14 apr 2016

Passante Ferroviario | Installato il binario tra Isola delle Femmine e Sferracavallo


Vi riportiamo oggi da un punto di vista piuttosto particolare per mostrarvi i progressi presso la fermata Sferracavallo e il tratto nei pressi delle gallerie autostradali


Ci troviamo nei pressi del curvone di Sferracavallo e le foto raffigurano i progressi del cantiere del passante ferroviario tra la statale e l’autostrada.

Come si nota dalle foto è stato già posato il binario lato mare, che verrà poi riallacciato al binario lato monte posato presso la fermata Sferracavallo

Proseguono quindi a ritmi serrati i lavori per permettere l’attivazione della tratta C o di una parte di essa entro la fine del 2016 così da limitare i disagi dei pendolari che ogni giorno sono costretti a prendere gli autobus sostituitivi che viaggiano sempre pieni e che sicuramente non permettono lo stesso confort di una seduta di un treno.

Nella tratta in oggetto i lavori hanno previsto la realizzazione della nuova fermata Sferracavallo e il raddoppio del binario esistente, oltre alla riqualificazione della galleria Sferracavallo della vecchia linea ferrata, per anni abbandonata e che verrà invece messa a nuovo appunto per permettere il passaggio del secondo binario parallelo a quello attualmente posato.

Vi lasciamo con questi scatti che descrivono meglio delle parole i progressi compiuti:


aggiornamento lavoricomitato cardillodeviata provvisorialavori passante ferroviario tommaso natalepassante ferroviariopassante ferroviario sferracavallopfp palermopiazza tommaso nataleSFERRACAVALLOsifonetommaso natalevia calandravia friscalettarivia guastella palermovia sferracavalloviale leoneviale leone sferracavallo

9 commenti per “Passante Ferroviario | Installato il binario tra Isola delle Femmine e Sferracavallo
  • fabio77 688
    14 apr 2016 alle 9:35

    Una curiosità: questa tratta ferrata, da Sferracavallo alle porte di Isola delle Femmine, rappresenta il confine comunale tra Palermo (lato mare) e Torretta (lato monte).

  • Joe_Pa 109
    14 apr 2016 alle 10:06

    Buongiorno,
    chiedo agli admin del sito in merito alla frase riportata nell’articolo :

    “Proseguono quindi a ritmi serrati i lavori per permettere l’attivazione della tratta C o di una parte di essa entro la fine del 2016 così da limitare i disagi dei pendolari che ogni giorno sono costretti a prendere gli autobus sostituitivi che viaggiano sempre pieni e che sicuramente non permettono lo stesso confort di una seduta di un treno”

    In questi giorni parlando con alcuni autisti del servizio sostitutivo chiedendo a loro la visibilità di contratto di servizio con Trenitalia mi hanno riferito che Trenitalia ha rinnovato il contratto di servizio fino a giugno 2017 (contratto che secondo gli autisti era valido fino a dicembre 2016 decadendo pertanto la data del 3 settembre) in quanto ci sono problemi legati al nodo della stazione di Notarbartolo, questa notizia mi è stata confermata anche da un controllore di Trenitalia presente sul pullman sostitutivo.

    Avete notizie in merito da parte degli organi ufficiali ??? Rfi/Trenitalia7SIS ????

    • Fabio Nicolosi 48181
      14 apr 2016 alle 10:51

      Nessuna notizie da parte degli organi ufficiali.
      Che trenitalia possa aver rinnovato il contratto fino a giugno 2017 non significa che la linea non verrà riaperta. Il contratto inoltre credo sia di carattere regionale e non provinciale o comunale e visto che RFI ha altri lavori che richiederanno la sospensione della tratta ferroviaria probabilmente ha prorogato il tutto.
      Noi di Mobilita cerchiamo sempre di fornire informazioni veritiere dateci dai diretti interessati dai lavori o dalle fonti ufficiali

      • Joe_Pa 109
        14 apr 2016 alle 11:14

        Grazie Fabio,
        io spero nelle tue parole non vedo l’ora che riapra :-)
        Oggi per fare 40 km ho impiegato solamente 3h per via di un treno soppresso.

      • Saro Panormo 57
        14 apr 2016 alle 12:23

        Si però considerando che la talpa ancora non è pronta, che dovrà scavare circa 2 km di galleria e che può procedere all velocità di circa 6 m/giorno, mi sembra più plausibile che prima di maggio- giugno 2017 non potrà riaprire.

          • moscerino 245
            18 apr 2016 alle 11:11

            Senza necessariamente chiedere a destra e a manca, dall’osservazione dei tratti che vedo giornalmente, il raddoppio totale della linea del ferro giunge fino al curva fra le due gallerie autostradali o se preferite prima dell’imboccatura ovest della galleria sferracavallo monte (in fase di ammodernamento strutturale), per le quali dalla fermata ciachea stanno regolando il materiale di fondo.
            Che la palificazione di elettrificazione è giunta fino all’imboccatura della galleria artificiale per la stazione di tommaso natale, con la verticalizzazione del tratto fermata ciachea – fermata capaci e l’inserimento dei braccetti a molla e i cavi guida, non dei cavi d’alimentazione, mentre è già installata e potenzialmente attivabile l’elettrificazione della linea, dalla stazione tommaso natale fino alla stazione ex EMS e la stessa è già raddoppiata, per quanto riguarda la linea del ferro.
            Mancano da realizzare il raddoppio e sistemazione definitiva del tratto compreso fra fermata isola delle femmine e stazione di tommaso natale e la conseguente predisposizione alla elettrificazione.
            Considerato dell’attuale stato dei lavori nel tratto incluso fra ex EMS e fermata belgio, con tratti ancora da scavare, mura di contenimento da realizzare, sottoservizi da spostare e collegare fra loro, stazioni san lorenzo – francia – belgio da realizzare quasi di sana pianta, presumo che la tratta potrà essere attivata per fine anno sicuramente fino a ex EMS, con qualche speranza per san lorenzo, ma francia e specialmente belgio vedranno luce l’anno prossimo (giugno 2017) mentre va sicuramente oltre la previsione l’apertura della tratta belgio – lazio – notarbartolo.
            MA NOI RESTIAMO FIDUCIOSI … SIGH

  • Giovanni 29
    14 apr 2016 alle 12:37

    a dicembre riaprirà la linea fino a palermo centrale ma da palermo centrale a san lorenzo sarà ancora a binario unico ,il doppio binario sarà da san lorenzo a punta raisi

  • walter 45
    14 apr 2016 alle 13:35

    Salve, volevo chiedere, come mai non hanno steso uno strato di asfalto sotto i binari nel tratto compreso tra isola e le gallerie.Saluti


Lascia un Commento