gli spazi per un campo da tennis regolamentare, però la distesa di arbusti e palme non mi dispiacerebbe :)

  • Kowalski 37
    17 mag 2016 alle 15:33

    Scusate la domanda, non ho capito dove verrà realizzata effettivamente la fermata. Possibile che sarà nell’area a sinistra nella foto “Belgio 3″? E se non sarà realizzata lì, cosa costruiranno in questa enorme area?
    Grazie in anticipo!

  • Hall t. 30
    17 mag 2016 alle 18:14

    Ovviamente ci andrebbe un bel parco longitudinale con are sportive e di svago….ma non un parco come lo intende l’amministrazione orlando…un BEL parco! Bisognerebbe fare un concorso di idee per avere anche qualcosa di esteticamente peculiare per la nostra città. Quello che farebbero altrove insomma, ma siamo a Palermo…vedremo che succede.
    Riporto l’esempio di Valencia.
    http://api.ning.com/files/Xl3n4nptF*pfoxq6b8hPtLl4l8erTJQBL6Vzk1g98WwigKsTpnGFMKvwow4w3EnzDnwlrFvY3clEZ3-C9ATKYon6lXcWkBRt/00.jpg

  • A. S. 2
    17 mag 2016 alle 20:22

    Premetto che l’idea del parco (o più in generale di un’area verde) mi piace molto e che parlo da persona totalmente ignorante sia in ambito agrario che in ambito trasporti e infrastrutture, motivo per cui potrei anche aver detto delle idiozie. Anzi, prego chiunque abbia delle competenze in merito a intervenire per supportare la mia tesi o correggermi.
    La mia idea è che purtroppo, in merito alla porzione di terreno in esame c’è una componente da non trascurare: ogni area verde prevede degli alberi e tutti gli alberi hanno bisogno di terreno dove affondare radici.
    A che profondità è posizionato il passante?
    Vi è abbastanza spazio da garantire una buona salute per la vegetazione?
    Si ha la certezza che le radici non causino danni ai tunnel della metropolitana (mettendo tra l’altro in pericolo l’incolumità dei passeggeri)?

    • Pietro 248
      17 mag 2016 alle 20:29

      Ohhh. Ormai ci sono delle tecniche pazzesche. Ci sono guaine protettive ad altossima reststenza. Ci sono schiume plastiche ad espansione che diventano tipo polisterolo, ma ad alta resistenza e leggerissimo peso per creare muretti di contenimento della terra … insomma… ci sono un mondo di tecniche perfette per creare giardini sui tetti. E in più, meravigia delle meraviglie, le piante non hanno alcun bisogno di terra (vedi p.e. esempio l’agricoltura idroponica).

  • peppe2994 2776
    17 mag 2016 alle 22:09

    Comunque secondo il rendering di rfi ci sarà una anonima striscia di verde e basta.
    Io l’unica cosa che vedrei bene è un parcheggio. L’area a parte quella immediatamente sopra le gallerie è molto grande, ideale per un parcheggio multipiano. Se si vuole dare un po’ di respiro alla città che affoga nel traffico è necessario ricavare posti auto ovunque si presenti l’occasione.

    • Pietro 248
      17 mag 2016 alle 22:16

      Come sempre … Qualcosa di Abbominevole! … Anche io sono per il parcheggio! Aun piano, a diversi piani. Affiancato a una strada. Non importa … Ma soprattutto! Santo Cielo … I TETTI SONO PIAZZE !!!!! …
      Quella mostruosità che han fatto davanti al palazzo di Giustizia per esempio … Poteva BENISSIMO essere un parco! Ci sono le tecniche ingegneristiche. All’estero lo fanno !!! E invece davanti al palazzo di giustizia han fatto una piazza che in realtà non è una piazza ma UN FORNO CREMATORIO a cielo aperto. DESERTO !!!
      Che i tetti di questi posti siano PIAZZE! Le abbiamo inventati noi durante l’impero romane le piazze vissute! ma come dice Ameliè Nothomb: “il come, dalla grandezza dell’impero romano sia potuto venir fuori un popolo sgangherato come quello italiano, è uno dei più grandi misteri della storia” …
      Misura!

  • Pietro 248
    17 mag 2016 alle 23:15

    Certo che questo tetto, questo cantiere … E’ ENORME !!!
    Madoooo … che cosa ci farei io sopra!!!!!!! Una CITTA’ NUOVA!!! Una Città degna di Italo Calvino!!!!!!!!
    ( :( )

  • Pietro 248
    17 mag 2016 alle 23:19

    Ora, io non so niente … e non voglio aprire un articolo per fare un elenco dei posti abbandonati che andrebbero riqualificati (o ANNICHILITI) …………… Ma … Qualcuno di voi sa se ci sono piani per tutte le Caserme abbandonate della città ??? So che è una cosa COMPLICATA ASSAI … Ma per me complicato non vuol dire niente!
    Quanti DECENNI ancora dovremo vedere cadere in rovina interi quartieri per via di questi TUMORI urbanistici ???
    La caserma abbandonata in c.so Pisani, l’ex carcere militare abbandonato. L’ospedale militare completamente vuoto … Voi ne sapere niente ???
    Grazie mille!
    Pietro

    • friz 761
      18 mag 2016 alle 9:02

      Ciao Pietro……bella foto….ottima soluzione…..speriamo che presto anche Palermo possa essere resa più bella da architetti capaci di osare….

  • Orazio 698
    19 mag 2016 alle 14:58

    A mio avviso quella zona è irrecuperabile, nel senso che lato monte è tutta una fila di villette che impediscono qualsiasi sbocco urbanistico di quell’area. La solita interclusione di ogni e qualsisi spazio tipica dell’urbanizzazione palermitana. Ciò considerato emerge ancora di più l’insensatezza del capriccio dei residenti in zona che hanno preteso l’interramento della linea in quel posto. Per far che? Per liberare 10 metri di sedime o per non perdere 10 metri di strada. Boh? Li dormitorio è e dormitorio resterà.

    Ma si sa, a Plaermo l’interesse pubblico è solo somma di interessi quando non capricci individuali, non costruttiva e ponderata sintesi di giuste istanze.

  • Pietro 248
    19 mag 2016 alle 15:03

    E già. Ma si faccia almeno quel che si può, in un quadro di miglioramento generale del contesto cittadino …


Lascia un Commento