07 mag 2016

Degenti in sedia a rotelle presi di peso: l’abusivismo umilia anche loro!


Credo ormai di aver perso il conto delle segnalazioni fatte al Sindaco ed alla Polizia Municipale tramite tutti i canali (PEC, twitter, mail, Facebook) della situazione del posteggio selvaggio presso l’ Ospedale Civico, esattamente nella via Tricomi.

Ormai la regola è l’anarchia più assoluta infischiandosene di provare ad avere anche il minimo atteggiamento civile.

Le foto che ho scattato si riferiscono a giorni diversi ed orari diversi senza che la situazione sia mai minimamente diversa. E’ davvero penoso dover vedere pazienti in sedia a rotelle o stampelle saltellare, fare slalom, essere presi di peso perché gli scivoli sono perennemente occupati ed i marciapiedi totalmente invasi dalle auto.

Tutto questo quando le ambulanze hanno anche grosse difficoltà ad entrare dentro il Pronto Soccorso poiché lo svincolo a loro dedicato è talmente “stretto” tra le auto da rendere davvero difficile le manovre, e si è fortunati se il panellaro che ha preso dimora proprio li davanti non decide che deve “allargarsi” fregandosene se blocca i mezzi di soccorso.

Poniamo caso che un automobilista voglia posteggiare nella parte senza divieto di sosta ed in modo consono…..impossibile, immediatamente il posteggiatore di turno (sono in quattro a spartirsi la via ed uno di questo, non si sa come, indossa sempre un giubbotto del 118) arriva per imporre il posteggio a spina di pesce ovviamente sopra il marciapiede!

Non volete? Vi opponete? Ecco che partono gli insulti, le minacce, e urla e via dicendo… telefonate alla Polizia Municipale? Nove volte su dieci non risponde al telefono e l’ unica volta che risponde riferiscono che verrà inviata appena possibile una pattuglia. Chiamata fatta alle ore 14:00, alle ore 18:30 nessuna pattuglia di era fermata per verificare la cosa, peccato che nel frattempo siano passate due pattuglie della Municipale ed una della Polizia senza che si siano minimamente interessati al problema, tirando dritte per la loro strada.

Ovviamente il giusto merito va dato anche all’ impresa di pompe funebri che ha deciso che un pezzo di marciapiede gli appartiene inserendo un segnale di divieto di sosta in corrispondenza dell’ esercizio commerciale e creando una scivolo di cemento armato per facilitare il posteggio dei mezzi.

Tutto questo è ormai noto e risaputo all’ amministrazione comunale, al Sindaco, alla Polizia Municipale, ma a quanto pare il fatto che presso un punto di P.S. trafficato come il Civico, sede dell’ elisoccorso, sede di numerosi ambulatori, sede di un centro di eccellenza, vi sia questa situazione è poco importante.

 

 


Ospedale Civicopolizia municipaleposteggiatori abusivi

41 commenti per “Degenti in sedia a rotelle presi di peso: l’abusivismo umilia anche loro!
  • mediomen 1135
    07 mag 2016 alle 16:01

    questo fatto che succede all’Ospedale Civico non si nota, perché tutta la città è così, e non mi dite che è per colpa della mancanza di parcheggi perché non ci credo, lasciano la macchina li dove devono andare a qualsiasi costo fregandosene di tutto e di tutti.

    • Alessandro Baol 221
      08 mag 2016 alle 10:06

      La cosa triste è che il posteggio c’è a pochi metri ed ad un costo davvero irrisorio, ovvero lo stesso prezzo dell’ “obolo” da dare al posteggiatore con la differenza che si è in regola non si alimenta la mafia e si è già all’ interno dell’ Ospedale, ma a quanto pare al Palermitano preferisce poter essere incivile e favorire l’ illegalità anche quando gli si offrono soluzioni alternative.

      • peppe2994 2728
        08 mag 2016 alle 22:54

        Questo non è vero. Il parcheggio del Civico è sterrato, non porterei mai la macchina sullo sterrato.

        E’ palese che non ci siano posti macchina. Palazzi a destra, sinistra, avanti ed indietro con una sola strada al centro. Le macchine non si possono mettere in tasca.

        • Alessandro Baol 221
          09 mag 2016 alle 10:36

          Il parcheggio del civico è terra battuta, cos MOLTO differente dallo sterrato. Quindi tu preferisci mettere l’auto sul marciapiede che non sullo “sterrato” che non è. Poi se ci si informasse meglio o molto più semplicemente si provasse a guardare intorno ci si accorgerebbe che il posteggio è consentito all’ interno dell’ intero comprensorio del civico anche di fronte ai vari reparti ove vi sono dei posti assegnati proprio per i degenti. Gli ingressi sono presso il vecchio pronto soccorso e accanto il nuovo pronto soccorso. Oltre al fatto che i posti fuori, e regolati CI SONO. Esperienza personale. Ma si sa se il palermitano non commette almeno un atto di inciviltà al giorno sta male…

        • Alessandro Baol 221
          09 mag 2016 alle 10:40

          Quindi in conclusione sto che le auto nonni possono mettere in tasca si è autorizzati a invadere marciapiedi, scivoli, strisce ed altro fregandosene dei disagi alle persone con grandi problemi di mobilità. Cosa strana perché conosco molte persone che un posteggio regolare in zona lo trovano senza grosse difficoltà…. ma tanto il palermitano è questo, prima io e poi tutto il resto e se qualcuno ha grossi problemi dal mio atteggiamento… me ne fotto!

  • huge 2105
    07 mag 2016 alle 18:27

    Una città allo sfascio… culturalmente parlando. Dominata da atteggiamenti mafiosi e totale disprezzo di qualsiasi regola. E con un’amministrazione comunale, questa e le passate, nessuna differenza, insieme ai Vigili Urbani, complice e corresponsabile. Situazioni arcinote, ma volutamente ignorate. Che schifo.

  • belfagor 312
    08 mag 2016 alle 6:21

    Complimenti per il suo articolo, ben documentato da immagini fotografiche . Purtroppo, come scrive giustamente HUGE , questa è una città culturalmente allo sfascio. Quando chi dovrebbe dare l’esempio, vedi i nostri amministratori e il comandante della Polizia Municipale, si comportano come questi “signori” e si continua a tollerare o a chiudere gli occhi, anzi tutte e due, di fronte al fenomeno dei parcheggiatori abusivi e alla “cultura” del parcheggio sui marciapiedi o della doppia fila , difficilmente tale mal costume potrà essere debellato.

    • Alessandro Baol 221
      08 mag 2016 alle 10:09

      Innanzitutto grazie mille, ma a quanto pare l’ amministrazione Comunale e gli organi competenti non la pensano come i cittadini, a tal punto che una volta, raccontando ad un vigile fuori servizio la situazione e gli atti vandalici fatti sulla mi auto in seguito alle segnalazioni, la sua laconica risposta è stata ” ma tu picchi l’ha inquietare?”…. traiamo le conclusioni….

  • pittonic 35
    08 mag 2016 alle 8:12

    andrebbero destinati un paio di vigili per ogni ospedale e un battaglione dell’esercito per garantire la loro sicurezza. Questo per un paio d’anni almeno, e non scherzo. Va spezzata questa tradizione, va interrotta.

  • newpa 11
    08 mag 2016 alle 9:10

    Complimenti per l’articolo. Una città allo sbando. Il Sindaco invece di pensare a cose mega galattiche e sperperare i soldi in maniera offensiva per chi non ne ha, dovrebbe stare coi piedi a terra e cominciare dalle cose semplici, che rendono una cittá vivibile e civile. Educare al codice stradale, vedi posteggi e rispetto della segnaletica; gli scivoli a Palermo è come se avessero dimenticato di fare un pezzo di marciapiede. Segnaletica orizzontale, non esiste più, l’avranno abolita dal codice stradale. Venditori ambulanti che si allargano a macchia d’olio senza che nessuno dica niente e quindi chiunque si sente autorizzato a mettere una bancarella. Non mi si venga a dire che meglio questo che rubare. Vorrei sapere che fine ha fatto la polizia municipale e che cavolo di lavoro fanno, nn se ne vede uno nemmeno a pagarlo. Però abbiamo le piste ciclabili, occupate da macchine in posteggio oppure pericolose ed inutilizzabili. Vorrei dire al mio caro sindaco di non truccarci il viso se poi dobbiamo camminare con le pezze al sedere e le scarpe bucate.

    • Alessandro Baol 221
      08 mag 2016 alle 10:12

      Grazie, è confortante sapere che vi sono altri Palermitani che vedono le cose con gli occhi della legalità. Il Sindaco e la Polizia Municipale hanno sempre del tutto ignorato l segnalazioni fatte. Anzi… ad onor del vero top aver insistito fino a farmi nuocere la Polizia Municipale pubblicò un post su Twitter dicendo che loro erano nella zona e non riscontravano nulla di anomalo pubblicando persino una foto…. peccato che nel’ esatto momento in cui loro pubblicavano la cosa anch’io ero in zona e 1) non vi era nessun agente della Polizia Municipale e 2) la foto pubblicata era, guardavano, dell’ unico pezzetto di marciapiede libero in quel preciso istante.

  • fabio77 662
    08 mag 2016 alle 10:50

    Ormai è tutta la città senza controllo. L’altro giorno in via Basile mi stavo abbattendo con la macchina una fila di fornacelle poste pericolosamente in vendita in mezzo alla strada, prima dello svincolo con la circonvallazione. La schifosi illegalità che ci circonda ci fa rischiare pure di lasciarci le penne!!! I vigili naturalmente non si accorgono di nulla; forse alcuni di loro sono troppo impegnati a cercarsi un nuovo barbiere…

  • cirasadesigner 976
    08 mag 2016 alle 11:45

    Fino a quando si continuerà a pensare che delle lacrime di coccodrillo solo perché il Sig. Comandante è stato colpo in flagrante delitto, non ci sarà speranza che le regole verranno rispettate.
    Che cosa ci meravigliamo se poi il risultato è questo.
    Eppure ci sarebbero gli spazi per creare dei parcheggi. Sarebbe sufficiente che si realizzasse un parcheggio multipliano e non ditemi che mancano i soldi perche non vero, la sola differenza è che non ci stanno le capacità e la volontà per gestirli come si deve. Un parcheggio multipiano che possa essere gestito direttamente dall’ospedale dove le tariffe non sono iperboliche e sopratutto levare l’alibi agli automobilisti che pagare il parcheggiatore di turno sia più conveniente. Controlli tipo Vespri Siciliani, questi coi vorrebbero dando potere ai militari visto che i vigili non servono assolutamente a nulla tranne che a “fottersi” lo stipendio a fine messe. Un corpo assolutamente inutile che a Palermo potrebbe essere del tutto annullato dando queste risorse alla polirai che farebbe meglio il suo mestiere. Credete che quello che scrivo sia fuori senso?

    • augustedupin 78
      09 mag 2016 alle 10:33

      condivido. Il corpo andrebbe soppresso. Chi vuole conservare il posto di lavoro, in polizia o carabinieri, previo naturalmente corso di formazione, in scuola preferibilmente militare.

  • katet 144
    08 mag 2016 alle 12:27

    Bel report. Purtroppo questa situazione e simile i quasi tutta la totalità dei luoghi di Palermo. La cosa triste è che forse in quei marciapiedi (se ancora cosi si possono chiamare) potrebbero aver bisogno di camminarci persone anche invalide visto che stiamo parlando di aree vicine ad un ospedale. Ma il palermitano invalido se ne frega: si perchè anche se è invalido pensa che al suo “cucì” (amico, zio, mister o qlcs cosa) serva quel lavoro ABUSIVO di parcheggiatore e pensa che “a cu da fastidio?”. Quindi siamo sempre li, come un cane che si mangia la coda: 80% dei palermitani incivili->la loro inciviltà diventa “normalità”-> sa buscare u pane-> quindi lasciamolo lavorare-> “altrimenti che fa me ne devo andare a rubare?”. Ragionamento che per quell’80′% di palermitani non fa una “grinza”. Ed ecco che quindi da noi è la normalità. Se non fosse che in un paese di diritto come il nostro (forse?) uno si domanderebbe: ma dov’è sono le istituzioni? le leggi ci sono? ma quel 20% di palermitani civili quindi se la prendono in quel posto? pagano tasse, denunciano, segnalano e resta tutto nell’aria? Domande a cui tutti sappiamo la risposta. Palermo è una città (ma buona parte dell’italia direi) in cui non ci sono leggi, regna la legge del più forte, dove tu denunci e ti prendi pugno in faccia (se ti va bene). Tutto ciò perchè mancano le istituzioni.Istituzioni che dovrebbero fare qualcosa ma che nn fanno niente (anzi fanno di tutto per farci capire quanto sono inutili). Che poi dico nel mondo delle nuove tecnologie in cui tutti fotografiamo tutto ma perchè essere cosi coglione e fare infrazioni? Boh.
    Questo è il problema ragazzi miei: mancano le istituzioni e il rispetto delle leggi. Perchè come diceva un saggio “il londinese o il berlinese non nasce IMPARATO, ma appena sbaglia gliela mettono nel ****”.
    …e forse cari amici incazzati come me, il problema è di fondo…è nella nostra natura essere cosi, perchè ricordimocelo, le istituzioni sono fatte da persone come noi, palermitani come noi…

  • peppe2994 2728
    08 mag 2016 alle 23:10

    Il discorso parcheggiatori abusivi è inqualificabile.

    Scindendo le cose e concentrandosi solo sulla sosta selvaggia, chiedo, in una strada ad elevata densità abitativa come quella in questione (e come in tutta la città) dove nessun palazzo è provvisto di posti auto, esattamente le macchine dove si dovrebbero parcheggiare?
    Solitamente nelle città normali esiste una cosa chiamata pianificazione urbanistica. Questo è il prezzo da pagare per non aver pianificato a suo tempo.

    I parcheggiatori abusivi, quelli invece sono i palermitani a volerli, perché se TUTTI non pagassero loro non ci sarebbero. Le forze dell’ordine non possono fare nulla, o li denunciamo per estorsione o niente, solo banali palleativi, ne togli dalla strada uno, ne arrivano due. Chi è che ha tempo prezioso da perdere dietro a queste faccende?

    Mi farebbe piacere che qualcuno mi rispondesse seriamente, con una valida soluzione al problema della carenza parcheggi. Criticare è facile, ma anche giusto, però bisogna analizzare anche l’altra faccia della medaglia.

    • pittonic 35
      09 mag 2016 alle 7:50

      In estrema sintesi: fare le multe. Se parcheggi male, e prendi una multa per questo, capisci che esistono due sistemi quello legale e l’altro criminale. Puoi decidere da che parte stare. Noi Palermitani paghiamo il posteggiatore non perché ci piaccia ma perché non vogliamo cacata la m…a e, tutto sommato, conviene pure. Ma se prendi una multa salta la convenienza e prendi la consapevolezza di cui sopra. Con me ha funzionato.
      E se i vigili hanno paura perché vengono vessati e malmenati? Associamogli due militari per garantire la legalità. …utilizzare una macchina non è sempre l’idea migliore sopratutto perché non sai dove metterla.

    • katet 144
      09 mag 2016 alle 9:35

      Anche in quei pochi parcheggi presenti in città ci sono parcheggiatori. Si veda ad esempio piazzale Giotto. Qualche parcheggio c’è, mancano i mezzi pubblici che dal parcheggio ti portino alla propria destinazione.

    • friz 666
      09 mag 2016 alle 14:57

      …..purtroppo sollevi un quesito serio: cosa fare per la mancanza CRONICA di parcheggi in questa città?
      1) Creare mezzi di trasporto pubblici veloci e con alta frequenza di passaggi (come la Metro) che possano incoraggiare la gente a comprare in una famiglia una macchina in meno….
      2) ….spesso sento parlare GIUSTAMENTE della compensazione del VERDE quando vengono sacrificati alberi per dare spazio al tram….. sarebbe opportuno iniziare a parlare SERIAMENTE della compensazione necessaria dei posti per parcheggiare ogni volta che nasce un nuovo tram…. e a quel punto, quando si renderanno conto che per creare una nuova linea tram saranno costretti a fare diversi parcheggi multipiano, forse capiranno che forse conviene rivalutare l’idea della metro…perchè a quel punto i costi del tram aumenteranno….
      3) Creare, dove si può, parcheggi multipiano…. o sotterranei, in prossimità di quelle che saranno in futuro le fermate della futura metropolitana…. e in quel modo la gente potrà parcheggiare e poi prendere la metro…

    • Alessandro Baol 221
      10 mag 2016 alle 9:19

      Non voglio fare polemica, ma i posteggi regolari li in zona ci sono. Basta fare pochi metri in più. La via Ughetti ad esempio e le altre perpendicolari sono piene zeppe di posteggi regolari, basta fare pochi metri a piedi.
      Ma se un degente è impossibilitato a camminare? Giustissimo, come avviene in tutti gli altri ospedali ove non accadono queste genere di cose e cosi come prescrive la legislazione, il parente, accompagnatore o degentecon ridotta mobilità ha diritto ad accedere presso il reparto ove deve avvenire il controllo ove vi sono degli appositi posti dedicati.
      Alla stessa stregua si può entrare dentro l’ area P.S., affidare il degente al triade e poi posteggiare l’ auto all’ interno del posteggio del Civico creato appositamente oppure in una delle vie dette sopra.
      Eppure vedo, giornalmente, il posteggio regolare e custodito praticamente deserto e i marciapiedi totalmente invasi dalle auto, eppure il costo del parcheggio regolare è anche inferiore al prezzo preteso dai posteggiatori.

      • friz 666
        11 mag 2016 alle 19:18

        Ciao Alessandro Baol….ma nessuno voleva mettere in discussione la serietà di quello che hai scritto…. condivido molte cose da te dette…. la mia era una semplice riflessione un pò più libera sull’argomento…. D’accordo su quanto hai scritto ma allo stesso tempo non si può negare che in questa città ci sia una mancanza cronica di posteggi in molte zone della città…. e questa situazione nasce da una cattiva classe politica che per anni ha TOTALMENTE dimenticato di affrontare questa questione….e che imperterrita continua ad ignorare il problema…. Vedi io per il futuro di questa città mi auguro un centro senza ZTL, ma quasi totalmente pedonale….. e ovviamente per arrivare in centro ci vorranno ottimi mezzi di trasporto pubblico e molti parcheggi multipiano in prossimità del centro…. per spingere la gente a parcheggiare per poi muoversi in maniera diversa… o a piedi… o con i mezzi pubblici….

        • Alessandro Baol 221
          13 mag 2016 alle 9:42

          Grazie mille Fritz e naturalmente non posso darti torto. Mancano come nelle maggiori città civilizzate, posteggi e parcheggi utili e pubblici ed in zona strategiche, ma proprio nella zona i posteggi “alternativi” non mancano!
          vedere una risposta che “non è vero che i posteggi ci sono” perchè il parcheggio civico è sterrato e l’auto nello sterrato no la si porterebbe mai” è assurdo! Innanzitutto perchè non è sterrato ma terra battuta e secondo…immagino che chi fa un’affemrazione del genere tiene l’auto sotto una campana di vetro o non sia mai andato in campagna o strade legger,mette dissestate….

  • peppe2994 2728
    10 mag 2016 alle 11:27

    Avete presente il mercato abusivo del rubato in corso Tukory e strade attigue?
    RAP, municipale, polizia, guardia di finanza sono intervenuti almeno una decina di volte. Risultato? Il giorno dopo stessa situazione di prima anche con persone diverse. Stesso discorso vale per i parcheggiatori abusivi. Ne pizzichi quattro oggi, ne arrivano altri quattro domani, immigrati, nullatenenti, che se mandati in galera ricevono solo una cortesia.

    • fabio77 662
      10 mag 2016 alle 12:04

      Credo che l’unica soluzione sia l’istituzione di presidi permanenti delle forze dell’ordine nelle zone più soggette all’assalto di questi signori.
      I vigili, piuttosto che piazzarsi sempre alla Statua o in via Ruggero Settimo, si piazzino all’Ospedale Civico o a Ballarò.

    • danyel 311
      11 mag 2016 alle 21:43

      Già, il mercatino del rubato .. una VERGOGNA! Siamo ai livelli delle città dell’India .. sporcizia, degrado e quant’altro .. e con monumenti patrimonio dell’Unesco a due passi da lì .. sotto gli occhi di tutti, turisti compresi ..

  • Alessandro Baol 221
    10 mag 2016 alle 17:33

    A meno di un’ ora dal’ intervento della Polizia Munitale tutto tornato al solito. Hanno dato il contentino tanto per far vedere che ogni tanto si accorgono di ciò che succede attorno a loro?

    • fabio77 662
      10 mag 2016 alle 18:46

      Se la cosa finisce lì, e non ha seguito, mi sa tanto di intervento all’italiana (o alla palermitana). Ci hanno fatti contenti e gabbati.
      Poco fa vedevo passare in via Roma, in corsia preferenziale, una camionetta dell’esercito con la scritta “Operazione strade sicure”. Ma anche loro, che sono pagati con le nostre tasse, invece di gironzolare in via Roma, perché non vanno nei posti “caldi” a fare il loro dovere ed a ripristinare la legalità? Ripeto, vi sono soggetti che dai tempi delle guerre puniche sono sempre negli stessi posti, fanno quello che vogliono e nessuno li tocca. Che pago a fare ” strade sicure” se la città continua a rimanere illegale e indecente?

      • Alessandro Baol 221
        10 mag 2016 alle 20:31

        Sai qual’è la cosa comica? Mettono sto militari a fare l’ operazione strade sicure ma…. non possono arrestare, non possono bloccare non possono fare nulla perché non sono pubblici ufficiali. Dovrebbero essere sempre accompagnati da un agente di polizia giudiziaria… Probabilmente alla nostra amministrazione basterebbe dar retta alle miriadi di segnalazioni che cittadini volenterosi fanno per mettere a posto le cose…ma non una tantum ma ad oltranza per far capire che la presenza della legalità e dello Stato è maggiore della loro arroganza e prepotenza…..ma questa è utopia….

  • Alessandro Baol 221
    12 mag 2016 alle 7:35

    A poco più di 24H dall’ intervento della Polizia Municipale. oggi 12.05.16 ore 07.00 posteggiatori già tutti al loro posto ed auto già di nuovo in divieto di soata.

    • peppe2994 2728
      12 mag 2016 alle 8:23

      L’ho detto tante volte. La situazione non si risolverà mai. La carenza di posti auto quella è e quella rimane, così come rimangono i parcheggiatori abusivi fino a quando le persone continueranno a pagare.

  • fabio77 662
    12 mag 2016 alle 9:29

    Ma che difficoltà hanno i vigili a mettere un presidio permanente al Civico? Glielo dobbiamo suggerire noi?
    P.S. Aspetto sempre notizie sulla vicenda del barbiere….

  • Alessandro Baol 221
    12 mag 2016 alle 10:09

    Hanno bisogno di suggerimenti di tutto tutti. RAP, Vigili. Comune, hanno bisogno del cittadino che gli faccia notare cosa non va (quando si degnano di prendere in considerazione la segnalazione), a quanto pare nonostante la presenza di dirigenti, coordinatori, capitani ecc ecc da soli non si accorgono di nulla….

    • danyel 311
      12 mag 2016 alle 11:58

      Questo è il dramma .. Mobilita Palermo da un contributo in tal senso, ma non può certo fare miracoli!


Lascia un Commento